Return to Video

Amare senza che sia per bisogno - Mooji risponde durante il coronavirus 6

  • 0:01 - 0:06
    Mooji risponde durante l'epidemia del coronavirus
  • 0:07 - 0:12
    Risposte di Mooji ai suoi studenti
    e ai ricercatori della verità di tutto il mondo
  • 0:13 - 0:17
    Amare senza che sia per bisogno
    3 aprile 2020
  • 0:18 - 0:24
    [Mooji] "Caro Mooji, caro Sangha":
    'Sangha' indica il gruppo di persone
  • 0:24 - 0:27
    che si riunisce, chiamato dalla stessa voce,
  • 0:27 - 0:31
    che è sempre la voce impersonale
    della verità e dice:
  • 0:31 - 0:36
    "È giunto il tempo, in questa vita,
    di venire a scoprire la verità".
  • 0:36 - 0:40
    Ci sono molti modi per scoprire la verità
  • 0:40 - 0:46
    nelle sue varie forme, attraverso le religioni
    o le pratiche diverse,
  • 0:46 - 0:49
    perché Dio è infinito, immenso!
  • 0:49 - 0:56
    Non possiamo limitare Dio a una religione in
    particolare e dire che solo questa lo conosce.
  • 0:56 - 1:04
    Non ha senso: le persone sono tutte diverse
    e ciascuna di esse può trovare Dio,
  • 1:04 - 1:07
    in un certo senso, ma non
    con l'immaginazione:
  • 1:07 - 1:11
    se si prova un forte desiderio interiore,
  • 1:11 - 1:15
    questa 'urgenza' è stata posta lì
    dalla grazia di Dio
  • 1:15 - 1:21
    e condurrà ciascuno al proprio sentiero,
    quello più adatto, più confacente.
  • 1:21 - 1:25
    "Sono felice e grata di ...".
  • 1:25 - 1:32
    Scusate: "Sono felice e grata di sapere che
    sei tornato senza difficoltà a Monte Sahaja.
  • 1:32 - 1:35
    "Grazie per la possibilità di scriverti;
  • 1:35 - 1:43
    "grazie perché gestisci questa situazione di crisi
    con tanta generosità, attenzione e prudenza.
  • 1:43 - 1:48
    "Grazie per essere così amorevole".
    Ti ringrazio, di chi si tratta? Katya.
  • 1:49 - 1:55
    "Vivo questo tempo come una grande
    opportunità per entrare nel profondo.
  • 1:55 - 2:00
    "L'opportunità di partecipare,
    via internet, al ritiro di Rishikesh
  • 2:00 - 2:05
    "è stata il punto di inizio per questo mio
    volgermi verso dentro.
  • 2:05 - 2:13
    "Ora la vita offre la possibilità di essere
    in ritiro ogni giorno". Sì, questo è vero.
  • 2:13 - 2:19
    "La mia domanda, durante questo ritiro legato alla crisi, è questa:
  • 2:19 - 2:24
    "Ora che evitiamo i contatti per impedire al virus
    di espandersi,
  • 2:24 - 2:31
    "emergono tutte le questioni
    riguardanti le relazioni.
  • 2:31 - 2:37
    "Noto come, da un lato, io sia molto felice
    di stare con me stessa.
  • 2:37 - 2:44
    "Allora c'è solo l'essere, 'ciò che è'.
  • 2:44 - 2:48
    Quando sono per conto mio, sono
    semplicemente me stessa.
  • 2:48 - 2:55
    È una sensazione molto naturale:
    sono veramente me stessa.
  • 2:55 - 3:01
    "A volte sopraggiungono stati d'animo
    ai quali mi attacco,
  • 3:01 - 3:05
    "ma vengono osservati, e così passano.
  • 3:05 - 3:09
    A volte arrivano stati d'animo a distrarmi,
  • 3:09 - 3:12
    per un momento mi ci attacco, vengo coinvolta,
  • 3:12 - 3:18
    poi però, gradualmente, torna il potere
    e l'abitudine di osservarli;
  • 3:18 - 3:22
    li vedo andarsene e non li devo rincorrere".
    Molto bene.
  • 3:22 - 3:28
    "Dall'altro lato, soprattutto nelle mie
    relazioni più intime,
  • 3:28 - 3:33
    "c'è un vortice di attaccamento alle persone,
  • 3:33 - 3:37
    "forse dovuto a ua certa sfiducia di base
    nella vita,
  • 3:37 - 3:42
    "la convinzione di non essere in grado
    di farcela da sola,
  • 3:42 - 3:49
    "di non poter sopravvivere senza di loro".
    Va bene, ho bisogno di un po' d'acqua.
  • 3:56 - 4:03
    È un po' fredda, berrò un pochino
    di questo buon thè rooibos.
  • 4:03 - 4:08
    È rooibos o tulsi? Vediamo...
  • 4:08 - 4:11
    Tulsi, è buono.
  • 4:16 - 4:19
    Grazie, riprendiamo.
  • 4:22 - 4:28
    È una frase lunga: "Dall'altro lato, soprattutto
    nelle mie relazioni più intime,
  • 4:28 - 4:35
    "c'è un vortice di attaccamento alle persone,
    c'è la forte tendenza ad attaccarmi".
  • 4:35 - 4:39
    Qualcuno di voi si ritrova in questo,
    ha la stessa tendenza.
  • 4:39 - 4:45
    "Forse dovuta a ua certa sfiducia di base
    nella vita".
  • 4:45 - 4:48
    Se c'è sfiducia nei confronti della vita,
  • 4:48 - 4:55
    ci si attacca agli altri per avere compagnia
    e, forse, anche un senso di sicurezza.
  • 4:55 - 5:02
    "C'è la convinzione in me di non essere
    in grado di farcela da sola,
  • 5:02 - 5:06
    "di non poter sopravvivere senza di loro".
  • 5:06 - 5:18
    Katya sta dicendo: "Provo grande
    attaccamento alle relazioni con gli altri;
  • 5:18 - 5:26
    "questo probabilmente deriva da
    una sfiducia di base nella vita".
  • 5:26 - 5:29
    Questo è comune a molte persone.
  • 5:29 - 5:35
    Molti non hanno fiducia nella vita,
    non l'hanno sviluppata
  • 5:35 - 5:39
    e non hanno capito che possono
    fidarsi dell'esistenza:
  • 5:39 - 5:47
    questo a causa dei condizionamenti o
    dell'idea sbagliata di dover controllare le cose
  • 5:47 - 5:54
    per non lasciarle cadere in una sorta di confusione
  • 5:54 - 5:58
    che potrebbe portare allo sfacelo.
  • 5:58 - 6:05
    Una quantità eccessiva di questi pensieri,
    di queste sensazioni e paure,
  • 6:05 - 6:13
    lascia davvero poco spazio per godere
    dello stato di pace naturale.
  • 6:13 - 6:19
    Si diventa bisognosi, si ha bisogno
    che gli altri ci diano conforto,
  • 6:19 - 6:24
    che ci facciano sentire al sicuro,
  • 6:24 - 6:30
    si ha la sensazione di non essere abbastanza forti:
  • 6:30 - 6:33
    questi pensieri ci debilitano.
  • 6:33 - 6:38
    Se sei da sola con te stessa nel modo più vero,
    sei potente!
  • 6:38 - 6:45
    'Con te stessa', nel suo vero significato, implica che sei consapevole di chi sei davvero,
  • 6:45 - 6:48
    e sai di non essere solo un'identità personale
  • 6:48 - 6:56
    con tutte le chiusure, le idiosincrasie
    e le stranezze tipiche della persona.
  • 6:56 - 7:00
    Quando superi queste limitazioni
  • 7:00 - 7:05
    ed entri nello spazio della pura
    consapevolezza, del puro essere,
  • 7:05 - 7:16
    dell'intelligenza pura, dell'amore
    e della spaziosità, allora sei potente!
  • 7:16 - 7:22
    Non si tratta del potere di... hai potere,
    ma non per dominare gli altri,
  • 7:22 - 7:28
    è il potere di amarli davvero,
    senza aver bisogno di loro, senza essere bisognosi.
  • 7:28 - 7:34
    Questo è qualcosa di molto importante, Katya.
  • 7:34 - 7:40
    Provi la sensazione di non poter sopravvivere
    senza questo tipo di relazione,
  • 7:40 - 7:44
    ma è una convinzione sbagliata;
  • 7:44 - 7:50
    è bene trascendere, e lo farai,
    questo senso di bisogno,
  • 7:50 - 7:58
    perché quando ti trovi in una relazione
    con chiunque e vai elemosinando affetto,
  • 7:58 - 8:05
    porti un senso di grande claustrofobia
    anche nella vita degli altri.
  • 8:05 - 8:09
    All'inizio il loro ego potrà sentirsi lusingato,
  • 8:09 - 8:13
    ma la verità è che non hai bisogno di loro.
  • 8:13 - 8:18
    Quando qualcuno sente di esserti
    indispensabile, ti può maltrattare:
  • 8:18 - 8:23
    ti esponi ad ogni tipo di abuso e lo accetti,
    perché pensi:
  • 8:23 - 8:27
    "Preferisco essere maltrattata e tenerlo con me,
  • 8:27 - 8:31
    "piuttosto che non esserlo ma rimanere sola".
  • 8:31 - 8:38
    Queste storture possono verificarsi,
    se non siamo radicati nel nostro centro.
  • 8:41 - 8:48
    "C'è anche la convinzione che queste
    persone non possano farcela senza di me".
  • 8:48 - 8:53
    Questo significa mancare di rispetto
  • 8:53 - 8:58
    al potere intrinseco, a livello potenziale
    o concreto, che ha la vita umana.
  • 8:58 - 9:07
    Un essere umano non è solo una sorta
    di tovagliolo bagnato, lasciato sul tavolo.
  • 9:07 - 9:14
    Abbiamo un tale potenziale! Hai il potere di Dio in te, la capacità e il potere di discernere,
  • 9:14 - 9:18
    osservare, fare introspezione, contemplare,
  • 9:18 - 9:25
    il potere di restare a marinare in ciò che realizzi,
    di crescere ed espanderti,
  • 9:25 - 9:29
    scoprire un amore in te, che abbraccia
    il mondo intero
  • 9:29 - 9:36
    e non ti prosciuga, anzi ti consente
    di trasmetterlo agli altri sempre più intensamente,
  • 9:36 - 9:41
    insieme alla comprensione, alla compassione
    e alla gioia.
  • 9:41 - 9:45
    Per favore, non lasciare che la mente
    sminuisca ciò che sei,
  • 9:45 - 9:51
    perché quando lo fa, ti deruba
    del tuo potere naturale
  • 9:51 - 9:55
    e ti fa sprofondare nelle sabbie mobili
    della sofferenza.
  • 9:55 - 10:00
    Questo può cambiare! Può cambiare.
  • 10:00 - 10:03
    È cambiato per così tante persone!
  • 10:03 - 10:06
    Tutti coloro che si sono risvegliati,
  • 10:06 - 10:12
    che si sono illuminati, che hanno scoperto
    la verità su se stessi,
  • 10:12 - 10:18
    hanno provato queste sensazioni, durante
    il cammino, ma hanno avuto fiducia!
  • 10:18 - 10:25
    Erano stati avvertiti che la mente sarebbe
    venuta a proporre queste cose:
  • 10:25 - 10:31
    ecco perché la chiamano 'l'ingannatrice',
    o, altre volte, 'il diavolo'.
  • 10:31 - 10:34
    La mente nel suo aspetto psicologico...
  • 10:34 - 10:40
    non mi riferisco alla mente che usiamo
    per un normale funzionamento:
  • 10:40 - 10:45
    questa è un potere meraviglioso, è parte del Sé!
  • 10:45 - 10:52
    Però, non appena l'essere, scaturito da Dio,
  • 10:52 - 10:56
    si identifica con il corpo e diventa una persona,
  • 10:56 - 11:01
    un potere che trae origine dal potere originale
  • 11:01 - 11:05
    sorge e si sviluppa come mente psicologica
  • 11:05 - 11:09
    per fare la parte sia dell'amico che del nemico.
  • 11:09 - 11:15
    Dio ha voluto così, affinché usassimo
    la nostra esperienza e il discernimento
  • 11:15 - 11:21
    per trascendere l'influenza della mente
    psicologica e riappropriarci di noi stessi.
  • 11:26 - 11:34
    "Provo un grande senso di bisogno
    ed eccedo nel proiettarlo sugli altri.
  • 11:34 - 11:40
    "Come posso smettere? Mooji, per favore,
    guidami nel superarlo".
  • 11:40 - 11:47
    "Provo un grande senso di bisogno
    ed eccedo nel proiettarlo sugli altri".
  • 11:47 - 11:53
    Ti dico una cosa: il fatto che tu lo condivida,
    significa che ne sei già consapevole;
  • 11:53 - 11:57
    vedi che la mente assume questa forma.
  • 11:57 - 12:02
    Tu non sei la mente; quando la mente
    compare in questo modo
  • 12:02 - 12:09
    conserva tu il potere in quanto osservatrice di
    questo gioco mentale
  • 12:09 - 12:17
    e non identificarti, non entrare nella dimensione
    del suo schema.
  • 12:17 - 12:23
    Rimani semplicemente il testimone,
    che è neutrale e di natura divina,
  • 12:23 - 12:32
    piuttosto che andare nella mente fisica,
    che vuole rovinare la tua bellezza e la tua gioia.
  • 12:32 - 12:35
    Devi prendere questo molto, molto sul serio,
  • 12:35 - 12:42
    rimani focalizzata e ricorda
    che la grazia è con te.
  • 12:42 - 12:51
    Questo è lo scopo più alto della tua vita,
    l'opportunità di trascendere l'influenza
  • 12:51 - 12:57
    dell'aspetto psicologico, dell'aspetto ingannatore della mente.
  • 12:59 - 13:03
    Dio è con te.
  • 13:03 - 13:09
    Ecco perché dico di non credere alla tua mente!
  • 13:09 - 13:13
    All'inizio ti ingannerà,
  • 13:13 - 13:18
    allo stesso tempo, però, la mente
    è molto importante
  • 13:18 - 13:22
    per trascendere e riconquistare te stessa,
  • 13:22 - 13:27
    per raggiugere lo stato sacro
    degli esseri risvegliati.
  • 13:27 - 13:30
    Dobbiamo tutti attraversare questo,
  • 13:30 - 13:37
    Il Signore ha disegnato il mondo in modo
    da farci provare il gioco della dualità,
  • 13:37 - 13:42
    del bene e del male, di giusto e
    sbagliato, giustizia e ingiustizia,
  • 13:42 - 13:47
    in cui tendiamo a fidarci di cose che non sono affidabili
  • 13:47 - 13:51
    e quindi ci mordono, ma poi
    ne trascendiamo il veleno.
  • 13:51 - 13:56
    Sono tante le difficoltà che sopraggiungono,
  • 13:56 - 14:03
    ma viene detto: "Più grande di ciò che è
    nel mondo, è colui che sta dentro di te",
  • 14:03 - 14:09
    ovvero, il potere è dentro di te, ma ti ci devi collegare,
  • 14:09 - 14:14
    devi connetterti con il potere di Dio e la grazia
    che sono nel tuo cuore.
  • 14:14 - 14:22
    Non è difficile: tutto ciò che dico
    ti guida davvero a questa scoperta.
  • 14:30 - 14:33
    "Mooji, per favore, guidami nel superarlo,
  • 14:33 - 14:38
    "desidero lasciar andare questo 'gioco'
    doloroso, sono pronta,
  • 14:38 - 14:45
    "ma sembra esserci qualcosa lì
    di cui non sono ancora consapevole".
  • 14:45 - 14:51
    Questo 'qualcosa' c'è per abitudine.
  • 14:51 - 15:02
    A volte la mente ingannatrice può prometterti
    qualcosa che è allettante per la tua anima.
  • 15:02 - 15:08
    Promette cose che dovrebbero farti realizzare le tue fantasie,
  • 15:08 - 15:17
    i tuoi desideri, le tue proiezioni a livello umano.
  • 15:17 - 15:23
    Sul piano fisico ti può fornire piaceri,
  • 15:23 - 15:28
    ma non donarti la felicità;
  • 15:28 - 15:33
    può darti solitudine, ma non pace.
  • 15:36 - 15:40
    Può consentirti il successo sul piano umano,
  • 15:40 - 15:49
    ma non ti fa trascendere le sciocchezze
    del mondo: ricordalo.
  • 15:52 - 15:59
    "Per favore, rimuovi questa ignoranza
    e conducimi a una più profonda consegna di me stessa.".
  • 15:59 - 16:07
    Tutto ciò che condivido con te, Katya,
    riguarda la trascendenza,
  • 16:07 - 16:14
    la rimozione, lo sradicamento dell'ignoranza.
  • 16:14 - 16:18
    Vedi, in verità,
  • 16:18 - 16:22
    Dio è perfetto.
  • 16:22 - 16:28
    Anche il seme di Dio in te, lo spirito di Dio
    in te è perfetto.
  • 16:28 - 16:35
    La persona è imperfetta, anche se spesso
    cerchiamo di renderla perfetta:
  • 16:35 - 16:38
    pure questo è un gran processo creato da Dio.
  • 16:38 - 16:43
    Molti, a causa di una forte identificazione
    con la persona,
  • 16:43 - 16:49
    percorrono questa strada di evoluzione
    personale e questo va bene, ci può stare.
  • 16:49 - 16:55
    Dio se ne prende cura. Dico però
    che Dio è anche perfettamente in te.
  • 16:55 - 17:02
    Piuttosto che cercare di rendere perfetta
    la persona imperfetta,
  • 17:02 - 17:06
    direi che qui, su questo sentiero,
  • 17:06 - 17:10
    se rimuovi l'ignoranza di chi sei,
  • 17:10 - 17:16
    capisci che non sono io a doverti portare
    la verità della tua vera essenza,
  • 17:16 - 17:21
    perché quando la scopri, quando apri
    le tende dell'ignoranza,
  • 17:21 - 17:24
    la verità è già lì e si rivela da sé.
  • 17:26 - 17:30
    I nostri dialoghi riguardano questo,
  • 17:30 - 17:36
    e sono pratici; parliamo di cose attuabili
  • 17:36 - 17:42
    e che possiamo raggiungere... no, 'raggiungere'
    non è la parola giusta...
  • 17:42 - 17:45
    cose che ci portano a ottenere quello stato.
  • 17:45 - 17:52
    Tutto ciò che stai cercando, nel senso
    più alto, è già dentro di te.
  • 17:53 - 17:57
    "Con l'amore più profondo, Katya".
  • 17:57 - 18:03
    Voglio terminare dicendovi questo:
  • 18:03 - 18:11
    il grande santo sufi, conosciuto come Rumi,
    e noto a molti,
  • 18:11 - 18:16
    ha detto qualcosa che condivido spesso
    nelle mie conversazioni:
  • 18:16 - 18:23
    Ha detto: "Stavo bussando a una porta,
  • 18:23 - 18:30
    "continuavo a bussare
    e chiedevo che mi facessero entrare.
  • 18:30 - 18:39
    "Improvvisamente la porta si è aperta e mi sono reso conto che stavo bussando dall'interno".
  • 18:39 - 18:45
    Quando l'ho sentito per la prima volta
    è stato molto potente!
  • 18:45 - 18:50
    Siamo tutti già all'interno, nel senso più vero.
  • 18:50 - 18:57
    La nostra natura appartiene a Dio,
    ciò che siamo è in armonia con Dio,
  • 18:57 - 19:01
    mi riferisco alla nostra natura essenziale.
  • 19:01 - 19:06
    Siamo però obbligati a vivere
    in un mondo di dualità,
  • 19:06 - 19:10
    in cui molte forze sono in gioco,
  • 19:10 - 19:17
    allora ce ne dimentichiamo e crediamo
    di essere fatti solo di carne e sangue,
  • 19:17 - 19:23
    di condizionamenti, di apprendimenti
    che riguardano questo mondo.
  • 19:25 - 19:30
    Poi, ad un certo punto,vediamo
    che tutti i nostri sforzi,
  • 19:30 - 19:34
    tutto quello che abbiamo fatto
    in senso materiale, fisico,
  • 19:34 - 19:38
    non ci ha dato la pace, la felicità e la completezza.
  • 19:38 - 19:46
    Allora ci ritroviamo bussare alla porta della Vita:
  • 19:46 - 19:52
    "Per favore, fammi entrare;
    è così freddo e desolato, qui.
  • 19:52 - 19:58
    "Per favore, fammi entrare, apri".
  • 19:58 - 20:03
    La porta si apre.
  • 20:03 - 20:08
    Solo quando la porta si apre... cosa significa?
  • 20:14 - 20:22
    Quando bussi alla porta di Dio con il tuo cuore,
  • 20:22 - 20:27
    Dio ti apre.
  • 20:27 - 20:31
    Sei già dentro.
  • 20:31 - 20:37
    La porta si apre e... "Sei già qui, figlio mio".
  • 20:39 - 20:46
    Che stupido, sei sempre stato qui
    senza esserne veramente consapevole.
  • 20:46 - 20:49
    Ti eri dimentichi di te stesso!
  • 20:49 - 20:54
    Hai immaginato di essere fuori dal tuo Sé
    e hai sofferto,
  • 20:54 - 21:01
    ma questa sofferenza ti ha riportato qui,
    a bussare alla porta, a chiedere di entrare.
  • 21:01 - 21:06
    Hai dovuto arrivare alla disperazione
  • 21:06 - 21:11
    per chiedere di entrare, di essere salvato.
  • 21:11 - 21:18
    La porta si apre e ti rendi conto
    di essere già all'interno.
  • 21:18 - 21:26
    L'apertura della porta è l'aprirsi della grazia,
    che ti rivela la tua vera natura.
  • 21:27 - 21:36
    Questo tempo di travaglio e di sfide per l'umanità
  • 21:36 - 21:41
    ci obbliga a bussare a quella porta.
  • 21:41 - 21:47
    "Aiutaci, aiutami. Non voglio morire".
  • 21:49 - 21:53
    Colui che è libero, che ha trovato Dio,
  • 21:53 - 21:59
    non ha paura di morire, perché sa
    che non può morire!
  • 21:59 - 22:07
    Il corpo se ne andrà: tutti i corpi se ne andranno!
  • 22:07 - 22:12
    Tu, però, non sei il tuo corpo!
  • 22:12 - 22:18
    Tutti se ne andranno.
  • 22:18 - 22:24
    Tu, però, non sei il tuo corpo!
  • 22:24 - 22:31
    Se il tuo nome è Giovanni, il tuo corpo non sa di chiamarsi così,
  • 22:31 - 22:40
    è solo un veicolo, lo strumento disegnato
    da Dio per ospitare lo spirito, l'anima.
  • 22:42 - 22:48
    È per volere divino
  • 22:48 - 22:54
    che il respiro di Dio vive in te,
    lo spirito di Dio è vivo in te.
  • 22:54 - 22:58
    Quando lo spirito si risveglia nella tua coscienza,
  • 22:58 - 23:03
    quando ne diventi consapevole,
    la tua vita inizia ad aprirsi come un fiore.
  • 23:03 - 23:09
    Per me questa è la cosa meravigliosa della vita:
  • 23:09 - 23:13
    possiamo tutti sbocciare, raggiungendo una grande bellezza,
  • 23:13 - 23:19
    una più profonda consapevolezza, una coscienza più elevat nella verità.
  • 23:19 - 23:24
    Questa è la verità che, come viene detto,
    "rende liberi",
  • 23:24 - 23:29
    ovvero ci rende consapevoli
    della nostra innata libertà
  • 23:29 - 23:37
    in quanto figli di Dio, o in quanto pura coscienza,
    se preferite.
  • 23:37 - 23:44
    Grazie, grazie, grazie per avermi dato l'opportunità
  • 23:44 - 23:51
    di condividere alcuni pensieri e indicazioni;
  • 23:51 - 23:57
    mi avete dato l'opportunità di prendere
    in considerazione ciò che avete scritto
  • 23:57 - 24:02
    in un periodo in cui abbiamo il tempo per farlo!
  • 24:02 - 24:11
    Ne abbiamo il tempo: il tempo, in questo periodo
    ci viene offerto,
  • 24:11 - 24:17
    e questo è, direi, il modo migliore per utilizzarlo!
  • 24:17 - 24:22
    Il modo più proficuo per utilizzare il tempo
    è cercare la verità,
  • 24:22 - 24:31
    cercare Dio, se stessi: in qualsiasi modo la
    vogliate chiamare, la verità è sempre una.
  • 24:31 - 24:35
    Continuate così e siate benedetti.
  • 24:35 - 24:44
    Più crediamo di essere un oggetto,
    più lento e pesante diventa il viaggio;
  • 24:44 - 24:48
    più pensiamo in questo modo e più diventa pesante.
  • 24:48 - 24:55
    Più ci rendiamo conto che in qualche modo
    arriva la comprensione:
  • 24:55 - 24:58
    "Non so chi sono davvero,
  • 24:58 - 25:05
    "ma qualcosa si sta espandendo in me,
    provo più gioia, mi sento più spazioso.
  • 25:05 - 25:11
    "Sono più leggero e gentile,
    non mi ribello alla vita:
  • 25:11 - 25:15
    "amo la vita! E amo tutto ciò che vive.
  • 25:15 - 25:26
    "Mi prendo più cura degli altri, della 'mia
    gente', che adesso comprende tutti gli esseri".
  • 25:26 - 25:31
    Vi auguro il meglio. Grazie per la vostra
    attenzione e il vostro tempo.
  • 25:31 - 25:36
    Che Dio vi benedica. Ci vediamo
    la prossima volta. Namaste.
  • 25:40 - 25:43
    Copyright © 2020 Mooji Media Ltd.
    Tutti i diritti riservati.
  • 25:43 - 25:46
    Nessun estratto di questa registrazione può essere riprodotto
  • 25:46 - 25:49
    senza il consenso scritto di Mooji Media Ltd
Title:
Amare senza che sia per bisogno - Mooji risponde durante il coronavirus 6
Description:

Iscriviti per ricevere informazioni su eventi e servizi con traduzione in italiano: https://mooji.org/italiano​

~

Mooji risponde.

In questa sessione di lettura delle lettere, Mooji affronta il tema dell'attaccamento nelle relazioni. A causa della quarantena e del distanziamento sociale, stiamo vivendo un periodo eccezionale durante il quale non possiamo incontrarci e interagire in maniera spontanea, così può emergere un senso di bisogno, un timore di non poter sopravvivere senza le nostre relazioni.

"Questa sensazione di essere bisogno è un'idea molto sbagliata e la trascenderai.

Il tuo potenziale è così grande, il potere di Dio è in te:
Il potenziale e la capacità di discernere, di osservare,
di guardarti dentro, di contemplare,
di 'marinare' nella tua comprensione,
di crescere, di espanderti,
di scoprire in te un amore che abbraccia il mondo intero".

Il satsang si è svolto a Monte Sahaja, in Portogallo, il 3 aprile 2020.

Questa è la sesta sessione di una serie di video intitolata 'Mooji risponde durante l'epidemia del coronavirus'.
Gli altri video di questa serie sono disponibili nella playlist del nostro canale, sia sottotitolati, che con traduzione vocale in italiano:
https://www.youtube.com/playlist?list=PL2BL6TULB-Q0vAiwlgGwzDdfTp-g8M3Mh

La registrazione completa di questa sessione di lettura delle lettere è disponibile su Sahaja Express, un servizio in abbonamento (soltanto in inglese) dove vengono condivisi discorsi di Moojibaba spontanei e più intimi, per coloro che seguono il satsang e le indicazioni di Mooji a un livello più profondo nella loro vita quotidiana.
https://mooji.tv/subscription/?unauthenticated

~

Per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un nuovo satsang, è possibile iscriversi sul sito di Mooji TV:
https://mooji.org/subscribe​​​​​​

Se si desidera sostenere la condivisione dei satsang, è possibile fare una donazione sul sito di Mooji:
https://mooji.org/donate?tcode=mtv7

~

Altri video sottotitolati in varie lingue, sono disponibili anche sul sito Mooji.TV: http://mooji.tv/freemedia​​​​​​​​​

#Mooji​​​​​​​​​ #satsang​​​​​​​​​ #spiritualità​​​​​​​​​ #advaita​​​​​​​​​ #nondualità​​​​​​​​​ #risveglio

more » « less
Video Language:
English
Duration:
25:50

Italian subtitles

Incomplete

Revisions Compare revisions