YouTube

Got a YouTube account?

New: enable viewer-created translations and captions on your YouTube channel!

Italian subtitles

← L'incredibile verità sulla vostra salute: Lissa Rankin a TEDxFiDiWomen

Lissa Rankin parla di medicina da un punto di vista più spirituale, introducendo il suo modello di "colonna del benessere e della salute".

Get Embed Code
12 Languages

Showing Revision 7 created 01/15/2016 by TED Translators admin.

  1. Qual è la parte più importante
    della vostra salute?

  2. Cosa ne pensate?
  3. Seguire una dieta equilibrata,
    per lo più a base di vegetali,
  4. tenere in equilibrio gli ormoni, fare esercizio
    ogni giorno, dormire a sufficienza...
  5. Cosa pensate che sia?
  6. Prendere le vitamine,
    farsi controllare regolarmente dal medico?
  7. (Risate)
  8. Tutte queste cose potranno sembrarvi
    fattori importanti, anzi fondamentali
  9. per una vita sana,
    ma se vi dicessi
  10. che aver cura del vostro corpo fosse
    la cosa meno importante per la vostra salute?
  11. Che ne direste?
  12. Io sono un medico e se cinque anni fa
    mi avessero detto una cosa del genere,
  13. l'avrei considerata un sacrilegio bello e buono.
  14. Quello che voglio dire è che
    ho passato 12 anni a studiare
  15. che il corpo deve essere considerato
    la base di tutto nella vita.
  16. Ma se vi dicessi che la professione medica
    ha capito tutto il contrario,
  17. che il corpo non influisce
    sul modo in cui viviamo la nostra vita?
  18. Se il corpo fosse in realtà
    lo specchio di come viviamo?
  19. Pensateci un attimo.
    Pensate a un momento nella vostra vita
  20. in cui non stavate vivendo
    come avreste dovuto.
  21. Magari avevate una una relazione sbagliata
  22. oppure vi trovavate
    in un ambiente di lavoro ostile,
  23. a fare cose che pensavate di dover fare,
  24. oppure, ancora, la vostra creatività era bloccata,
    vi sentivate scollegati dal punto di vista spirituale.
  25. Se il corpo avesse iniziato a inviarvi
    piccoli segnali,
  26. lievi sintomi fisici?
  27. Tipo quando il corpo cerca di dirvi
    qualcosa e voi lo ignorate
  28. perché dovete continuare a fare
    quel che state facendo.
  29. E quindi il corpo va in scompenso totale.
  30. Vi ricordate un periodo della vostra vita
    in cui è successa una cosa del genere?
  31. Si, vedo molti che fanno sì con la testa.
  32. Beh, anch'io.
    E successo anche a me.
  33. Questo è ciò che fa il corpo
    ed è bravissimo a farlo,
  34. ci parla a bassa voce.
  35. Ma se ignoriamo i sussurri del corpo,
    allora inizierà ad urlare.
  36. Milioni di persone in questo Paese
    stanno ignorando i sussurri del corpo.
  37. Soffriamo di una malattia epidemica
  38. ma la medicina moderna
    non ha la minima idea di cosa fare.
  39. Le persone che soffrono
    di questa malattia sono affaticate,
  40. ansiose e depresse,
    la notte sono agitate,
  41. hanno perso la libido.
  42. Soffrono di una
    serie di malesseri e di dolori,
  43. e quindi vanno dal medico,
    perché c'è qualcosa che non va.
  44. Il medico
    esegue le analisi di routine,
  45. e i valori risultano tutti nella norma,
    per cui il paziente viene giudicato "sano".
  46. Ma il paziente non si sente bene.
  47. Perciò, va da un altro medico
    e ricomincia tutto il processo da capo,
  48. perché è evidente che c'è qualcosa di sbagliato.
  49. E in effetti è così,
    solo che non si tratta di ciò che il paziente pensa.
  50. Una volta lavoravo in uno studio medico
    davvero molto affollato,
  51. visitavo 40 pazienti al giorno.
  52. Era dannatamente frustrante avere a che fare
    con quei pazienti.
  53. Entravano ed era così evidente
    che soffrivano veramente.
  54. Io facevo le analisi,
    tutto risultava normale,
  55. La mia conclusione era che erano sani,
    ma loro mi guardavano come a dire:
  56. No, non sto bene, c'è qualcosa che non va.
  57. Mi sentivo talmente frustrata perché
    non riuscivo a formulare nessuna diagnosi.
  58. Tutto quello che volevano da me
    era, santo Dio, che gli dessi una pillola.
  59. Ma non c'erano pillole,
    non ci sono pillole
  60. per trattare questa malattia,
    né test di laboratorio per diagnosticarla,
  61. non ci sono vaccini per prevenirla,
    né interventi chirurgici per asportarla.
  62. È stato solo qualche anno dopo
    che ho capito che anch'io soffrivo
  63. della stessa malattia
    dei miei pazienti.
  64. All'età di 33 anni,
  65. ero il classico medico.
  66. Pensavo di essere riuscita a realizzare
    tutto ciò che volevo nella vita.
  67. Avevo tutti i crismi del successo,
    la casa con vista sull'oceano a San Diego,
  68. la casa di vacanza, la barca,
    un sostanzioso piano pensionistico,
  69. per poter essere felice
    un giorno, nel futuro.
  70. A quell'epoca avevo divorziato due volte.
  71. Avevo una diagnosi
    di ipertensione.
  72. Prendevo tre farmaci al giorno che, però,
    non riuscivano a tenere sotto controllo la pressione
  73. e mi avevano appena trovato
  74. delle cellule precancerose al collo dell'utero
    che richiedevano un intervento chirurgico.
  75. Ma, cosa ancora più importante,
    ero talmente scollegata da ciò che ero,
  76. così completamente disillusa rispetto al mio lavoro
    e spiritualmente prostrata
  77. da non sapere
    neppure più chi fossi.
  78. Mi ero nascosta dietro
    tutta una serie di maschere.
  79. C'era la maschera del medico, quella
    che ti metti quando indossi il camice bianco,
  80. sali su un piedistallo,
    e fai finta di aver capito tutto,
  81. di sapere tutto.
  82. Io sono anche un'artista professionista,
    quindi avevo la maschera da artista,
  83. quella in cui devi essere
    oscuro e meditabondo,
  84. misterioso... morto di fame,
    ma neanche quella ero io.
  85. Poi mi ero risposata
    per la terza volta,
  86. e si sa, la terza volta è quella buona.
  87. Quindi c'era la maschera da moglie
    che mi toccava doverosamente indossare,
  88. quando dovevo servire la cena in tavola,
  89. assicurandomi di avere messo
    la biancheria intima giusta, quella sexy.
  90. Poi sono rimasta incinta e tutt'a un tratto
  91. ecco l'enorme maschera da mammina
    che tutte dobbiamo portare, no?
  92. La conoscete la maschera da mamma, vero?
  93. Quella per cui devi ereditare all'istante il gene
  94. che ti rende capace di cuocere
    il pasticcino perfetto.
  95. Ecco io ero lì,
    con tutte quelle maschere addosso,
  96. quando la mia tempesta perfetta ha colpito.
  97. A quel punto della mia vita,
    era il gennaio del 2006,
  98. ho dato alla luce mia figlia
    con un taglio cesareo,
  99. il mio cane di 16 anni è morto,
  100. mio fratello, giovane e sano, si è ritrovato
    con una insufficienza epatica conclamata
  101. causata dall'antibiotico Zithromax
  102. e il mio amato padre è morto
    di tumore al cervello, tutto in due settimane.
  103. Cominciavo appena a riprendermi,
    quando mio marito,
  104. che era quello che stava a casa con la neonata,
  105. si è tagliato due dita della mano sinistra
    con la sega circolare.
  106. Si...
  107. Si dice che quando la tua vita va in frantumi,
    o cresci, o ti fai venire un tumore.
  108. Fortunatamente per me io ho deciso di crescere,
    c'era qualcosa in me.
  109. SARK lo chiamava il mio "Sé interiore saggio",
    io lo chiamo la spia luminosa interiore.
  110. Mi diceva: "È ora di levarsi le maschere.
    È ora di finirla con questa follia.
  111. È ora di smettere di fare ciò che dovresti
    e cominciare a fare ciò che senti."
  112. In quel momento ho capito
    che dovevo lasciare il mio lavoro.
  113. Questa era una cosa enorme per me, sapete?
    Ho studiato 12 anni per essere medico,
  114. ho speso centinaia di migliaia di dollari
  115. e poi avevamo tutte le insegne del successo,
    la casa, il mutuo,
  116. tutta la roba da medici, giusto?
  117. Mio marito non lavorava
    e io avevo un bambino piccolo.
  118. Dovevo anche pagare l'assicurazione contro gli errori professionali, una copertura a 6 cifre,
  119. per comprare la mia libertà nel caso che
    qualcuno, in futuro, mi citasse in giudizio.
  120. Così ho deciso di farlo e Dio benedica mio marito,
    per aver detto: "facciamo questo salto insieme."
  121. Ho lasciato il mio lavoro,
    ho dovuto vendere la casa,
  122. ho liquidato il mio piano pensionistico
    e mi sono trasferita in campagna.
  123. Ho trascorso alcuni mesi a dipingere,
    a scrivere e a leccarmi le ferite.
  124. (Risate)
    (Applausi)
  125. Ed è stato solo nove mesi dopo,
    tutti dicevano... nove mesi!
  126. Io sono una specialista in Ostetricia e Ginecologia!
  127. Nove mesi dopo ho capito che si può
    lasciare il lavoro ma non la vocazione.
  128. E io ho ricevuto la mia quando ero molto giovane,
    avevo sette anni,
  129. la vocazione al servizio, alla pratica,
    la pratica spirituale della medicina.
  130. E quella vocazione non se n'era andata.
  131. Ero stata talmente ferita dal sistema
    che non ci facevo neanche più caso.
  132. Ma era tornata, dopo che mi ero riposata
    ed ero guarita.
  133. Sapevo, però, che non potevo tornare indietro,
    non potevo visitare 40 pazienti al giorno,
  134. 7,5 minuti a paziente,
    non era per quello che avevo studiato medicina.
  135. Così è cominciata questa ricerca, che
    dura da quasi cinque anni adesso,
  136. alla riscoperta delle cose che amavo nella medicina.
  137. Il che significava anche capire
    quello che detestavo nella medicina.
  138. Così ho cominciato accusando tutti:
  139. se non era l'ambulanza a caccia di
    avvocati per illeciti sanitari
  140. era big pharma,
    o la gestione delle cure mediche,
  141. o era colpa della compagnia assicurativa.
  142. Poi ho pensato, oh no,
    è il sistema medico riduzionista,
  143. abbiamo talmente tante sotto-specializzazioni!
  144. Io sono un ginecologo, quindi vedevo
    pazienti con problemi pelvici.
  145. Ma sapevo che c'era qualcosa
    di più grande
  146. che era la causa dei loro problemi.
  147. Solo che non ero stata addestrata
    a guardare veramente in quella direzione.
  148. Quindi pensavo che il problema era che,
    tu andavi dal tuo medico
  149. perché ti faceva male il mignolo e lui ti diceva:
    "Mi dispiace, io sono un medico del pollice."
  150. (Risate)
  151. Nessuno guarda al quadro d'insieme.
  152. Quindi pensai che risposta fosse
    la medicina integrativa.
  153. e mi associai a uno studio
    di medicina integrativa
  154. e le cose andarono infinitamente meglio.
    Potevo stare coi pazienti per un'ora intera.
  155. Avevo la possibilità di ascoltarli veramente,
  156. non accettavamo convenzioni assicurative,
  157. quindi le cose andavano veramente molto meglio.
  158. Eppure, c'era ancora qualcosa
    con cui continuavo a scontrarmi,
  159. perché se una persona depressa
    veniva da noi,
  160. le davamo erbe e aminoacidi
    invece del Prozac.
  161. Se c'erano altri sintomi fisici...
  162. ma il modello era ancora quello allopatico,
  163. in cui la risposta si trovava al di fuori della persona
  164. e io dovevo dare al paziente
    qualcosa che potesse prendere.
  165. Pensavo che forse quello non era il problema,
    che forse dovevo guardare fuori
  166. e trovare nuovi strumenti
    per la mia cassetta degli attrezzi di guarigione.
  167. Così cominciai a lavorare
    con tutte quelle figure sanitarie
  168. integrative e alternative
  169. che adoro, agopunturisti,
    naturopati e nutrizionisti.
  170. Cominciai a curare i miei pazienti
    con aghi piantati nei meridiani energetici
  171. e cibi crudi, ed era fantastico.
  172. Ma continuavo a sbattere
    sempre contro lo stesso ostacolo:
  173. i pazienti guarivano da un sintomo
  174. ma se non curavamo la causa principale,
  175. la ragione di quel sintomo fisico in primo luogo,
  176. finivano solo per avere un sintomo diverso.
  177. A questo punto, quindi, ero
    davvero frustrata, da un lato, e curiosa dall'altro
  178. e ho iniziato a cercare di capire
  179. che cosa, in realtà, renda un corpo sano
  180. e cosa lo faccia ammalare.
  181. Ho scavato nella letteratura scientifica
    e ho passato un anno alla ricerca
  182. di tutti gli studi clinici randomizzati
    controllati esistenti.
  183. Avevo deciso che quello era il mio obiettivo,
    avevo intenzione di capirlo.
  184. Avrei trovato la risposta.
  185. Passavo ore in biblioteca,
    a ricercare, leggere, studiare.
  186. Quello che scoprii mi lasciò terribilmente sbalordita,
  187. erano cose che nessuno mi aveva insegnato
    alla facoltà di medicina.
  188. Tutte le cose che pensiamo siano salutari,
    tutte le cose che pensiamo siano importanti, lo sono.
  189. È importante fare esercizio fisico,
    è importante mangiare correttamente,
  190. è importante consultare il medico.
  191. Ma nessuno mi aveva mai insegnato
    che quello che veramente conta sono le relazioni sane,
  192. una vita professionale sana,
  193. esprimersi in modo creativo,
  194. essere connessi spiritualmente,
  195. avere una vita sessuale sana,
  196. avere una situazione finanziaria solida,
  197. vivere in un ambiente salubre,
  198. essere mentalmente sani
  199. e, naturalmente, conta anche tutto ciò che
    di solito viene associato con la salute,
  200. tutto ciò che nutre il corpo.
  201. I dati su questo argomento sono incredibili.
  202. Molti non si trovano
    nelle riviste che leggiamo di solito,
  203. quelle che leggono i medici.
    Molti si trovano nelle riviste di psicologia
  204. e di sociologia.
  205. Ma se si guarda in profondità, questi dati si trovano
    nel New England Journal of Medicine,
  206. nel Journal of the American Medical Association,
  207. vengono da Harvard, Yale e Johns Hopkins.
  208. Sono dati reali che provano
    quanto queste cose siano giuste e importanti,
  209. se non di più.
  210. Ho una paziente, che è vegetariana crudista,
  211. corre nelle maratone,
    prende 20 integratori al giorno,
  212. dorme otto ore a notte,
    fa tutto quello che le dice il dottore,
  213. eppure ha una cartella clinica spessa così
    e ha ancora molti problemi di salute.
  214. Ha sentito parlare della filosofia
    che ho cominciato a praticare con i miei pazienti,
  215. e io ho un modulo di ammissione
    lungo circa 20 pagine
  216. con domande su tutto ciò che riguarda
    relazioni, vita lavorativa, vita spirituale,
  217. vita creativa, vita sessuale,
    tutte le cose che fanno di noi un essere totale.
  218. Quando è venuta da me, ha riempito il suo modulo
    e mi ha chiesto, "Dottore, qual è la mia diagnosi?"
  219. Io le ho risposto, "Tesoro, la tua diagnosi è che
    sei sposata con un uomo violento.
  220. Detesti il tuo lavoro,
    ti senti bloccata dal punto di vista creativo,
  221. non sei connessa spiritualmente
  222. e non ti sei ancora liberata del risentimento
    che hai nei confronti di tuo padre
  223. che ti ha molestato quando eri bambina.
  224. Il tuo corpo non guarirà mai
    finché non guarirai tutto questo."
  225. Dunque, se prendersi cura del corpo non è
    la parte più importante dell'essere sani,
  226. cosa lo è?
  227. È prendersi cura della mente,
    del cuore,
  228. dell'anima,
  229. facendo ricorso a quella che io chiamo
    la nostra spia luminosa interiore.
  230. Quella spia luminosa fa parte di noi,
    quell'essenza,
  231. quella parte di noi autentica, profonda,
    quella scintilla spirituale, divina
  232. che sa sempre cosa è giusto per noi.
  233. Nasce insieme a noi,
    ci accompagna fino alla morte
  234. e sa sempre la verità
    su di noi e sul nostro corpo.
  235. È quella che viene a sussurrarci,
    è l'intuizione,
  236. è la parte bella di noi,
    il nostro più grande ammiratore,
  237. la parte che ci scrive lettere d'amore.
  238. Ed è il più grande guaritore
    al quale si possa far ricorso,
  239. migliore di qualunque medicina,
    di qualunque dottore.
  240. Quindi, sulla base di tutto quello che ho imparato,
    ho sviluppato un nuovo modello di benessere,
  241. non fondato su grafici a torta e piramidi
  242. come molti di quelli
    che avevo studiato.
  243. Ho fondato il mio su una colonna di sassi.
  244. Le avete mai viste queste cose
    dalle parti di San Francisco?
  245. Sono pile di pietre in equilibrio,
    io le adoro, mi sono sempre piaciute.
  246. Sono un'artista,
    quindi ne sono attratta visivamente.
  247. Quello che mi piace è l'interdipendenza.
    Ogni pietra dipende dall'altra:
  248. non si può semplicemente rimuovere una pietra
    senza far crollare tutto.
  249. E la pietra più precaria
    è quella in cima.
  250. Quello è il corpo,
    è ciò che mi fa pensare al corpo.
  251. Il corpo è la pietra in cima.
  252. Quando una delle sfaccettature
    è causa di squilibrio per il tutto,
  253. il corpo è il primo che comincia a sussurrare,
  254. e la prima pietra
    è la nostra spia luminosa interiore,
  255. la nostra vera essenza,
    la nostra parte vulnerabile, trasparente.
  256. Sulla base di ciò, ho creato un modello
    che ho chiamato la colonna della salute olistica.
  257. Questo è l'argomento del mio prossimo libro
  258. che copre tutte le sfaccettature
    di ciò che ci rende integri:
  259. l'autoguarigione a partire dal nucleo.
    Una volta riconosciuto questo,
  260. abbiamo tutti gli strumenti che ci occorrono
    per cominciare il nostro viaggio di guarigione.
  261. Tutte le sfaccettature che fanno di voi un tutto
    sono circondate
  262. da ciò che io chiamo la bolla di guarigione.
  263. Che è amore, gratitudine e piacere.
  264. E la scienza dimostra
    che tutte queste cose
  265. fanno anche bene alla salute:
    sono il collante che tiene insieme tutto.
  266. Quindi vi sfido.
    Se avete dei sintomi fisici,
  267. se soffrite anche voi di quella malattia
    che affligge i paesi sviluppati,
  268. vorrei che vi domandaste
    "Qual è il vero motivo per cui sono ammalato
  269. o sofferente, che cosa nella mia colonna
    della salute olistica non è in equilibrio?"
  270. Qual è la vera diagnosi
    e cosa si può fare?
  271. Come si può essere più trasparenti?
  272. Come ci si può aprire
    a un maggior numero di possibilità?
  273. Come possiamo essere più onesti con noi stessi
    su quello di cui abbiamo bisogno e su chi siamo?
  274. Se qualcuno di voi ha avuto la fortuna di vedere
    l'impressionante TEDTalk di Brene Brown
  275. sul potere della vulnerabilità...
  276. Vedo molti che fanno di si con la testa,
    a me piace moltissimo...
  277. è davvero fantastico, ma parla della
    scienza che sta dietro all'essere veri,
  278. vulnerabili, trasparenti.
  279. Questo genera amore ed intimità
    che fanno aumentare l'ossitocina e le endorfine,
  280. riducendo gli ormoni dannosi dello stress
    come cortisolo e adrenalina.
  281. Quando permettiamo che il nostro vero sé
    divenga visibile, quando facciamo splendere
  282. la nostra luce interiore,
    guariamo dall'interno verso l'esterno
  283. ed è una cosa molto più potente di qualunque
    altra che la medicina possa darvi dall'esterno.
  284. Vi sfido quindi a scrivere
    voi stessi la prescrizione.
  285. Nessun dottore può farlo per voi.
    Noi possiamo darvi delle medicine,
  286. possiamo operarvi,
    perché a volte ce n'è bisogno,
  287. quella è la spinta iniziale
    verso il processo di autoguarigione.
  288. Ma per guarire a livello del nucleo, in modo che
    non si sviluppino nuovi sintomi
  289. e che non sia necessario un altro intervento chirurgico...
    siete voi che dovete fare la vostra prescrizione.
  290. Quindi vi chiedo: "Di che cosa avete bisogno,
    di cosa ha bisogno il vostro corpo per essere sano?
  291. Che cosa è necessario cambiare,
    cosa richiede una messa a punto nella vostra vita?"
  292. Se vi dicessero
    che togliervi tutte le maschere
  293. e mostrare a tutti
    la bella luce che avete dentro
  294. fosse la soluzione ai vostri problemi di salute,
    sareste disposti a farlo?
  295. Vi sfido a provarci.
  296. Potrebbe fare miracoli
    per il vostro corpo.
  297. Grazie.
  298. (Applausi)