Return to Video

Le bugie che diciamo alle donne incinte

  • 0:01 - 0:04
    Oggi condivideremo
    molti segreti, noialtri,
  • 0:04 - 0:06
    a spero che serva
    ad eliminare un po'
  • 0:06 - 0:09
    della vergogna che proviamo
    quando parliamo di sesso.
  • 0:11 - 0:14
    Quante persone hanno ricevuto
    fischi da uno sconosciuto?
  • 0:16 - 0:18
    Molte donne.
  • 0:19 - 0:21
    Per quanto mi riguarda,
    l'episodio che ricordo meglio
  • 0:21 - 0:25
    è di quando lo sconosciuto
    era un mio studente.
  • 0:26 - 0:29
    Dopo la lezione, quella
    sera, è venuto a parlarmi
  • 0:29 - 0:31
    e ha confermato quello che sapevo già:
  • 0:31 - 0:33
    "Mi dispiace molto, professoressa.
  • 0:33 - 0:37
    Se avessi saputo che si trattava di lei,
    non avrei mai detto quelle cose."
  • 0:37 - 0:39
    (Risate)
  • 0:39 - 0:44
    Ai suoi occhi non ero una persona
    prima di essere la sua professoressa.
  • 0:45 - 0:47
    Questo concetto, chiamato oggettivazione,
  • 0:47 - 0:49
    è la radice del sessismo,
  • 0:49 - 0:53
    e lo vediamo rinforzato in
    ogni aspetto delle nostre vite.
  • 0:56 - 0:58
    Lo vediamo in un governo
  • 0:58 - 1:01
    che si rifiuta di punire gli uomini
  • 1:01 - 1:03
    che stuprano le donne.
  • 1:03 - 1:05
    Lo vediamo nella pubblicità.
  • 1:05 - 1:07
    Quanti di voi hanno
    visto una pubblicità
  • 1:07 - 1:13
    che usava il seno di una donna per
    vendere un prodotto che c'entra ben poco?
  • 1:15 - 1:18
    O un film dopo l'altro
  • 1:18 - 1:21
    che ritraeva le donne come
    semplici interessi amorosi?
  • 1:22 - 1:26
    Questi esempi potrebbero
    sembrare irrilevanti e innocui,
  • 1:26 - 1:27
    ma sono insidiosi,
  • 1:27 - 1:31
    e vanno a creare una cultura che si
    rifiuta di vedere le donne come persone.
  • 1:32 - 1:36
    Lo vediamo in una scuola che
    manda a casa una ragazzina di 10 anni
  • 1:36 - 1:40
    perchè i suoi vestiti distraevano
    i ragazzini che cercavano di imparare,
  • 1:40 - 1:45
    nel governo che si rifiuta di punire
    un uomo che ha stuprato una donna,
  • 1:45 - 1:47
    ogni singola volta,
  • 1:47 - 1:48
    o in una donna uccisa
  • 1:48 - 1:52
    per aver chiesto ad un uomo di smetterla
    di palparla sulla pista da ballo.
  • 1:56 - 2:00
    I media giocano un ruolo importante nel
    perpetrare l'oggettificazione della donna.
  • 2:01 - 2:04
    Prendiamo una classica
    commedia romantica.
  • 2:04 - 2:08
    Vediamo sempre due tipi
    di donne in questi film,
  • 2:08 - 2:11
    due tipi di donne desiderabili, perlomeno.
  • 2:11 - 2:13
    Il primo è la bomba sexy.
  • 2:13 - 2:17
    Questa donna incredibilmente bella
    con un corpo perfetto.
  • 2:17 - 2:20
    Il nostro protagonista non ha
    problemi ad accorgersene,
  • 2:20 - 2:22
    e tantomeno a fare sesso con lei.
  • 2:23 - 2:25
    L'altro tipo è la nostra protagonista,
  • 2:25 - 2:28
    la donna bellissima ma riservata
    di cui il protagonista si innamora
  • 2:29 - 2:31
    sebbene non l'avesse notata prima
  • 2:31 - 2:33
    o non gli fosse piaciuta
    al primo impatto.
  • 2:34 - 2:36
    La prima è una poco di buono.
  • 2:36 - 2:38
    Da consumare e dimenticare.
  • 2:38 - 2:39
    È fin troppo disponibile.
  • 2:40 - 2:43
    La seconda è attraente ma riservata,
  • 2:43 - 2:47
    e per questo degna dei futuri
    bambini del protagonista.
  • 2:47 - 2:48
    Una donna da sposare.
  • 2:49 - 2:52
    Quello che ci viene detto è
    che le donne hanno due ruoli,
  • 2:52 - 2:56
    ma questi due ruoli difficilmente
    coesistono nella stessa donna.
  • 2:57 - 3:00
    Nelle rare occasioni in cui
    dico ad una nuova conoscenza
  • 3:00 - 3:02
    che studio il sesso,
  • 3:02 - 3:04
    se non chiudono subito la conversazione
  • 3:04 - 3:06
    di solito rimangono piuttosto intrigati.
  • 3:07 - 3:09
    "Oh. Dimmi di più."
  • 3:09 - 3:10
    Quindi lo faccio.
  • 3:12 - 3:15
    "Mi interessa davvero
    studiare le abitudini sessuali
  • 3:15 - 3:17
    durante e dopo la gravidanza."
  • 3:17 - 3:20
    A questo punto ricevo
    una risposta diversa.
  • 3:20 - 3:22
    (Risate)
  • 3:22 - 3:24
    "Oh. Huh.
  • 3:25 - 3:27
    Perchè, le donne incinte fanno sesso?
  • 3:28 - 3:32
    Mai pensato di studiare
    il desiderio sessuale
  • 3:32 - 3:33
    o gli orgasmi?
  • 3:33 - 3:36
    Quello sarebbe interessante, e sexy."
  • 3:38 - 3:41
    Ditemi. Quali sono le prime
    parole a cui pensate
  • 3:41 - 3:42
    quando immaginate
    una donna incinta?
  • 3:43 - 3:47
    Ho fatto questa domanda in
    un sondaggio a oltre 500 adulti,
  • 3:47 - 3:50
    e la maggior parte ha risposto
    "pancione" o "rotondo"
  • 3:50 - 3:52
    e "adorabile."
  • 3:53 - 3:55
    Non mi ha lasciata sorpresa.
  • 3:55 - 3:56
    Che altro c'è di adorabile?
  • 3:58 - 4:00
    I bambini. I cuccioli.
    I gattini.
  • 4:00 - 4:02
    Gli anziani. Giusto?
  • 4:02 - 4:04
    (Risate)
  • 4:05 - 4:08
    Ma quando etichettiamo
    come adorabile un adulto
  • 4:08 - 4:10
    lo priviamo della sua intelligenza
  • 4:10 - 4:11
    e della sua complessità.
  • 4:12 - 4:15
    Lo riduciamo a
    qualità bambinesche.
  • 4:16 - 4:17
    Ho chiesto a
    uomini eterosessuali
  • 4:17 - 4:20
    di immaginare che la
    loro partner fosse incinta,
  • 4:20 - 4:23
    e ho chiesto a delle donne
    di immaginare di essere incinte,
  • 4:23 - 4:26
    e di dirmi le prime parole
    a cui pensavano
  • 4:26 - 4:28
    se immaginavano
    di fare sesso.
  • 4:29 - 4:31
    Molte risposte sono state negative.
  • 4:32 - 4:34
    "Disgustoso."
  • 4:34 - 4:35
    "Imbarazzante."
  • 4:35 - 4:38
    "Per niente sexy."
    "Strano."
  • 4:38 - 4:39
    "Sgradevole."
  • 4:39 - 4:40
    "Come?"
  • 4:41 - 4:43
    (Risate)
  • 4:43 - 4:46
    "Troppo faticoso."
    "Non vale il rischio."
  • 4:46 - 4:48
    L'ultima frase mi
    è rimasta impressa.
  • 4:50 - 4:54
    Potrebbe sembrare che separando
    donne incinte e mamme dalla sfera sessuale
  • 4:54 - 4:59
    vengano meno le costrizioni
    dell'oggettificazione sessuale.
  • 5:00 - 5:02
    Che subiscano meno
    sessismo. Giusto?
  • 5:02 - 5:04
    Non proprio.
  • 5:04 - 5:07
    Si ha a che fare con un
    diverso tipo di oggettificazione.
  • 5:08 - 5:10
    Stavo cercando di
    spiegare questo concetto,
  • 5:10 - 5:14
    e una conversazione è andata
    a finire sulla Venere di Willendorf,
  • 5:14 - 5:19
    una statuetta del Paleolitico che per
    gli studiosi era una dea della bellezza
  • 5:19 - 5:20
    e dell'amore, come Venere.
  • 5:21 - 5:23
    Questa teoria è stata poi
    cambiata, comunque,
  • 5:23 - 5:26
    quando gli studiosi hanno
    notato l'enfasi dell'autore
  • 5:26 - 5:30
    sugli organi riproduttivi della statuetta:
  • 5:30 - 5:33
    seni ampi, perfetti per allattare;
  • 5:33 - 5:36
    un pancione tondo,
    magari in dolce attesa;
  • 5:36 - 5:39
    residui di tintura rossa, un'allusione
    alle mestruazioni o al parto.
  • 5:41 - 5:44
    Altri studi hanno ipotizzato che
    fosse stata scolpita per rimanere distesa
  • 5:44 - 5:48
    dato che i suoi piedini non le
    permettono di restare in piedi.
  • 5:49 - 5:50
    Non ha neanche un volto.
  • 5:51 - 5:55
    Per queste ragioni, si è pensato che
    fosse una rappresentazione della fertilità
  • 5:55 - 5:58
    e non di una persona.
  • 5:58 - 5:59
    Era un oggetto.
  • 6:00 - 6:01
    Nella storia della
    sua interpretazione,
  • 6:02 - 6:05
    era passata da oggetto
    dell'amore e della bellezza ideali
  • 6:05 - 6:07
    a oggetto della riproduzione.
  • 6:07 - 6:10
    Penso che questo
    passaggio dica molto di più
  • 6:10 - 6:14
    sugli studiosi che hanno
    interpretato il suo significato
  • 6:14 - 6:18
    che sulla funzione
    stessa della statuetta.
  • 6:18 - 6:20
    Quando una donna rimane incinta,
  • 6:20 - 6:24
    abbandona il regno del
    desiderio sessuale di un uomo
  • 6:24 - 6:29
    e scivola nel suo ruolo di
    madre ed educatrice dei suoi figli.
  • 6:29 - 6:31
    In questo modo, diventa anche
  • 6:31 - 6:33
    proprietà della comunità,
  • 6:33 - 6:38
    considerata molto importante, certo,
    ma solo perchè incinta. Giusto?
  • 6:38 - 6:41
    Ho iniziato a chiamarlo
    effetto Willendorf,
  • 6:41 - 6:45
    e viene rinforzato in
    molti aspetti della sua vita.
  • 6:45 - 6:48
    Qualcuna di voi è mai
    stata visibilmente incinta?
  • 6:48 - 6:49
    (Risate)
  • 6:49 - 6:50
    Già. Molte di voi, giusto?
  • 6:50 - 6:54
    A quante è capitato che uno
    sconosciuto vi toccasse il pancione,
  • 6:54 - 6:58
    magari senza chiedere
    neanche il permesso di farlo?
  • 6:58 - 7:01
    O che qualcuno vi dicesse
    cosa mangiare oppure no,
  • 7:01 - 7:04
    anche senza essere
    il vostro medico curante?
  • 7:04 - 7:07
    O che vi abbiano fatto
    domande inopportune?
  • 7:08 - 7:11
    Per poi spiegarvi che le
    vostre scelte erano sbagliate?
  • 7:12 - 7:13
    Già, anche a me.
  • 7:13 - 7:17
    Un cameriere si è mai rifiutato
    di portarvi un bicchiere di vino?
  • 7:17 - 7:20
    Potrebbe sembrarvi strano,
    lo so, ma ascoltate.
  • 7:20 - 7:22
    Questo è un segreto enorme.
  • 7:22 - 7:26
    Bere con moderazione in
    gravidanza non è affatto pericoloso.
  • 7:27 - 7:28
    Molte di noi non lo sanno
  • 7:28 - 7:32
    perchè i dottori non si fidano
    abbastanza di una donna incinta --
  • 7:32 - 7:34
    (Risate)
  • 7:37 - 7:42
    specialmente se quella donna non
    ha un alto livello di studi o è di colore.
  • 7:42 - 7:43
    Quello che possiamo intuire
  • 7:43 - 7:48
    è come l'effetto Willendorf
    sia anche classista e razzista.
  • 7:48 - 7:54
    È lì quando il governo sottolinea
  • 7:54 - 7:56
    con una legge contro l'aborto
  • 7:56 - 7:59
    che i contenuti dell'utero
    di una donna non sono suoi,
  • 7:59 - 8:01
    o quando un ginecologo dice,
  • 8:01 - 8:03
    "Certo, fare sesso
    in gravidanza è sicuro,
  • 8:04 - 8:05
    ma non si sa mai.
  • 8:05 - 8:07
    Meglio prevenire che curare, no?"
  • 8:07 - 8:12
    Una donna viene privata
    della sua privacy e autonomia
  • 8:12 - 8:14
    col pretesto di "essere una buona madre."
  • 8:14 - 8:17
    Non ci fidiamo delle sue scelte.
  • 8:17 - 8:19
    Lei è adorabile, ricordate?
  • 8:22 - 8:24
    Quando diciamo ad una donna
  • 8:24 - 8:27
    che il piacere sessuale -- scusatemi.
  • 8:27 - 8:32
    Quando diciamo ad una donna che
    il sesso è troppo rischioso in gravidanza,
  • 8:32 - 8:36
    le stiamo dicendo che il suo
    piacere non ha importanza.
  • 8:36 - 8:39
    Le stiamo dicendo che lei
    stessa non ha importanza,
  • 8:40 - 8:44
    anche se i bisogni del feto non
    vengono messi da parte dai suoi.
  • 8:45 - 8:47
    Sappiamo che gli enti sanitari,
  • 8:47 - 8:50
    come l'American College
    of Obstetricians and Gynecologists
  • 8:50 - 8:55
    hanno l'opportunità di informare
    sulla sicurezza del sesso in gravidanza.
  • 8:55 - 8:57
    Che cosa dicono gli esperti?
  • 8:58 - 9:00
    L'ACOG non ha rilasciato
    nessun comunicato ufficiale
  • 9:00 - 9:03
    sulla sicurezza del sesso in gravidanza.
  • 9:04 - 9:07
    Le linee guida della Mayo
    Clinic sono perlopiù positive
  • 9:07 - 9:10
    ma contengono un cavillo:
  • 9:10 - 9:13
    "Sebbene molte donne incinte
    possono tranquillamente fare sesso,
  • 9:13 - 9:15
    a volte è meglio essere cauti."
  • 9:15 - 9:18
    Alcune donne non vogliono
    fare sesso durante la gravidanza,
  • 9:18 - 9:19
    e va bene così.
  • 9:19 - 9:22
    Altre donne vogliono
    fare sesso in gravidanza,
  • 9:22 - 9:23
    e va bene anche così.
  • 9:23 - 9:26
    Quello che non va bene è
    che la società dica alle donne
  • 9:26 - 9:28
    cosa possono o non possono
    fare con i loro corpi.
  • 9:29 - 9:32
    (Applausi)
  • 9:36 - 9:41
    Le donne incinte non sono simulacri
    della riproduzione senza volto e identità
  • 9:41 - 9:43
    incapaci di stare in piedi da sole.
  • 9:44 - 9:47
    Ma la verità, il vero segreto,
  • 9:47 - 9:51
    è che diciamo alle donne che il loro
    piacere sessuale non ha importanza.
  • 9:51 - 9:54
    Ci rifiutiamo di riconoscere
    che esistano donne omosessuali
  • 9:54 - 9:56
    o donne che non vogliono figli.
  • 9:57 - 9:59
    "Oh, è solo una fase...
  • 9:59 - 10:01
    deve solo incontrare
    l'uomo giusto."
  • 10:02 - 10:04
    Ogni volta che una donna fa sesso
  • 10:05 - 10:06
    solo perchè è bello,
  • 10:07 - 10:08
    è un atto rivoluzionario.
  • 10:08 - 10:10
    Lei è una rivoluzionaria.
  • 10:10 - 10:13
    Sta respingendo il dogma
    per cui, per la società
  • 10:13 - 10:15
    lei esiste solo per
    il piacere degli uomini
  • 10:15 - 10:17
    o per riprodursi.
  • 10:18 - 10:22
    Una donna che mette i suoi bisogni
    sessuali al primo posto fa paura,
  • 10:22 - 10:28
    perché sta mettendo
    sé stessa al primo posto.
  • 10:28 - 10:31
    (Applausi)
  • 10:31 - 10:36
    Perché sta chiedendo
    di essere trattata come pari.
  • 10:36 - 10:37
    Perché è una donna che insiste
  • 10:37 - 10:41
    per avere un posto
    al tavolo dei negoziati,
  • 10:41 - 10:43
    ed è quello che spaventa di più,
  • 10:43 - 10:45
    perché non possiamo lasciarle un posto
  • 10:46 - 10:49
    senza rinunciare ad uno
    di quelli che abbiamo già.
  • 10:51 - 10:53
    (Applausi)
  • 10:56 - 10:58
    Ho un ultimo segreto per voi.
  • 10:59 - 11:01
    Sono madre di due ragazzi
  • 11:01 - 11:03
    e ho bisogno del vostro aiuto.
  • 11:03 - 11:08
    Anche se mi sentono sempre dire
  • 11:08 - 11:12
    quanto sia importante che gli uomini
    riconoscano le donne come pari
  • 11:12 - 11:14
    e lo vedono nei comportamenti del padre,
  • 11:14 - 11:18
    è necessario che quello che accade
    nel mondo rinforzi quello che dico loro.
  • 11:19 - 11:22
    Non si tratta di un problema
    degli uomini o delle donne.
  • 11:22 - 11:23
    È un problema di tutti,
  • 11:24 - 11:28
    e tutti giochiamo un ruolo nello
    scardinare un sistema di ineguaglianze.
  • 11:29 - 11:31
    Per prima cosa, dobbiamo
    smetterla di dire alle donne
  • 11:31 - 11:34
    cosa fare o non fare con il loro corpo.
  • 11:34 - 11:37
    (Applausi)
  • 11:38 - 11:42
    Questo include trattare le donne
    incinte come proprietà della comunità.
  • 11:42 - 11:46
    Se non la conoscete, non chiedetele
    nemmeno di toccarle il pancione.
  • 11:46 - 11:48
    Non lo fareste con nessun altro.
  • 11:48 - 11:50
    Non ditele cosa può
    o non può mangiare.
  • 11:50 - 11:53
    Non chiedetele dettagli
    sulle sue decisioni mediche.
  • 11:53 - 11:55
    Questo vuol dire anche accettare
  • 11:55 - 11:57
    che si può essere contrari all'aborto
  • 11:57 - 12:00
    e continuare a lottare
    per il diritto di scelta di tutti.
  • 12:01 - 12:04
    Quando c'è in ballo l'uguaglianza
    delle donne l'uno non esclude l'altro.
  • 12:05 - 12:07
    Se avete rapporti sessuali con una donna,
  • 12:07 - 12:09
    date importanza al suo piacere.
  • 12:09 - 12:11
    Se non sapete come, chiedete.
  • 12:12 - 12:14
    Se avete figli --
  • 12:14 - 12:16
    (Risate)
  • 12:16 - 12:19
    parlate di sesso il prima possibile,
  • 12:19 - 12:24
    perchè i bambini non cercano
    più s-e-s-s-o sul dizionario.
  • 12:24 - 12:25
    Lo cercano su internet.
  • 12:26 - 12:29
    E quando parlate di sesso,
  • 12:30 - 12:32
    non parlate solo della riproduzione.
  • 12:32 - 12:33
    Le persone fanno sesso per molti motivi,
  • 12:33 - 12:35
    alcuni vogliono un figlio,
  • 12:35 - 12:38
    molti di noi lo fanno solo perchè è bello.
  • 12:38 - 12:39
    Ammettetelo.
  • 12:41 - 12:43
    E anche se non doveste avere figli,
  • 12:43 - 12:48
    supportate un'educazione sessuale seria,
    che non mortifichi i nostri adolescenti.
  • 12:48 - 12:50
    (Applausi)
  • 12:56 - 12:59
    Mortificare gli adolescenti
    per i loro comportamenti
  • 12:59 - 13:01
    e i loro desideri non porta a niente
  • 13:02 - 13:06
    se non a malattie veneree
    e test di gravidanza positivi.
  • 13:07 - 13:10
    Ogni giorno ci viene data l'opportunità
  • 13:10 - 13:12
    di sradicare l'ineguaglianza.
  • 13:13 - 13:16
    Penso che possiamo tutti
    concordare che ne valga la pena.
  • 13:17 - 13:18
    Grazie.
  • 13:18 - 13:25
    (Applausi)
Title:
Le bugie che diciamo alle donne incinte
Speaker:
Sofia Jawed-Wessel
Description:

"Quando diciamo ad una donna che il sesso in gravidanza non vale il rischio, le stiamo dicendo che il suo piacere sessuale non ha importanza... che lei non ha importanza," dice la ricercatrice e sessuologa Sofia Jawed-Wessel. Nel corso di questa brillante conversazione, la Jawed-Wessel mina le basi delle nostre idee sulla gravidanza e sul piacere per illustrare la relazione tra le donne, il sesso e i sistemi di potere.

more » « less
Video Language:
English
Team:
TED
Project:
TEDTalks
Duration:
14:56
TED Translators admin approved Italian subtitles for The lies we tell pregnant women
Jacqueline Molho accepted Italian subtitles for The lies we tell pregnant women
Ludovica Grossi edited Italian subtitles for The lies we tell pregnant women
Ludovica Grossi edited Italian subtitles for The lies we tell pregnant women
Ludovica Grossi edited Italian subtitles for The lies we tell pregnant women
Ludovica Grossi edited Italian subtitles for The lies we tell pregnant women
Ludovica Grossi edited Italian subtitles for The lies we tell pregnant women
Ludovica Grossi edited Italian subtitles for The lies we tell pregnant women
Show all

Italian subtitles

Revisions