Return to Video

Perché mi batto per la giustizia climatica

  • 0:01 - 0:03
    Cara Abuelita,
  • 0:03 - 0:05
    so che manco da casa ormai da un po'.
  • 0:05 - 0:08
    Tu sei nella nostra
    deliziosa casa in Messico,
  • 0:08 - 0:10
    mentre io sono qui, negli Stati Uniti,
  • 0:10 - 0:12
    a combattere per il nostro futuro.
  • 0:12 - 0:14
    Probabilmente starai annaffiando le rose,
  • 0:14 - 0:16
    ti starai prendendo cura dei peschi
  • 0:16 - 0:19
    e ti starai assicurando
    che le tartarughe siano ben nutrite.
  • 0:19 - 0:22
    Ecco una delle cose
    che mi manca più di casa:
  • 0:22 - 0:24
    passare del tempo con i fiori
  • 0:24 - 0:27
    mentre mi racconti
    storie sulla tua infanzia.
  • 0:28 - 0:32
    Come sai, viviamo a New York dal 2015,
  • 0:32 - 0:36
    ma la vita è cambiata
    radicalmente nell'ultimo anno.
  • 0:36 - 0:40
    All'inizio New York
    era la città dei musei,
  • 0:40 - 0:41
    dei parchi,
  • 0:41 - 0:43
    della scuola e degli amici.
  • 0:43 - 0:45
    Ora funge da rete
  • 0:45 - 0:47
    per connettermi con tutte le altre persone
  • 0:47 - 0:50
    che si stanno mobilitando
    per salvare il pianeta.
  • 0:51 - 0:53
    Sai com'è iniziata per me?
  • 0:53 - 0:55
    Sono stati papà e la sua saggezza.
  • 0:56 - 0:59
    Tutto quello che gli hai insegnato,
    lui l'ha insegnato al mondo.
  • 0:59 - 1:04
    Tutte le sue parole sulla nostra
    responsabilità, in quanto esseri umani,
  • 1:04 - 1:06
    di vivere in armonia con la natura
  • 1:06 - 1:08
    le ha trasmesse a me.
  • 1:08 - 1:12
    Ho notato una disconnessione
    generale con il nostro pianeta
  • 1:12 - 1:15
    e mi sono ricordata le tue parole:
  • 1:15 - 1:18
    "Lascia tutto meglio
    di come l'hai trovato".
  • 1:19 - 1:21
    So che ti riferivi alle stoviglie,
  • 1:22 - 1:25
    ma si applica senza dubbio
    anche al pianeta.
  • 1:25 - 1:27
    Non sapevo cosa fare all'inizio.
  • 1:27 - 1:28
    Il mondo è enorme
  • 1:28 - 1:31
    e ha molte cattive abitudini.
  • 1:31 - 1:33
    Non sapevo cosa
    dovesse fare una quindicenne
  • 1:33 - 1:35
    per apportare un cambiamento,
  • 1:35 - 1:37
    ma ho dovuto provarci.
  • 1:37 - 1:39
    Per mettere in pratica questa filosofia,
  • 1:39 - 1:42
    mi sono unita al club
    degli ambientalisti a scuola.
  • 1:42 - 1:47
    Tuttavia, ho notato che i miei compagni
    parlavano di riciclare
  • 1:47 - 1:49
    e di guardare film sull'oceano.
  • 1:49 - 1:51
    La loro era una visione ambientalista
  • 1:51 - 1:56
    troppo incentrata su un modo inefficace
    di fare attivismo climatico,
  • 1:56 - 1:59
    che incolpava il consumatore
    per la crisi del clima
  • 1:59 - 2:02
    e che imputava l'aumento delle temperature
  • 2:02 - 2:03
    al fatto che ci dimentichiamo
  • 2:03 - 2:06
    di usare le buste
    riutilizzabili per fare la spesa.
  • 2:06 - 2:09
    Mi hai insegnato che il prenderci
    cura della nostra Madre Terra
  • 2:09 - 2:12
    riguarda ogni decisione
    che prendiamo collettivamente.
  • 2:13 - 2:15
    Sono felice di dirti, Abuelita,
  • 2:15 - 2:18
    che ho fatto cambiare idea
    a tutti al club.
  • 2:18 - 2:21
    Anziché parlare di riciclo,
  • 2:21 - 2:24
    abbiamo iniziato a scrivere
    lettere ai politici,
  • 2:24 - 2:26
    chiedendo l'abolizione
    della plastica morbida.
  • 2:26 - 2:29
    Poi è accaduto l'inaspettato:
  • 2:30 - 2:33
    abbiamo iniziato a scioperare.
  • 2:33 - 2:36
    Probabilmente l'avrai visto
    al telegiornale
  • 2:36 - 2:38
    e magari non è più
    niente di così speciale,
  • 2:38 - 2:42
    ma allora era una cosa grossa, Abuelita.
  • 2:42 - 2:44
    Immagina dei ragazzi
    che non vanno a scuola
  • 2:44 - 2:46
    perché vogliono che le persone
    salvino il mondo.
  • 2:46 - 2:49
    (Video) Folla: Un altro mondo
    è possibile! Siamo inarrestabili!
  • 2:49 - 2:52
    Xiye Bastida: Per il primo
    sciopero globale per il clima,
  • 2:52 - 2:53
    invocato da Greta Thunberg,
  • 2:53 - 2:57
    ho convinto 600 miei compagni
    di scuola a marciare con me.
  • 2:58 - 3:02
    Greta Thunberg è la prima ragazza
    ad aver scioperato per il clima.
  • 3:02 - 3:05
    Il suo coraggio mi ha ispirata
  • 3:05 - 3:07
    e sono rimasta colpita dal fatto
  • 3:07 - 3:10
    che i giovani potessero cambiare
    l'opinione pubblica
  • 3:10 - 3:12
    sulle questioni sociali.
  • 3:12 - 3:13
    Il movimento è esploso.
  • 3:13 - 3:14
    (Video) Folla: Spegnetelo!
  • 3:14 - 3:17
    XB: E io sono diventata
    uno dei principali organizzatori
  • 3:17 - 3:19
    di New York, dell'America e del mondo.
  • 3:19 - 3:22
    (Video) XB: Cosa vogliamo?
    Folla: La giustizia climatica!
  • 3:22 - 3:26
    XB: Ho iniziato a parlare di giustizia
    climatica, di diritti indigeni
  • 3:26 - 3:28
    e di cooperazione intergenerazionale.
  • 3:29 - 3:31
    Questo è stato solo l'inizio, però.
  • 3:31 - 3:33
    La settimana più intensa della mia vita
  • 3:33 - 3:37
    rimarrà sempre quella
    del 20 settembre 2019.
  • 3:37 - 3:41
    Io e i miei amici
    abbiamo radunato 300.000 persone
  • 3:41 - 3:44
    per protestare per il clima a New York.
  • 3:44 - 3:46
    Avrei voluto che ci fossi stata anche tu.
  • 3:46 - 3:49
    Abbiamo marciato su Wall Street,
    chiedendo giustizia per il clima.
  • 3:49 - 3:52
    (Video) F: Basta carbone e petrolio,
    lasciate il carbonio nel suolo!
  • 3:52 - 3:55
    XB: Quel mese ho partecipato anche
    al Summit sul clima dell'ONU.
  • 3:55 - 3:58
    Ho parlato a un dibattito con Al Gore.
  • 3:58 - 4:01
    Ho incontrato Jay Inslee,
    Naomi Klein, Bill McKibben
  • 4:01 - 4:05
    e la Presidente delle Nazioni Unite.
  • 4:05 - 4:07
    È stata la settimana
    più bella della mia vita,
  • 4:07 - 4:10
    perché hanno partecipato
    tutti quelli che conoscevo:
  • 4:10 - 4:13
    tutti i miei insegnanti,
    i miei compagni di classe...
  • 4:13 - 4:18
    Persino alcuni dei miei negozi preferiti
    hanno chiuso per protestare per il clima.
  • 4:19 - 4:21
    Se mi chiedessi
    perché ho fatto tutto questo,
  • 4:21 - 4:23
    avrei solo una risposta:
  • 4:23 - 4:25
    "Come avrei potuto non farlo?"
  • 4:26 - 4:29
    È passato un anno
    da quando tutto ha avuto inizio
  • 4:29 - 4:32
    e a volte è un po' stancante.
  • 4:32 - 4:34
    Ma se c'è una cosa che mi hai insegnato,
  • 4:34 - 4:36
    quella è la resilienza.
  • 4:36 - 4:40
    Mi ricordo che per 30 anni sei andata
    a Città del Messico tutti i giorni
  • 4:40 - 4:42
    per guadagnare soldi per la famiglia.
  • 4:42 - 4:47
    E so che da 20 anni Abuelito
    protegge la terra sacra
  • 4:47 - 4:50
    dalle grandi società
    che vogliono appropriarsene.
  • 4:50 - 4:51
    Un anno non è niente
  • 4:51 - 4:55
    in confronto a ciò che ha passato
    la nostra famiglia.
  • 4:55 - 4:58
    E se le nostre battaglie
    rendono il mondo un posto migliore,
  • 4:58 - 5:01
    ci renderanno anche persone migliori.
  • 5:01 - 5:03
    Ci sono stati momenti difficili, Abuelita.
  • 5:03 - 5:04
    Là fuori, nel mondo,
  • 5:04 - 5:08
    la gente si aspetta
    che i ragazzi sappiano tutto,
  • 5:08 - 5:09
    o per lo meno è quello che vuole.
  • 5:09 - 5:12
    Le persone fanno domande e io rispondo,
  • 5:12 - 5:15
    come se sapessi davvero
    come funziona il mondo.
  • 5:15 - 5:17
    Vogliono speranza, e noi gliela diamo.
  • 5:19 - 5:24
    Ho organizzato, scritto, parlato
    e letto sul clima e sulla politica
  • 5:24 - 5:27
    quasi ogni giorno, nello scorso anno.
  • 5:27 - 5:32
    Ho paura di non riuscire
    a fare abbastanza, Abuelita.
  • 5:32 - 5:36
    Per me, cercare di salvare
    il mondo a 18 anni
  • 5:36 - 5:38
    significa essere un'attivista del clima.
  • 5:38 - 5:41
    Magari prima significava
    studiare per diventare un medico
  • 5:41 - 5:44
    o una politica o una ricercatrice.
  • 5:44 - 5:47
    Non vedo l'ora di crescere
    e diventare una di queste cose.
  • 5:47 - 5:49
    Il pianeta sta soffrendo
  • 5:49 - 5:52
    e non possiamo più permetterci
    il lusso di aspettare.
  • 5:53 - 5:57
    Salvare il mondo da adolescente
    significa essere bravi con le parole,
  • 5:57 - 6:00
    capire la scienza
    alla base della crisi climatica,
  • 6:00 - 6:04
    adottare una prospettiva unica
    sul problema per distinguersi
  • 6:04 - 6:07
    e dimenticarsi praticamente
    di tutto il resto.
  • 6:07 - 6:10
    Ma, a volte, voglio interessarmi
    anche di altre cose.
  • 6:10 - 6:14
    Voglio cantare, ballare e fare ginnastica.
  • 6:14 - 6:18
    Sento davvero che se tutti noi
    ci prendessimo cura della Terra
  • 6:18 - 6:19
    come una pratica,
  • 6:19 - 6:21
    come una cultura,
  • 6:21 - 6:25
    nessuno di noi dovrebbe essere
    un attivista del clima a tempo pieno.
  • 6:25 - 6:27
    Quando le imprese
    diventeranno sostenibili,
  • 6:27 - 6:31
    quando la rete elettrica
    sfrutterà energia rinnovabile,
  • 6:31 - 6:34
    quando a scuola ci insegneranno
  • 6:34 - 6:37
    che prendersi cura della Terra
    fa parte della nostra umanità,
  • 6:38 - 6:41
    forse potrò fare di nuovo ginnastica.
  • 6:41 - 6:43
    Non credi anche tu, Abuelita?
  • 6:43 - 6:44
    Possiamo farcela.
  • 6:44 - 6:47
    Tutto quello che sto cercando
    di fare con il mio lavoro
  • 6:47 - 6:50
    è trasmettere questo approccio
    positivo agli altri.
  • 6:50 - 6:52
    Ma è difficile.
  • 6:52 - 6:53
    C'è avidità,
  • 6:53 - 6:54
    c'è orgoglio,
  • 6:54 - 6:56
    c'è il denaro
  • 6:56 - 6:57
    e c'è il materialismo.
  • 6:57 - 7:00
    Le persone mi rendono
    facile parlare con loro,
  • 7:00 - 7:04
    ma mi rendono anche difficile istruirli.
  • 7:04 - 7:08
    Voglio che abbiano la fiducia necessaria
    per fare sempre del proprio meglio.
  • 7:08 - 7:11
    Voglio che abbiano il cuore e il coraggio
  • 7:11 - 7:12
    di amare il mondo,
  • 7:13 - 7:14
    proprio come mi hai insegnato tu.
  • 7:14 - 7:17
    Ho scritto questa lettera
    per ringraziarti.
  • 7:17 - 7:20
    Grazie per avermi esortata
    ad amare il mondo
  • 7:20 - 7:22
    sin dal momento in cui sono nata.
  • 7:22 - 7:24
    Grazie per ridere di tutto.
  • 7:24 - 7:25
    Grazie per avermi insegnato
  • 7:25 - 7:30
    che la speranza e l'ottimismo
    sono gli strumenti più potenti che abbiamo
  • 7:30 - 7:32
    per affrontare qualsiasi problema.
  • 7:32 - 7:35
    Faccio quello che faccio
    perché mi hai mostrato
  • 7:35 - 7:37
    che la resilienza, l'amore e la conoscenza
  • 7:37 - 7:39
    sono sufficienti per fare la differenza.
  • 7:39 - 7:42
    Voglio tornare in Messico a farti visita.
  • 7:42 - 7:45
    Voglio mostrarti le fotografie
    di tutte le cose che ho fatto.
  • 7:45 - 7:47
    Voglio mostrarti la legge sul clima
  • 7:47 - 7:49
    che siamo riusciti a far approvare.
  • 7:49 - 7:51
    Voglio annusare i fiori
  • 7:51 - 7:54
    e battermi per la giustizia
    climatica al tuo fianco.
  • 7:54 - 7:55
    (Spagnolo) Te quiero mucho.
  • 7:55 - 7:56
    Ti voglio bene.
  • 7:56 - 7:58
    Xiye.
  • 7:58 - 8:03
    [Ti voglio tanto bene, Xiye.]
Title:
Perché mi batto per la giustizia climatica
Speaker:
Xiye Bastida
Description:

In una commovente lettera alla nonna, Xiye Bastida riflette su cosa l'abbia portata a diventare una delle voci di primo piano per l'attivismo climatico globale -- dall'organizzare gli scioperi per il clima a scuola al parlare al Summit sul clima delle Nazioni Unite al fianco di Greta Thunberg -- imputando la sua determinazione, la sua resilienza e il suo profondo amore per il pianeta ai valori che le sono stati trasmessi. "Grazie per avermi esortata ad amare il mondo sin dal momento in cui sono nata", ci dice.

more » « less
Video Language:
English
Team:
TED
Project:
TEDTalks
Duration:
08:37

Italian subtitles

Revisions