Return to Video

TEDEd – Come Thor ha ottenuto il suo martello – Scott A. Mellor

  • 0:00 - 0:04
    Traduzione e Revisione
    Cristina Mantione
  • 0:04 - 0:08
    "Thor era il Dio del Tuono e,
    onestamente, si comportava come tale."
  • 0:08 - 0:14
    Loki, signore degli inganni, si contorceva
    a disagio nella presa ferrea di Thor.
  • 0:14 - 0:18
    La notte precedente, mentre gli altri dèi
    dormivano, era andato dalla moglie di Thor
  • 0:18 - 0:21
    Sif e le aveva tagliato i suoi
    meravigliosi capelli.
  • 0:21 - 0:24
    In quel momento, gli era sembrato uno
    scherzo divertente,
  • 0:24 - 0:28
    ma ora che Thor era sul
    punto di rompergli tutte le ossa del corpo
  • 0:28 - 0:31
    Loki doveva trovare qualche
    modo per rimediare a ciò che aveva fatto.
  • 0:31 - 0:37
    Ma chi avrebbe potuto sostituire i capelli
    unici di Sif, dorati come il grano estivo?
  • 0:37 - 0:41
    I nani! – i loro fabbri leggendari
    potrebbero realizzare ogni cosa.
  • 0:41 - 0:46
    Loki si precipitò nel loro regno, nelle
    profondità delle montagne della terra.
  • 0:46 - 0:50
    Ancor prima che arrivasse, l'astuto Loki
    aveva già un piano
  • 0:50 - 0:53
    su come convincere i nani
    a realizzare le sue offerte.
  • 0:53 - 0:58
    Decise che il modo migliore era mettere
    due famiglie l'una contro l'altra.
  • 0:58 - 1:01
    Visitò per primi gli abilissimi
    figli di Ivaldi.
  • 1:01 - 1:06
    Gli disse che i loro rivali, una coppia
    di fratelli chiamati Brokk ed Eitri,
  • 1:06 - 1:09
    aveva affermato che erano loro due
    i migliori artigiani nel mondo
  • 1:09 - 1:13
    ed erano determinati a provarlo
    in una competizione.
  • 1:13 - 1:17
    Ogni famiglia avrebbe dovuto
    realizzare tre regali per gli dèi,
  • 1:17 - 1:21
    tra cui, per gli Ivaldi,
    dei capelli dorati.
  • 1:21 - 1:25
    Poi, Loki visitò Brokk ed Eitri,
    e disse loro la stessa cosa,
  • 1:25 - 1:29
    solo che ora erano i figli
    di Ivaldi ad aver lanciato la sfida.
  • 1:29 - 1:33
    Ma Brokk ed Eitri non erano tipi
    da lasciarsi ingannare così facilmente,
  • 1:33 - 1:39
    e accettarono di partecipare solo se Loki
    avesse messo in palio la propria testa.
  • 1:39 - 1:46
    Letteralmente – se Brokk ed Eitri avessero
    vinto, Loki avrebbe perso la testa.
  • 1:46 - 1:50
    Loki non ebbe altra scelta che accettare
    e, per salvarsi, doveva trovare un modo
  • 1:50 - 1:55
    per assicurarsi che fossero i figli di
    Ivaldi a vincere.
  • 1:55 - 1:57
    Entrambi i gruppi di nani
    si misero al lavoro.
  • 1:57 - 2:02
    Eitri mise Brokk al mantice e gli disse
    di non fermarsi per nessun motivo,
  • 2:02 - 2:04
    o i tesori si sarebbero rovinati.
  • 2:04 - 2:07
    Di lì a breve, una strana mosca nera
    volò nella stanza.
  • 2:07 - 2:12
    Appena una pelle di maiale fu messa nella
    forgia, la mosca punse la mano di Brokk
  • 2:12 - 2:14
    ma lui non si mosse.
  • 2:14 - 2:19
    E ancora, mentre Eitri lavorava un blocco
    d'oro, la mosca morse Brokk sul collo.
  • 2:19 - 2:20
    Il nano proseguì.
  • 2:20 - 2:25
    Alla fine, Eitri inserì un pezzo
    di ferro nella fornace.
  • 2:25 - 2:28
    Stavolta, la mosca atterrò proprio sulla
    palpebra di Brokk
  • 2:28 - 2:31
    e morse più forte che poté
  • 2:31 - 2:35
    e, per solo una frazione di secondo,
    la mano di Brokk lasciò il mantice.
  • 2:35 - 2:40
    Tanto bastò; il loro tesoro finale non era
    rimasto nel fuoco abbastanza a lungo.
  • 2:40 - 2:45
    Loki riapparve nella sua forma normale,
    felicissimo del loro fallimento,
  • 2:45 - 2:49
    e accompagnò i nani a presentare
    i loro tesori agli dèi.
  • 2:49 - 2:53
    Per primi, Loki presentò i tesori
    dei figli di Ivaldi.
  • 2:53 - 2:57
    I capelli dorati si legarono alla testa
    di Sif e continuarono a crescere,
  • 2:57 - 3:00
    rendendola ancora più bella di prima.
  • 3:00 - 3:02
    Poi, per Odino, il padre onnipotente,
  • 3:02 - 3:06
    una magnifica lancia in grado di
    trapassare qualsiasi cosa.
  • 3:06 - 3:11
    Infine, un piccolo pezzo di stoffa si aprì
    in una potente nave costruita per Freyr,
  • 3:11 - 3:14
    dio del raccolto.
  • 3:14 - 3:18
    Quindi fu il turno di Brokk di presentare
    i tesori che aveva creato con suo fratello
  • 3:18 - 3:21
    Per Freyr avevano forgiato
    un cinghiale dalle setole dorate
  • 3:21 - 3:24
    in grado di tirare il carro di Freyr
    attraverso il cielo
  • 3:24 - 3:25
    più veloce di
    qualsiasi montatura.
  • 3:25 - 3:31
    Per Odino, un anello d'oro, che ne avrebbe
    creati altri otto identici
  • 3:31 - 3:33
    ogni nove notti.
  • 3:33 - 3:36
    E, per Thor, un martello chiamato Mjolnir.
  • 3:36 - 3:40
    Però, il suo manico era troppo corto
    e Loki sorrise per l'ovvio difetto.
  • 3:40 - 3:44
    Ma, poi, Brokk rivelò le sue abilità:
  • 3:44 - 3:47
    Mjolnir era indistruttibile,
    non mancava mai il bersaglio
  • 3:47 - 3:51
    e sarebbe sempre tornato nella
    mano di Thor, quando lanciato.
  • 3:51 - 3:56
    Nonostante il manico corto, tutti gli dèi
    concordarono che era il regalo migliore.
  • 3:56 - 4:01
    Ricordando la posta in gioco, Loki provò
    fuggire, ma Thor lo raggiunse subito.
  • 4:01 - 4:04
    Prima che i nani potessero avere il dovuto
  • 4:04 - 4:09
    Loki, intelligente, sottolineò che avevano
    vinto la sua testa, ma non il suo collo,
  • 4:09 - 4:11
    e quindi non avevano diritto a tagliarlo.
  • 4:11 - 4:14
    Ammisero tutti a malincuore che
    aveva ragione,
  • 4:14 - 4:16
    Ma Brokk era determinato ad avere
    quanto gli spettava.
  • 4:16 - 4:18
    Prendendo il punteruolo
    di suo fratello,
  • 4:18 - 4:23
    trafisse le labbra di Loki
    e gli cucì la bocca.
  • 4:23 - 4:27
    Così, il dio imbroglione non avrebbe più
    potuto diffondere i suoi inganni malevoli.
  • 4:27 - 4:31
    Agli dèi non sfuggì l'ironia della cosa,
  • 4:31 - 4:34
    perché era stato l'inganno di Loki a far
    realizzare quei tesori preziosi
  • 4:34 - 4:39
    e dare a Thor il martello
    per il quale è famoso ancora oggi.
  • 4:39 - 4:40
    Vuoi altre storie di Thor?
  • 4:40 - 4:42
    Guarda come se la cava
    contro una banda di giganti,
  • 4:42 - 4:44
    in questo video.
Titolo:
TEDEd – Come Thor ha ottenuto il suo martello – Scott A. Mellor
Descrizione:

Iscriviti alla nostra newsletter per non perdere nessuna animazione: http://bit.ly/TEDEdNewsletter

Vedi la lezione completa: https://ed.ted.com/lessons/how-thor-got-his-hammer-scott-a-mellor

Loki, il signore degli inganni, si contorce nella stretta ferrea di Thor. La notte precedente, si era avvicinato di nascosto alla moglie di Thor, Sif, e le aveva tagliato i suoi meravigliosi capelli. Per rimediare a ciò che aveva fatto, Loki si recò dai nani e li ingannò per ottenere dei regali per gli dèi. Per vincere contro i fabbri rivali, i nani crearono una serie di tesori d'oro, tra cui un martello chiamato Mjolnir. Scott A. Mellor ripercorre la leggenda del martello di Thor.

Lezione di Scott A. Mellor, diretta da Remus e Kiki.

Grazie mille ai nostri patreon per il supporto! Senza di voi realizzare questo video non sarebbe stato possibile! Mrinalini, Anthony Kudolo, Scott Gass, Querida Owens, Hazel Lam, Manav parmar, Dwight Tevuk, Siamak H, Dominik Kugelmann, Mary Sawyer, David Rosario, Samuel Doerle, Susan Herder, Savannah Scheelings, Prasanth Mathialagan, Yanira Santamaria, Dawn Jordan, Kevin Wong, Goh Xiang Ting Diana, Cristóbal Moenne, MJ Tan Mingjie, Yansong Li, Jason A Saslow, Joanne Luce, Kyle Nguyen, Taylor Hunter, Noa Shore, Lex Azevedo, Merit Gamertsfelder, Bev Millar, Rishi Pasham, Jhuval, SookKwan Loong , Bruno Pinho, Javier Aldavaz, Rodrigo Carballo, Boytsov Ilya, EdoKun, Misaki Sato, Craig Sheldon, Andrew Bosco, Catherine Sverko, Nik Maier, Mark Morris, Adi V, Peter Liu, Leora Allen, Hiroshi Uchiyama, Michal Salman e Gilly.

more » « less
Video Language:
English
Duration:
04:52

Italian subtitles

Revisioni Compare revisions