Italian subtitles

← Maryam Hoseini's Every Day Abstractions | Art21 "New York Close Up"

Get Embed Code
14 Languages

Showing Revision 1 created 11/04/2019 by Lucia Placentino.

  1. [Gowanus, Brooklyn]
  2. Essere un vero artista
    dipende dal quotidiano,
  3. dalle interazioni quotidiane,
    dalla politica giornaliera.
  4. E gran parte del lavoro riguarda
    la rappresentazione del sé.
  5. ["Le astrazioni di ogni giorno di Maryam Hoseini"]
  6. La prima volta che ho realizzato che
    fare disegni è qualcosa che amo fare davvero
  7. è quando avevo tredici anni.
  8. Ho avuto questa insegnante a scuola,
  9. e il modo in cui stava insegnando
  10. ed anche il suo essere così forte,
  11. una donna in un luogo come l'Iran
  12. che mi interessava tanto.
  13. Ricordo vividamente il momento in
    cui ho detto:
  14. "Voglio solo andare a questi
    corsi di disegno."
  15. "Voglio continuare a lavorare."
  16. E ho avuto pile e pile di documenti
    a casa dei miei genitori.
  17. Mi sento come un cassetto.
  18. Inizio con questo,
    Faccio un pò di pittura,
  19. e poi ci faccio un disegno sopra.
  20. Quindi è sempre un avanti e indietro.
  21. Mi è stato chiesto di lavorare
    su questa famosa poesia,
  22. "Layla e Majnun."
  23. è sull'amore proibito.
  24. Ho sviluppato queste serie,
  25. "Segreti tra lei e le sue ombre."
  26. Mi ero più interessata nel
    personaggio femminile,
  27. perché apparentemente
    nessuno le stava prestando attenzione,
  28. perchè si trattava di
    come Majnun ha perso la testa.
  29. Ero così curiosa di Laylah
    come questa donna molto vulnerabile
  30. a cui è stato vietato di parlare
  31. e persino desiderare
  32. ciò che voleva davvero.
  33. Penso che gran parte del lavoro,
    è un mix di umorismo e paura.
  34. Ci sono dei momenti in cui
    ridi davvero
  35. anche se hai paura di molte cose.
  36. Nei miei precedenti dipinti,
  37. lo spazio in cui si trovano le figure
    è più leggibile.
  38. Negli ultimi anni,
  39. Ho davvero usato quella leggibilità.
  40. Ho scelto di presentare i corpi
    senza testa,
  41. a causa della politica attorno l'identità.
  42. Questi spazi fratturati
  43. e corpi frammentati,
  44. questo è in qualche modo il riflesso
    della mie esperienze personali e la vita,
  45. come immigrato
  46. e come una persona che non è nemmeno in grado di viaggiare nel proprio paese,
  47. e ritornare al mio lavoro
    e alla vita qui in America.
  48. Intendo,
    questi corpi hanno l'ansia.
  49. Ma dall'altra parte,
    sono molto forti.
  50. Gli sto dando potere.
  51. Penso constantemente alle interazioni
    corporee all'interno del dipinto
  52. e la relazione del corpo con lo
    spazio fisico che lo circonda.
  53. Mi interessa lo spazio tra
    pittura e disegno,
  54. pubblico e privato.
  55. Che in mezzo allo spazio fornisce una
    sorta di apertura
  56. per i corpi che si muovono fluidamente,
  57. per le interpretazioni degli spettatori.
  58. La presenza delle persone qui,
  59. quasi completa questo
  60. o crea questa
  61. performance.