Return to Video

Primi passi in Diigo

  • 0:01 - 0:04
    Vediamo qualche primo passo in Diigo.
  • 0:04 - 0:06
    Allora, ci sono quattro aree qui:
  • 0:06 - 0:10
    la mia libreria di bookmarks
  • 0:10 - 0:13
    abbiamo aggiunto il primo, ne abbiamo uno, quindi,
  • 0:13 - 0:18
    poi qui c'è my network, allora
  • 0:18 - 0:22
    come tutti questi aggeggi, eh... molto social
  • 0:22 - 0:26
    c'è la possibilità di seguire altri e quindi essere aggiornati
  • 0:26 - 0:29
    sui bookmark degli altri, eccetera... Io questa cosa
  • 0:29 - 0:33
    non l'ho mai usata, non si sa mai, forse...
  • 0:33 - 0:36
    la potremo anche usare, per ora non lo prevedo.
  • 0:36 - 0:40
    Esplorate da voi se vi interessa.
  • 0:40 - 0:45
    Andiamo, saltiamo un attimo questo. Andiamo a vedere community
  • 0:45 - 0:49
    e qui è un altro aspetto social, questa è
  • 0:49 - 0:53
    è la comunità, la comunità Diigo
  • 0:53 - 0:57
    Ah, già che ci sono, qui paghiamo il prezzo
  • 0:57 - 1:01
    di avere pubblicità, in sostanza, ... e
  • 1:01 - 1:04
    se uno vuole può fare un account premium
  • 1:04 - 1:11
    go premium... ma io direi di... di... di sorbirsi senza
  • 1:11 - 1:13
    guardarla la pubblicità...
  • 1:13 - 1:17
    Per quanto riguarda me, mi ero dimenticato anche di dirlo,
  • 1:17 - 1:21
    eh, di discuterne, fra l'altro, e ho potuto
  • 1:21 - 1:25
    fare un account educational, dicendo io fò un corso... così...
  • 1:25 - 1:29
    mooc, eccetera... e me l'hanno, me l'hanno effettivamente
  • 1:29 - 1:33
    concesso, quindi... c'ho qualche vantaggio in più
  • 1:33 - 1:37
    che mi consente di seguire un po' meglio tutta questa faccenda
  • 1:37 - 1:41
    Ma è un account per insegnanti, lo dico
  • 1:41 - 1:44
    perché se uno lo usa in classe, lo usa per scopi didattici
  • 1:44 - 1:46
    eh... può richiederlo. Io ho provato e ha funzionato, ecco.
  • 1:46 - 1:52
    Andiamo avanti. Questi sono, quindi,
  • 1:52 - 1:58
    i bookmarks più caldi della comunità Diigo.
  • 1:58 - 2:02
    E'... è orientata alla tecnologia e al mondo education...
  • 2:02 - 2:05
    è un po' la natura di Diigo, quindi prevalgono questi,
  • 2:05 - 2:09
    e guarda caso ce n'è uno sul mooc... e qui c'è scritto quante persone
  • 2:09 - 2:11
    in sostanza hanno aggiunto... qui si capisce quelli
  • 2:11 - 2:16
    che sono più popolari. Non si potranno fare, vedere tante cose
  • 2:16 - 2:22
    ecco basta il concetto. Diciamo che ora io lo uso questo
  • 2:22 - 2:23
    per aggiungere un po' di bookmark.
  • 2:23 - 2:26
    Per esempio, mi potrebbe... va beh, potrebbero essere tutti interessanti
  • 2:26 - 2:30
    questi... ma va beh... mettiamoci pure i primi tre, toh...
  • 2:30 - 2:35
    fra l'altro questi autori io me li ricordo... Allora... vediamo
  • 2:35 - 2:38
    questo, per esempio... giusto un'occhiatina per vedere...
  • 2:38 - 2:42
    Va beh, potrebbe essere interessante, appena c'è tempo.
  • 2:42 - 2:47
    Quante cose si mettono da parte... per... appena c'è tempo, poi qualcuna...
  • 2:47 - 2:54
    Benissimo! Allora bookmark. Ce l'aggiungo.
  • 2:54 - 2:58
    In quest... con questa tu... con questa situazione, cioè lui in realtà aggiunge una...
  • 2:58 - 3:02
    infatti la chiama The Diigo metapage... è la pagina
  • 3:02 - 3:08
    ma è inglobata in una pagina Diigo, dove... ecco
  • 3:08 - 3:12
    perché se uno va a cliccare su bookmark qui non funziona...
  • 3:12 - 3:15
    è perché c'è questo. Sono, devo dire,... per me sono un po' irritante
  • 3:15 - 3:18
    a me piacciono le cose semplici, comunque Diigo ha
  • 3:18 - 3:22
    dei vantaggi, quindi lo uso. Allora, save... ho usato questo
  • 3:22 - 3:24
    save qui. Bene!
  • 3:24 - 3:27
    Save bookmark! Ora non la faccio lunga perchè
  • 3:27 - 3:29
    voglio fare un po' di prove, insomma abbastanza...
  • 3:29 - 3:33
    i tags vanno bene i suoi, va benissimo.
  • 3:33 - 3:36
    Se uno vuole li cambia, è d'accordo...
  • 3:36 - 3:39
    Dopodiché back to previous page. Allora, torno indietro
  • 3:39 - 3:46
    ci aggiungo questa The pedagogy of Moocs... Ok, va
  • 3:46 - 3:52
    benissimo... Ah, c'è un video. Questo avevo dato un'occhiata,
  • 3:52 - 3:54
    devo confessare... è abbastanza simpatico... Forse è interessante
  • 3:54 - 3:56
    questo articolo... Salvo!
  • 3:56 - 3:59
    Mooc, poi... eccetera... Va bene!
  • 3:59 - 4:06
    Torno nuovamente indietro e aggiungiamole anche questa Guida per
  • 4:06 - 4:10
    usare Google Docs con gli studenti... va beh... con
  • 4:10 - 4:13
    tutte le cautele del caso.
  • 4:13 - 4:17
    Bene! Aggiungiamo anche questo!
  • 4:17 - 4:25
    A questo punto, vado a vedere... torno indietro, nella pagina
  • 4:25 - 4:28
    Diigo, e torno a vedere my library, ci dovrei trovare....
  • 4:28 - 4:32
    Ecco! Almeno ne abbiamo alcuni, giusto per
  • 4:32 - 4:37
    mostrare che qui potete controllare il modo in cui sono...
  • 4:37 - 4:41
    potete filtrarli tutti, quelli pubblici e quelli privati. Che vuol dire?
  • 4:41 - 4:46
    Che sono tutti... Che... forse sono visibili a tutti, sono
  • 4:46 - 4:53
    pubblici, ma li potete anche rendere... edit, potete cambiare
  • 4:53 - 4:58
    le caratteristiche... supponiamo che vi siete scordati un tag... lo potete aggiungere, ma
  • 4:58 - 5:06
    potete anche, per esempio, eh... segnarlo come privato
  • 5:06 - 5:09
    In questo caso lo vedete solo voi. Lo si capisce
  • 5:09 - 5:13
    perché c'è un lucchetto. Allora se io qui filtro
  • 5:13 - 5:17
    quelli privati, dovrei vedere, poi, solo questo.
  • 5:17 - 5:21
    Esatto! Quelli pubblici dovrei vedere gli altri tre.
  • 5:21 - 5:26
    Bene! Tutti? Li vedo tutti.
  • 5:26 - 5:35
    Poi, qui c'è, si può vedere, eh... una variabile quantità
  • 5:35 - 5:38
    di dettagli. Il più semplice dei modi e il più compatto
  • 5:38 - 5:43
    di solito a me piace questo, oppure una cosa di mezzo
  • 5:43 - 5:48
    che è quella che ci stava offrendo, penso,
  • 5:48 - 5:50
    esatto... e poi un versione cosiddetta avanzata
  • 5:50 - 5:57
    dove ecco che ad ogni, ad ogni voce viene associato unnaaa
  • 5:57 - 6:04
    un... un bottone ceccabile, e
  • 6:04 - 6:08
    che consente di compiere azioni su più bookmarks insieme.
  • 6:08 - 6:14
    per esempio, cancellare o inviare a qualcuno, pubblicare
  • 6:14 - 6:19
    un blog, convertire pubblico, privato, tutto insieme... eccetera
  • 6:19 - 6:22
    Essere condivisi con un gruppo... ne parliamo di questo,
  • 6:22 - 6:25
    essere aggiunto in... nelle liste.
  • 6:25 - 6:28
    Si possono organizzare anche in liste per... a seconda di categorie e
  • 6:28 - 6:34
    argomenti. Poi possono essere ordinati in ordine di data di creazione
  • 6:34 - 6:37
    o di aggiornamento.
  • 6:37 - 6:40
    Come al solito, questi strumenti hanno
  • 6:40 - 6:47
    molte caratteristiche, beh, come al solito lo lascio esplorare
  • 6:47 - 6:50
    a voi, magari discuteremo le cose quando... problemi e curiosità
  • 6:50 - 6:56
    emergeranno. Qui c'è modo di selezionare tutti
  • 6:56 - 7:02
    quelli che sono stati marcati per essere letti dopo.
  • 7:02 - 7:04
    I soli, veri e propri bookmarks. Si possono avere anche
  • 7:04 - 7:07
    immagini oppure delle note, va beh, e poi qui, i...
  • 7:07 - 7:10
    i tag che abbiamo usato e qui sono pochissimi, evidentemente.
  • 7:10 - 7:17
    Su questo poi ritorneremo... Questi poi sono i fatti
  • 7:17 - 7:20
    fondamentali. Non abbiamo detto niente sui gruppi e invece è la cosa
  • 7:20 - 7:26
    che ci interessa di più e, infatti, dedichiamo a questo
  • 7:26 - 7:27
    argomento il prossimo video.
Titolo:
Primi passi in Diigo
Descrizione:

Per gli studenti del cMOOC -Laboratorio di Tecnologie Internet per la Scuola- #ltis13

more » « less
Duration:
07:27
NadiaMor77 edited Italiano subtitles for Primi passi in Diigo
NadiaMor77 edited Italiano subtitles for Primi passi in Diigo
NadiaMor77 edited Italiano subtitles for Primi passi in Diigo
NadiaMor77 added a translation

Italian subtitles

Revisioni Compare revisions