Return to Video

cs101_unit2_15_q_equality-comparisons

  • 0:00 - 0:03
    Tutto quello che abbiamo fatto finora è piuttosto limitato,
  • 0:03 - 0:06
    ripetere lo stesso procedimento su tutti i dati.
  • 0:06 - 0:09
    Non abbiamo saputo fare nulla che dipenda realmente sui dati.
  • 0:09 - 0:12
    Quello che faremo ora è scoprire un modo per scrivere codice che si comporti diversamente
  • 0:12 - 0:14
    basandosi su decisioni.
  • 0:14 - 0:17
    La prima cosa che faremo è scoprire un modo per fare dei confronti,
  • 0:17 - 0:20
    in modo che abbiamo un mezzo per testare e decidere cosa dovremmo fare.
  • 0:20 - 0:24
    Python provvede molti diversi operatori per fare comparazioni.
  • 0:24 - 0:26
    Ci sono strumenti similari a quelli che usavamo in matematica.
  • 0:26 - 0:29
    Abbiamo un segno di "minore" che compara i due numeri
  • 0:29 - 0:30
    abbiamo "più grande di"...
  • 0:30 - 0:33
    Abbiamo "minore o uguale", cose tipo queste,
  • 0:33 - 0:39
    Tutti questi operano con numeri, così possiamo avere un numero seguito da
  • 0:39 - 0:43
    un operatore di confronto, seguito da un altro numero.
  • 0:43 - 0:47
    Questo è molto simile alla grammatica vista prima per le espressioni aritmetiche,
  • 0:47 - 0:50
    ma ora invece di avere + o x,
  • 0:50 - 0:52
    possiamo avere qualcosa che faccia un confronto.
  • 0:52 - 0:54
    L'output della comparazione non è un numero
  • 0:54 - 0:59
    E' un valore booleano, e un valore booleano è 1 o 2 cose.
  • 0:59 - 1:04
    E' il valore "true" [vero] o "false" [falso].
  • 1:04 - 1:07
    Vediamo qualche esempio nell'interprete Python.
  • 1:07 - 1:11
    Prima, usiamo il minore per comparare 2 e 3.
  • 1:11 - 1:14
    2 < 3, ci aspttiamo il risultato essere vero.
  • 1:14 - 1:17
    Quando lo eseguiamo, vediamo che il risultato è True.
  • 1:17 - 1:21
    Se compariamo un numero maggiore di 3, diciamo 21 < 3
  • 1:21 - 1:23
    il risultato sarà falso.
  • 1:23 - 1:26
    Possiamo avere qualsiasi espressione vogliamo nella comparazione,
  • 1:26 - 1:30
    così possiamo fare 7 x 3 < 21
  • 1:30 - 1:34
    Quando eseguiamo questo, avremo ancora falso perchè 7 x 3 = 21,
  • 1:34 - 1:36
    che non è minore di 21.
  • 1:36 - 1:40
    Un'altro operatore di confronto che possiamo usare è "non uguale a"
  • 1:40 - 1:44
    Così != significa non uguale a.
  • 1:44 - 1:51
    Quindi 7 x 2 != 21 è falso perchè 7 x 3 è uguale a 21.
  • 1:51 - 1:56
    Se vogliamo fare un confronto di uguaglianza, non usiamo il segno di uguale,
  • 1:56 - 1:57
    ma usiamo due segni di uguale.
  • 1:57 - 1:59
    Lo chiamiamo "uguale doppio".
  • 1:59 - 2:05
    Così ora abbiamo 7 x 3 == 21, ed il risultato è true.
  • 2:05 - 2:08
    Ora faremo un quiz, per verificare se capisci perchè dobbiamo usare
  • 2:08 - 2:11
    il segno == invece del solo segno =.
  • 2:15 - 2:19
    La domanda è, perchè il confronto di uguaglianza fatto usando ==,
  • 2:19 - 2:24
    con due uguali, invece di un singolo segno di =?
  • 2:24 - 2:29
    Le possibili risposte: 1) perchè = significa circa uguale,
  • 2:29 - 2:32
    e noi vogliamo la comparazione esatta.
  • 2:32 - 2:36
    2) perchè ci servono 2 caratteri per la comparazione di non uguale
  • 2:36 - 2:38
    e vogliamo che l'uguaglianza sia della stessa lunghezza
  • 2:38 - 2:42
    3) Perchè Guido, il progettista di Python, ama davvero il segno =
  • 2:42 - 2:45
    4) Prchè il singolo = significa assegnamento
  • 2:45 - 2:49
    5) non importa molto, possiamo usare sia = che ==,
Title:
cs101_unit2_15_q_equality-comparisons
Description:

dummy description

more » « less
Video Language:
English
Team:
Udacity
Project:
CS101 - Intro to Computer Science
Duration:
02:50
vilmond edited Italian subtitles for 05-26 Equality Comparisons
vilmond added a translation

Italian subtitles

Revisions Compare revisions