Italian 字幕

← Ishmael Beah : World Humanitarian Day 2012

埋め込みコードを取得する
19言語

Subtitles translated from 英語(米国) Showing Revision 1 created 02/19/2013 by Francesca Mentasti.

  1. (l'ex bambino soldato Ishmael Beah)
  2. [Ishmael Beah] Quando iniziò la guerra io ero un bambino.
  3. Uhm...e la guerra raggiunse la parte del paese in cui vivevo
  4. e distrusse il mio mondo di bambino.
  5. Fui separato dalla mia famiglia.
  6. Mia madre, mio padre
  7. e i miei due fratelli furono uccisi in guerra.
  8. Io ero il secondogenito.
  9. [Anderson Cooper] Quanti anni avevi?
  10. [Beah] Avevo 12 anni quando...
  11. [Cooper] 12 anni?
  12. [Beah] Sì,
  13. tra i 12 e i 13 anni. Alla fine mi ritrovai a rifugiarmi in una base militare, cercando in realtà solo un po' di sicurezza.
  14. E fu in questa base militare, con le forze armate della Sierra Leone, che fui obbligato a diventare un soldato.
  15. Mi insegnarono, alla sola età di 13 anni, a combattere in guerra.
  16. L'addestramento durò una settimana e poi la guerra diventò la mia vita.
  17. Divenni un soldato per quasi 3 anni.
  18. [Cooper] Cosa significa per Lei la Giornata mondiale per gli aiuti umanitari?
  19. [Beah] Beh,per me significa poter riaffermare il destino di ogni persona nel mondo,
  20. significa che abbiamo una responsabilità nell'aiutarci reciprocamente.
  21. Dobbiamo vivere le nostre vite per altre persone e non solo per noi stessi.
  22. La ragione per cui io sono qui adesso
  23. è perché qualcuno un bel giorno ha deciso che avrebbe fatto qualcosa per qualcun altro.
  24. I funzionari dell'UNICEF, per esempio, che sono andati nella boscaglia per negoziare con il capo militare.
  25. O la persona che ha lavorato al centro di riabilitazione.
  26. O la donna di New York che ha deciso di adottare un ex bambino soldato
  27. che tutti pensano sia solo capace di violenza.
  28. Tutti questi momenti, in cui le persone decidono di fare qualcosa di molto semplice per qualcuno,
  29. hanno cambiato completamente la mia vita e hanno reso possibile tutto questo.
  30. Quindi, questo è ciò che significa per me questa giornata.
  31. [Cooper] E lo stai condividendo con altre persone.
  32. [Beah] Sì, assolutamente. [Applausi] [Cooper] Bene, grazie.
  33. (C'ero anch'io - Giornata mondiale per gli aiuti umanitari, 19 agosto whd-iwashere.org)