Return to Video

Questa antica roccia sta cambiando la nostra teoria sull'origine della vita

  • 0:01 - 0:05
    La Terra ha 4,6 miliardi di anni,
  • 0:06 - 0:11
    ma la vita di una persona
    è spesso inferiore ai 100 anni.
  • 0:11 - 0:15
    Quindi perché curarsi della storia
    del nostro pianeta
  • 0:15 - 0:20
    quando il passato lontano sembra
    così scollegato dal nostro presente?
  • 0:21 - 0:23
    Vedete, per quanto ne sappiamo,
  • 0:23 - 0:26
    la Terra è l'unico pianeta
    nel nostro sistema solare
  • 0:26 - 0:28
    conosciuto per avere creato la vita
  • 0:29 - 0:34
    e anche l'unico sistema
    capace di sostenere la vita umana.
  • 0:35 - 0:36
    Ma perché la Terra?
  • 0:37 - 0:40
    Sappiamo che la terra è unica
    per la presenza di placche tettoniche,
  • 0:40 - 0:42
    acqua liquida in superficie
  • 0:42 - 0:44
    e un'atmosfera ricca di ossigeno.
  • 0:44 - 0:47
    Ma non è sempre stato così,
  • 0:47 - 0:52
    e lo sappiamo perché delle antiche rocce
    hanno registrato i momenti cruciali
  • 0:52 - 0:54
    nella storia evolutiva del pianeta Terra.
  • 0:56 - 0:59
    Uno dei migliori posti
    per osservare queste antiche rocce
  • 0:59 - 1:02
    è nel Pilbara, nell'Australia Occidentale.
  • 1:03 - 1:08
    Lì le rocce hanno 3,5 miliardi di anni
  • 1:08 - 1:13
    e contengono alcune delle più antiche
    prove della vita sul nostro pianeta.
  • 1:13 - 1:16
    Spesso quando pensiamo
    alla vita primordiale,
  • 1:16 - 1:19
    probabilmente immaginiamo degli stegosauri
  • 1:19 - 1:22
    o un pesce che striscia sulla terra.
  • 1:23 - 1:25
    Ma la vita primordiale di cui sto parlando
  • 1:25 - 1:29
    è quella semplice e microscopica,
    come i batteri.
  • 1:30 - 1:34
    E i loro fossili sono spesso preservati
    in strutture rocciose stratificate,
  • 1:34 - 1:36
    chiamate stromatoliti.
  • 1:37 - 1:41
    Questa forma di vita è quasi l'unica
    che troviamo nella storia fossile
  • 1:42 - 1:46
    durante i primi tre miliardi di anni
    della vita sulla Terra.
  • 1:46 - 1:49
    La nostra specie
    può essere rintracciata nei fossili
  • 1:49 - 1:52
    solo qualche centinaia
    di migliaia di anni fa.
  • 1:52 - 1:54
    Dalla documentazione fossile sappiamo
  • 1:54 - 1:58
    che i batteri si sono radicati stabilmente
  • 1:58 - 2:02
    tra i 3,5 e i quattro miliardi di anni fa.
  • 2:02 - 2:06
    Le rocce più vecchie di questa data
    sono state distrutte
  • 2:06 - 2:09
    o altamente deformate
    dalle placche tettoniche.
  • 2:10 - 2:12
    Quindi il pezzo del puzzle
    che continua a mancare
  • 2:12 - 2:17
    è il momento esatto in cui
    la vita sulla Terra è cominciata.
  • 2:19 - 2:23
    Qui, ancora,
    l'antico panorama vulcanico a Pilbara.
  • 2:23 - 2:28
    Allora non sapevo che la nostra ricerca
    ci avrebbe portato un nuovo pezzo
  • 2:28 - 2:30
    del puzzle sull'origine della vita.
  • 2:31 - 2:33
    Durante la mia prima ricerca sul campo,
  • 2:33 - 2:37
    alla fine di una lunga e intensa settimana
    per un progetto di mappatura,
  • 2:37 - 2:40
    mi sono imbattuta
    in qualcosa di alquanto speciale.
  • 2:41 - 2:45
    Ora, ciò che può sembrare
    un mucchio di rocce vecchie e grinzose,
  • 2:45 - 2:47
    sono in realtà stromatoliti.
  • 2:47 - 2:51
    E al centro di questo cumulo
    c'era una piccola roccia strana,
  • 2:51 - 2:54
    grande come la mano di un bambino.
  • 2:54 - 2:59
    Passarono sei mesi
    prima di analizzarla al microscopio,
  • 2:59 - 3:01
    quando Malcolm Walter,
    uno dei miei insegnanti dell'epoca,
  • 3:01 - 3:06
    ipotizzò che la roccia
    somigliasse alla geyserite.
  • 3:06 - 3:10
    La geyserite è un tipo di roccia
    che si forma unicamente
  • 3:10 - 3:14
    sopra o attorno ai bordi
    di sorgenti di acqua calda.
  • 3:14 - 3:18
    Ora, affinché possiate capire
    l'importanza della geyserite,
  • 3:18 - 3:22
    ho bisogno di riportarvi indietro
    di un paio di secoli.
  • 3:23 - 3:28
    Nel 1871, in una lettera
    all'amico Joseph Hooker,
  • 3:28 - 3:29
    Charles Darwin ipotizzò:
  • 3:30 - 3:34
    "E se la vita fosse cominciata
    in piccole pozza di acqua calda
  • 3:34 - 3:36
    con molte sostanze chimiche
  • 3:36 - 3:40
    pronte a subire cambiamenti
    ancora più complessi?"
  • 3:41 - 3:44
    Beh, noi conosciamo queste pozze.
    Si chiamano "sorgenti termali".
  • 3:44 - 3:46
    In questi ambienti c'è acqua calda
  • 3:46 - 3:49
    che dissolve i minerali
    dalle rocce sottostanti.
  • 3:50 - 3:55
    Questa soluzione si mescola
    con dei composti organici
  • 3:55 - 3:59
    e diventa una sorta di fabbrica chimica,
    e alcuni ricercatori
  • 3:59 - 4:04
    hanno dimostrato che può creare
    strutture cellulari semplici
  • 4:04 - 4:07
    che sono il primo passo verso la vita.
  • 4:07 - 4:10
    Ma 100 anni dopo la lettera di Darwin,
  • 4:10 - 4:12
    sorgenti calde idrotermali profonde
    o fonti calde,
  • 4:12 - 4:14
    vennero scoperte nell'oceano.
  • 4:14 - 4:16
    Anche queste sono fabbriche chimiche.
  • 4:16 - 4:20
    Questa è situata lungo
    l'arco vulcanico di Tonga,
  • 4:20 - 4:24
    a 1.100 metri sotto il livello del mare,
    nell'Oceano Pacifico.
  • 4:26 - 4:29
    Il fumo nero che vedete sbuffare
    da queste strutture simili a camini
  • 4:29 - 4:31
    è un fluido ricco di minerali,
  • 4:31 - 4:34
    che è alimentato dai batteri.
  • 4:35 - 4:37
    Fin dalla scoperta
    di queste sorgenti profonde,
  • 4:37 - 4:42
    l'ambiente più favorevole per la comparsa
    della vita è stato l'oceano.
  • 4:42 - 4:44
    E questo per una buona ragione:
  • 4:45 - 4:48
    le sorgenti profonde sono ben note
    nella storia delle rocce antiche,
  • 4:48 - 4:52
    e si crede che inizialmente
    la Terra avesse un immenso oceano
  • 4:52 - 4:54
    e solo una piccola parte
    di superficie terrestre.
  • 4:54 - 4:58
    Quindi la probabilità
    che le sorgenti profonde abbondassero
  • 4:58 - 4:59
    sulla Terra primordiale
  • 4:59 - 5:02
    si adatta bene a un'origine della vita
  • 5:02 - 5:03
    negli oceani.
  • 5:04 - 5:05
    Tuttavia...
  • 5:07 - 5:11
    La nostra ricerca a Pilbara
    fornisce e sostiene
  • 5:11 - 5:13
    un'altra prospettiva.
  • 5:14 - 5:19
    Dopo tre anni, alla fine,
    siamo riusciti a mostrare che davvero
  • 5:20 - 5:23
    la nostra piccola roccia era geyserite.
  • 5:23 - 5:27
    Questa conclusione non solo indica
    che le sorgenti calde esistevano
  • 5:27 - 5:31
    nel nostro vulcano
    di 3,5 miliardi di anni a Pilbara,
  • 5:31 - 5:36
    ma ha anche anticipato la prova
    dell'esistenza della vita sulla Terra
  • 5:36 - 5:40
    in sorgenti calde
    nella storia geologica della Terra
  • 5:40 - 5:44
    di tre miliardi di anni.
  • 5:45 - 5:48
    Quindi, da un punto di vista geologico,
  • 5:48 - 5:54
    il piccolo lago caldo di Darwin
    è un buon candidato
  • 5:54 - 5:56
    per l'origine della vita.
  • 5:57 - 6:01
    Certo, si discute ancora su come
    è cominciata la vita sulla Terra,
  • 6:01 - 6:03
    e probabilmente lo si farà per sempre.
  • 6:03 - 6:06
    Ma è chiaro che essa è prosperata;
  • 6:06 - 6:07
    si è diversificata,
  • 6:07 - 6:10
    ed è diventata più complessa che mai.
  • 6:10 - 6:13
    Infine, ha raggiunto l'epoca
    della comparsa dell'uomo,
  • 6:13 - 6:17
    una specie che ha cominciato
    a interrogarsi sulla propria esistenza
  • 6:17 - 6:20
    e sull'esistenza della vita altrove;
  • 6:21 - 6:24
    c'è una comunità cosmica
    in attesa di mettersi in contatto con noi
  • 6:24 - 6:26
    o siamo tutto quello che c'è?
  • 6:27 - 6:31
    Un altro pezzo del puzzle ci viene
    dalla storia delle rocce antiche.
  • 6:32 - 6:35
    È provato che,
    circa 2,5 miliardi di anni fa,
  • 6:35 - 6:39
    i batteri avessero cominciato
    a produrre ossigeno,
  • 6:39 - 6:42
    più o meno come le piante fanno oggi.
  • 6:42 - 6:44
    I geologi si riferiscono
    al periodo che seguì
  • 6:44 - 6:47
    come al Grande evento di ossidazione.
  • 6:47 - 6:52
    Lo si deduce da rocce chiamate
    formazioni ferrifere a bande,
  • 6:52 - 6:57
    molte delle quali si possono osservare
    in masse rocciose di centinaia di metri
  • 6:57 - 6:59
    visibili nelle gole
  • 6:59 - 7:03
    scavate attraverso
    il Parco Nazionale Karijini,
  • 7:03 - 7:05
    nell'Australia Occidentale.
  • 7:05 - 7:10
    La comparsa di ossigeno libero ha permesso
    due grandi cambiamenti sul nostro pianeta.
  • 7:10 - 7:13
    Primo, ha permesso lo sviluppo
    di forme di vita più complesse.
  • 7:13 - 7:17
    Sapete, la vita ha bisogno di ossigeno
    per crescere e diventare complessa.
  • 7:18 - 7:21
    Secondo, ha prodotto lo strato
    di ozono che ci protegge oggi
  • 7:21 - 7:24
    dagli effetti nocivi
    delle radiazioni solari UVB.
  • 7:25 - 7:30
    Con una svolta ironica, la vita microbica
    ha messo le basi per una più complessa,
  • 7:30 - 7:33
    praticamente rinunciando
    al proprio regno di tre miliardi di anni
  • 7:33 - 7:35
    sul pianeta.
  • 7:35 - 7:39
    Oggi, noi umani, scoviamo
    forme di vita complessa fossilizzata
  • 7:39 - 7:40
    e le bruciamo come carburante.
  • 7:41 - 7:46
    Ciò trasporta nell'atmosfera
    una gran quantità di anidride carbonica,
  • 7:46 - 7:48
    e come i nostri predecessori microbici,
  • 7:48 - 7:51
    abbiamo cominciato a cambiare
    drasticamente il nostro pianeta.
  • 7:53 - 7:57
    E l'effetto è culminato
    nel riscaldamento globale.
  • 7:59 - 8:04
    Sfortunatamente, questa svolta potrebbe
    portare alla scomparsa dell'umanità.
  • 8:04 - 8:07
    Forse, la ragione per cui
    non ci connettiamo
  • 8:07 - 8:08
    con altre forme di vita,
  • 8:08 - 8:10
    altre forme di vita intelligenti,
  • 8:10 - 8:13
    è che una volta evoluta,
  • 8:13 - 8:15
    la vita si estingue velocemente.
  • 8:16 - 8:18
    Se le rocce potessero parlare,
  • 8:18 - 8:21
    penso direbbero questo:
  • 8:22 - 8:25
    La vita sulla Terra è preziosa.
  • 8:27 - 8:31
    È il prodotto di circa
    quattro miliardi di anni
  • 8:31 - 8:36
    di una delicata e complessa co-evoluzione
  • 8:36 - 8:38
    tra la vita e la Terra,
  • 8:38 - 8:44
    di cui gli esseri umani rappresentano
    solo l'ultimo frammento di tempo.
  • 8:45 - 8:50
    Potete usare questa informazione
    come guida o come previsione,
  • 8:50 - 8:55
    o come spiegazione del perché questa
    parte della galassia sembri così desolata.
  • 8:57 - 9:00
    Ma usatela per trovare
    un nuovo punto di vista
  • 9:01 - 9:06
    sull'eredità che volete lasciare
  • 9:06 - 9:11
    sul pianeta che chiamate casa.
  • 9:12 - 9:13
    Grazie.
  • 9:13 - 9:17
    (Applausi)
Title:
Questa antica roccia sta cambiando la nostra teoria sull'origine della vita
Speaker:
Tara Djokic
Description:

Esattamente, quando e dove è cominciata la vita sulla Terra? Gli scienziati hanno a lungo pensato che sia comparsa tre miliardi di anni fa nell'oceano, fino a quando l'astrobiologa Tara Djokic e la sua squadra hanno fatto una scoperta inaspettata nel deserto dell'Australia Occidentale. Scoprite come un'antica roccia trovata vicino a una sorgente vulcanica stia cambiando la nostra comprensione del mistero all'origine della vita.

more » « less
Video Language:
English
Team:
TED
Project:
TEDTalks
Duration:
09:30

Italian subtitles

Revisions