YouTube

Hai un account Youtube?

Sperimentale: autorizzi l'inserimento di sottotitoli originali e tradotti creati dagli spettatori nel suo canale YouTube!

Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi - Io Sono Una Finestra (Sanremo 2015)

Contribuisci

Aggiungere una nuova lingua!

Already have subtitles for this video?
Caricarli direttamente

Ottieni il codice di inserimento
1 Language

VIDEOCLIP UFFICIALE DEL BRANO IN GARA AL 65° FESTIVAL DI SANREMO.
Grazia Di Michele, in duetto con Mauro Coruzzi (in arte "Platinette"), interpretano il brano “Io sono una finestra”, scritto dalla stessa cantautrice insieme a Raffaele Petrangeli. Il brano è stato arrangiato da Paolo Di Sabatino.
“Io sono una finestra” fa parte del nuovo album di inediti di Grazia Di Michele intitolato "Il mio blu" (Amarena Music/Nar International).

Regia e Fotografia: Clarissa Cappellani
Produzione Todos Contentos Y Yo Tambien
Prodotto da Andrea Patierno
Line Producer: Adriano Vivona
Trucco: Roberto Turriciano
Montaggio: Donye Sacco
Soggetto: Clarissa Cappellani e Caterina Mauri
Finishing / Color grading Ludovico Bettarello
Supervisione artistica: Alba Calia
(C) & (P) 2015 - Amarena Music / Nar International

ITUNES DOWNLOAD: http://bit.ly/GraziaDiMichele

Acquista il Cd "Il mio blu"
Music First: (copie autografate): http://bit.ly/MusicFirstIlmioblu
Amazon: http://bit.ly/IlMioBluAmazon
Feltrinelli.it: http://bit.ly/IlMioBluFeltrinelli

GRAZIA DI MICHELE: http://www.graziadimichele.com/
Twitter: https://twitter.com/dimichelegrazia
Facebook: https://www.facebook.com/grazia.dimichelebis

SCOPRI LA GRANDE MUSICA ITALIANA DI NAR INTERNATIONAL
http://www.narinternational.com
Facebook: http://on.fb.me/1hhU5Q9
Spotify: http://spoti.fi/1hCBTx9

"Tanti cantautori hanno indagato nell'animo femminile - commenta Mauro Coruzzi - ma è una cantautrice quella che è riuscita a tradurre in musica il travaglio e lo stupore di un'anima che si trova al cospetto di se stessa, e a dare luce così a un aspetto tanto importante non solo della mia persona, ma - credo - di ciascuno di noi". Con questa dichiarazione di stima nei confronti dell'amica cantautrice, Mauro Coruzzi introduce il senso della canzone, un brano che invita a riflettere sull'inganno del pregiudizio, che spesso rischia di non far comprendere la complessità e la bellezza dell'essere umano in quanto tale.

IO SONO UNA FINESTRA
Testo e Musica: Grazia Di Michele-Raffaele Petrangeli
© 2015 Edizioni Musicali: G.D.M.- Milano/Nar International-Milano

Io sono una finestra velata di vapore
in questa notte gelida deserta ed incolore
rispecchia la finestra la carne e le emozioni
di me che sono specchio delle contraddizioni
Difficile vedere se il vapore non svanisce
l’ appiccicoso errore di chi non capisce
eppure si riflette un’ombra che è la mia
un’ombra di rossetto contro l’ipocrisia
Io non so mai chi sono eppure sono io
anche se oltre il vetro per me non c’è mai un Dio
ma questo qui è il mio corpo benché cangiante e strano
di donna dentro un uomo eppure essere….umano
Sfogliando le parole di questa età corriva
divento moralismo e fantasia lasciva
crisalide perenne costretta in mezzo al guado
mi specchio alla finestra e sono mio malgrado
Io non so mai chi sono io sono per la gente
coscienza iconoclasta volgare e irriverente
ma questo è solo un corpo il riflesso grossolano
di donna o forse uomo comunque essere umano
Io non so mai chi sono eppure sono e vivo
più del pregiudizio che scortica cattivo
ma quando spio il mio corpo ,che si riflette piano
non c’è una donna o un uomo solo un essere umano
…………………………………..…..
Io non so mai chi sono eppure sono e vivo
più del pregiudizio che scortica cattivo
ma quando spio il mio corpo ,che si riflette piano
non c’è una donna o un uomo solo un essere ……umano
Io sono una finestra che aspetta che il vapore
svanisca come un sogno