YouTube

Got a YouTube account?

nou: permite crearea traducerilor și subtitrărilor de către spectatori pe canalul tău de YouTube!

Italian subtitrări

← Il passato, presente e futuro della dipendenza da nicotina

Obține codul încorporat
22 Languages

Showing Revision 15 created 03/09/2020 by Anna Cristiana Minoli.

  1. Vi racconterò una storia.
  2. Vi racconterò una storia
  3. di come un prodotto di consumo
    è diventato il più letale
  4. che si possa immaginare.
  5. La sigaretta.
  6. La sigaretta è il solo
    prodotto di consumo
  7. che, usato nel modo previsto,
  8. uccide prematuramente
    metà degli utilizzatori di lunga data.
  9. Ma questa è anche la storia
  10. del lavoro svolto
    al Food and Drug Administration
  11. e precisamente,
    del lavoro che svolgiamo
  12. per creare la sigaretta del futuro,
  13. che non creerà o porterà alla dipendenza.
  14. Molte persone credono
    che il problema del tabacco o del fumare

  15. sia stato risolto negli USA
  16. visti i grandi progressi fatti
  17. negli ultimi 40, 50 anni,
  18. relativamente al consumo
    e alla diffusione.
  19. Ed è vero;
  20. la percentuale dei fumatori
    è ai minimi storici.
  21. Vale sia per gli adulti
    che per gli adolescenti.
  22. Ed è vero che coloro
    che fumano ancora
  23. fumano molte meno sigarette al giorno
  24. rispetto al passato.
  25. Ma se vi dico
    che l'uso del tabacco,

  26. attraverso un'esposizione
    sia diretta che indiretta
  27. del fumo delle sigarette,
  28. resta la causa principale
    di malattie e morte evitabili
  29. in questo paese?
  30. Questa è la verità.
  31. E se vi dico che in realtà
    uccide molte più persone
  32. di quanto pensiamo?
  33. Anche questo è vero.
  34. Ogni anno il fumo uccide più dell'alcol,
    dell'Aids, degli incidenti d'auto,
  35. delle droghe illegali, degli omicidi
    e suicidi tutti insieme.
  36. Anno dopo anno.
  37. Nel 2014,

  38. il predecessore
    del Dr. Adams ha rilasciato
  39. il rapporto del 50° anniversario
    del Ministro della Sanità
  40. sul fumo e la salute.
  41. Le vittime del fumo
    sono in cima alla lista
  42. perché la lista
    delle malattie correlate al fumo
  43. è sempre più lunga.
  44. Perciò si può stimare
  45. che il fumo uccide
    480.000 americani ogni anno.
  46. Si tratta di decessi
    assolutamente prevenibili.
  47. Come possiamo far finta di niente
    davanti a una statistica così?

  48. Molto di quello che abbiamo sentito
    alla conferenza
  49. riguarda esperienze
    individuali e personali.
  50. Come si può trattare
    a livello di popolazione
  51. quando ci sono 480.000 madri,
  52. padri, sorelle, fratelli, zie e zii,
  53. che muoiono inutilmente
    ogni anno a causa del tabacco?
  54. E cosa succede
    quando pensi a questo percorso

  55. verso il futuro?
  56. Fai un semplice calcolo:
  57. nel rapporto del 50° anniversario
    del Ministero della Sanità di 5 anni fa,
  58. quando fu stilata
    quest'orribile statistica,
  59. giusto a metà del secolo --
  60. ci sono stati più di 17 milioni
    di morti prevenibili negli USA
  61. legate all'uso di tabacco,
  62. a causa soprattutto delle sigarette.
  63. Il Ministro della Sanità ha concluso
  64. che 5,6 milioni di bambini
    vivi negli Usa nel 2014
  65. più in là moriranno prematuramente
    a causa delle sigarette.
  66. 5,6 milioni di bambini.
  67. Questo è un problema di salute pubblica
    per tutti noi

  68. ma soprattutto per noi autorità
  69. della Food and Drug Administration
    e del "Centro di Prodotti del Tabacco".
  70. Cosa possiamo fare?
  71. Che possiamo fare per invertire
    questa parabola di malattia e di morte?
  72. Abbiamo un'indicazione interessante
    per aiutare

  73. a risolvere il problema del tipo:
  74. come la sigaretta è diventata
    così come la conosciamo?
  75. Qual è la vera natura
    del tabacco e del commercio di sigarette?
  76. Come ha agito l'industria
  77. nel mercato tradizionalmente
    non regolamentato?
  78. L'indicazione
  79. viene da documenti interni finora
    secretati dall'industria del tabacco.
  80. Venite con me
  81. nella macchina del tempo di documenti
    dell'industria del tabacco.
  82. Il 1963,

  83. era 25 anni prima che il Ministro
    della Sanità riuscisse a definire
  84. che la nicotina e le sigarette
    creassero dipendenza.
  85. Ciò avvenne solo nel rapporto
    del 1998 del Ministero.
  86. Il 1963,
  87. era un anno prima del primissimo
    rapporto ministeriale del 1964.
  88. Ricordo il 1964.

  89. Non ricordo il rapporto
    del Ministro della Sanità,
  90. ma mi ricordo il 1964.
  91. Ero un ragazzino che cresceva
    a Brooklyn, New York.
  92. Era l'epoca in cui
  93. circa un adulto su due
    fumava negli Usa.
  94. Entrambi i miei genitori
    erano grandi fumatori all'epoca.
  95. L'uso del tabacco era
    così normalizzato che --
  96. non era la Carolina del Nord,
    la Virginia o il Kentucky,
  97. era Brooklyn --
  98. facevamo posaceneri
    per i genitori nelle ore di arte.
  99. (Risate)

  100. I miei erano posaceneri bruttini,
    ma erano sempre posaceneri.

  101. (Risate)

  102. Così normale che c'erano
    ciotole di sigarette sfuse all'ingresso

  103. di casa nostra e delle altre case
  104. come gesto di benvenuto
    quando c'erano ospiti.
  105. Ora torniamo al 1963.

  106. Il miglior avvocato
    per la Brown and Williamson,
  107. allora la terza azienda di sigarette
    più grande negli Usa,
  108. scrisse quanto segue:
  109. "La nicotina crea dipendenza.
  110. Stiamo commercializzando
    nicotina, una droga che dà assuefazione."
  111. Un'affermazione sorprendente,
  112. per quanto non dice
    e per quanto dice.
  113. Non dice di essere
    nell'industria delle sigarette.
  114. Non dice di essere
    nell'industria del tabacco.
  115. Dice di essere nel business
    della nicotina.
  116. Philip Morris nel 1972:

  117. "La sigaretta non è un prodotto,
  118. è un pacchetto.
  119. Il prodotto è la nicotina.
  120. Il pacchetto è un contenitore
    per la provvista giornaliera di nicotina.
  121. La sigaretta, un distributore
    per una dose di nicotina."
  122. Torneremo alla nozione
    di dose più tardi.
  123. R.J. Reynolds nel 1972:

  124. "L'industria del tabacco
    potrebbe essere considerata
  125. parte dell'industria farmaceutica
    specializzata,
  126. molto ritualizzata e stilizzata.
  127. I prodotti del tabacco
    contengono e rilasciano solo nicotina,
  128. una potente droga con una serie
    di effetti fisiologici."
  129. All'epoca, e per molti decenni,

  130. l'industria ha pubblicamente
    negato la dipendenza
  131. e che essa ne sia stata la causa.
  132. Ma sapevano la vera natura
    della loro attività.
  133. Con il tempo,
  134. ci sono stati problemi di salute
    resi pubblici sulle sigarette,
  135. risalenti a decenni prima.
  136. Come ha reagito l'industria?
  137. Come ha reagito
  138. nel mercato storicamente
    non regolamentato?
  139. Negli anni '30,

  140. attraverso la pubblicità
    che mostrava immagini di dottori
  141. e professionisti del settore sanitario
  142. con messaggi rassicuranti.
  143. Questa è la pubblicità di Lucky Strikes,
  144. le sigarette più popolari
    negli anni '30:
  145. [20.679 medici dicono:
    "Le Lucky sono meno irritanti."

  146. La tua protezione per la gola
    contro irritazione e tosse.]
  147. (Risate)

  148. Noi ridiamo,

  149. ma questa è il tipo di pubblicità
  150. che circolava inviando
    messaggi rassicuranti sulla salute.
  151. Avanziamo velocemente
    agli anni '50, '60 e '70.

  152. Anche qui, in assenza
    di regolamentazione,
  153. vedremo modifiche del prodotto
  154. e del design
  155. per rispondere
    alle preoccupazioni per la salute.
  156. Questo è il filtro Kent Micronite.

  157. Qui l'innovazione
    era la sigaretta con filtro.
  158. [Il piacere di fumare a pieno...

  159. oltre alla prova
    della migliore protezione per la salute.]
  160. Ciò che chi fumava
    questo prodotto non sapeva,

  161. che il loro dottore non sapeva,
  162. che il governo non sapeva,
  163. è che era un filtro
    rivestito di amianto.
  164. (Sospiri)

  165. Così che quando la gente
    fumava queste sigarette con filtro
  166. e inalava le sostanze chimiche e il fumo
  167. che sono associate
    a cancro, malattie polmonari
  168. e cardiovascolari,
  169. aspiravano anche fibre di amianto.
  170. (Sospiri)
  171. Negli anni '60 e '70,

  172. la cosiddetta innovazione
    era la sigaretta leggera.
  173. Il tipico prodotto del momento
    che si chiamava True.
  174. E questo dopo che le relazioni
    della Sanità hanno iniziato a venir fuori.
  175. E vedete l'aria preoccupata sul suo viso.
  176. [Dopo ciò che ho sentito,

  177. ho deciso o di smettere,
    o di fumare le True.
  178. Fumo le True.]
  179. (Risate)

  180. [Le sigarette con meno
    catrame e nicotina.]

  181. Poi dice, "Pensaci".
  182. Poi, più sotto, a caratteri piccoli,
  183. ci sono i valori di catrame e nicotina.
  184. Cos'era la sigaretta leggera?
  185. Come funzionava?
  186. Questa è un'illustrazione
    della modifica del prodotto

  187. conosciuta come "filtro di ventilazione."
  188. Non è un disegno in scala.
  189. Questa è solo un'immagine
  190. in modo che si vedano i fori
    di ventilazione perforati dal laser
  191. che sono stati previsti sul filtro.
  192. Quando guardate una vera sigaretta,
  193. è più difficile vederlo.
  194. Tutti i brevetti
    per questi tipi di filtro mostrano

  195. che i fori di ventilazione
    dovrebbero essere a 12 mm
  196. dall'estremità del filtro.
  197. Come funzionava?
  198. La sigaretta si incastrava
    in un macchinario.

  199. Il macchinario iniziava
    ad aspirare dalla sigaretta
  200. e a registrare i livelli
    di catrame e nicotina.
  201. Mentre il macchinario fumava,
  202. l'aria esterna penetrava
    nei fori di ventilazione
  203. e diluiva le quantità di fumo
    che entrava dalla sigaretta.
  204. Così mentre il macchinario fumava,
  205. venivano rilasciati davvero
    meno catrame e nicotina
  206. rispetto alla sigaretta tradizionale.
  207. Ciò che l'industria del tabacco sapeva
  208. era che gli esseri viventi
    non fumano come macchine.
  209. Come fanno gli umani a fumare?
  210. Dove si mettono le dita?
  211. (Mormorio)

  212. Dove vanno le labbra?

  213. Vi ho detto che il brevetto diceva
  214. che i fori stanno a 12 mm
    alla parte delle labbra.
  215. I fumatori nemmeno sapevano
    dove si trovavano,
  216. ma tra dita e labbra,
    i fori si ostruivano.
  217. E quando si ostruivano i fori,
    non si aveva più una sigaretta leggera.
  218. E risulta che in realtà
  219. c'è tanta nicotina
    in una sigaretta leggera
  220. quanto in una normale.

  221. La differenza è quello che c'è fuori.
  222. Ma se blocchi quello che sta fuori,
  223. diventa una sigaretta normalissima.
  224. Il Congresso ha incaricato la FDA
    di regolamentare il tabacco,

  225. sono 10 anni questo mese di giugno.
  226. Avete sentito le statistiche all'inizio
  227. sull'enorme contributo che danno
    le sigarette alle malattie e alle morti.
  228. Abbiamo fatto anche molta attenzione
  229. a come le sigarette siano
    uno strumento per rilasciare stupefacenti
  230. e la notevole efficienza
    con cui rilasciano nicotina.
  231. Diamo un'occhiata.
  232. Quando il fumatore aspira dalla sigaretta,
  233. la nicotina passa dal fumo al cervello
  234. in meno di 10 secondi.
  235. Meno di 10 secondi.
  236. Una volta nel cervello,
  237. si trovano queste cose
    chiamate "ricettori di nicotina".
  238. Sono lì...
  239. ad aspettare.
  240. Sono lì ad aspettare, detto con le parole
    del documento della Philip Morris,
  241. la "dose successiva di nicotina".
  242. Il fumatore che vedete là fuori,

  243. riunito con altri fumatori,
  244. al freddo,
  245. al vento,
  246. nella pioggia,
  247. sta provando un bisogno,
  248. e probabilmente ha dei sintomi
    da astinenza.
  249. Questi sintomi di astinenza
    sono il messaggio chimico
  250. che questi ricettori
    stanno mandando al corpo,
  251. dicendogli: "Nutrimi!"
  252. E un prodotto che rilascia
    la sostanza in 10 secondi
  253. è veramente efficiente e crea dipendenza.
  254. Abbiamo parlato
    con così tanti esperti di dipendenze,
  255. negli anni.
  256. E la storia che sento è sempre la stessa:
  257. "Riesco a togliere dipendenza
    a eroinomani,
  258. cocainomani o fumatori di crack,
  259. ma non riesco a farli smettere di fumare."
  260. Una buona parte di questo è dovuto
    alla storia dei 10 secondi.
  261. La FDA ha nei suoi intenti

  262. di usare le sue regolamentazioni
  263. per far sì che creino meno dipendenza
    possibile se non eliminarla del tutto.
  264. Ci stiamo lavorando.
  265. E questo potrebbe avere
    notevole impatto sulla popolazione,
  266. solo con questa azione.
  267. Un anno fa abbiamo creato
    modelli dinamici della popolazione,
  268. e abbiamo pubblicato i risultati
    nel "New England Journal".
  269. A causa dell'effetto generazionale
    di questa politica,
  270. che vi spiegherò tra un minuto,
  271. ecco quello che è risultato
    come previsione alla fine del secolo:
  272. più di 33 milioni di persone
  273. che altrimenti sarebbero diventate
    regolari fumatrici
  274. non lo diventeranno
    perché la sigaretta che useranno
  275. non procurerà assuefazione.
  276. Questo poterà la percentuale
    degli adulti fumatori a meno di 1,5%.
  277. E la combinazione di queste due cose
  278. potrebbe evitare più di otto milioni
    di morti legate al fumo
  279. che sarebbero avvenute
  280. dall'impatto generazionale
    di tutto questo.
  281. Perché dico "generazionale"?

  282. Per i ragazzini.
  283. 90 per cento di adulti fumatori,
    hanno iniziato da ragazzini.
  284. La metà è diventata fumatore cronico
  285. prima di avere l'età legale
    per acquistare un pacchetto di sigarette.
  286. Metà lo sono diventati prima dei 18 anni.
  287. Sperimentazione.
  288. Fumatore regolare.
  289. Dipendenza.
  290. Decine di anni di fumo.
  291. E poi le malattie,
  292. ed è per questo
    che si parla di un prodotto
  293. che uccide prematuramente
    la metà dei fumatori di lunga data.
  294. L'impatto generazionale di questa politica
    di riduzione della nicotina
  295. è profondo.
  296. Quei vecchi documenti industriali
    avevano una parola per i giovani.
  297. Erano descritti come
    "i fumatori di rimpiazzo"
  298. I fumatori di rimpiazzo per quelli
  299. che morivano o smettevano.
  300. Future generazioni di ragazzini,
    in particolar modo,

  301. si stanno avviando
    verso comportamenti rischiosi.
  302. Non possiamo fermarli.
  303. Ma come sarebbe se le sigarette che fumano
  304. non creassero più dipendenza?
  305. Sarebbe il ritorno degli investimenti
    della sanità pubblica
  306. sulla popolazione nel tempo.
  307. Non ho detto nulla
    sulle sigarette elettroniche.

  308. Ma devo dire qualcosa
    sulle sigarette elettroniche.
  309. (Risate)

  310. Abbiamo a che fare con un uso smodato
    di queste sigarette da parte di giovani.

  311. E quello che ci preoccupa maggiormente,
  312. in concomitanza con i numeri crescenti
    quando si tratta di prevalenza,
  313. è la frequenza.
  314. Non solo ci sono più ragazzi
    che fumano sigarette elettroniche,
  315. ma sempre più ragazzi usano sigarette
    elettroniche per 20 giorni o più su 30,
  316. come non mai da quando
    sono arrivate queste sigarette.
  317. E alla FDA facciamo
    tutto quello che possiamo,
  318. con programmi e politiche,
  319. innanzitutto per parlare ai ragazzi
  320. e dire loro che questo
    non è un prodotto innocuo
  321. e accertarci che i ragazzi
    non si inizino o sperimentino
  322. nessun prodotto del tabacco,
  323. sia combustibile o meno.
  324. Ma pensate alle sigarette elettroniche
    in un mercato regolato
  325. come qualcosa
    che possa essere di beneficio
  326. ai fumatori adulti di sigarette
  327. che sono in transizione
    verso l'abbandono del fumo.
  328. Per cui vi lascio con una visione:

  329. immaginatevi un mondo
  330. dove le sole sigarette
    che la generazione futura di ragazzi
  331. possa sperimentare
  332. non possa creare più dipendenza
  333. a causa di una singola politica.
  334. Immaginatevi un mondo
  335. dove fumatori preoccupati
    della propria salute,
  336. specialmente se le politiche
    entrano in azione
  337. per ridurre i livelli di nicotina
    a livelli minimi o di non dipendenza,
  338. immaginatevi che possano passare
    a forme meno pericolose
  339. di assunzione di nicotina,
  340. a partire da farmaci alla nicotina
    approvati dalla FDA,
  341. come gomme da masticare,
    cerotti o pastiglie.
  342. E per ultimo,

  343. immaginatevi un mondo
    e un mercato regolamentato,
  344. sia per le sigarette elettroniche
    o quale che sia la tecnologia del futuro,
  345. non sono i progettisti
    e chi lo mette sul mercato
  346. che decidono che prodotti vendere
  347. e cosa rivendicare,
  348. sono illustri scienziati della FDA,
  349. che cercano applicazioni
  350. e decidono, con standard
    che il Congresso ci ha autorizzato,
  351. a implementare e rafforzare,
  352. se un particolare prodotto
    può uscire sul mercato,
  353. perché sia il marketing del prodotto
    che i nostri termini di legge
  354. sarebbero adeguati per la tutela
    della salute pubblica.
  355. Questi sono i potenti mezzi regolatori
  356. che abbiamo alla nostra portata
  357. per trattare quella che resta
  358. la maggiore causa di morte e malattia
    assolutamente prevenibile
  359. nella nazione.
  360. Se lo facciamo bene,
  361. la parabola di questi
    5,6 milioni di ragazzi,
  362. è evitabile.
  363. Grazie

  364. (Applausi)