Return to Video

Perché leggere "Il circolo della fortuna e della felicità" di Amy Tan? - Sheila Marie Orfano

  • 0:07 - 0:09
    A casa di zia An-mei,
  • 0:09 - 0:13
    Jing-Mei si siede di mala voglia
    al lato est del tavolo da mahjong.
  • 0:13 - 0:16
    Ai lati nord, sud ed est,
    ci sono le sue zie,
  • 0:16 - 0:19
    membri anziani del Circolo della
    Fortuna e della Felicità.
  • 0:19 - 0:23
    Questo gruppo di famiglie immigrate si
    incontra ogni settimana per spettegolare,
  • 0:23 - 0:27
    per mangiare wonton e chaswei dolce,
    e per giocare a mahjong.
  • 0:27 - 0:33
    Tuttavia Suyuan, fondatrice del club
    e madre di Jingmei, è morta di recente.
  • 0:33 - 0:36
    Jing-mei ha delle difficoltà a riempire
    il posto vacante di quel tavolo.
  • 0:36 - 0:40
    Ma quando le sue zie le rivelano
    un segreto nascosto della vita di Suyuan,
  • 0:40 - 0:45
    Jing-Mei capisce che ha ancora molto
    da imparare su sua madre e su se stessa.
  • 0:45 - 0:48
    Nel romanzo di debutto
    di Amy Tan nel 1989,
  • 0:48 - 0:50
    "Il circolo della fortuna
    e della felicità",
  • 0:50 - 0:53
    questa riunione al tavolo da mahjong
    diventa il punto di partenza
  • 0:53 - 0:56
    di una serie di aneddoti interconnessi.
  • 0:56 - 1:01
    Il libro stesso è impostato in modo
    da imitare la struttura del gioco cinese.
  • 1:01 - 1:05
    Come il mahjong si gioca in quattro giri
    con almeno quattro manche ciascuno,
  • 1:05 - 1:09
    così il libro è diviso in quattro parti,
    con quattro capitoli ognuno.
  • 1:09 - 1:11
    Ambientato alternativamente
    in Cina e a San Francisco,
  • 1:11 - 1:13
    ogni capitolo narra una singola storia
  • 1:13 - 1:16
    di una delle quattro
    matriarche del Circolo,
  • 1:16 - 1:18
    o di una delle loro figlie
    nate in America.
  • 1:18 - 1:22
    Queste storie portano il lettore in zone
    di guerra e villaggi rurali cinesi,
  • 1:22 - 1:26
    in matrimoni moderni
    e cene piene di tensione.
  • 1:26 - 1:31
    Le storie parlano di sopravvivenza
    e perdita, di amore e della sua mancanza,
  • 1:31 - 1:34
    di ambizioni e della loro
    mancata realizzazione.
  • 1:34 - 1:36
    In una di queste,
    la zia Lin organizza una fuga
  • 1:36 - 1:39
    dalla famiglia ostile
    del suo promesso sposo,
  • 1:39 - 1:41
    che si concluderà
    con il suo arrivo in America.
  • 1:42 - 1:46
    In un'altra, la giornata americana al mare
    della famiglia Hsu diventa una tragedia
  • 1:46 - 1:50
    quando Rose è sopraffatta
    dalle responsabilità che la madre le dà.
  • 1:50 - 1:53
    L'inevitabile tragedia traumatizzerà
    la famiglia per gli anni a venire.
  • 1:54 - 1:57
    Questi racconti descrivono
    i frequenti punti di rottura
  • 1:57 - 2:01
    che si creano tra generazioni e culture,
    specialmente nelle famiglie immigrate.
  • 2:01 - 2:05
    Le madri hanno vissuto grandi difficoltà
    durante la loro vita in Cina,
  • 2:05 - 2:08
    e hanno lavorato senza sosta
    per dare ai loro figli
  • 2:08 - 2:10
    opportunità migliori in America.
  • 2:10 - 2:13
    Ma le figlie si sentono schiacciate
    dai sogni irrealizzati dei loro genitori,
  • 2:13 - 2:15
    e dalle loro aspettative irraggiungibili.
  • 2:15 - 2:19
    Jing-Mei avverte questo peso mentre gioca
    a mahjong con le amiche di sua madre.
  • 2:19 - 2:24
    Pensa, preoccupata: "In me vedono
    le loro figlie, la loro stessa ignoranza,
  • 2:24 - 2:29
    incuranti delle verità e delle speranze
    che si sono portate in America."
  • 2:29 - 2:32
    Le madri cercano continuamente
    di ricordare alle figlie
  • 2:32 - 2:33
    la loro storia e le loro tradizioni.
  • 2:33 - 2:36
    Allo stesso tempo,
    le figlie cercano di riconciliare
  • 2:36 - 2:39
    la percezione che le madri hanno di loro
    con quello che sono davvero.
  • 2:39 - 2:42
    "Mia figlia mi conosce?"
    è la domanda in alcune delle storie.
  • 2:42 - 2:46
    "Perché mia madre non mi capisce?"
    è la risposta in altre.
  • 2:46 - 2:49
    Nel cercare di rispondere
    a queste domande,
  • 2:49 - 2:52
    Tan mette in luce le ansie
    che tormentano molti immigrati,
  • 2:52 - 2:55
    i quali si sentono alienati
    dalla loro terra madre
  • 2:55 - 2:57
    e disconnessi dal Paese
    in cui vivono.
  • 2:57 - 3:01
    Ma nel tessere le storie intrecciate
    di queste quattro madri e le loro figlie,
  • 3:01 - 3:05
    Tan mostra che Jing-Mei e le sue coetanee
    trovano la forza per affrontare
  • 3:05 - 3:09
    i loro problemi quotidiani grazie
    ai valori trasmessi dalle loro madri.
  • 3:09 - 3:12
    Quando "Il Circolo della fortuna
    e della felicità" fu pubblicato,
  • 3:12 - 3:14
    Tan non si aspettava molto.
  • 3:14 - 3:18
    Ma contro ogni previsione, il libro
    fu un successo commerciale e letterario.
  • 3:18 - 3:22
    Ancora oggi, i personaggi riescono
    ad affascinare i lettori di ogni Paese.
  • 3:22 - 3:26
    Sia perché descrivono bene le esperienze
    degli immigrati e dei cinesi americani,
  • 3:26 - 3:29
    sia perché mettono in luce
    una verità più profonda:
  • 3:29 - 3:32
    il bisogno di essere capiti e considerati
    dalle persone che ami.
Title:
Perché leggere "Il circolo della fortuna e della felicità" di Amy Tan? - Sheila Marie Orfano
Speaker:
Sheila Marie Orfano
Description:

Per l'intera lezione vedere: https://ed.ted.com/lessons/why-should-you-read-the-joy-luck-club-by-amy-tan-sheila-marie-orfano

A casa di sua zia An Mei, Jing-Mei si siede di mala voglia al lato est del tavolo da mahjong. Ai lati nord, sud e ovest ci sono le sue zie, membri di lunga data del Circolo della fortuna e della felicità. Questo incontro rappresenta il punto di partenza per una serie di racconti interconnessi nel romanzo di debutto di Amy Tan. Sheila Marie Orfano spiega perché il romanzo continua ad affascinare i lettori di tutto il mondo.

more » « less
Video Language:
English
Team:
TED
Project:
TED-Ed
Duration:
03:33

Italian subtitles

Revisions