Return to Video

I sorprendenti effetti della gravidanza

  • 0:08 - 0:11
    I muscoli e le articolazioni
    si spostano e sgomitano.
  • 0:11 - 0:17
    Il ritmo cardiaco accelera e il sangue
    romba nelle vene e nelle arterie.
  • 0:17 - 0:21
    Durante la gravidanza,
    ogni organo del corpo si modifica.
  • 0:21 - 0:24
    Innescati da una serie di ormoni,
  • 0:24 - 0:27
    questi cambiamenti iniziano
    fin dal concepimento.
  • 0:30 - 0:33
    Già dopo pochi giorni, infatti,
  • 0:33 - 0:36
    l'embrione si impianta
    nel rivestimento uterino.
  • 0:36 - 0:40
    Poiché il suo DNA non è identico
    a quello della madre,
  • 0:40 - 0:44
    in teoria il sistema immunitario
    dovrebbe considerarlo un intruso,
  • 0:44 - 0:48
    attaccarlo e distruggerlo come farebbe
    con batteri o microbi pericolosi.
  • 0:48 - 0:50
    Proprio questa è la sfida:
  • 0:50 - 0:55
    il sistema immunitario della madre
    deve proteggere sia lei che il feto,
  • 0:55 - 0:57
    ma non può agire come fa di solito.
  • 0:57 - 1:01
    Non basterebbe semplicemente
    ridurre la risposta immunitaria,
  • 1:01 - 1:06
    serve piuttosto un'interazione complessa
    che iniziamo a comprendere solo ora
  • 1:06 - 1:09
    e che riguarda molti tipi diversi
    di cellule immunitarie.
  • 1:09 - 1:14
    Alcune sembrano proteggere
    il feto da altre cellule immunitarie.
  • 1:16 - 1:21
    Il corpo chiude poi la cervice
    con un tappo mucoso antibatterico
  • 1:21 - 1:24
    che tiene alla larga i germi
    e rimane sigillato fino al travaglio.
  • 1:24 - 1:26
    Col procedere della gravidanza,
  • 1:26 - 1:30
    il feto cresce e l'utero si espande
    in alto e verso l'esterno.
  • 1:30 - 1:34
    Per fargli spazio, due ormoni,
    chiamati progesterone e relaxina,
  • 1:34 - 1:36
    segnalano ai muscoli di rilassarsi.
  • 1:36 - 1:41
    Si rilassano anche i muscoli che spingono
    cibo e scorie nel tratto digerente,
  • 1:41 - 1:43
    che, infiacchendosi,
  • 1:43 - 1:46
    rallentano il transito intestinale
    causando costipazione.
  • 1:46 - 1:49
    L'allentamento dei muscoli
    alla bocca dello stomaco
  • 1:49 - 1:52
    può causare la fuoriuscita di acido
    nella gola e nell'esofago,
  • 1:52 - 1:54
    provocando bruciore di stomaco
    e reflusso gastrico.
  • 1:54 - 1:57
    Tutto ciò può esacerbare
    le nausee mattutine,
  • 1:57 - 2:03
    dovute in parte all'ormone HCG
    e non sempre limitate al mattino.
  • 2:03 - 2:06
    Crescendo, l'utero preme sul diaframma,
  • 2:06 - 2:10
    il muscolo che espande e contrae
    il torace ad ogni respiro,
  • 2:10 - 2:13
    limitandone così la capacità d'escursione.
  • 2:13 - 2:18
    Per compensare, il progesterone
    inizia a stimolare la respirazione,
  • 2:18 - 2:21
    accelerando il respiro della madre
    affinché sia lei che il bambino
  • 2:21 - 2:25
    possano ricevere sufficiente ossigeno,
    nonostante la ridotta capacità polmonare.
  • 2:25 - 2:29
    Tutto questo può dare alla madre
    la sensazione di fiato corto.
  • 2:29 - 2:33
    Nel frattempo, i reni aumentano
    la produzione di eritoproteina,
  • 2:33 - 2:36
    un ormone che accresce
    la produzione di globuli rossi.
  • 2:39 - 2:42
    I reni iniziano anche a trattenere
    più acqua e sale,
  • 2:42 - 2:44
    di solito espulsi con le urine,
  • 2:44 - 2:46
    per aumentare il volume del sangue.
  • 2:46 - 2:51
    Il volume sanguigno di una donna gravida
    aumenta del 50% o più,
  • 2:51 - 2:52
    ma è anche maggiormente diluito,
  • 2:52 - 2:56
    perché, invece, i globuli rossi
    aumentano solo del 25%.
  • 2:56 - 3:00
    Il corpo produce cellule ematiche
    utilizzando il ferro contenuto nel cibo,
  • 3:00 - 3:04
    ma in gravidanza anche il feto
    genera un proprio flusso sanguigno
  • 3:04 - 3:06
    usando i nutrienti del cibo
    ingerito dalla madre,
  • 3:06 - 3:09
    sottraendole così parte
    del ferro e dei nutrienti.
  • 3:09 - 3:13
    Il cuore deve lavorare più duramente
    per far circolare tutto quel sangue
  • 3:13 - 3:14
    nel corpo e nella placenta.
  • 3:14 - 3:17
    Il ritmo cardiaco
    di una donna incinta aumenta,
  • 3:17 - 3:21
    ma non si sa bene come cambi la pressione
    durante una gravidanza sana:
  • 3:21 - 3:23
    un'importante area di ricerca,
  • 3:23 - 3:26
    dato che alcuni dei pericoli maggiori
  • 3:26 - 3:29
    sono legati al cuore
    e alla pressione sanguigna.
  • 3:29 - 3:32
    Espandendosi, l'utero
    potrebbe premere sulle vene,
  • 3:32 - 3:35
    causando ritenzione idrica
    nelle gambe e nei piedi.
  • 3:35 - 3:39
    Se preme sulla vena cava inferiore,
    un grande vaso sanguigno,
  • 3:39 - 3:42
    può interferire con il ritorno
    del sangue al cuore,
  • 3:42 - 3:47
    causando un crollo della pressione
    se si sta troppo a lungo in piedi.
  • 3:47 - 3:51
    Alcuni di questi cambiamenti iniziano
    a svanire già prima della nascita.
  • 3:51 - 3:55
    Poco prima del parto, il feto si abbassa,
  • 3:55 - 3:57
    diminuendo la pressione sul diaframma
  • 3:57 - 4:01
    e permettendo alla madre
    di fare respiri più profondi.
  • 4:01 - 4:02
    Durante il travaglio e il parto,
  • 4:02 - 4:06
    la rottura delle acque elimina
    gran parte dei fluidi in eccesso.
  • 4:09 - 4:13
    Nelle settimane dopo il parto,
    l'utero riprende le dimensioni normali.
  • 4:13 - 4:17
    Come il resto del corpo,
    anche il cervello viene interessato,
  • 4:17 - 4:20
    ma questi cambiamenti
    sono tra i meno conosciuti.
  • 4:20 - 4:23
    Studi recenti evidenziano
    differenze nelle TAC cerebrali
  • 4:23 - 4:26
    dopo la gravidanza
    e i primi tempi da genitore.
  • 4:26 - 4:29
    Questo sembra indicare
    che i cambiamenti siano adattivi,
  • 4:29 - 4:32
    ossia dettati dalle esigenze
    dei neogenitori,
  • 4:32 - 4:35
    come una maggiore capacità
    di leggere le espressioni facciali,
  • 4:35 - 4:38
    visto che i neonati non sanno parlare.
  • 4:38 - 4:41
    Le scarse informazioni sugli effetti
    della gravidanza sul cervello
  • 4:41 - 4:43
    evidenziano una verità generale:
  • 4:43 - 4:47
    in passato, quasi tutti
    gli studi sulla gravidanza
  • 4:47 - 4:51
    si sono focalizzati sul feto
    piuttosto che sulla donna incinta.
  • 4:51 - 4:54
    Le esperienze variano enormemente,
  • 4:54 - 4:56
    sia durante le gravidanze sane
  • 4:56 - 4:59
    che tra quelle a rischio di complicazioni.
  • 4:59 - 5:02
    Nuove ricerche aiuteranno
    a capire il perché
  • 5:02 - 5:05
    e a sviluppare trattamenti efficaci
    quando necessario.
  • 5:05 - 5:09
    Nel frattempo,
    ogni gravidanza è diversa
  • 5:09 - 5:12
    ed è importante consultare un medico
    per ogni specifico problema.
  • 5:13 - 5:17
    Oggi stiamo aprendo un nuovo
    ed eccitante capitolo,
  • 5:17 - 5:19
    grazie al crescente numero di ricerche
  • 5:19 - 5:23
    dedicate all'incredibile
    biologia della gravidanza.
Title:
I sorprendenti effetti della gravidanza
Speaker:
TED-Ed
Description:

Guarda la lezione completa: https://ed.ted.com/lessons/the-surprising-effects-of-pregnancy

I muscoli e le giunture si spostano e fanno a spintoni. Il ritmo cardiaco accelera. Il sangue romba nelle vene e nelle arterie. Durante la gravidanza, ogni organo del corpo si modifica. Innescati da una serie di ormoni, questi cambiamenti compaiono fin dall'inizio della gravidanza. Scoprite cosa sappiamo - e cosa non sappiamo - sugli effetti della gravidanza su corpo e cervello.

Lezione a cura di TED-Ed, regia di Roxane Campoy e Charlotte Cambon.

more » « less
Video Language:
English
Team:
TED
Project:
TED-Ed
Duration:
05:25

Italian subtitles

Revisions