Return to Video

Alfajores de Maicena - Recetas de Tortas YA!

  • 0:00 - 0:03
    Benvenuti a "Receta de Tortas YA"
  • 0:03 - 0:06
    Oggi prepareremo gli "Alfajores de maicena"
  • 0:06 - 0:09
    Gli ingredienti che utilizzeremo sono:
  • 0:09 - 0:11
    100 g. di burro freddo
  • 0:11 - 0:13
    100 g. di farina di frumento
  • 0:13 - 0:15
    150 g. di amido di mais
  • 0:15 - 0:17
    75 g. di zucchero
  • 0:17 - 0:18
    1 tuorlo e mezzo
  • 0:18 - 0:20
    1/2 cucchiaio di bicarbonato
  • 0:20 - 0:21
    1 cucchiaino di sale
  • 0:21 - 0:23
    Essenza di vaniglia
  • 0:23 - 0:25
    E latte q.b
  • 0:25 - 0:27
    Per il ripieno usiamo:
  • 0:27 - 0:30
    400 g. di "dulce de leche"
  • 0:30 - 0:33
    E scaglie di cocco q.b
  • 0:33 - 0:35
    Adesso vi mostro più dettagliatamente gli ingredienti
  • 0:35 - 0:39
    E voglio soffermarmi sul discorso
    del mezzo tuorlo
  • 0:39 - 0:42
    Ciò che voglio mostrarvi è che
    quando la ricetta richiede mezzo uovo
  • 0:42 - 0:44
    ciò che si deve fare è sbattere l'uovo
  • 0:44 - 0:45
    e metterne la metà.
  • 0:45 - 0:47
    Non importa se è solo il tuorlo
    o l'intero uovo.
  • 0:47 - 0:50
    Quando ti chiedono mezzo uovo
    si deve far così.
  • 0:50 - 0:52
    Si sbatte, e se ne mette metà
  • 0:53 - 0:56
    Questo l'ho fatto per mostrarvi
    cosa significa
  • 0:56 - 0:58
    quando vi chiedo mezzo uovo nelle ricette
  • 1:00 - 1:02
    Bene, iniziamo
  • 1:03 - 1:07
    mettendo il burro freddo in una ciotola
    e uniamo la farina
  • 1:07 - 1:11
    che setacceremo insieme al
    bicarbonato e il sale
  • 1:12 - 1:15
    La tecnica che utilizzerò in questa ricetta
    si chiama: "sableado"
  • 1:16 - 1:18
    Questa tecnica permette di lavorare
    con il burro freddo,
  • 1:18 - 1:21
    a differenza dell'altra tecnica
    che si chiama "cremado"
  • 1:21 - 1:24
    nella quale si usa il burro sciolto
  • 1:26 - 1:29
    Setacciamo bene la farina
  • 1:30 - 1:32
    e ora gli aggiungiamo
  • 1:33 - 1:34
    lo zucchero
  • 1:35 - 1:38
    e poi anche l'amido
  • 1:41 - 1:44
    Aggiungiamo l'amido
  • 1:49 - 1:52
    E per integrare gli ingredienti
  • 1:52 - 1:57
    utilizziamo un utensile chiamato cornet
  • 1:57 - 1:59
    che è questo che ho utilizzato nel video
  • 1:59 - 2:00
    È di plastica
  • 2:00 - 2:03
    E si usa proprio nella tecnica
    chiamata "sableado".
  • 2:04 - 2:07
    Quando si mescolano gli ingredienti
    con il cornet
  • 2:07 - 2:09
    si forma un impasto sabbioso.
  • 2:09 - 2:12
    Dovreste ottenere questo composto
    simile alla sabbia.
  • 2:12 - 2:14
    Dovete spezzare bene il burro.
  • 2:14 - 2:16
    Vedete che lo rompo a pezzetti
  • 2:16 - 2:19
    e integro gli ingredienti?
  • 2:21 - 2:25
    Comunque, non so se vendono
    questo utensile
  • 2:25 - 2:27
    in mercati o grandi supermercati,
  • 2:27 - 2:29
    che potrebbero averlo.
  • 2:29 - 2:33
    E serve proprio per mescolare
    gli ingredienti
  • 2:33 - 2:39
    ed evitare che il calore delle mani
    modifichi la consistenza del burro.
  • 2:40 - 2:43
    Qui vi mostro anche
  • 2:44 - 2:48
    che se non avete il cornet
    potete usare due coltelli
  • 2:49 - 2:53
    per spezzare ed integrare gli ingredienti.
  • 2:54 - 2:56
    Esiste anche un altro utensile
    chiamato "estribo"
  • 2:56 - 3:01
    che si usa sempre per fare questa tecnica
    per la pasta frolla.
  • 3:03 - 3:06
    Quando abbiamo ottenuto l'impasto sabbioso
  • 3:06 - 3:14
    E dunque il burro si è disintegrato
    e unito con gli altri ingredienti
  • 3:14 - 3:19
    aggiungiamo l'essenza di vaniglia
  • 3:19 - 3:23
    il famoso tuorlo e mezzo,
  • 3:23 - 3:28
    e iniziamo a integrare
    questi due ingredienti
  • 3:28 - 3:31
    con l'impasto che già avevamo.
  • 3:33 - 3:35
    Nel caso di questo impasto,
  • 3:35 - 3:38
    avendo molta farina e molto burro,
  • 3:38 - 3:41
    gli mancherà umidità,
    quindi si deve aggiungere del latte
  • 3:41 - 3:44
    La quantità di latte sarà...
  • 3:45 - 3:53
    andrete ad aggiungere in base
    a come valuterete la consistenza dell'impasto.
  • 3:53 - 3:57
    Qui, già iniziamo ad unire gli ingredienti.
  • 3:57 - 4:01
    La pasta frolla... io sto facendo tutto
    questo con la tecnica della pasta frolla.
  • 4:01 - 4:04
    La pasta frolla non si impasta
  • 4:04 - 4:08
    perché non si deve mai
    sviluppare il glutine
  • 4:09 - 4:13
    È difficile che se ne sviluppi troppo qui
  • 4:13 - 4:17
    perché l'amido di mais non ha glutine,
  • 4:17 - 4:20
    ma la farina di frumento sì.
  • 4:20 - 4:24
    E ciò che si vuole ottenere è che,
  • 4:24 - 4:26
    qui gli aggiungiamo il latte,
  • 4:26 - 4:32
    è che, di solito, nell'impasto,
    come avete visto, il pane si impasta molto
  • 4:32 - 4:36
    perché si formano queste barriere
    di glutine,
  • 4:36 - 4:38
    che è la proteina contenuta nella farina,
  • 4:39 - 4:45
    e formano il pane molto spugnoso e buono.
  • 4:45 - 4:47
    Ma nel caso di questo impasto,
  • 4:47 - 4:48
    se si forma il glutine,
  • 4:48 - 4:52
    ciò che succederà è che otterrete
    dei biscotti duri.
  • 4:52 - 4:56
    Quindi, in questa tecnica, di solito,
  • 4:56 - 4:58
    ciò che si fa è unire l'impasto
  • 5:00 - 5:03
    e non si impasta.
  • 5:03 - 5:08
    Infatti vedrete che lo schiaccio
    con le dita
  • 5:08 - 5:10
    lo giro
  • 5:10 - 5:12
    ad un certo punto, vedreto che lo giro
  • 5:13 - 5:16
    e si unisce.
  • 5:16 - 5:17
    Si unisce così, con le mani,
  • 5:17 - 5:20
    o con i palmi delle mani,
  • 5:20 - 5:24
    ma non si impasta.
  • 5:29 - 5:31
    È un impasto molto secco,
  • 5:31 - 5:33
    ho dovuto aggiungere molto latte.
  • 5:38 - 5:40
    Gli aggiungiamo ancora latte.
  • 5:46 - 5:48
    E continuiamo...
  • 5:53 - 5:55
    unendo tutti gli ingredienti.
  • 5:56 - 5:58
    Questa è la tecnica del "sableado",
  • 5:58 - 6:01
    si può fare anche con l'altra tecnica
    del "cremado".
  • 6:01 - 6:05
    Ho visto che la maggioranza
    lo fa con l'altra tecnica.
  • 6:05 - 6:10
    A me piace quella del "sableado"
    per il fatto di usare burro freddo.
  • 6:11 - 6:13
    In realtà sono quasi abituata
  • 6:13 - 6:15
    perché nel corso di pasticceria
  • 6:15 - 6:17
    usavamo questa tecnica perché
    non avevamo tempo
  • 6:17 - 6:22
    per aspettare che il burro
    si ammorbidisse,
  • 6:22 - 6:24
    quindi usavamo molto questa tecnica.
  • 6:24 - 6:26
    A me piace molto.
  • 6:27 - 6:29
    Soprattutto perché io avevo il cornet
  • 6:33 - 6:36
    nel cassetto della cucina.
  • 6:37 - 6:39
    Non l'avevo mai usata.
  • 6:39 - 6:41
    E veramente non sapevo a che servisse.
  • 6:41 - 6:42
    Non sapevo che si usasse
  • 6:42 - 6:46
    proprio per la tecnica
    di non toccare il burro
  • 6:47 - 6:49
    per gli impasti sabbiosi.
  • 6:51 - 6:55
    E la verità è che mi è piaciuto.
  • 7:00 - 7:04
    Sembra molto secco ora,
  • 7:04 - 7:06
    ma vedrete che ora si unisce
    tutto per bene
  • 7:06 - 7:10
    e otterremo buoni "alfajores"
  • 7:11 - 7:14
    Bene, continuo a schiacciare.
  • 7:14 - 7:16
    Come vedete, non impasto, schiaccio.
  • 7:16 - 7:18
    Si schiaccia
  • 7:19 - 7:21
    fino all'unione di
    tutti gli ingredienti
  • 7:21 - 7:22
    Si schiaccia e basta.
  • 7:23 - 7:24
    L'impasto sablés,
  • 7:24 - 7:29
    che è quello che, nel corso, abbiamo usato
  • 7:29 - 7:36
    per i biscotti e l'impasto delle torte,
  • 7:36 - 7:38
    non avendo molta farina,
  • 7:38 - 7:40
    si fa davvero in due minuti,
  • 7:40 - 7:44
    e non si mette mai latte,
    non si mette niente.
  • 7:44 - 7:46
    Per questo ci vuole più tempo
  • 7:48 - 7:51
    Ci è voluto più tempo per unire il tutto,
  • 7:51 - 7:54
    però, tutto viene.
  • 8:02 - 8:03
    E questo sta venendo
  • 8:06 - 8:07
    Ci siamo
  • 8:08 - 8:10
    Stiamo per finire di impastare.
  • 8:12 - 8:17
    E qui abbiamo l'impasto già pronto
  • 8:17 - 8:20
    È un impasto...
  • 8:20 - 8:21
    bello,
  • 8:23 - 8:26
    con una buona consistenza.
  • 8:27 - 8:30
    Bene, qui con la farina
  • 8:30 - 8:34
    stiriamo l'impasto con il mattarello
  • 8:35 - 8:38
    per poter formare i biscotti.
  • 8:38 - 8:42
    Questi impasti, che hanno molta farina,
  • 8:42 - 8:44
    hanno bisogno di una cosa importante,
  • 8:44 - 8:47
    che è il freddo.
  • 8:47 - 8:50
    Ora coppiamo, facciamo i biscotti.
  • 8:50 - 8:54
    Finiamo di stirare bene l'impasto
  • 8:58 - 9:00
    A me piace,
  • 9:00 - 9:03
    beh, io ho deciso di fare gli "alfajores"
  • 9:04 - 9:06
    ben sottili
  • 9:06 - 9:09
    Perché altrimenti...
  • 9:10 - 9:12
    Gli "alfajores de maicena" sono
    molto secchi
  • 9:12 - 9:17
    e altrimenti hai bisogno di 200 impasti
  • 9:17 - 9:19
    per poterli realizzare.
  • 9:19 - 9:20
    Quindi, allora
  • 9:21 - 9:24
    Li ho iniziati a coppare
  • 9:25 - 9:28
    con un coppapasta di 5 cm
  • 9:28 - 9:29
    e ho ottenuto
  • 9:29 - 9:31
    da questa quantità di impasto
  • 9:31 - 9:34
    circa 35 biscotti
  • 9:34 - 9:35
    così da 5 cm
  • 9:36 - 9:38
    Ne vengono abbastanza.
  • 9:39 - 9:44
    E, una volta finito,
  • 9:46 - 9:50
    finiamo di riempire la teglia,
  • 9:50 - 9:55
    che metteremo nel congelatore
    o nel frigo.
  • 9:55 - 9:57
    Io solitamente la metto
    in congelatore
  • 9:57 - 10:00
    così si raffreddano subito
  • 10:01 - 10:06
    e così metterla in forno.
  • 10:06 - 10:10
    Quest'impasto si mette sempre in frigo.
  • 10:10 - 10:12
    Se hanno molto burro, come in questo caso,
  • 10:12 - 10:15
    si mette sempre in frigo.
  • 10:15 - 10:17
    Non si inforna mai direttamente.
  • 10:17 - 10:20
    Allora bene, lo mettiamo in frigo
    o nel congelatore
  • 10:20 - 10:21
    circa 10 minuti
  • 10:21 - 10:22
    o 15
  • 10:22 - 10:25
    e, in quel momento,
    accendiamo anche il forno
  • 10:25 - 10:27
    quindi, mentre si raffredda,
  • 10:27 - 10:30
    il forno inizia a pre-riscaldarsi
  • 10:30 - 10:33
    e quando sono già passati 10-15 minuti
  • 10:33 - 10:36
    la mettiamo in forno a 160°C
  • 10:36 - 10:38
    per 20-25 minuti
  • 10:39 - 10:43
    Il forno al minimo
  • 10:43 - 10:44
    si inforna
  • 10:45 - 10:46
    e si dovrebbero ottenere
  • 10:46 - 10:49
    dei biscotti
  • 10:49 - 10:51
    che siano bianchi
  • 10:51 - 10:54
    non devono essere...
    gli "alfajores de maicena" sono bianchi.
  • 10:55 - 10:58
    Non devono cucinare troppo.
  • 10:59 - 11:01
    Li lasciamo riposare
  • 11:01 - 11:02
    fino a raffreddarsi
  • 11:02 - 11:04
    e ora arriva la parte divertente,
  • 11:04 - 11:09
    cioè il ripieno
  • 11:09 - 11:11
    Io ho messo questa quantità
  • 11:11 - 11:13
    di "dulche de leche" negli "alfajores"
  • 11:13 - 11:15
    Bisogna essere generosi
  • 11:15 - 11:19
    Non bisogna risparmiare "dulce de leche"
    per questi "alfajores"
  • 11:20 - 11:21
    Andiamo ad unirli
  • 11:21 - 11:23
    Bisogna stare molto attenti
  • 11:23 - 11:25
    perché l'impasto si rompe
  • 11:25 - 11:27
    Mi è successo, ne ho rotto uno
  • 11:27 - 11:28
    mentre lo facevo
  • 11:29 - 11:32
    E aggiungiamo "dulce de leche"
  • 11:32 - 11:35
    Se gli manca,
    gliene aggiungiamo qui di lato.
  • 11:35 - 11:40
    Non importa, tanto gli metteremo
    le scaglie di cocco
  • 11:43 - 11:47
    per finire di decorare.
  • 11:47 - 11:50
    Così sono i tipici "alfajores de maicena"
  • 11:50 - 11:53
    con "duce de leche" e scaglie di cocco.
  • 11:55 - 11:59
    Ideali per accompagnare
    il "mate" del pomeriggio.
  • 12:01 - 12:03
    "Alfajores" buonissimi.
  • 12:04 - 12:06
    L'impasto si fa subito
  • 12:06 - 12:10
    Non ha molto...
  • 12:11 - 12:16
    E guardate, qui già abbiamo
    l' "alfajor" finito.
  • 12:17 - 12:19
    Ed eccoli qui.
  • 12:19 - 12:22
    Me ne sono venuti circa 14-15
  • 12:22 - 12:25
    con il vasetto di "dulce de leche"
    da 400 [gr.]
  • 12:25 - 12:28
    E guardate che buono.
  • 12:28 - 12:32
    A me piace così, che sia ben riempito
    di "dulce de leche"
  • 12:32 - 12:34
    E gliene metterò un altro po'
  • 12:35 - 12:37
    Quindi bene, eccoli.
  • 12:37 - 12:39
    I buonissimi "alfajores de maicena".
  • 12:39 - 12:40
    Quindi bene
  • 12:40 - 12:42
    Spero che questa ricetta vi sia piaciuta.
  • 12:42 - 12:43
    Vi invito a visitare il nostro sito web
  • 12:43 - 12:46
    in "recetasdetortaya.com.ar."
  • 12:46 - 12:49
    Vi ringrazio tantissimo
    per aver visto questo video.
  • 12:49 - 12:51
    Vi mando un grande saluto.
  • 12:51 - 12:54
    Alla prossima!
Titolo:
Alfajores de Maicena - Recetas de Tortas YA!
Descrizione:

more » « less
Video Language:
Spanish, Argentinian
Duration:
12:57

Italian subtitles

Revisioni Compare revisions