Italian subtitles

← Per cambiare l'assistenza all'infanzia, togliamo la razza dall'equazione

Get Embed Code
29 Languages

Showing Revision 8 created 08/25/2018 by Alessandra Tadiotto.

  1. Immaginate di essere un assistente sociale
    per la protezione dei bambini
  2. e di dover rispondere
    a una denuncia di abuso di minore.
  3. Entrate in una casa senza preavviso,
    inaspettati, sicuramente senza invito.
  4. La prima cosa che si vede è un materasso
    nel mezzo della stanza, per terra.
  5. Tre bimbi vi ci sono sdraiati
    sopra e dormono.
  6. C'è un tavolino vicino
    con un paio di posacenere
  7. e lattine di birra vuote.
  8. All'angolo ci sono
    grosse trappole per topi,
  9. non distanti da dove dormono i bambini.
  10. Vi fate un appunto.
  11. Parte del vostro lavoro
    è osservare tutta la casa.
  12. Cominciate dalla cucina,
    dove trovate pochissimo cibo.
  13. Notate un altro materasso
    per terra in camera da letto,
  14. che la madre condivide col suo neonato.
  15. Generalmente, a questo punto,
    possono succedere due cose.

  16. I bambini sono considerati in pericolo
    e vengono portati via da casa
  17. e messi sotto custodia statale
    per un certo periodo di tempo.
  18. Oppure i bambini rimangono
    con la loro famiglia
  19. e i servizi sociali forniscono
    supporto e aiuto.
  20. Quando ero un'assistente sociale
    per la protezione dei bambini,

  21. vedevo situazioni del genere
    continuamente.
  22. Alcune migliori, altre peggiori.
  23. Vi ho chiesto di immaginarvi
    in quella casa
  24. perché mi chiedo cosa
    vi sia passato per la mente.
  25. Cosa guida le vostre decisioni?
  26. Quali fattori incideranno
    sulle vostre opinioni di quella famiglia?
  27. Di quale razza ed etnia
    pensate fosse quella famiglia?
  28. Voglio che realizziate che
    se quei bambini fossero bianchi

  29. sarebbe più probabile che
    la famiglia rimanga unita dopo la visita.
  30. Degli studi condotti
    alla University of Pennsylvania
  31. hanno scoperto che, in media,
    le famiglie bianche
  32. ricevono più aiuti e supporto
    dai servizi sociali per i minori.
  33. Ed è meno probabile che i loro casi
    siano investigati completamente.
  34. Al contrario, se quei bambini sono neri
  35. hanno quattro volte più possibilità
    di essere portati via,
  36. passano più tempo in affido,
  37. ed è più difficile trovar loro
    un affido a lungo termine.
  38. Gli affidi sono intesi
    come rifugio immediato

  39. per bambini ad alto rischio.
  40. Ma sono anche un'uscita traumatica
    e sconcertante dalla famiglia.
  41. Studi condotti
    all'Università del Minnesota
  42. hanno dimostrato che i bambini
    che sono stati in affido
  43. hanno più problemi comportamentali
    e disturbi interiorizzati
  44. rispetto a quelli che rimangono
    con le proprie famiglie
  45. ricevendo aiuto e supporto.
  46. Lo scenario che ho descritto prima
    non è affatto raro.

  47. Una madre single che vive in un alloggio
    a basso reddito con i suoi quattro figli.
  48. I ratti che rendono quasi impossibile
    tenere cibo in casa,
  49. figuriamoci cibo fresco.
  50. Questa madre merita che i suoi figli
    vengano portati via?
  51. Emma Ketteringham,
    un avvocato di famiglia,

  52. dice che chi vive in un quartiere povero
  53. deve essere un genitore perfetto.
  54. Dice che fissiamo degli standard
    spesso ingiusti e non ragionevoli
  55. per i genitori che crescono
    i figli con pochi soldi.
  56. E il fatto che i loro bambini
    vengano portati via o no
  57. dipende anche dal loro quartiere
    e dalla loro etnia.
  58. Nei due anni che ho passato
    in prima linea come assistente sociale
  59. ho preso decisioni
    con posta alta in gioco.
  60. Ho visto come i miei valori personali
    avessero un impatto sul mio lavoro.
  61. Ora, come insegnante di servizi sociali
    alla Florida State University

  62. dirigo un istituto
  63. che organizza la ricerca più innovativa
    ed efficace sull'assistenza all'infanzia.
  64. E gli studi ci mostrano che ci sono
    il doppio di bambini neri in affido,
  65. cioè il 28%,
  66. rispetto alla popolazione
    generale, il 14%.
  67. E sebbene ci siano molte ragioni,
  68. oggi ne voglio discutere una:
  69. il pregiudizio implicito.
  70. Cominciamo da "implicito."

  71. È una cosa del subconscio,
    una cosa di cui non siamo consapevoli.
  72. Pregiudizio: quegli stereotipi
    e quelle opinioni
  73. che tutti abbiamo su
    certi gruppi di persone.
  74. Dunque il pregiudizio implicito
    è ciò che sta in agguato
  75. sullo sfondo di ogni decisione
    che prendiamo.
  76. E come possiamo correggerlo?
  77. Ho una soluzione promettente
    che voglio condividere con voi.

  78. In quasi tutti gli stati,
  79. ci sono molti bambini neri
    che vengono dati in affido.
  80. Ma i dati mostrano
    che la contea di Nassau,
  81. una comunità nello stato di New York,
  82. è riuscita a ridurre il numero
    di bambini neri che vengono portati via.
  83. Nel 2016 sono andata in quella comunità
    con il mio team
  84. e ho condotto uno studio
  85. in cui ho scoperto l'uso di riunioni
    di allontanamento "alla cieca."
  86. Funzionano così

  87. Un assistente sociale risponde
    a una denuncia di abuso di minori.
  88. Poi vanno all'abitazione,
  89. ma prima che i bambini
    vengano portati via,
  90. l'assistente sociale
    deve tornare in ufficio
  91. ed esporre ciò che ha osservato.
  92. Ed ecco la caratteristica distintiva:
  93. quando espongono i dati al comitato,
  94. cancellano i nomi, le etnie,
    il quartiere di residenza, la razza,
  95. ed ogni informazione
    che li possa identificare.
  96. Si concentrano sui fatti, la forza
    della famiglia, storie pertinenti,
  97. e la capacità dei genitori
    di proteggere il bambino.
  98. Con queste informazioni,
    il comitato prende una decisione,
  99. senza mai sapere la razza della famiglia.
  100. Gli allontanamenti alla cieca hanno avuto
    un impatto drastico su quella comunità.
  101. Nel 2011, il 57% dei bambini
    in affido erano neri.
  102. Ma dopo 5 anni di allontanamento
    alla cieca, la percentuale è scesa a 21.
  103. (Applauso)

  104. Ecco cosa abbiamo scoperto parlando
    con alcuni assistenti sociali.

  105. "Quando una famiglia
    ha un passato con il dipartimento,
  106. molti di noi tengono questo passato
    contro di loro,
  107. anche se cercano di fare
    le cose in modo diverso."
  108. "Quando vedo un caso
    in una certa palazzina,
  109. un certo quartiere o indirizzo,
  110. penso automaticamente al peggio."
  111. "L'assistenza all'infanzia è un campo
    molto soggettivo, perché emotivo.
  112. Non c'è nessuno che non ha emozioni
    in questo lavoro.
  113. Ed è molto difficile lasciare
    il proprio fardello alla porta
  114. facendo questo lavoro.
  115. Quindi togliamo la soggettività pertinente
    alla razza e al quartiere
  116. e potremmo avere risultati diversi".
  117. Pare che gli allontanamenti alla cieca
    ci portino più vicino

  118. alla risoluzione del problema
    del pregiudizio implicito
  119. nelle decisioni di affido.
  120. Il mio prossimo passo è capire
  121. come usare intelligenza artificiale
    e apprendimento dei computer
  122. per portare il progetto su larga scala
  123. e renderlo più accessibile
    agli altri stati.
  124. So che possiamo trasformare
    l'assistenza all'Infanzia.
  125. Possiamo far sì che le organizzazioni
    si impegnino
  126. a sviluppare una coscienza sociale
    nei loro impiegati.
  127. Possiamo, noi stessi, fare in modo
  128. di assicurarci che le nostre decisioni
    siano guidate da etica e sicurezza.
  129. Immaginiamoci un sistema di assistenza
    all'infanzia che si concentra
  130. sulla collaborazione coi genitori,
    la responsabilizzazione delle famiglie,
  131. e che non vede più la povertà
    come fallimento.
  132. Lavoriamo insieme per costruire un sistema
  133. che desideri che le famiglie siano
    più forti unite, anziché separarle.
  134. Grazie.

  135. (Applausi)