Return to Video

L'appello di Michelle Obama per l'istruzione

  • 0:00 - 0:02
    Questo è il mio primo viaggio.
  • 0:02 - 0:04
    Il primo viaggio all'estero come First Lady.
  • 0:04 - 0:06
    Riuscite a crederci?
  • 0:06 - 0:16
    (Applausi)
  • 0:16 - 0:19
    Anche se non è la mia prima visita al Regno Unito,
  • 0:19 - 0:24
    sono contenta che questa sia la mia prima visita ufficiale.
  • 0:24 - 0:28
    Il rapporto speciale tra gli Stati Uniti e il Regno Unito
  • 0:28 - 0:33
    si basa non solo sul rapporto tra i rispettivi governi,
  • 0:33 - 0:36
    ma anche sulla lingua e i valori che condividiamo.
  • 0:36 - 0:40
    Mi ricordo di ciò guardando tutti voi oggi.
  • 0:40 - 0:44
    Durante la mia visita ho avuto l'onore
  • 0:44 - 0:47
    di incontrare alcune delle più straordinarie donne della Gran Bretagna.
  • 0:47 - 0:50
    Donne che stanno spianando la strada per tutte voi.
  • 0:50 - 0:53
    Allo stesso modo sono onorata di incontrare voi,
  • 0:53 - 0:59
    le future leader della Gran Bretagna e del mondo.
  • 0:59 - 1:04
    Nonostante le circostanze delle nostre vite possano sembrare molto differenti,
  • 1:04 - 1:08
    tra me, che sono qui come First Lady degli USA,
  • 1:08 - 1:12
    e voi, che state iniziando ad andare a scuola,
  • 1:12 - 1:16
    voglio che sappiate che abbiamo moltissimo in comune.
  • 1:16 - 1:20
    Perché niente nel mio percorso di vita
  • 1:20 - 1:22
    avrebbe fatto pensare che sarei stata qui
  • 1:22 - 1:25
    come la prima First Lady afroamericana
  • 1:25 - 1:27
    degli Stati Uniti d'America.
  • 1:27 - 1:32
    Non c'è nulla nella mia storia che mi avrebbe potuto condurmi qui.
  • 1:32 - 1:35
    Non sono stata cresciuta in ricchezza, con risorse,
  • 1:35 - 1:39
    o qualunque condizione sociale degna di nota.
  • 1:39 - 1:43
    Sono cresciuta nella South Side di Chicago.
  • 1:43 - 1:46
    Quella è la parte vera di Chicago.
  • 1:46 - 1:49
    Ero il prodotto di una comunità di classe operaia.
  • 1:49 - 1:53
    Mio padre è stato operaio per tutta la vita,
  • 1:53 - 1:55
    e mia madre era una casalinga.
  • 1:55 - 2:00
    Rimaneva a casa a prendersi cura di me e del mio fratello maggiore.
  • 2:00 - 2:03
    Nessuno di loro due ha frequentato l'università.
  • 2:03 - 2:06
    A mio padre è stata diagnosticata la sclerosi multipla
  • 2:06 - 2:08
    nel fiore dei suoi anni.
  • 2:08 - 2:11
    Anche se per lui era sempre più difficile camminare
  • 2:11 - 2:13
    e vestirsi la mattina
  • 2:13 - 2:15
    (l'ho visto lottare e lottare)
  • 2:15 - 2:19
    non si è mai lamentato di questa sua lotta.
  • 2:19 - 2:21
    Era grato per ciò che aveva.
  • 2:21 - 2:26
    Semplicemente si svegliava un po' prima e lavorava di più.
  • 2:26 - 2:29
    Mio fratello e io siamo stati cresciuti con tutto ciò di cui si ha bisogno:
  • 2:29 - 2:32
    amore, valori forti
  • 2:32 - 2:35
    e la convinzione che con una buona istruzione,
  • 2:35 - 2:37
    e tanto duro lavoro,
  • 2:37 - 2:40
    non ci sia nulla che non potremmo fare.
  • 2:40 - 2:44
    Sono un esempio di ciò che è possibile
  • 2:44 - 2:48
    quando le bambine, sin dall'inizio della loro vita,
  • 2:48 - 2:53
    sono amate e allevate dalle persone attorno a loro.
  • 2:53 - 2:57
    Nella mia vita sono stata circondata da donne straordinarie.
  • 2:57 - 3:02
    Nonne, insegnanti, zie, cugine, vicine di casa,
  • 3:02 - 3:06
    che mi hanno insegnato la sobria forza e dignità.
  • 3:06 - 3:11
    Mia madre, il mio modello di vita più importante,
  • 3:11 - 3:13
    che vive con noi alla Casa Bianca
  • 3:13 - 3:16
    e ci aiuta nel prendersi cura delle nostre figlie,
  • 3:16 - 3:18
    Malia e Sasha,
  • 3:18 - 3:22
    è una presenza attiva nella loro vita, così come nella mia,
  • 3:22 - 3:24
    e sta infondendo in loro
  • 3:24 - 3:27
    gli stessi valori che ha insegnato a me e mio fratello:
  • 3:27 - 3:30
    cose come la compassione, l'integrità,
  • 3:30 - 3:34
    la fiducia, e la perseveranza.
  • 3:34 - 3:37
    Il tutto avvolto da un amore incondizionato
  • 3:37 - 3:40
    che solo una nonna può dare.
  • 3:40 - 3:44
    Sono stata fortunata nell'essere supportata e incoraggiata
  • 3:44 - 3:49
    anche da modelli di vita maschili,
  • 3:49 - 3:52
    tra cui mio padre, mio fratello, zii e nonni.
  • 3:52 - 3:57
    Anche loro mi hanno insegnato cose importanti.
  • 3:57 - 4:00
    Mi hanno insegnato come dovrebbe essere
  • 4:00 - 4:04
    un rapporto di rispetto tra uomini e donne.
  • 4:04 - 4:08
    Mi hanno insegnato come ci si sente in un matrimonio forte.
  • 4:08 - 4:11
    Un matrimonio costruito sulla fiducia e l'impegno,
  • 4:11 - 4:15
    e sull'ammirazione reciproca per i talenti unici dell'altro.
  • 4:15 - 4:17
    Mi hanno insegnato il significato
  • 4:17 - 4:19
    dell'essere padre
  • 4:19 - 4:21
    e mantenere una famiglia.
  • 4:21 - 4:23
    Non solo investire nella propria casa,
  • 4:23 - 4:28
    ma aiutare ad allevare i bambini
  • 4:28 - 4:30
    di tutta la comunità.
  • 4:30 - 4:32
    Queste erano le stesse qualità
  • 4:32 - 4:35
    che ho cercato in mio marito:
  • 4:35 - 4:37
    Barack Obama.
  • 4:38 - 4:41
    Quando ci incontrammo per la prima volta,
  • 4:41 - 4:45
    una delle cose che ricordo è il nostro appuntamento,
  • 4:45 - 4:48
    che consisteva nel partecipare a una riunione cittadina.
  • 4:48 - 4:50
    (Risate)
  • 4:50 - 4:52
    Lo so: che romantico!
  • 4:52 - 4:55
    (Risate)
  • 4:55 - 4:57
    Quando ci conoscemmo, Barack era un organizzatore.
  • 4:57 - 5:01
    Lavorava aiutando la gente a trovare un lavoro
  • 5:01 - 5:05
    e cercando di portare risorse al vicinato in difficoltà.
  • 5:05 - 5:07
    Parlando ai residenti di quella zona,
  • 5:07 - 5:09
    parlava di due concetti:
  • 5:09 - 5:15
    il "mondo com'è" e del "mondo come dovrebbe essere".
  • 5:15 - 5:19
    Io ho parlato di questo durante l'intera campagna.
  • 5:19 - 5:21
    Quello che lui diceva, anche troppo spesso,
  • 5:21 - 5:26
    è che accettiamo la distanza tra queste due idee,
  • 5:26 - 5:30
    e a volte ci accontentiamo del mondo così com'è,
  • 5:30 - 5:34
    anche quando non rispecchia i nostri valori e aspirazioni.
  • 5:34 - 5:37
    Quel giorno Barack ci ricordò,
  • 5:37 - 5:40
    a ognuno di noi presenti, che tutti sappiamo
  • 5:40 - 5:44
    come dovrebbe essere il nostro mondo.
  • 5:44 - 5:47
    Sappiamo cosa sono la giustizia e l'opportunità.
  • 5:47 - 5:49
    Lo sappiamo tutti.
  • 5:49 - 5:51
    Esortò le persone di quella riunione,
  • 5:51 - 5:53
    di quella comunità,
  • 5:53 - 5:56
    a dedicarsi a colmare la distanza
  • 5:56 - 5:58
    tra quelle due idee,
  • 5:58 - 6:02
    a lavorare insieme per rendere il mondo così com'è
  • 6:02 - 6:06
    e il mondo come dovrebbe essere, uno e solo.
  • 6:06 - 6:09
    Ci penso oggi perché mi torna in mente,
  • 6:09 - 6:13
    e ne sono convinta, che tutte voi, in questa scuola,
  • 6:13 - 6:18
    siete molto importanti per colmare quella distanza.
  • 6:18 - 6:23
    Siete le donne che costruiranno il mondo come dovrebbe essere.
  • 6:23 - 6:25
    Scriverete il prossimo capitolo della storia.
  • 6:25 - 6:29
    Non solo per voi stesse, ma per la vostra generazione
  • 6:29 - 6:32
    e per quelle a venire.
  • 6:32 - 6:34
    Ecco perché ricevere una buona istruzione
  • 6:34 - 6:36
    è così importante.
  • 6:36 - 6:39
    Ecco perché tutto ciò che state attraversando -
  • 6:39 - 6:43
    gli alti e i bassi, gli insegnanti che apprezzate e quelli che non vi piacciono -
  • 6:43 - 6:46
    è così importante:
  • 6:46 - 6:49
    perché le comunità, i Paesi e infine il mondo
  • 6:49 - 6:54
    sono tanto forti quanto la salute delle loro donne.
  • 6:54 - 6:56
    Ed è importante ricordarsi di ciò.
  • 6:56 - 7:02
    Parte di quella salute include un'istruzione eccezionale.
  • 7:02 - 7:07
    Spesso la differenza tra una famiglia in difficoltà e una in salute
  • 7:07 - 7:10
    è la presenza di una o più donne potenti
  • 7:10 - 7:13
    al centro di quella famiglia.
  • 7:13 - 7:16
    Spesso la differenza tra una comunità divisa e una fiorente
  • 7:16 - 7:20
    è il sano rispetto tra gli uomini e le donne
  • 7:20 - 7:25
    che apprezzano l'uno i contributi alla società dell'altro.
  • 7:25 - 7:28
    La differenza tra una nazione che langue
  • 7:28 - 7:30
    e una che fiorirà
  • 7:30 - 7:34
    è il riconoscere il bisogno di un accesso all'istruzione
  • 7:34 - 7:36
    pari tra bambini e bambine.
  • 7:36 - 7:41
    Questa scuola, chiamata col nome del primo medico donna dell'UK,
  • 7:41 - 7:47
    e gli edifici attorno, chiamati come l'artista messicana Frida Kahlo,
  • 7:47 - 7:49
    Mary Seacole,
  • 7:49 - 7:53
    l'infermiera giamaicana nota come la "Florence Nightingale nera",
  • 7:53 - 7:56
    e l'autrice inglese, Emily Bronte,
  • 7:56 - 8:00
    rendono onore alle donne che hanno combattuto sessismo, razzismo e ignoranza,
  • 8:00 - 8:05
    per seguire le proprie passioni e nutrire le loro anime.
  • 8:05 - 8:08
    Non hanno tenuto conto di nessun ostacolo.
  • 8:08 - 8:12
    Come diceva il cartello, quella volta: "senza limiti".
  • 8:12 - 8:14
    Non conoscevano altro modo di vivere
  • 8:14 - 8:17
    se non inseguendo i loro sogni.
  • 8:17 - 8:22
    Avendo fatto così, queste donne
  • 8:22 - 8:24
    hanno rimosso molti ostacoli.
  • 8:24 - 8:26
    Hanno aperto molte nuove porte
  • 8:26 - 8:29
    per milioni di medici donna e infermiere
  • 8:29 - 8:32
    e artiste e autrici,
  • 8:32 - 8:34
    e tutte le hanno seguite.
  • 8:34 - 8:37
    Ricevendo una buona educazione,
  • 8:37 - 8:41
    anche voi potete decidere il vostro destino.
  • 8:41 - 8:44
    Per favore, ricordatelo!
  • 8:44 - 8:48
    Se volete conoscere il motivo per qui sono qui,
  • 8:48 - 8:51
    è grazie all'istruzione.
  • 8:51 - 8:55
    Non ho mai saltato le lezioni. Non so se qualcuno lo fa.
  • 8:55 - 8:57
    Io non l'ho mai fatto.
  • 8:57 - 8:59
    Amavo avere ottimi voti.
  • 8:59 - 9:01
    Mi piaceva essere intelligente.
  • 9:01 - 9:05
    Mi piaceva arrivare in orario, svolgere il mio lavoro.
  • 9:05 - 9:10
    Pensavo che essere intelligente fosse la cosa più fantastica al mondo.
  • 9:10 - 9:12
    Anche voi, con questi stessi valori,
  • 9:12 - 9:14
    potete decidere il vostro destino.
  • 9:14 - 9:17
    Anche voi potete spianare la strada.
  • 9:17 - 9:19
    Anche voi potete realizzare i vostri sogni,
  • 9:19 - 9:23
    e poi starà a voi tornare indietro
  • 9:23 - 9:27
    e aiutare qualcuno come voi a fare lo stesso.
  • 9:27 - 9:30
    La storia dimostra che non importa
  • 9:30 - 9:32
    se si proviene da una casa popolare
  • 9:32 - 9:34
    o da una di campagna.
  • 9:34 - 9:36
    Il vostro successo sarà determinato
  • 9:36 - 9:39
    dal vostro coraggio,
  • 9:39 - 9:43
    dalla fiducia in voi stesse, dal vostro duro lavoro.
  • 9:43 - 9:47
    E' vero. E' la realtà in cui viviamo.
  • 9:47 - 9:50
    Ora avete il controllo sul vostro destino.
  • 9:50 - 9:55
    Non sarà facile. Questo è sicuro.
  • 9:55 - 9:57
    Però avete tutto ciò che vi occorre.
  • 9:57 - 10:00
    Ciò che vi serve per avere successo,
  • 10:00 - 10:03
    già lo avete, proprio qui.
  • 10:03 - 10:07
    Mio marito lavora in questo grande ufficio..
  • 10:07 - 10:10
    Lo chiamano lo Studio Ovale.
  • 10:10 - 10:12
    Nella Casa Bianca, c'è la scrivania a cui siede.
  • 10:12 - 10:15
    Si chiama "Resolute".
  • 10:15 - 10:19
    Fu costruita dal legname della nave Resolute di Sua Maestà
  • 10:19 - 10:22
    e regalata dalla Regina Vittoria.
  • 10:22 - 10:27
    E' un duraturo simbolo dell'amicizia tra le nostre nazioni.
  • 10:27 - 10:29
    Il suo nome, Resolute,
  • 10:29 - 10:33
    ricorda la forza di carattere richiesta
  • 10:33 - 10:35
    non solo per guidare un Paese
  • 10:35 - 10:40
    ma anche per vivere con un obiettivo.
  • 10:40 - 10:44
    Spero che nell'inseguire i vostri sogni, siate sempre risolute,
  • 10:44 - 10:47
    che proseguiate senza limitarvi,
  • 10:47 - 10:52
    e che sfruttiate i vostri talenti, perché ne avete, e ne abbiamo avuto prova.
  • 10:52 - 10:54
    Eccola lì.
  • 10:54 - 10:58
    Usateli per creare il mondo come dovrebbe essere,
  • 10:58 - 11:01
    perché contiamo su di voi.
  • 11:01 - 11:03
    Contiamo sul fatto che ciascuna di voi
  • 11:03 - 11:06
    diventi il meglio che può diventare.
  • 11:06 - 11:08
    Perché il mondo è grande,
  • 11:08 - 11:10
    ed è pieno di sfide.
  • 11:10 - 11:14
    C'è bisogno che forti, intelligenti, sicure giovani donne
  • 11:14 - 11:16
    si alzino e prendano le redini.
  • 11:16 - 11:20
    Sappiamo che potete farcela. Siamo con voi. Grazie mille.
  • 11:20 - 11:27
    (Applausi)
Title:
L'appello di Michelle Obama per l'istruzione
Speaker:
Michelle Obama
Description:

In una scuola femminile di Londra, Michelle Obama porta argomentazioni appassionate e personali perché ogni studentessa prenda l'istruzione con serietà. Sarà questa nuova, brillante genarazione, dice, a colmare la distanza tra il mondo così com'è e il mondo come dovrebbe essere.

more » « less
Video Language:
English
Team:
TED
Project:
TEDTalks
Duration:
11:29
TED added a translation

Italian subtitles

Revisions