YouTube

Got a YouTube account?

New: enable viewer-created translations and captions on your YouTube channel!

Italian subtitles

← President Obama Gives the State of the Union Address to the 112th Congress

On Tuesday, January 25, 2011, President Obama addressed the 112th Congress in his second State of the Union speech. He focused on jobs, education, and the deficit for most of the speech, saving foreign policy for the end.

Get Embed Code
20 Languages

Subtitles translated from English Showing Revision 18 created 01/31/2011 by catonano.

  1. grazie... grazie molte... grazie molte... tantissime grazie ... grazie.

  2. Sedetevi tutti per piacere. Grazie
  3. Signore Presidente della Camera, Signore Vice Presidente, Membri del Congresso, distinti ospiti, e miei fratelli Americani:
  4. Stasera voglio cominciare col congratularmi con gli uomini e donne del 112esimo congresso.
  5. nonché con il vostro nuovo Presidente della Camera, John Boehner. E mentre ci accingiamo a celebrare questa occasione,
  6. siamo ancora consapevoli della sedia vuota in questa Camera,
  7. e preghiamo per la salute della nostra cellega -- e nostra amica -- Gabby Giffords.
  8. Non è un segreto che fra noi, presenti qui stasera, abbiamo avuto le nostre divergenze negli ultimi due anni
  9. Le dispute sono state accese; abbiamo combattuto fieramente per le nostre convinzioni.
  10. Ed è una buona cosa. E' quello che richiede una democrazia robusta
  11. E' uno dei tratti che contribuisce a distinguerci dalle altre nazioni
  12. Ma c'è una ragione per cui la tragedia di Tucson ci ha dato una pausa.
  13. In mezzo a tutta la baraonda e passione e rancore del nostro dibattito pubblico,
  14. Tucson ci ha ricordato che indipendentemente da chi è e da dove proviene
  15. ognuno di noi è parte di qualcosa di più grande
  16. qualcosa di più profondo del partito o della orientamento politico.
  17. Siamo tutti membri della famiglia Americana.
  18. Noi crediamo che in un paese in cui può essere reperita ogni razza, fede e punto di vista
  19. siamo comunque uniti come popolo unico; condividiamo alcune speranze e un ideale di fondo
  20. che i sogni di una bambina di Tucson non sono così diversi da quelli dei nostri bambini,
  21. E che tutti loro meritano la possibilità di essere realizzati.
  22. Anche questo è un tratto che ci distingue come paese
  23. Di per sé, questo semplice riconoscimento non non ci introdurrà ad una nuova era di cooperazione.
  24. Che cosa verrà da questo momento sta a noi.
  25. Quel che verrà da questo momento sarà determinato non dal fatto che possiamo sedere insieme questa sera,
  26. ma dalla capacità di lavorare insieme domani
  27. Io credo che possiamo. Io credo che dobbiamo
  28. E quello che il popolo che ci ha inviato qui si aspetta da noi.
  29. Con il loro voto, hanno determinato che la il governare sarà adesso una responsabilità condivisa tra le parti.
  30. Nuove leggi passerano solamente con il sostegno di Democratici e Repubblicani.
  31. avanzeremo insieme, o non avanzeremo
  32. le sfide che fronteggiamo sono più grandi del partito e dei giochi della politica.
  33. In gioco adesso non è chi vince la prossima elezione -- dopo tutto, abbiamo appena avuto un'elezione.
  34. E' in gioco se nuovi posti di lavoro e industrie metteranno radici in questo paese, o altrove.
  35. E' se il duro lavoro e l'industriosità del nostro popolo sarà premiato.
  36. E' se vogliamo mantenere la supremazia che ha reso America
  37. non solo un posto su una carta geografica, ma una faro per il mondo.
  38. Siamo pronti per il progresso. Due anni dopo la peggiore recessione che la maggior parte di noi abbia mai conosciuto,
  39. Il mercato azionario è tornato a ruggire. Gli utili aziendali sono cresciuti. L'economia cresce nuovamente.
  40. Ma non abbiamo mai misurato il progresso da questi parametri soli.
  41. Misuriamo il progresso con il successo della nostra gente.
  42. Per i posti di lavoro che può trovare e la qualità della vita che quei posti di lavoro offrono.
  43. dalle prospettive di un piccolo imprenditore che sogna di trasformare un'idea in una grande impresa di successo
  44. dalle opportunità di una vita migliore che tramandiamo ai nostri figli
  45. E' questo il progetto al quale il popolo americano vuole che lavoriamo. Insieme
  46. Lo abbiamo fato gia in Dicembre.
  47. grazie ai tagli fiscali che abbiamo approvato, le bustepaga degli americani sono un po' più alte oggi.
  48. Ogni azienda scaricare l'intero costo dei nuovi investimenti fatti quest'anno
  49. Questi passi, fatti dai Democratici e Repubblicani, faranno crescere l'economia
  50. e si aggiungono al milione e più di posti di lavoro nel settore privato creati lo scorso anno.
  51. Ma abbiamo ancora lavoro da fare.
  52. quanto fatto negli ultimi die anni possono aver spezzato la schiena alla recessione
  53. ma per conquistare il futuro dovremo affrontare sfide che maturano da decenni
  54. molti di quelli che ci guardano stasera probabilmente ricordano un'epoca in cui trovare un lavoro significava
  55. presentarsi alla vicina fabbrica o all'azienda in centro
  56. Non sempre ti serviva una laurea e i tuoi concorrenti erano grossomodo gli abitanti del tuo quartiere
  57. Se lavoravi c'era una buona possibilità di avere un lavoro a vita
  58. con uno stipendio decente, una buona tutela e la promozione occasionale
  59. e magari si avrebbe anche avuto l'orgoglio dio vedere i propri figli lavorare nella stessa azienda
  60. il mondo è cambiato
  61. e per molti il cambiamento è stato doloroso
  62. l'ho visto nelle vetrine frantumate di fabbriche che una volta funzionavano a pieno regime
  63. e nei locali vuoti sul corso che una volta era affollato
  64. l'ho sentito nelle frustrazioni di americani che hanno visto
  65. la loro bustapaga diminuire o il loro lavoro scomparire
  66. uomini e donne orgogliose che sentono che le regole del gioco sono cambiate a partita aperta
  67. Hanno ragione. Le regole sono cambiate
  68. In una sola generazione le rivoluzioni nella tecnologia hanno trasformato il modo in cui viviamo, lavoriamo e facciamo affari
  69. Acciaierie che una volta richiedevano 1000 lavoratori, oggi posso fare lo stesso con 100
  70. Oggi qualunque azienda può aprire un negozio, assumere lavoratori e vendere i suoi prodotti ovunque ci sia una connessione a internet
  71. nel frattempo, paesi come Cine e India hanno capito che con qualche cambiamento
  72. avrebbero potuto competere in questo nuovo mondo
  73. e così hanno cominciato a formare i loro ragazzi prima e più a lungo
  74. con grande enfasi su scienza e matematica
  75. stanno investendo in ricerca e nuove tecnologie
  76. recentemente la Cina è diventata la sede della più grande istituzione provata di ricerca sul solare
  77. e del computer più veloce al mondo
  78. Quindi si, il mondo è cambiato, la competizione per il lavoro è reale
  79. ma questo non ci deve scoraggiare. Ci dovrebbe sfidare
  80. ricordate che nonostante i colpi che abbiamo preso negli ultimi anni
  81. e nonostante i detrattori che predicono il nostro declino
  82. l'America ha ancora l'economia più grande e prospera al mondo
  83. Nessu lavoratore è più produttivo dei nostri, nessun altro paese ha più aziende di successo delle nostre
  84. o registra più brevetti a favore di inventori e investitori
  85. siamo il paese delle università migliori al mondo
  86. nelle quali sempre più studenti vengono a studiare da ogni parte del mondo
  87. Ma ciò che più conta, noi siamo l'unica nazione fondata su una idea
  88. l'idea che ognuno di noi merita l'opportunità di dare forma al proprio destino
  89. è per questo che centinaia di pionieri e immigrati hanno rischiato tutto per venire qui
  90. è per questo che i nostri studenti non memorizzano solo equazioni
  91. ma rispondono alla domanda "cosa ne pensi di questa idea ?"
  92. "Cosa cambieresti in questo mondo ? Cosa vuoi essere, da grande ?"
  93. Il futuro attende che noi lo conquistiamo. Ma per arrivarci non possiamo stare fermi
  94. Come ci disse Robert Kennedy, il futuro non è un regalo. E' un risultato
  95. Sostenere il sogno americano non h amai significato stare in piedi, fermi
  96. ha richiesto che ogni generazione si sacrificasse e combattesse e si confrontasse con quanto richiesto da una nuova era
  97. Ora è il nostro turno. Sappiamo quel che ci vuole per competere per il lavoro e le diverse attività del nostro tempo
  98. dobbiamo innovare, formare e creare più di quanto non faccia il resto del mondo
  99. dobbiamo rendere l'America il posto migliore al mondo per impiantare un'azienda
  100. dobbiamo assumerci la responsabilità del nostro deficit e riformare lo stato
  101. E' così che la nostra gente sarà prospera. E' così che conquisteremo il futuro
  102. e stasera vorrei parlare di come faremo a far tutto ciò
  103. il primo passo per conquistare il futuro è incoraggiare l'innovazione americana
  104. nessuno può predire quale sarà la prossima grande industria
  105. o da dove verranno i nuovi posti di lavoro
  106. trenta anni fa non avremmo potuto sapere che una cosa chiamata internet avrebbe condotto a una rivoluzione economica
  107. quel che possiamo fare, quel che l'America sa fare meglio di ogni altro paese
  108. è di dar vita alla scintilla della creatività e della immaginazione della nosra gente
  109. noi siamo il paese che ha messo le automobili sulle autostrade e i computer negli uffici
  110. la nazione di Edison e dei fratelli Wright. La nazione di Google e di Facebook
  111. in America, l'innovazione non cambia le nostre vite. E' il modo in cui ci guadagnamo da vivere
  112. il nostro sistema di libera iniziativa è quel che guida l'innovazione
  113. ma siccome non sempre è profittevole per le aziende investire in ricerca di base
  114. atraverso la storia lo stato ha fornito a scienziati di primo livello
  115. e agli inventori il sostegno di cui avevano bisogno. E' questo che ha messo il seme di internet
  116. è questo che ha reso possibili cose come i chip dei computer o il GPS
  117. pensate a tutti i posti di lavoro, dalla produzione alla vendita, che sono venuti da quegli avanzamenti tecnologici
  118. mezzo secolo fa, quando i sovietici ci batterono nella corsa allo spazio con il lancio dello Sputnik
  119. non avevamo idea di come li avremmo battuti e raggiunto la luna. La scienza non vi era ancora arrivata, la NASA non esisteva ancora
  120. ma dopo aver investito in ricerca e formazione migliori, non solo spuerammo i sovietici
  121. ma provocammo un'ondata di innovazione che creò nuove industrie e milioni di posti di lavoro
  122. questo è il momento Sputnik della nostra generazione
  123. due anni fa dissi che avevamo bisogno di raggiungere un livello di ricerca e sviluppo
  124. che non avevamo visto dall'epoca della corsa allo spazio
  125. in qualche settimana manderò al Congresso una legge che ci aiuti a raggiungere questo obiettivo
  126. investiremo in ricerca biomedica, informatica ma soprattutto in energia pulita
  127. investimenti che rinforzeranno la nostra sicurezza, proteggeranno il nostro pianeta
  128. e creeranno tanti di quei posti di lavoro per la nostra gente che non si potranno contare
  129. abbiamo già cominciato a vedere la promessa dell'energia rinnovabile
  130. Robert e Gary Allen sono fratelli che gestivano una piccola azienda che faceva tetti nel Michigan
  131. dopo l'11 settembre offrirono volontariamente i loro dipendenti per aiutare a riparare il Pentagono
  132. ma metà della loro fabbrica fini inutilizzata e la recessione li colpì duramente
  133. oggi, con l'aiuto di un prestito statale
  134. lo spazio vuoto è utilizzzato per produrre pannelli solari per le coperture dei tetti che vengono venduti in tutto il paese
  135. nelle parole di Robert: "ci siamo rinventati"
  136. è quello che gli americano hanno fatto per oltre duecento anni: ci siamo reinventati
  137. e per dare la stura ad altre storie come questa dei fratelli Allen, abbiamo cominciato a reinventare la nostra politica energetica
  138. non stiamo solo dando denaro, stiamo proponendo una sfida
  139. stiamo dicendo agli ingegneri e scienziati americani che se assemblano squadre
  140. delle menti migliori nei loro campi e si concentrano sui problemi più difficili dell'energia pulita
  141. noi finanzieremo il progetto Apollo della nostra epoca
  142. all'Istituto per la Tecnologia della California
  143. stanno sviluppando una tecnologia per convertire luce solare e acqua in carburante per le automobili
  144. al laboratorio nazionale di Oak Ridge
  145. stannno usando supercomputer per ricavare più energia dalle nostre centrali nucleari
  146. con più ricerca e incentivi potremo spezzare la nostra dipendenza dal petrolio con i biocarburanti
  147. e diventare il primo paese ad avere un milione di veicoli elettrici sulle strade per il 2015
  148. dobbiamo sostenerla, questa innovazione
  149. e per contribuire a finanziarla
  150. chiederò al Congresso di eliminare i miliardi di dollari del contribuente che attualemtne diamo alle aziende petrolifere
  151. non so se lo avete notato, ma le cose vanno loro abbastanza bene anche senza il nostro aiuto
  152. quindi invece di sovvenzionare l'energia di ieri, investiamo in quella di domani
  153. Ora, gli investimenti in energia pulita si trasformeranno in posti di lavoro se
  154. le aziende sapranno che c'è un mercato per quel che vendono
  155. quindi stasera vi sfido a unirvi a me per stabilire un nuovo obiettivo:
  156. per il 2035, 80% della elettricità americana verrà da fonti energetiche pulite
  157. Alcuni volgiono il vento e il solare. Altri vogliono il nucleare, il carbone pulito e il gas naturale
  158. per realizzare il nostro obiettivo, ci serviranno tutte
  159. e io invito caldamente democratici e repubblicani a lavorare insieme perché questo accada
  160. mantenere la nostra supremazia nella ricerca e nella tecnologia è cruciale al successo dell'America
  161. ma se vogliamo conquistare il futuro, se vogliamo che l'innovazione produca posti di lavoro in America e non oltremare
  162. allora dobbiamo anche vincere la gara per la formazione dei nostri ragazzi
  163. pensateci. Nei prossimi dieci anni, quasi metà dei nuovi posti di lavoro
  164. richiederà una formazione superiore a quella di un diploma di scuola superiore
  165. appure, un quarto degli studenti neanche la conclude, la scuola superiore
  166. la qualità dell'insegnamento di matematica e scienze si trascina e rimane indietro rispetto a quello in altri paesi
  167. l'America è caduta alla nona posizione dei paesi per numero di giovani laureati
  168. quindi la domanda è se tutto noi, come cittadini e come genitori
  169. siamo pronti a fare quel che è necessario a dare ad ogni ragazzo una possibilità di realizzarsi
  170. questa responsabilità comincia non nelle classi ma nelle case e nelle comunità
  171. E' la famiglia che per prima instilla l'amore per l'apprendimento in un allievo
  172. solo i genitori possono assicurarsi che la tv sia spenta e ch ei compiti siano stati fatti
  173. dobbiamo insegnare ai nostri ragazzi che non è solo il vincitore del super bowl a meritare di esser celebrato
  174. ma anche il vincitore della fiera della scienza
  175. quel successo non è il risultato della fama e delle pubbliche relazioni, ma di duro lavoro e disciplina
  176. le scuole condividono questa responsabilità
  177. quando un ragazzo entra in una classe, quello dovrebbe essere un luogo di grandi aspettative e grandi prestazioni
  178. eppure troppe scuole non passano questo test
  179. ecco perché invece di versare denaro in un sistema che non funziona
  180. abbiamo lanciato una competizione chiamata "gara per il miglior risultato" (Race to the Top è meno cacofonico)
  181. a tutti i 50 stati abbiamo detto
  182. se ci mostrate i piani più innovativi per migliorare la qualità degli insegnanti e i risultati degli studenti, noi vi mostreremo il denaro
  183. "Race to the Top" è la riforma delle scuole pubbliche più significativa in generazioni
  184. per meno dell'1 per cento di quanto abbiamo speso in formazione lo scorso anno, abbiamo condotto 40 stati
  185. ad alzare il loro standard nell'insegnamento e nell'apprendimento
  186. tali standard sono stati sviluppati non da Washington
  187. ma da governatori repubblicani e democratici attraverso tutto il paese. L'approccio di "Race to the Top"
  188. è quello che seguiremo quest'anno per sostituire il programma precedente, "No child left behind" con una legge
  189. più flessibile e concentrata su cos'è meglio per i nostri ragazzi
  190. perché vedete noi sappiamo cosa sia possibile per i nostri ragazzi quando la riforma non è solo un mandato dall'alto
  191. ma frutto del lavoro degli insegnanti e dei presidi, dei consigli scolastici e delle comunità
  192. prendete una scuola come la Bruce Randolph a Denver
  193. tre anni fa era classificata come la peggiore delle scuole del Colorado, collocata sul confine fra le zone di due gang rivali
  194. ma lo scorso maggio, 97% dei candidati ha conseguito il diploma
  195. gran parte di loro saranno i primi della loro famiglia ad andare all'università
  196. e dopo il primo anno di trasformazione della scuola
  197. il preside che ha reso possibile tutto ciò si è asciugato le lacrime quando uno studente ha detto
  198. "grazie, Sig Waters, per averci dimostrato che siamo bravi e che ce la possiamo fare"
  199. è questo che le buone scuole possono fare e noi vogliamo buone scuole in tutto il paese
  200. ricordiamo anche che dopo i genitori
  201. l'impatto più grande sul successo di un ragazzo viene dall'uomo o dalla donna che ha di fronte in classe
  202. in Korea del Sud gli insegnanti sono chiamati "costruttori della nazione"
  203. qui in America è ora che cominciamo a trattare la gente che forma i nostri ragazzi con lo stesso livello di rispetto
  204. vogliamo premiare i bravi insegnanti e smettere di accampare scuse per quelli cattivi
  205. e nei prossimi anni, con tutti i baby boomers che lasceranno le aule
  206. vogliamo preparare centomila nuovi insegnanti nei campi della scienza, della tecnologia, l'ingegneria e la matematica
  207. infatti, mi rivolgo alle persone giovani all'ascolto che stiano contemplando le scelte per la loro carriera
  208. se volete fare una differenza nella vita della nostra nazione
  209. se volete fare la differenza nella vita di un ragazzo, diventate insegnanti. Il vostro paese ha bisogno di voi
  210. naturalmente la formazione non finisce con un diploma di scuola superiore
  211. per competere, la formazione superiore deve essere alla portata di ogni americano
  212. ecco perché abbiamo abolito i sussidi "unwarranted" (?) a carico del contribuente alle banche
  213. e abbiamo usato i risparmi ottenuti per rendere il college alla portata di milioni di studenti
  214. e quest'anno chiederò al Congresso di andare oltre e rendere permanente il credito fiscale sulle rette
  215. per un valore di 10.000 dollari per quattro anni di università
  216. perché alla gente serve di potersi preparare ai nuovi lavori e carriere nella economia di oggi che cambia velocemente
  217. stiamo anche rivitalizzando i communiy college americani
  218. lo scorso mese ho visto la promessa di queste scuole presso il Forsyth Tech nella Carolina del Nord
  219. molti studenti, lì, erano abituati a cercare lavoro nelle aziende circostanti che nel frattempo hanno lasciato la città
  220. una madre di due figli, si chiama Kathy Proctor
  221. ha lavorato nell'industria dell'arredamento da quando aveva 18 anni
  222. e mi ha detto che sta prendendo una laurea in biotecnologia adesso, a 55 anni
  223. non solo perché il lavoro nell'arredamento non c'è più
  224. ma anche perché vuole ispirare i suoi figli a inseguire anche loro i loro sogni
  225. nelle sue parole "spero che questo insegni loro a non rinunciare"
  226. se faremo questo, se alzeremo l'aspettativa per ogni ragazzo
  227. e daremo loro le migliori possibilità di formazione
  228. dal giorno in cui nascono fino all'ultimo lavoro che svolgeranno
  229. raggiungeremo l'obiettivo che avevamo stabilito due anni fa: per la fine del decennio
  230. l'America avrà di nuovo la più alta proporzione di laureati al mondo
  231. un'ultimo punto a proposito della formazione
  232. oggi ci sono centinaia di migliaia di studenti che eccellono nelle nostre scuole che non sono citadini americani
  233. alcuni sono figli di lavoratori senza documenti, che non hanno avuto nulla a che fare con le azioni dei loro genitori
  234. sono cresciuti da americani e giurano fedeltà alla nostra bandiera
  235. eppure vivono ogni giorno sotto la minaccia dell'espulsione
  236. altri sono venuti qui dal'estero per studiare nelle nostre università
  237. ma appena ottengono lauree avanzate li mandiamo da dove sono venuti a competere contro di noi. Non ha senso
  238. ora, credo fermamente che noi dobbiamo farci carico di questa questione una volta per tutte, la questione dell'immigrazione clandestina
  239. sono pronto a lavorare coi epubblicani e i democratici per protegegre le nostre frontiere
  240. far rispettare le nostre leggi e affrontare la questione dei milioni di lavoratori senza documenti che attualmente vivono nell'ombra
  241. so che la discussione sarà difficile e richiederà tempo. Ma stasera stabiliamo che dovremo fare questo sforzo
  242. a smettiamola di espellere persone responsabili e di talento che potrebbero essere il personale dei nostri laboratori di ricerca
  243. avviare nuove aziende e arricchire ulteriormente questa nazione
  244. il terzo passo nel conquistare il futuro è ricostruire l'America
  245. per attrarre nuove aziende alla nostre sponde ci servono mezzi che siano più veloci e affidabili per muovere la gente
  246. i beni e l'informazione - dalle ferrovie ad alta velocità fino all'internet ad alta velocità
  247. una volta le nostre infrastrutture erano le migliori ma siamo scivolati all'indietro e la nostra supremazia non è più tale
  248. le case sucoreane hanno un accesso ad internet migliore di quello che abbiamo noi
  249. paesi in Russia e in Europa investono più nelle loro strade e ferrovie di quanto non facciamo noi
  250. la Cina sta costruendo treni più veloci e nuovi aeroporti
  251. nel frattempo, quando i nostri ingegneri hanno votato le nostre infrastrutture hanno dato ad esse una "D"
  252. dobbiamo far meglio. L'America è la nazione che ha costruito la ferrovia transcontinentale
  253. che ha portato l'elettricità alle comunità rurali e ha costruito il sistema autostradale interstatale
  254. i posti di lavoro creati da questi progetti non sono venuti solo dalla stesura dei binari o dell'asfalto
  255. sono venuti dalle aziende che hanno aperto vicino alla stazione di una cittadina o alla nuova ramp di accesso all'autostrada
  256. negli utlimi due anni abbiamo cominciato a ricostruire per il 21esimo secolo
  257. un progetto che ha significato migliaia di buoni posti di lavoro per l'industria edilizia colpita duramente
  258. stasera propongo che raddoppiamo questi sforzi
  259. metteremo più americani al lavoro per riparare ponti e strade che si stanno sgretolando
  260. assicureremo la copertura che siano attratti anche investimenti privati
  261. e sceglieremo i progetti in base a cos'è meglio per l'economia, non per i politici
  262. in 25 anni il nostro scopo è di dare all'80% degli americani accesso alla ferrovia ad alta velocità
  263. che permetterà di raggiungere i luoghi nella metà del tempo richiesto dalle automobili
  264. per alcuni viaggi sarà anche più veloce dell'aereo, senza le perquisizioni fatte con le mani
  265. mentre parliamo alcune tratte in California e nel Midwest sono già in corso di ammodernamento
  266. nei prossimi cinque anni renderemo possibile per le aziende
  267. distribuire la copertura wireless ad alta velocità di prossima generazione al 98% degli americani
  268. non si tratta solo di una internet più veloce o del fatto che non cada la linea durante le telefonate
  269. si tratta di connettere ogni agolo d'America con l'era digitale
  270. si tratta di una comunità rurale in Iowa o in Alabama nella quale i fattori e i piccoli imprenditori
  271. saranno in grado di vendere i loro prodotti nel mondo
  272. si tratta di un pompiere che potrà scaricare il progetto di un edificio su un telefonino
  273. di uno studente che possa seguire uan lezione on un libro di testo digitale
  274. o di una paziente che possa chiacchierare faccia a faccia col suo medico
  275. tutti questi investimenti, in innovazione, formazione e infrastrutture
  276. renderanno l'America un posto migliore per le aziende e creeranno nuovi posti di lavoro
  277. ma per aiutare le nostre aziende a competere dobbiamo anche abbattere le barriere che sono sulla strada del loro successo
  278. negli anni una schiera di lobbisti ha ridotto la legislazione fiscale a un colabrodo a beneficio di alcune aziende o settori specifici
  279. quelli con contabili e avvocati per aggirare il sistema possono finire col non pagare tasse affatto
  280. ma tutti gli altri sono colpiti da una delle tasse sulle aziende più alte al mondo
  281. non ha senso, deve cambiare
  282. quindi stasera chiedo a democratici e repubblicani di semplificare il sistema
  283. eliminare le scappatoie, livellare il campo di gioco
  284. e usare i risparmi per abbassare la tassa sulle aziende per la prima volta in 25 anni - senza aumentare il deficit
  285. per aiutare le aziende a vendere di più all'estero dobbiamo stabilire l'obiettivo di raddoppiare le esportazioni per il 2014
  286. perché più esportiamo più posti di lavoro creiamo a casa. Le nostre esportazioni stanno già crescendo
  287. recentemente abbiamo firmato accordi con India e Cina che susterranno più di 250.000 posti di lavoro negli Stati Uniti
  288. e lo scorso mese abbiamo concluso un accordo con la Korea del Sud che sosterrà almeno altri 70.000 posti di lavoro americani
  289. questo accordo ha avuto un sostegno senza precedenti da parte delle aziende e del mondo del lavoro, da parte di democratici e repubblicani
  290. e chiedo che questo Congresso lo approvi al più presto
  291. prima di insediarmi ho reso chiaro che avrei fatto rispettare i nostri accordi commeciali
  292. e che avrei firmato solo accordi leali nei confronti del nostro mondo del lavoro e che avrebbero promosso posti di lavoro americani
  293. è quel che abbiamo fatto con la Korea ed è quel che intendo fare nel cercare accordi con
  294. Panama e Colombia e nella continuazione di colloqui commerciali in Asia e nel Pacifico
  295. per ridurre le barriere alla crescita e agli investimenti ho ordinato una rivisitazione delle regolazioni amministrative
  296. quando troviamo che alcune regole sono un inutile peso burocratico, le correggiamo
  297. ma non esiterò a creare o a far rispettare regole di senso comune a tutela del popolo americano
  298. è quel che abbiamo fatto in questo paese per più di un secolo. E' per questo che mangiare il nostro cibo è sicuro
  299. bere la nostra acqua e respirare la nostra aria è sicuro. E' per questo che abbiamo limiti di velocità e leggi sul lavoro minorile
  300. è per questo che lo scorso anno abbiamo posto in essere protezione per il consumatore contro
  301. tariffe nascoste e penalità da parte delle aziende di carte di credito e nuove reole che prevengano una nuova crisi finanziaria
  302. ed è per questo che abbiamo approvato una riforma che impedisca all'indistria delle assicurazioni di approfittare dei malati
  303. ora ho sentito voci che alcuni di voi abbiano delle perplessità a proposito della riforma sanitaria
  304. quindi fatemi dire che tutto si può migliorare
  305. se avete idee su come migliorare questa riforma rendendo l'assistenza migliore o più accessibile
  306. sono ansioso di lavorare con voi
  307. possiamo cominciare anche subito a correggere difetti nella nuova legislazione sanitaria
  308. che, ad esempio, ha messo sulle spalle di piccole aziende un peso burocratico eccessivo
  309. quello che non sono disposto a fare è di tornare ai giorni in cui le aziende di assicurazione
  310. potevano negare la copertura a qualcuno a causa di una patologia preesistente
  311. non ho intenzione di dire a James Howard, malato di canrco al cervello del Texas
  312. che la sua terapia non ha copertura
  313. non dirò a Jim Houser, piccolo imprenditore dell'Oregon
  314. che deve tornare a pagare 5.000 dollari in più per coprire i suoi dipendenti
  315. mentre parliamo, questa legge sta rendendo i farmaci prescritti più accessibili per gli anziani e sta dando
  316. a studenti non assicurati una possibilità di rimanere sotto la copertura dei loro genitori
  317. quindi invece di ricombattere le stesse battaglie degli ultimi die anni, correggiamo quel che c'è da coreggere e proseguiamo
  318. ora il passo finale, un passo critico
  319. nel conquistare il futuro è diassicurare che non veniamo seppelliti sotto una montagna di debiti
  320. stiamo vivendo con una eredità di spesa del debito che è cominciata almeno un decennio fa
  321. e nel risveglio della crisi finanziaria parte di quel debito è stata necessaria
  322. a fare in modo che il credito continuasse a fluire, a salvare posti di lavoro, e a mettere un po di denaro in tasca alla gente
  323. ma ora che il peggio della recessione è passato, ci dobbiamo confrontare
  324. col fatto che il nostro stato spende più di quello che incassa. Non è sostenibile
  325. ogni giorno, le famiglie si sacrificano per vivere entro i loro mezzi. Si meritano uno stato che faccia altrettanto
  326. quindi stasera propongo che a partire da quest'anno
  327. congeliamo la spesa interna per cinque anni
  328. ciò ridurrà il deficit di più di 400 miliardi di dolalri nel prossimo decennio e porterà
  329. la spesa discrezionale al livello più basso da quando fu presidente Dwight Eisenhower
  330. tale congelamento richiederà tagli dolorosi
  331. abbiamo già congelato i salari di dipendenti federali che lavorano duramente per i prossimi due anni
  332. ho proposto tagli a cose a cui tengo profondamente, come i programmi di azione comunitari
  333. il segretari della difesa ha concordato anche lui su tagli per decine di miliardi di dollari dei quali
  334. lui e i suoi generali ritengono che il mondo militare possa fare a meno
  335. riconosco che alcuni, in questa Camera, hanno proposto tagli anche più profondi
  336. e sono ben intenzionato ad eliminare quello che possiamo onestamente permetterci di eliminare
  337. ma assicuriamoci che non lo stiamo facendo alle spalle dei nostri concittadini più vulnerabili
  338. e assicuriamoci che quel che stiamo tagliando sia davvero peso in eccesso
  339. tagliare il deficiti tarpando le ali agli investimenti in innovazione e formazione
  340. è come alleggerire un aereo sovraccarico rimuovendo i motori
  341. sembrerà che voli ancora, all'inizio, ma presto avvertirà l'impatto
  342. ora, la gran parte dei tagli e dei risparmi che ho proposto riguardano la spesa interna annua
  343. che ammonta al 12% del nostro bilancio
  344. per fare ulteriori progressi dobbiamo smettere di fingere che questo genere di tagli possa essere sufficiente
  345. non lo è
  346. la commissione fiscale bipartisan che ho creato lo scorso anno lo ha reso cristallino
  347. non sono daccordo con tutte le loro proposte ma hanno fatto progressi importanti
  348. e la loro conclusione è che il solo modo per riportare il deficiti sotto controllo è di tagliare al spesa in eccesso
  349. ovunque la troviamo, nella spesa interna, nella difesa, nella sanità
  350. e la spesa che passa atrraverso le scappatoie e le eccezioni
  351. il che significa ridurre ulteriorimente la spesa sanitaria, inclusi programmi come Medicare e Medicaid
  352. che sono i contributori maggiori al deficiti di lungo termine
  353. la riforma sanitaria rallenterà la crescita di questi costi
  354. che è parte della ragione per cui economisti non partigiani hanno detto che abolire la riforma
  355. aggiungerebbe un quarto di trilioni di dollari al nostro deficit
  356. eppure sono intenzionato a considerare altre idee su come ridurre i costi inclusa una che
  357. hanno suggerito i repubblicani lo socrso anno; la riforma della cattiva pratica medica per frenare cause pretestuose
  358. per metterci su un terreno solido dobbiamo anche trovare una soluzione condivisa
  359. per rinforzare la assistenza sociale per le generazioni future
  360. e lo dobbiamo fare senza mettere a rischio i pensionati attuali, i più vulnerabili
  361. o persone con disabilità; senza abbattere le provvidenze per le future generazioni
  362. e senza assoggettare il reddito garantito dei pensionati americani ai capricci del mercato azionario
  363. e se siamo seri sul nostro deficit
  364. semplicemente non possiamo permetterci una esenzione fiscale permanente per il 2% di americani più ricchi
  365. prima che togliamo denaro alle nostre scuole o che togliamo le borse di studio ai nostri studenti
  366. dobbiamo chiedere ai milionari di rinunciare alla loro tregua fiscale
  367. non si tratta di punire il loro successo. Si tratta di promuovere il successo dell'America
  368. infatti la cosa migliore che potremmo fare per tutti gli americani è di semplificare il codice fiscale individuale
  369. sarà un lavoro duro ma i membri di entrambi i partiti hanno espresso interesse
  370. e io sono pronto a unirmi a loro
  371. ora è il tempo di agire
  372. è il tempo per entrambe le parti e per entrambi i partiti del Congresso, democratici e repubblicani
  373. di costituire un compromesso di sani principi che ci consenta di portare a termine il lavoro
  374. se facciamo adesso le scelte dure che servono per contenere il deficit
  375. potremo fare gli investimenti che serviranno per vincere il futuro
  376. e fatemi fare un passo ulteriore
  377. non dobbiamo solo dare alla gente uno stato più sostenibile
  378. dobbiamo dare loro un apparato governativo più competente ed efficiente
  379. non possiamo conquistare il futuro con una macchina amministrativa del passato
  380. viviamo e facciamo affari nell'era dell'informazione ma l'ultima grande riforma
  381. del governo è stata ai tempi della tv in bianco e nero
  382. ci sono dodici diverse agenzie competenti sulle esportazioni
  383. ci sono almeno cnque diverse entità che trattano la politica degli alloggi
  384. e poi c'è il mio esempio preferito: il dipartimento degli interni è competente sui salmoni quando sono nell'acqua dolce
  385. ma quando sono in acqua salata è competente il dipartimento del commercio
  386. e sento dire che diventa anche più complesso quando sono affumicati (giocando con l'assonanza con "fumati")
  387. ora, abbiamo fatto grandi progressi negli ultimi due anni nell'uso della tecnologia e nella riduzione dello spreco
  388. i veterani adesso possono scaricare le loro cartelle cliniche con un clic del mouse
  389. stiamo vendendo acri di spazio per uffici federale che non è stato usato per anni
  390. e taglieremo il nastro rosso per sbarazzarci anche di più roba. Ma dobbiamo pensare più in grande
  391. nei mesi a venire la mia amministrazione svilupperà una proposta per fondere, consolidare
  392. e riorganizzare il governo federale in modo che serva al meglio lo scopo di una America più competitiva
  393. sottoporrò la proposta al Congresso perché la voti e premeremo perché sia approvata
  394. nel prossimo anno lavoreremo anche per ricostruire la fiducia della gente nella istituzione del governo
  395. siccome vi meritate di sapere esattamente come e dove i dollari delle vostre tasse vengono spesi
  396. sarete in grado di andare su un sito web e ottenere quella informazione per la prima volta nella storia
  397. siccome meritate di sapere quando i funzionari eletti si incontrano coi lobbisti
  398. chiedo al congresso di fare quel che la Casa Bianca ha già fatto: mettere quella informazione on line
  399. e siccome il popolo americano merita di sapere che interessi particolari non stanno riempiendo la legislazione
  400. di soluzioni particolari, entrambi i partiti nel Congresso sappiano questo:
  401. se arriva sul mio tavolo un progetto di legge che contiene degli "earmarks", io metterò il veto
  402. un governo del 21esimo secolo che sia aperto e competente. Un governo che viva entro i suoi mezzi
  403. una economia che sia giudata da nuove competenze e idee
  404. il nostro successo in questo mondo nuovo e cangiante richiede riforma, responsabilità e innovazione
  405. richiederà anche che noi affrontiamo quel nuovo mondo con un nuovo livello di impegno nei nostri affari esteri
  406. come i posti di lavoro e le aziende possono ora competere atraverso le frontiere, così lo possono fare nuove minacce e nuove sfide
  407. non c'è un muro singolo a separare est e ovest, nessuna superpotenza rivale è schierata contro di noi
  408. quindi dobbiamo sconfiggere i nostri nemici ovunque siano
  409. e creare coalizioni che traversino le linee delle regioni, della razza e delle religioni
  410. l'esempio morale dell'America deve sempre splendere per tutti coloro che aspirano alla libertà, la giustizia, la dignità
  411. e siccome abbiamo cominciato questo lavoro stasera possiamo dire che
  412. la supremazia americana è stata rinnovata e la reputazione americana è stata ristabilita
  413. guardiamo all'Iraq, da dove quasi 100.000 dei nostri valorosi uomini e donne sono andati via a testa alta
  414. dove le pattuglie di combattimento americano sono finite; la violenza è diminuita e si è formato un nuovo governo
  415. quest'anno i nostri civili forgeranno un patto di lunga durata con il popolo iracheno
  416. mentre noi finiamo il lavoro di portar fuori le nostre truppe dall'Iraq
  417. la promessa americana è stata onorata;la guerra in Iraq si approssima alla fine
  418. naturalmente, mentre parliamo, Al Quaeda e i suoi alleati continuano a progettare attacchi contro di noi
  419. grazie ai nostri professionisti della intelligence e delle forze dell'ordine
  420. stiamo sventando trame e rendendo sicure le nostre città e i nostri cieli
  421. e mentre gli estremisti cercano di ispirare atti di violenza all'interno delle nostre frontiere, stiamo rispondendo
  422. con la forza delle nostre comunità. con il rispetto della legge scritta,
  423. e con la convinzione che i musulmani americani sono parte della famiglia americana
  424. ci siamo cimentati nella lotta contro Al Quaeda e i suoi alleati all'estero. In Afghanistan
  425. le nostre truppe hanno conquistato i forti talebani e hanno addestrato le forze di sicurezza afghane
  426. il nostro intento è chiaro - evitare che i talebani possano nuovamente stabilire una presa strangolante sul popolo afgano
  427. negheremo ad Al Quaeda il porto sicuro che è servito loro per lanciare l'attacco dell'11 settembre
  428. grazie ai nostri militari e civili eroici sempre meno afgani sono sotto il controllo degli insorti
  429. ci aspetta una lotta dura e il governo afgano dovrà esprimere una governance migliore
  430. ma stiamo rinforzando la capacità del popolo afgano e stiamo costruendo con loro una relazione duratura
  431. quest'anno lavoreremo con quasi 50 paesi per cominciare una transizione verso una assunzione di responsabilità da parte afgana
  432. e il prossimo luglio cominceremo a riportare le nostre truppe a casa
  433. in Pakistan la dirigenza di Al Quaeda è sotto pressione più di quanto sia mai stata in qualunque momento dal 2001
  434. i loro capi e i loro militanti vengono rimossi dal campo di battaglia. I porti sicuri per loro stanno diminuendo
  435. e abbiamo mandato un messaggio dalla frontiera afgana alla penisola arabica e a tutto il mondo
  436. non cederemo, non esiteremo e vi sconfiggeremo
  437. la supremazia americana può ritrovarsi anche nello sforzo di mettere in sicurezza la peggiore arma al mondo
  438. grazie alla approvazione del nuovo trattato START da parte di repubblicani e democratici
  439. saranno rese operative molte meno armi nucleari e piattaforme di lancio
  440. e siccome abbiamo radunato il mondo, i materiali nucleari sono messi sotto chaive in tutti i continenti
  441. così che non cadano nelle mani dei terroristi
  442. e grazie allo sforzo diplomatico che insiste perché l'Iran rispetti i suoi obblighi
  443. il governo iraniano ora fronteggia sanzioni più dure e strette che mai prima
  444. e sulla penisola coreana sosteniamo il nostro alleato sudcoreano
  445. e insistiamo che la Korea del Nord mantenga i suoi impegni ad abbandonare l'armamento nucleare
  446. e questa è solo parte di come stiamo dando forma ad un mondo che favorisca la pace e la prosperità
  447. con i nostri alleati europei abbiamo rivitalizzato la NATO
  448. e aumentato la collaborazione su tutto, dall'antiterrorismo alla difesa missilistica
  449. abbiamo ristabilito la nostra relazione con la Russia, rinforzato le nostre alleanze asiatiche
  450. e costruito nuove partnership con peaesi come l'India
  451. questo marzo andrò in missione in Brasile, Cile, El Salvador
  452. per formare nuove alleanze per il progresso delle Americhe
  453. intorno al mondo, sosteniamo coloro che si assumono responsabilità, aiutiamo i coltivatori a produrre più cibo
  454. sosteniamo i medici che curano i malati
  455. e combattiamo la corruzione che può far marcire una società e rapinare i popoli di opportunità
  456. gli eventi recenti ci hanno dimostrato che quel che ci distingue non deve essere la nostra potenza da sola
  457. ma lo scopo dietro ad essa
  458. nel Sudan del Sud, con la nostra assistenza, il popolo è stato finalmente in grado di votare per l'indipendenza dopo anni di guerra
  459. in migliaia si sono messi in fila prima dell'alba
  460. la gente ha ballao nelle strade. Un uomo che ha perso quattro fratelli in guerra, ha riassunto la scena:
  461. "questo è stato un campo di battaglia per la gran parte della mia vita. Adesso vogliamo essere liberi"
  462. abbiamo visto lo stesso desiderio di essere liberi in Tunisia
  463. dove la volontà del popolo si è dimostrata più forte del precetto di un dittatore
  464. e stasera sarò chiaro: gli Stati Uniti d'America sono con il popolo tunisino
  465. e sostengono le aspirazioni democratiche di tutti i popoli
  466. non dobbiamo dimenticare che le cose per le quali abbiamo faticato
  467. e combattuto noi vivono nei cuori di tutti i popoli
  468. e ci dobbiamo ricordare sempre che gli americani che hanno sostenuto la parte maggiore del peso di questa lotta
  469. sono gli uomini e le donne che hanno servito il paese
  470. stasera riaffermiamo con una sola voce
  471. che la nostra nazione è unita nel sostegno alle nostre truppe e alle loro famiglie
  472. serviamoli, bene, come loro hanno servito noi, dando loro gli equipaggiamenti necessari
  473. fornendo loro l'assistenza e le provvidenze che si sono meritati
  474. e integrando i nostri veterani nel grande compito di costruire la nostra nazione
  475. le nostre truppe vengono da ogni angolo del paese, sono nere, bianche, latine, asiatiche e native americane
  476. sono cristiane e hindu, ebree e musulmane. E, si, sappiamo che alcuni di loro sono gay
  477. a cominiare da quest'anno, a nessun americano sarà impedito di servire
  478. il paese che ama a causa della persona che ama
  479. e con questo cambiamento faccio appello a tutte le università e ai campus
  480. perché aprano le loro porte ai nostri reclutatori militari e ai ROTC
  481. è tempo di lasciarci alle spalle le battaglie divisive del passato
  482. è tempo di passare avanti, come nazione
  483. non dobbiamo farci illusioni sul lavoro che ci attende
  484. riformare le nostre scuole, cambiare il modo in cui usiamo l'energia, ridurre il deficit, niente di tutto ciò sarà facile
  485. tutto richiederà tempo
  486. e sarà anche più difficile perché polemizzeremo su tutto
  487. il costo, i dettagli, la lettera di ogni legge
  488. naturalmente alcuni paesi non hanno questo problema
  489. se il governo centrale vuole una ferrovia, avranno la loro ferrovia, indipendentemente da quante case dovranno essere abbattute
  490. se non vogliono una storia negativa sui giornali, essa non sarà scritta
  491. tuttavia, per quanto confluttuale, frustrante e disordinata la nostra democrazia possa essere
  492. so che non c'è una sola persona qui dentro che cambierebbe il posto con qualunque altra nazione sulla terra
  493. possiamo avere differenze nella linea politica ma crediamo tutti nei diritti sanciti dalla nostra costituzione
  494. possiamo avere diverse opinioni ma crediamo nella stessa promessa
  495. che dice che c'è un luogo dove puoi farcela, se ci provi
  496. possiamo avere diverse provenienze ma crediamo nello stesso sogno
  497. che dice che c'è un paese dove tutto è possibile
  498. non importa chi sei, non importa da dove vieni
  499. quel sogno è la ragione per la quale posso essere davanti a voi stasera
  500. quel sogno è la ragione per cui un ragazzo della classe lavoratrice di Scranton può essere seduto alle mie spalle
  501. quel sogno è la ragione per cui qualcuno che ha cominciato spazzando i pavimenti del bar di suo padre a Cincinnati
  502. oggi può presiedere come presidentre della Camera del più grande paese al mondo
  503. quel sogno, il sogno americano, è ciò che ha condotto i fratelli Allen
  504. a reinventare la loro azienda di tetti nella nuova era
  505. è quel che ha condotto quegli studenti al Forsyth Tech a acquisire una nuova capacità e lavorare protesi verso il futuro
  506. e quel sogno è la storia di un piccolo imprenditore, Brandon Fisher
  507. Brandon ha avviato una piccola azienda a Berlin, Pennsylvania, specializzata in un nuovo tipo di tecnologia per la trivellazione
  508. un giorno, la scorsa estate, vide in tv che a mezzo mondo di distanza
  509. 33 uomini erano intrappolati in una miniera cilena e nessuno sapeva come salvarli
  510. ma Brandon pensava che la sua azienda potesse essere d'aiuto
  511. così progettò un piano di soccorso che sarebbe stato conosciuto come piano B
  512. i suoi dipendenti hanno lavorato 24 ore per produrre gli equipaggiamenti di trivellazione necessari
  513. e lui è partito per il Cile
  514. insieme ad altri ha cominciato a trivellare un buco di 2000 piedi nel terreno
  515. lavorando per tre o quattro giorni di seguito senza dormire
  516. trentasei giorni dopo il piano B ha avuto successo e i minatori sono stati soccorsi
  517. ma siccome non voleva tutta l'attenzione per se, Brandon non era li quando i minatori sono riemersi
  518. era già tornato a casa a lavorare al suo progetto successivo
  519. in seguito uno dei suoi dipendenti ha detto, a proposito di quella operazione
  520. "abbiamo provato che la Center Rock è una piccola azienda ma che fa grando cose"
  521. noi facciamo grandi cose
  522. dai primi giorni della nostra fondazione, l'America è stata la storia di gente comune che osava sognare
  523. è così che ci conquisteremo il futuro
  524. siamo un paese che dice "posso non avere molti soldi ma ho questa grande idea per una nuova azienda"
  525. "posso non venire da una famiglia di laureati all'università, ma sarò il primo laureato della mi afamiglia"
  526. "posso non conoscere quella gente nei guai, ma penso di poterli aiutare e devo provarci"
  527. "non sono sicuro di come faremo a raggiungere quel posto migliore dietro l'orizzonte ma so che ci arriveremo"
  528. "so che lo faremo. Noi facciamo grandi cose"
  529. l'idea di America dura. Il nostro destino rimane la nostra scelta
  530. e stasera,più di due secoli più tardi, è grazie alla nostra gente che il nostro futuro è speranzoso
  531. il nostro viaggio continua e lo stato dell'unione è solido
  532. Grazie, Dio benedica voi e gli Stati Uniti d'America