Return to Video

Daffodil Festival Dharma Talk — Sun 10 Mar 2013

  • 0:00 - 0:02
    Buongiorno, cara comunità (Sangha). Oggi parliamo inglese.
  • 0:02 - 0:03
    Oggi è il 10 marzo 2013,
  • 0:03 - 0:04
    e siamo nella sala di meditazione "dell'acqua ferma", Upper Hamlet, nel Plum Village.
  • 0:04 - 0:04
    Quanti ascolteranno Thay direttamente in lingua inglese?
  • 0:04 - 0:04
    La maggioranza.
  • 0:04 - 0:05
    Tra pochi giorni saranno circa 600 persone al French Retreat.
  • 0:05 - 0:05
    E Sr. Hai Nghiem ha proposto
  • 0:05 - 0:05
    alcuni elementi, temi, di insegnamento e pratica.
  • 0:05 - 0:06
    Il primo è
  • 0:06 - 0:06
    "Le bonheur est possible", la felicità è possibile
  • 0:06 - 1:25
    Il secondo è "la guèrison c'est possible", la guarigione è possibile.
  • 1:27 - 1:32
    Perché molte persone hanno bisogno di guarigione.
  • 1:34 - 1:38
    La maggior parte delle persone che vengono qui hanno bisogno di guarigione.
  • 1:42 - 1:46
    E poi, "Vivre en profondeur", come vivere più profondamente la nostra vita.
  • 1:50 - 1:56
    Un'altra idea è "Revenir à la maison", tornare a casa.
  • 1:57 - 2:00
    Non vagare più, vai a casa.
  • 2:02 - 2:07
    C'è anche un tema importante.
  • 2:09 - 2:10
    La pratica.
  • 2:12 - 2:13
    E ancora
  • 2:15 - 2:19
    "la rivière de la sangha", va come un fiume.
  • 2:19 - 2:21
    Non come una goccia d'acqua.
  • 2:21 - 2:24
    Questo è molto importante per la pratica.
  • 2:26 - 2:29
    Non possiamo praticare a meno che non abbiamo una Sangha (comunità dei risvegliati).
  • 2:30 - 2:33
    E con la comunità dobbiamo andare come un fiume.
  • 2:35 - 2:39
    così non solo le persone che vengono qui per il ritiro hanno bisogno di ciò
  • 2:40 - 2:44
    ma possiamo conoscere anche chi risiede nel Plum Village stabilmente
  • 2:44 - 2:47
    Abbiamo bisogno di questa pratica
  • 2:54 - 2:57
    e gli amici che hanno intenzione di venire, che stanno venendo,
  • 2:59 - 3:05
    potranno anche partecipare nell'organizzazione del ritiro.
  • 3:05 - 3:12
    Potranno aiutare a cucinare, a fare il bucato, a pulire e qualsiasi altra cosa
  • 3:13 - 3:17
    Quindi molte persone amano
  • 3:19 - 3:25
    condividere il lavoro del Sangha durante il ritiro
  • 3:29 - 3:36
    Così, dovremo essere in grado di mostrare agli altri come cucinare, come pulire, come fare i panni pacificamente e felicemente
  • 3:36 - 3:41
    perché quello è una parte della pratica, dell'insegnamento.
  • 3:42 - 3:45
    e dovremo fare un esempio,
  • 3:45 - 3:50
    perché noi siamo residenti fissi in un centro di pratica.
  • 4:02 - 4:08
    Thay terrà 3 discorsi sul Dharma in francese,
  • 4:09 - 4:15
    e forse uno di questi sarà fatto da domande e risposte
  • 4:18 - 4:22
    quindi ci saranno 3 momenti in cui potremo riunirci tutti quanti in un posto.
  • 4:27 - 4:30
    e, gli altri giorni, staremo nelle nostre case
  • 4:32 - 4:37
    con i nostri Dharma separati a fare discussioni ed ecc.
  • 4:48 - 4:50
    E dopo il ritiro in Francia
  • 4:50 - 4:54
    Thay e un gruppo di monaci dovremo partire per l'Asia
  • 5:02 - 5:08
    Dobbiamo fare una breve tappa in Sud Corea e a Hong Kong.
  • 5:11 - 5:12
    e in Tailandia.
  • 5:22 - 5:27
    perché le persone di quei posti vogliono fare più visite.
  • 5:50 - 5:53
    noi sappiamo che la pratica del Plum Village
  • 5:55 - 6:02
    puo' essere visto sulla base di due punti.
  • 6:03 - 6:07
    Il primo punto è come riconoscere la sofferenza
  • 6:08 - 6:10
    come legarsi ad esso
  • 6:11 - 6:15
    e trasformarlo. Cioè è un'arte.
  • 6:17 - 6:22
    Perché la vita coinvolge sofferenza e felicità
  • 6:23 - 6:25
    Noi non possiamo evitare la sofferenza
  • 6:27 - 6:31
    quindi dobbiamo accettarla. Noi dobbiamo imparare come soffrire.
  • 6:34 - 6:37
    se noi sappiamo come soffrire, noi soffriamo meno, molto meno.
  • 6:38 - 6:42
    e impareremo tanto dalla nostra sofferenza.
  • 6:46 - 6:51
    e poi potremo capire di come farne uso, di come usarlo in modo positivo
  • 6:52 - 6:55
    al fine di creare felicità,
  • 6:56 - 6:59
    proprio come facciamo crescere i fiori di Loto.
  • 6:59 - 7:03
    Per far crescere i fiori di loto abbiamo bisogno del fungo.
  • 7:03 - 7:06
    Quindi soffrire è un tipo di fango che abbiamo bisogno
  • 7:07 - 7:11
    al fine di generare la sensazione di gioia e di felicità.
  • 7:13 - 7:19
    quindi il primo punto, il primo aspetto della pratica è come riconoscere la sofferenza
  • 7:22 - 7:24
    e legarsi ad esso
  • 7:25 - 7:27
    e trasformarlo.
  • 7:28 - 7:34
    E noi parliamo dell'arte della sofferenza.
  • 7:35 - 7:39
    Sembra che sua santità il Dalai Lama
  • 7:39 - 7:43
    abbia scritto un libro intitolandolo, "L'arte della felicità"
  • 7:45 - 7:51
    Noi abbiamo bisogno di un libro, "L'arte della sofferenza". Abbiamo bisogno di imparare a soffrire
  • 7:53 - 7:58
    perché noi sappiamo che se noi conosciamo come soffrire, noi soffriamo molto meno.
  • 7:58 - 8:04
    e possiamo imparare da quella sofferenza. E fare buon uso della nostra sofferenza.
  • 8:09 - 8:14
    Come veri praticanti, lo sappiamo,
  • 8:15 - 8:20
    e abbiamo le nostre proprie esperienze di come soffrire
  • 8:22 - 8:25
    noi dobbiamo imparare come soffrire. quella è un'arte.
  • 8:26 - 8:31
    dobbiamo essere campaci di sorridere alla nostra sofferenza
  • 8:34 - 8:36
    con pace,
  • 8:37 - 8:39
    come noi facciamo un sorriso al fango
  • 8:39 - 8:44
    quando sappiamo che noi dobbiamo fare buon uso del fango per
  • 8:44 - 8:46
    far crescere i fiori di loto.
  • 8:56 - 8:58
    Ci sono grandi blocchi di sofferenza.
  • 9:03 - 9:05
    "la souffrance masse".
  • 9:07 - 9:13
    ma ci sono quelle che chiamiamo "les petites misères"
  • 9:14 - 9:17
    le piccole miserie
  • 9:20 - 9:23
    come gestire queste piccole sofferenze
  • 9:26 - 9:30
    e se sappiamo come gestire le piccole sofferenze non dobbiamo soffrire.
  • 9:31 - 9:33
    ci sono delle cose quotidiane,
  • 9:37 - 9:42
    "les petites misères de la vie quotidienne"
  • 9:45 - 9:50
    le piccole miserie quotidiane
  • 9:52 - 9:58
    e noi dovremo essere in grado di condividere la nostra pratica con le persone che vengono
  • 9:59 - 10:00
    con noi.
  • 10:04 - 10:13
    Così noi non avremo paura di queste piccole miserie, piccole sofferenze, perché noi sappiamo come gestirle.
  • 10:13 - 10:14
    Loro sono una parte reale della
  • 10:14 - 10:16
    nostra vita
  • 10:17 - 10:21
    e quando la sofferenza è diventato un blocco,
  • 10:23 - 10:28
    lei non puo' essere riconosciuta, non possiamo legarci ad essa e questo
  • 10:28 - 10:31
    e questo specialmente non puo' creare una buona notizia
  • 10:31 - 10:33
    per raccogliere l'energia del
  • 10:33 - 10:35
    Sangha al fine di legarcisi
  • 10:35 - 10:36
    i nuovi praticanti
  • 10:37 - 10:43
    le persone che iniziano a praticare
  • 10:45 - 10:47
    non saranno abile subito a legarsi alla propria sofferenza
  • 10:48 - 10:51
    perchè la "piena consapevolezza "
  • 10:51 - 10:55
    non è abbastanza vigorosa
  • 10:57 - 11:02
    non è subito potente abbastanza
  • 11:02 - 11:07
    così con il shanga
  • 11:07 - 11:09
    abbiamo il modo
  • 11:10 - 11:14
    di unire collettivamente l'energia della piena coscienza
  • 11:15 - 11:21
    al fine di riconoscere e abbracciare il blocco di sofferenza in noi
  • 11:21 - 11:23
    questa sofferenza è trasmessa a noi da nostro padre
  • 11:31 - 11:36
    nostra madre e i nostri antenati
  • 11:37 - 11:41
    e sapendo come riconoscere abbracciare e trasformare
  • 11:42 - 11:50
    noi lo facciamo per nostro padre nostra madre e i nostri antenati
  • 11:51 - 11:55
    è questo nostro specifico intento di farlo per i nostri antenati
  • 11:56 - 11:58
    e per non trasmetterlo ai nostri filgi
  • 12:07 - 12:11
    cosi i nostri figli saranno la fine del "samsara"
  • 12:14 - 12:18
  • 12:21 - 12:26
  • 12:29 - 12:33
  • 12:35 - 12:37
  • 12:40 - 12:42
  • 12:43 - 12:46
  • 12:47 - 12:48
  • 12:49 - 12:53
  • 12:56 - 13:01
  • 13:04 - 13:08
  • 13:09 - 13:15
  • 13:15 - 13:18
  • 13:19 - 13:23
  • 13:24 - 13:30
  • 13:31 - 13:34
  • 13:34 - 13:38
  • 13:38 - 13:42
  • 13:44 - 13:50
  • 14:05 - 14:10
  • 14:11 - 14:13
  • 14:14 - 14:16
  • 14:21 - 14:24
  • 14:25 - 14:28
  • 14:28 - 14:31
  • 14:32 - 14:34
  • 14:35 - 14:39
  • 14:39 - 14:41
  • 14:43 - 14:45
  • 14:45 - 14:49
  • 14:49 - 14:51
  • 14:52 - 14:56
  • 14:59 - 15:02
  • 15:02 - 15:05
  • 15:06 - 15:12
  • 15:13 - 15:15
  • 15:16 - 15:20
  • 15:20 - 15:23
  • 15:24 - 15:28
  • 15:29 - 15:32
  • 15:32 - 15:34
  • 15:35 - 15:38
  • 15:39 - 15:42
  • 15:43 - 15:45
  • 15:46 - 15:52
  • 15:54 - 15:55
  • 15:56 - 15:59
  • 15:59 - 16:04
  • 16:31 - 16:33
  • 16:34 - 16:38
  • 16:41 - 16:43
  • 16:44 - 16:46
  • 16:47 - 16:49
  • 16:49 - 16:54
  • 16:55 - 16:59
  • 16:59 - 17:01
  • 17:02 - 17:05
  • 17:09 - 17:12
  • 17:14 - 17:16
  • 17:17 - 17:21
  • 17:26 - 17:28
  • 17:28 - 17:30
  • 17:31 - 17:32
  • 17:33 - 17:35
  • 17:38 - 17:41
  • 17:42 - 17:45
  • 17:46 - 17:49
  • 17:49 - 17:53
  • 17:53 - 17:56
  • 18:01 - 18:03
  • 18:04 - 18:07
  • 18:12 - 18:16
  • 18:18 - 18:22
  • 18:23 - 18:26
  • 18:31 - 18:36
  • 18:37 - 18:40
  • 18:42 - 18:47
  • 18:48 - 18:53
  • 18:55 - 18:57
  • 18:57 - 18:59
  • 19:01 - 19:07
  • 19:07 - 19:09
  • 19:11 - 19:16
  • 19:21 - 19:23
  • 19:25 - 19:27
  • 19:28 - 19:35
  • 19:41 - 19:47
  • 19:47 - 19:49
  • 19:52 - 19:54
  • 19:55 - 19:58
  • 19:59 - 20:00
  • 20:02 - 20:04
  • 20:05 - 20:06
  • 20:07 - 20:09
  • 20:10 - 20:12
  • 20:19 - 20:21
  • 20:23 - 20:24
  • 20:27 - 20:29
  • 20:30 - 20:35
  • 20:36 - 20:38
  • 20:39 - 20:42
  • 20:45 - 20:49
  • 20:50 - 20:53
  • 20:54 - 20:56
  • 20:56 - 20:59
  • 21:16 - 21:18
  • 21:19 - 21:24
  • 21:26 - 21:28
  • 21:30 - 21:32
  • 21:33 - 21:35
  • 21:35 - 21:39
  • 21:39 - 21:41
  • 21:42 - 21:44
  • 21:44 - 21:46
  • 21:48 - 21:50
  • 21:51 - 21:54
  • 21:54 - 21:58
  • 22:00 - 22:05
  • 22:06 - 22:07
  • 22:13 - 22:18
  • 22:23 - 22:25
  • 22:26 - 22:29
  • 22:31 - 22:33
  • 22:33 - 22:37
  • 22:38 - 22:43
  • 22:46 - 22:49
  • 22:57 - 23:00
  • 23:03 - 23:06
  • 23:08 - 23:10
  • 23:11 - 23:13
  • 23:14 - 23:17
  • 23:17 - 23:20
  • 23:20 - 23:22
  • 23:23 - 23:25
  • 23:28 - 23:29
  • 23:30 - 23:32
  • 23:33 - 23:36
  • 23:37 - 23:40
  • 23:44 - 23:46
  • 23:47 - 23:50
  • 23:50 - 23:52
  • 23:53 - 23:55
  • 24:00 - 24:03
  • 24:03 - 24:06
  • 24:08 - 24:09
  • 24:11 - 24:12
  • 24:15 - 24:17
  • 24:23 - 24:26
  • 24:28 - 24:30
  • 24:33 - 24:37
  • 24:38 - 24:42
  • 24:43 - 24:45
  • 24:46 - 24:47
  • 24:50 - 24:54
  • 24:54 - 24:58
  • 25:00 - 25:02
  • 25:04 - 25:07
  • 25:08 - 25:11
  • 25:13 - 25:15
  • 25:16 - 25:19
  • 25:19 - 25:21
  • 25:22 - 25:29
  • 25:31 - 25:37
  • 25:38 - 25:41
  • 25:48 - 25:51
  • 25:52 - 25:56
  • 25:57 - 25:59
  • 26:01 - 26:05
  • 26:08 - 26:10
  • 26:14 - 26:15
  • 26:17 - 26:19
  • 26:20 - 26:22
  • 26:24 - 26:29
  • 26:29 - 26:35
  • 26:36 - 26:38
  • 26:41 - 26:43
  • 26:44 - 26:45
  • 26:48 - 26:51
  • 26:52 - 26:54
  • 26:54 - 27:00
  • 27:02 - 27:08
  • 27:09 - 27:12
  • 27:13 - 27:16
  • 27:21 - 27:24
  • 27:25 - 27:30
  • 27:30 - 27:32
  • 27:32 - 27:34
  • 28:00 - 28:02
  • 28:03 - 28:06
  • 28:07 - 28:14
  • 28:16 - 28:18
  • 28:24 - 28:25
  • 28:27 - 28:30
  • 28:32 - 28:34
  • 28:37 - 28:39
  • 28:40 - 28:42
  • 28:43 - 28:45
  • 28:45 - 28:47
  • 28:50 - 28:52
  • 28:54 - 28:55
  • 28:56 - 29:00
  • 29:02 - 29:05
  • 29:08 - 29:13
  • 29:14 - 29:17
  • 29:17 - 29:21
  • 29:23 - 29:26
  • 29:27 - 29:31
  • 29:32 - 29:36
  • 29:38 - 29:40
  • 29:40 - 29:43
  • 29:45 - 29:48
  • 29:54 - 29:56
  • 30:02 - 30:06
  • 30:43 - 30:48
  • 30:51 - 30:53
  • 30:55 - 30:58
  • 31:00 - 31:01
  • 31:07 - 31:09
  • 31:11 - 31:13
  • 31:14 - 31:19
  • 31:21 - 31:22
  • 31:23 - 31:28
  • 31:28 - 31:30
  • 31:35 - 31:42
  • 31:43 - 31:47
  • 31:48 - 31:50
  • 31:51 - 31:53
  • 31:54 - 31:57
  • 31:57 - 32:00
  • 32:01 - 32:03
  • 32:04 - 32:07
  • 32:07 - 32:10
  • 32:13 - 32:15
  • 32:17 - 32:19
  • 32:24 - 32:29
  • 32:30 - 32:32
  • 32:32 - 32:36
  • 32:37 - 32:39
  • 32:42 - 32:47
  • 32:48 - 32:49
  • 32:51 - 32:53
  • 32:54 - 32:56
  • 32:56 - 32:59
  • 33:01 - 33:03
  • 33:06 - 33:11
  • 33:11 - 33:16
  • 33:16 - 33:18
  • 33:19 - 33:21
  • 33:22 - 33:24
  • 33:25 - 33:28
  • 33:33 - 33:35
  • 33:35 - 33:41
  • 33:43 - 33:47
  • 33:49 - 33:54
  • 33:55 - 33:58
  • 33:59 - 34:00
  • 34:02 - 34:06
  • 34:06 - 34:08
  • 34:08 - 34:12
  • 34:16 - 34:18
  • 34:20 - 34:26
  • 34:26 - 34:29
  • 34:30 - 34:33
  • 34:35 - 34:37
  • 34:38 - 34:40
  • 34:41 - 34:45
  • 34:47 - 34:48
  • 34:49 - 34:51
  • 34:55 - 34:58
  • 34:58 - 35:00
  • 35:01 - 35:03
  • 35:06 - 35:10
  • 35:10 - 35:12
  • 35:13 - 35:17
  • 35:18 - 35:19
  • 35:20 - 35:22
  • 35:22 - 35:24
  • 35:27 - 35:29
  • 35:31 - 35:35
  • 35:39 - 35:43
  • 35:45 - 35:46
  • 35:48 - 35:50
  • 35:53 - 35:54
  • 35:56 - 35:58
  • 35:58 - 36:01
  • 36:04 - 36:08
  • 36:11 - 36:16
  • 36:16 - 36:18
  • 36:19 - 36:25
  • 36:26 - 36:28
  • 36:29 - 36:32
  • 36:38 - 36:39
  • 36:42 - 36:46
  • 36:47 - 36:51
  • 36:55 - 36:57
  • 36:58 - 37:00
  • 37:00 - 37:03
  • 37:04 - 37:09
  • 37:10 - 37:12
  • 37:13 - 37:15
  • 37:15 - 37:19
  • 37:22 - 37:25
  • 37:26 - 37:29
  • 37:31 - 37:32
  • 37:33 - 37:36
  • 37:37 - 37:39
  • 37:40 - 37:42
  • 37:46 - 37:47
  • 37:49 - 37:52
  • 37:53 - 37:57
  • 37:57 - 38:02
  • 38:03 - 38:04
  • 38:05 - 38:07
  • 38:09 - 38:13
  • 38:14 - 38:17
  • 38:21 - 38:25
  • 38:25 - 38:28
  • 38:38 - 38:41
  • 38:44 - 38:46
  • 38:47 - 38:53
  • 38:54 - 38:59
  • 38:59 - 39:02
  • 39:03 - 39:06
  • 39:06 - 39:11
  • 39:12 - 39:15
  • 39:17 - 39:19
  • 39:21 - 39:25
  • 39:26 - 39:31
  • 39:31 - 39:35
  • 39:37 - 39:40
  • 39:41 - 39:45
  • 39:47 - 39:48
  • 39:49 - 39:51
  • 39:52 - 39:54
  • 39:55 - 39:57
  • 39:59 - 40:01
  • 40:02 - 40:06
  • 40:08 - 40:14
  • 40:15 - 40:17
  • 40:18 - 40:21
  • 40:24 - 40:25
  • 40:26 - 40:30
  • 40:31 - 40:36
  • 40:38 - 40:41
  • 40:44 - 40:45
  • 40:47 - 40:48
  • 40:49 - 40:51
  • 40:53 - 40:55
  • 40:56 - 41:00
  • 41:01 - 41:04
  • 41:05 - 41:07
  • 41:11 - 41:13
  • 41:16 - 41:19
  • 41:20 - 41:23
  • 41:25 - 41:27
  • 41:30 - 41:35
  • 41:36 - 41:39
  • 41:40 - 41:43
  • 41:45 - 41:49
  • 41:51 - 41:54
  • 41:55 - 41:58
  • 41:59 - 42:01
  • 42:02 - 42:04
  • 42:05 - 42:07
  • 42:07 - 42:10
  • 42:14 - 42:16
  • 42:17 - 42:21
  • 42:22 - 42:25
  • 42:25 - 42:27
  • 42:28 - 42:32
  • 42:33 - 42:37
  • 42:37 - 42:38
  • 42:42 - 42:46
  • 42:47 - 42:51
  • 42:52 - 42:54
  • 43:02 - 43:04
  • 43:04 - 43:06
  • 43:06 - 43:09
  • 43:10 - 43:13
  • 43:14 - 43:17
  • 43:19 - 43:21
  • Not Synced
    Loro sono una parte reale della vita
  • Not Synced
    dfsdfsdfer
  • Not Synced
    fweer
  • Not Synced
    dsfsdfvd
Title:
Daffodil Festival Dharma Talk — Sun 10 Mar 2013
Description:

This is the talk of Thay given on the Daffodil Festival Day of Mindfulness in the Dharma Cloud Temple of Plum Village, France.

more » « less
Video Language:
English
Duration:
45:13

Italian subtitles

Incomplete

Revisions Compare revisions