YouTube

Got a YouTube account?

New: enable viewer-created translations and captions on your YouTube channel!

Italian subtitles

← Are Women Too Hard To Animate? Tropes vs Women in Video Games

Get Embed Code
7 Languages

Showing Revision 3 created 08/04/2016 by Betty_Holloway.

  1. All'E3 del 2014, Ubisoft, un'azienda

  2. di programmazione di videogame
  3. ha mostrato in un trailer
    la modalità co-op
  4. del suo prossimo gioco
    "Assassin's Creed Unit".
  5. La gente ha presto notato
  6. che nel trailer tutti gli assassini
    erano uomini.
  7. Per chiarire perché i personaggi femminili
  8. non esistessero come opzione
  9. il direttore creativo del gioco ha detto
  10. che all'inizio la modalità conteneva
    delle donne
  11. ma poi il team di programmazione le ha tolte
  12. per evitare "il doppio delle animazioni
  13. delle voci e delle risorse visive".
  14. Nel frattempo, un disegnatore del gioco
  15. ha affermato che aggiungere delle donne
  16. comportava 8000 animazioni da ricreare
    su uno scheletro nuovo.
  17. Questi commenti hanno scatenato polemiche
  18. e critiche su Twitter, e molti hanno usato
  19. l'hashtag sarcastico "le donne
    sono troppo difficili da animare".
  20. Alcuni programmatori avanzati
  21. si sono uniti al coro
  22. rimproverando alla Ubisoft
    le dichiarazioni assurde.
  23. L'animatore Jonathan Cooper
  24. che aveva lavorato
    su Assassins Creed III
  25. per Ubisoft, ha twittato:
  26. "Lo ritengo fattibile
    in uno o due giorni.
  27. Non serve rifare 8000 animazioni."
  28. E Manveer Hair di Bioware
    ha riassunto
  29. la posizione di Ubisoft:
  30. "Non abbiamo voglia metterci a creare
    un'assassina."
  31. In passato Ubisoft aveva già snobbato
  32. i personaggi femminili.
  33. Inoltre, alla E3 del 2014, il direttore
    di "Far Cry 4"
  34. ha ammesso che la modalità co-op online
    non è diversa:
  35. "Mancava pochissimo
    per avere l'opzione di scelta
  36. tra ragazza e ragazzo
    come compagno di co-op."
  37. E di nuovo, la scusa è stata
  38. che ci sarebbe voluto troppo lavoro.
  39. Eppure, di nuovo, quello che intendevano
  40. era che non avevano semplicemente voglia
  41. di lavorare per fornire quell'opzione.
  42. Va comunque detto che nei due anni
  43. successivi a questa polemica, Ubisoft
    si è impegnata
  44. sul fronte della rappresentazione
  45. nei giochi di "Assassin's Creed".
  46. L'ultima uscita, "Assassin's Creed
    Syndicate"
  47. dà come opzione Evie Frye
  48. per la maggior parte della campagna.
  49. È chiaro che Ubisoft non è stata la sola
  50. a trascurare a questo modo
    l'inclusione di genere.
  51. Anzi: l'esclusione delle donne
  52. è sempre stata la norma
    nell'industria videoludica.
  53. I videogame di calcio FIFA, esorditi
  54. nel 1993, ci ha messo 20 anni
  55. per inserire delle squadre femminili
    in FIFA 2016.
  56. "Nel gioco ci sono anch'io."
  57. A "Call of Duty" c'è voluto un decennio
    per avere
  58. delle soldatesse
    nel multiplayer competitivo
  59. in "Call of Duty: Ghosts" del 2013.
  60. Il longevo franchise "Battlefield"
  61. d'altro canto non ha mai accettato
  62. personaggi femminili
    nei suoi multiplayer.
  63. Urge una discussione di un certo livello
  64. sul come gli sparatutto militari
  65. istighino alla violenza
  66. ma anche su come questi giochi
  67. siano migliori quando hanno
    delle combattenti donne.
  68. Ora vi starete chiedendo
  69. "Ma avere un nemico donna
  70. non istiga alla violenza di genere?"
  71. E fate bene a chiederlo.
  72. Per "rappresentazioni
  73. di violenza di genere"
  74. di solito intediamo situazioni
  75. in cui le donne vengono attaccate
  76. perché sono donne
  77. il che le fa percepire come vittime.
  78. Questi scenari sono molto diversi
    da quelli in cui
  79. le donne partecipano in modo attivo.
  80. Negli "Street Fighter" ad esempio
  81. quando Chun-Li e Ryu combattono
  82. non è violenza contro le donne
  83. perché i due personaggi sono
  84. più o meno pari
  85. e Chun-Li partecipa in modo attivo
  86. non viene presa di mira e attaccata
  87. unicamente in quanto donna.
  88. Inoltre, gli avversari maschi
  89. in moltissimi giochi non sono
    vittime passive.
  90. Partecipano in modo attivo al conflitto
  91. e soprattutto la violenza che subiscono
    non è di genere.
  92. Ci si combatte contro perché sono nemici
  93. non perché sono degli uomini.
  94. Purtroppo, le combattenti donna
  95. spesso vengono oggettificate
  96. e così il fatto di attaccarle
  97. sembra violenza di genere.
  98. Nelle cosiddette "Whored mode"
  99. di "Saints Row The Third"
  100. bisogna sconfiggere ondate
    di donne oggettificate
  101. a volte picchiandole a morte
  102. con un grosso dildo viola.
  103. In "Wolfenstein", del 2009, il nemico è
  104. la guardia d'élite, un'unità speciale
    tutta femminile
  105. la cui uniforme, assurda,
    oggettifica non solo
  106. i personaggi femminili in sé
  107. ma anche la violenza che subiscono
    dal giocatore.
  108. Anche in "Hitman Absolution"
    del 2012
  109. le Sante sono un'unità speciale
    di assassine
  110. che sotto la tonaca portano
    una tenuta fetish in latex.
  111. Questa scelta di design assurda
  112. serve chiaramente a oggettificare
    le nemiche.
  113. E in "Metal Gear Solid 4"
  114. il reparto "Beauty and the Beast"
    è un gruppo nemico
  115. di cinque soldatesse
  116. da combattere durante il gioco.
  117. A un certo punto,
    quando le si incontra
  118. ognuna si strappa l'armatura
    e si rivela
  119. una donna in abiti attillati.
  120. "Come mi diverto."
  121. Se si riesce a evitare di essere uccisi
    dalla Beauty
  122. per qualche minuto, senza ucciderla
    o neutralizzarla
  123. il gioco