Italian subtitles

← Il CBD potrebbe aiutare i consumatori di oppioidi a disintossicarsi?

Get Embed Code
24 Languages

Showing Revision 21 created 11/13/2020 by Sara Frasconi.

  1. Negli ultimi 20 anni,
  2. più di 800.000 persone
    sono morte negli Stati Uniti
  3. per overdose.
  4. Sì, più di tutte le vite perse
  5. in tutte le guerre
    che questo paese ha combattuto.
  6. La maggior parte dei casi
    è dovuta a farmaci oppioidi.
  7. Purtroppo, proprio mentre parliamo,
  8. almeno una persona
    sta morendo per overdose
  9. e sta nascendo un bambino
    con una crisi da astinenza
  10. dovuta all'esposizione
    agli oppioidi nell'utero.
  11. Solo recentemente
    alcune aziende farmaceutiche

  12. sono state ritenute responsabili
    per la crisi degli oppioidi.
  13. Ma rispetto al loro fatturato
    multimiliardario,
  14. le sanzioni pecuniarie che stanno pagando
    sembrano minuscole.
  15. Vi faccio una domanda:
  16. perché la dipendenza
    e lo stigma della dipendenza
  17. rendono accettabile
    la svalutazione delle vite umane?
  18. Ironia della sorte, mi viene spesso posta
    la domanda opposta.

  19. Perché dovremmo preoccuparci
    dei "tossicodipendenti"?
  20. A volte vengo anche rimproverata
  21. da persone che credono che chi soffre
    di un disturbo da uso di sostanze
  22. sia la causa del suo male.
  23. È fragile,
  24. incosciente
  25. e, per questo, non meritevole di aiuto.
  26. Ma se sapeste qualcosa
    sulla dipendenza da oppioidi,
  27. sapreste che queste persone
    non rientrano nello stereotipo,
  28. non che qualche dipendenza ci rientri.
  29. Si tratta di madri, padri e nonne.
  30. Si tratta di professori, imprenditori,
  31. cheerleader, atleti,
  32. infermieri e conducenti d'autobus.
  33. Sono i vostri fratelli e sorelle.
  34. Rappresentano ogni fibra
    del nostro tessuto sociale.
  35. Sì, ogni persona è arrivata
    alla dipendenza in modo diverso,
  36. ma una delle cause principali
    dell'attuale epidemia
  37. è l'eccessiva prescrizione
    di farmaci oppioidi
  38. per il trattamento del dolore cronico.
  39. E questo è uno dei fattori
    che rendono diversa quest'epidemia.
  40. Questa specifica epidemia è stata causata
    dalle prescrizioni dei medici.
  41. Tutto è iniziato
    quando le aziende farmaceutiche

  42. hanno convinto i dottori
  43. che i pazienti
    non devono provare dolore.
  44. I produttori di oppioidi affermarono
    che i loro potentissimi farmaci
  45. non avrebbero dato dipendenza,
  46. a meno che gli individui
    non fossero persone di un certo tipo
  47. provenienti da un certo tipo di gruppi.
  48. Tale disinformazione,
  49. aggravata dalla limitata
    istruzione dei medici
  50. e dall'ignoranza popolare
    sulle dipendenze,
  51. ha creato quest'epidemia.
  52. Ecco come siamo arrivati qui.
  53. Ora la domanda è:

  54. come si cura un'epidemia
    nazionale di oppioidi?
  55. Durante un'epidemia,
  56. normalmente, i governi, i medici
    e gli scienziati si uniscono
  57. per aiutare i malati.
  58. Sviluppano nuove strategie,
    persino non convenzionali,
  59. per risolvere rapidamente il problema.
  60. Ma per l'epidemia di oppioidi
    non è stato così.
  61. Tuttavia, il quadro sta cambiando.
  62. Cominciamo a vedere
    azioni governative più aggressive.
  63. Ad esempio, il NIH ha avviato di recente
    un nuovo programma chiamato HEAL,
  64. acronimo inglese di
    "Helping End Addiction Long-term",
  65. sviluppato per accelerare la ricerca
    sulla gestione del dolore e la dipendenza
  66. tramite il finanziamento
    di nuove strategie di trattamento.
  67. L'attuale strategia di trattamento
    per la dipendenza da oppioidi

  68. è l'uso di altri oppioidi
    come il metadone.
  69. Questi pochi farmaci sono stati usati
    negli ultimi 50 anni.
  70. Sono considerati terapia di sostituzione.
  71. In pratica, è come rispondere
    al fuoco col fuoco.
  72. Hanno salvato molte vite,
  73. eppure non vengono utilizzati
    da molti che ne hanno bisogno.
  74. Perché?
  75. Questi farmaci creano anch'essi dipendenza
  76. e, quindi, sono soggetti
    a molte normative.
  77. Centinaia di migliaia di persone
    devono essere monitorate ogni giorno.
  78. Devono trovare una clinica idonea,
  79. spesso lontana da casa,
  80. prendere i farmaci e far andare
    tutto per il verso giusto.
  81. Ovviamente, questo
    non è il trattamento più efficace
  82. in un'epidemia.
  83. E solleva anche domande ovvie.

  84. Ad esempio: perché
    il trattamento delle dipendenze
  85. è diverso da quello
    di altri disturbi clinici?
  86. Per quasi tutti gli altri disturbi,
  87. si prende in farmacia un farmaco
    prescritto che non crea dipendenza.
  88. Perché i medici che curano i pazienti
    con un disturbo da uso di sostanze
  89. hanno opzioni di trattamento limitate?
  90. Nessuno dice mai
  91. che due o tre trattamenti
    sono sufficienti per il cancro,
  92. specialmente se non si tratta di una cura.
  93. E questo ci porta al problema
    da 200 miliardi di dollari.

  94. Rispondere al fuoco col fuoco
    è una strategia ragionevole,
  95. ma se usassimo un tipo diverso di fuoco,
  96. un tipo di fuoco più sicuro?
  97. Perché non sviluppare un trattamento
    che non crea dipendenza
  98. ricavandolo da un altro farmaco?
  99. Così è cominciato il mio viaggio
  100. per cercare di creare un trattamento
    per la dipendenza da oppioidi
  101. e mi ha portato in direzioni
    davvero sorprendenti.
  102. Il mio viaggio è iniziato
    con lo studio della cannabis,

  103. più conosciuta come marijuana.
  104. Per capire come la cannabis
    potrebbe aiutare
  105. nella lotta contro l'epidemia di oppioidi,
  106. prima bisogna capire un po'
    la scienza che sta dietro questa droga
  107. e la politica.
  108. La cannabis è una pianta complessa.

  109. Infatti, è composta
    da oltre 140 cannabinoidi,
  110. che sono le sostanze attive della pianta
  111. che si legano ai recettori
    cannabinoidi nel nostro corpo.
  112. Il potente cannabinoide psicoattivo
    che porta a uno stato di euforia
  113. è il THC,
  114. che noi scienziati chiamiamo
    tetraidrocannabinolo.
  115. Semplice, no?
  116. Ma la politica è molto più complicata.

  117. Le posizioni sulla cannabis
  118. e la quantità di THC considerata
    sicura da consumare
  119. sono cambiate drasticamente
    nel corso degli anni.
  120. In effetti, questo paese ha avuto
    un rapporto di odi et amo
  121. con questa droga.
  122. La cannabis viene
    o fortemente demonizzata
  123. o glorificata.
  124. Demonizzata perché la cannabis
    è una sostanza di categoria Schedule I
  125. secondo la DEA,
    l'agenzia antidroga statunitense,
  126. che significa che la cannabis
    è considerata
  127. una droga ad alto potenziale di abuso
  128. e senza alcun valore medicinale.
  129. Inoltre, la dicitura Schedule I
    ha portato ad arresti di massa
  130. per l'uso di cannabis,
  131. specialmente tra i giovani uomini neri.
  132. Tuttavia, le cose stanno cambiando.
  133. Il pendolo si sta spostando
    nella direzione opposta.
  134. Oggi la cannabis è legale
    per uso medico o ricreativo
  135. in quasi tutti gli stati.
  136. Il Congresso sta esaminando
    anche una legge
  137. per eliminare la cannabis
    dalla lista delle droghe.
  138. Abbiamo anche notato un grande aumento
    di ricerche sulla cannabis.

  139. La maggior parte degli studi,
    compresi alcuni dei miei,
  140. si concentra sul THC.
  141. Infatti, le nostre ricerche sugli animali
    hanno dimostrato una relazione negativa
  142. tra il THC e la dipendenza da oppioidi.
  143. Comunque, come ho detto,
  144. la pianta di cannabis
    ha oltre 100 cannabinoidi.
  145. Quindi, non c'era solo il THC da studiare.
  146. Nell'esaminare un altro cannabinoide,
  147. il cannabidiolo, noto come CBD,
  148. abbiamo sorprendentemente
    notato elementi rilevanti
  149. per alleviare i comportamenti
    legati alla dipendenza da oppioidi.
  150. Così la mia ricerca si è spostata sul CBD.
  151. Allora, cos'è questo CBD che è passato
    dall'essere un perfetto sconosciuto

  152. fino a pochi anni fa,
  153. ad essere ovunque:
  154. nel nostro caffè la mattina,
  155. nella nostra acqua a pranzo
  156. e nella nostra birra a cena?
  157. Il CBD proviene dalla pianta di cannabis,
  158. ma, al contrario del THC
    che ha effetti psicoattivi,
  159. il CBD non crea dipendenza.
  160. Stiamo ancora cercando di capire
    come funzioni il CBD,
  161. ma sappiamo che altera
    le sostanze chimiche nel cervello
  162. che regolano le emozioni e l'ansia.
  163. Curiosamente, somministrare
    il CBD alle nostre cavie

  164. con un storia clinica
    di autosomministrazione di eroina
  165. riduceva il loro bisogno di eroina.
  166. Nello specifico, il CBD riduceva
    il bisogno di eroina innescato
  167. dagli stimoli ambientali
    precedentemente associati alla droga.
  168. Lasciatemelo ripetere.
  169. Il CBD riduceva il bisogno di eroina
    innescato da stimoli legati alla droga.
  170. Questo è importante
  171. perché quel desiderio è spesso scatenato
    dalla memoria legata agli stimoli
  172. precedentemente associati
    al consumo di droga.
  173. Ed è una questione di vita
    o di morte quotidiana
  174. per le persone dipendenti dagli oppioidi.
  175. In parole povere,
  176. il desiderio può portare a una ricaduta
  177. e alla morte per overdose.
  178. Quindi, ridurre il desiderio
    è un'importante strategia di trattamento.
  179. Ottenere risultati come questo da cavie

  180. è il primo passo fondamentale
    nella procedura della FDA
  181. per creare nuovi farmaci.
  182. Il passo successivo:
  183. i test sull'uomo.
  184. Nel nostro primo test sull'uomo
  185. abbiamo dimostrato che il CBD è sicuro,
  186. anche se i soggetti in esame
    avevano fatto uso di potenti oppioidi.
  187. Poi, per determinarne l'efficacia,
  188. abbiamo condotto studi clinici
  189. e ci siamo assicurati
    che sia i ricercatori
  190. sia i partecipanti allo studio
  191. ignorassero se si trattasse
    di CBD o di placebo.
  192. Questi studi hanno prodotto
    gli stessi risultati ottenuti
  193. negli esperimenti sulle cavie animali.
  194. Quindi, ora sappiamo
    che il CBD può ridurre

  195. il desiderio innescato
    dagli stimoli ambientali
  196. nei consumatori umani di eroina.
  197. Per di più, i risultati hanno dimostrato
  198. che il CBD ha ridotto l'ansia
    associata al consumo di droghe.
  199. Ed è importante perché l'ansia
    è un altro fattore critico
  200. che innesca il desiderio.
  201. Inoltre, il CBD ha anche ridotto
    i livelli dell'ormone dello stress,
  202. il cortisolo,
  203. che sono spesso elevati
    nei i tossicodipendenti.
  204. È stato interessante scoprire
  205. che il CBD continuava a diminuire
    il desiderio e l'ansia
  206. anche una settimana
    dopo il suo ultimo utilizzo.
  207. L'efficacia prolungata
    è un aspetto molto positivo
  208. per le persone che assumono
    un qualsiasi farmaco.
  209. Stiamo, quindi, accumulando le prove.

  210. Il CBD ha il potenziale per ridurre
    le criticità della dipendenza da oppioidi
  211. come il desiderio e l'ansia.
  212. Ma non abbiamo ancora finito
    di sviluppare il farmaco.
  213. Lo standard della medicina
    stabilito dalla FDA
  214. è costituito da test clinici estesi.
  215. Recentemente ho avuto la fortuna
    di avere la rara opportunità
  216. di condurre un ampio
    test clinico con il CBD
  217. su persone con dipendenza da oppioidi.
  218. E si prevede che lo studio continui
    per almeno altri due anni.
  219. Ora si sta studiando il CBD
    per curare numerose malattie.
  220. E, nell'ultimo decennio,
  221. la nostra società ha assistito
    a un'esplosione del CBD.
  222. Viene messo in bevande, cibi,
  223. prodotti per il benessere
    e per la cura della pelle.
  224. Il CBD viene dato anche
    agli animali domestici.
  225. Quindi il CBD è un farmaco miracoloso
    come viene dipinto da molti?

  226. No.
  227. Ha dei potenziali benefici medici?
  228. Sì.
  229. Ma l'unico modo per avere la certezza
    sulla piena sicurezza ed efficacia del CBD
  230. è attraverso ampi test clinici.
  231. Quindi è possibile

  232. cambiare le carte in tavola,
  233. prendendo questa pianta a noi familiare
    per creare un farmaco
  234. che non crea dipendenza
    e approvato dalla FDA
  235. per la dipendenza da oppiodi?
  236. Assolutamente sì.
  237. Ecco perché ora stiamo lavorando sodo
    per creare una soluzione a base di CBD.
  238. Secondo me,

  239. i potenziali benefici sono evidenti
    e anche straordinari.
  240. Significa restituire
    alle famiglie madri e padri.
  241. Significa avere un figlio
    che finisce il liceo o l'università.
  242. Ma soprattutto
  243. significa aiutare a salvare molte
    delle centinaia di migliaia di vite
  244. che altrimenti si perderebbero
    a causa degli oppioidi
  245. nel prossimo decennio.
  246. Grazie.

  247. (Applausi)