Return to Video

Gli italiani in quarantena registrano un messaggio per i "sè stessi di 10 gironi fa" durante la pandemia da Coronavirus.

  • 0:00 - 0:03
    Si stima che USA, inghilterra
    e francia siano indietro
  • 0:03 - 0:05
    di 9/10 giorni dall'italia
    nell'avanzata del COVID19.
  • 0:05 - 0:09
    Abbiamo chiesto a persone provenienti
    da tutta l'italia di registrare
  • 0:09 - 0:11
    un messaggio ai se stessi di 10 giorni fa.
  • 0:11 - 0:13
    Ciao Anna.
    Ciao Salvatore.
  • 0:13 - 0:14
    Ciao Francesca.
    Hey Virgi.
  • 0:14 - 0:15
    Ciao Daniele di 10 giorni fa.
  • 0:15 - 0:18
    Hai paura? No.
    Sono te. Tranquillo.
  • 0:18 - 0:19
    Sono te tra dieci giorni.
  • 0:19 - 0:20
    Ti parlo dal futuro.
  • 0:20 - 0:22
    So che sei di fretta,
    ma fermati un secondo.
  • 0:22 - 0:25
    Volevo aggiornarti
    sulla situazione in Italia.
  • 0:25 - 0:27
    Sta per succedere un casino pazzesco.
  • 0:27 - 0:30
    Sono certa del fatto che tu
    abbia già sentito parlare di Coronavirus
  • 0:30 - 0:34
    e sono altrettanto certa del fatto
    che tu stia prendendo sottogamba la cosa.
  • 0:34 - 0:38
    Addirittura se vedevo qualcuno
    con la mascherina lo prendevo in giro.
  • 0:38 - 0:41
    Smetti di prendere in giro tua madre
    quando dice di comprare le mascherine
  • 0:41 - 0:43
    e comprale... scema.
  • 0:43 - 0:44
    Fino a dieci gironi fa
  • 0:44 - 0:47
    facevo riunioni di lavoro
    andavo a cena con gli amici
  • 0:47 - 0:49
    in palestra, dal parrucchiere.
  • 0:49 - 0:52
    Le solite banalità che non
    hanno mai fatto male a nessuno.
  • 0:52 - 0:56
    Ma tra dieci giorni
    la vita non sarà più così.
  • 0:56 - 1:00
    L'ipotesi peggiore?
    E' quello che succedera.
  • 1:00 - 1:03
    Eh sì, perché i contagi
    in italia saranno sempre di più.
  • 1:03 - 1:06
    Dimostrandoti che non era
    una cazzata come credevi.
  • 1:06 - 1:09
    Dieci giorni fa
    potevano essere 2.000 contagi.
  • 1:09 - 1:12
    Adesso siamo arrivati a 18.000
    e abbaimo superato i 1.000 decessi.
  • 1:12 - 1:15
    Quindi adesso ti ritrovi
    a fare dei turni mortali.
  • 1:15 - 1:18
    Adesso siamo in
    una situazione assurda.
  • 1:18 - 1:21
    Non possiamo uscire di casa,
    se non per strettissime necessità.
  • 1:21 - 1:24
    Una bella quarantena,
    come quelle viste soltanto nei film.
  • 1:24 - 1:27
    Una nazione intera bloccata
    a casa. Non te l'aspettavi. Eh?
  • 1:27 - 1:31
    Gli ospedali stanno scoppiando.
    I casi sono tanti, anche tra i giovani.
  • 1:31 - 1:34
    Ci sono dei ragazzi della nostra età
    che sono intubati in terapia l'intensiva.
  • 1:34 - 1:38
    "È solo un' influenza...
    Si va beh è grave però poi boh..."
  • 1:38 - 1:40
    È stata presa con un po' di leggerezza.
  • 1:40 - 1:44
    La leggerezza va coltivata
    nell'anima ma non nei gesti.
  • 1:44 - 1:50
    Se devi andare in giro, fallo soltanto per
    cose veramente indispensabili.
  • 1:50 - 1:53
    Perché quello che rischi
    non è il solito raffreddore.
  • 1:53 - 1:56
    Vediamo immagini dalla Francia,
    dagli Stati Uniti preoccupanti
  • 1:56 - 1:59
    di persone che
    stanno prendendo sotto gamba la cosa.
  • 1:59 - 2:02
    È un problema piùserio
    di quello che gran parte del mondo crede.
  • 2:02 - 2:04
    Non è pessimismo cosmico.
  • 2:04 - 2:07
    Quello che sta succedendo è molto
    più grave di quello che ti immaginavi.
  • 2:07 - 2:13
    Tu capirai che anche solo il fatto
    di poter respirare l'aria di casa tua
  • 2:13 - 2:15
    è già una grandissima cosa.
  • 2:15 - 2:19
    So che la Cina lontana,
    ma il virus è più veloce di quanto credi.
  • 2:19 - 2:22
    Quindi rivedi un attimo
    i tuoi programmi del sabato sera.
  • 2:22 - 2:25
    Che ne sai che magari se
    fossi stato un pochino più a casa tu,
  • 2:25 - 2:26
    adesso non dovrei starci io.
  • 2:26 - 2:29
    Sappi che all'inizio
    ti sembrerà di impazzire
  • 2:29 - 2:31
    e di non vedere la fine del tunnel.
  • 2:31 - 2:33
    Non sei l'unico, non sei solo.
  • 2:33 - 2:36
    Comincerai a vedere
    il bello e il brutto insieme.
  • 2:36 - 2:40
    Ti aspettano momenti di unione
    che non avresti mai immaginato.
  • 2:40 - 2:45
    Come ieri, che siamo riusciti sul balcone
    e tutto il vicinato cantava canzoni.
  • 2:45 - 2:48
    Ognuno cantava la sua canzone,
    ma in qualche modo eravamo uniti.
  • 2:49 - 2:52
    Quindi... inizia sin
    da subito a fare il tuo.
  • 2:52 - 2:54
    Tommaso non fare cazzate!
  • 2:54 - 2:55
    Non fare cazzate.
  • 2:55 - 2:56
    Stai a casa.
  • 2:56 - 2:58
    Perchè male non ti fa.
  • 2:58 - 2:59
    In questo mondo non ci sei solo tu.
  • 2:59 - 3:00
    Stai a casa.
  • 3:00 - 3:04
    Potrai riposare, leggere, guardare film,
    serie tv, suonare la chitarra.
  • 3:04 - 3:07
    Anzi, imparare a suonare
    la chitarra perchè non sei capace.
  • 3:07 - 3:10
    E stai tranquilla, che finirà presto.
  • 3:11 - 3:12
    Noi l'abbiamo sottovalutato.
  • 3:12 - 3:14
    Tu non devi fare lo stesso.
  • 3:14 - 3:16
    Stai a casa.
Title:
Gli italiani in quarantena registrano un messaggio per i "sè stessi di 10 gironi fa" durante la pandemia da Coronavirus.
Description:

Si pensa che stati come gli USA, l'inghilterra, la francia, la spagna e la germania siano dai 9 ai 10 giorni più indietro dell'italia nell'avanzata del COVID19. Abbiamo chiesto a persone provenienti da tutta l'italia di registrare un messaggio ai sè stessi di dieci giorni prima.

more » « less
Video Language:
English
Duration:
03:31

Italian subtitles

Revízie Compare revisions