Italian subtitles

← Come possiamo invertire la rotta del cambiamento climatico

Get Embed Code
23 Languages

Showing Revision 36 created 04/03/2020 by Michele Gianella.

  1. [Cittadini del mondo]
  2. [Siamo di fronte a una crisi globale
    di proporzioni inaudite]
  3. [Vi preghiamo di ascoltare un messaggio]
  4. [del segretario nazionale
    delle Nazioni Unite Antonio Guterres]
  5. L'emergenza climatica rappresenta
    la crisi distintiva del nostro tempo.
  6. Siamo in corsa contro il tempo,
    e stiamo perdendo.
  7. C'è una crescente ondata di impazienza,
    specialmente tra i giovani,
  8. verso l'indolenza globale.
  9. C'è bisogno di più intraprendenza
    da parte di tutti:
  10. governi, città, imprese,
    investitori e persone da ogni parte.
  11. Sono perciò contento
    del vostro lancio di TED Countdown.
  12. La vostra influenza e le vostre idee
    possono accelerare la transizione
  13. verso un mondo che raggiunga
    emissioni zero entro il 2050.
  14. È l'unico modo di evitare
  15. i peggiori effetti
    del riscaldamento globale.
  16. Abbiamo i mezzi, la scienza e le risorse.
  17. Cerchiamo ora di entrare in questa gara
    con energia e determinazione politica.
  18. Fare di meno sarebbe un tradimento
    verso la nostra intera famiglia umana
  19. e le generazioni a venire.
  20. Grazie.
  21. Annunciatore: E ora, diamo il benvenuto
  22. a uno degli artefici
    dell'Accordo di Parigi sul clima,
  23. Christiana Figueres;
  24. e al direttore di TED, Chris Anderson.
  25. (Applausi)
  26. Chris Anderson: Benvenuti, benvenuti.
  27. Avverrà qualcosa di straordinario,
    nell'ora che segue.
  28. La singola sfida più spaventosa al mondo,
  29. che ha più o meno questo aspetto ... ,
  30. sta per diventare un testa a testa
  31. con alcune delle menti più incredibili
  32. e dei cuori più coraggiosi del mondo,
  33. che hanno più o meno il vostro aspetto,
  34. quello dello straordinario pubblico
  35. che c'è qui a New York
    e in tutto il mondo.
  36. Christiana, sono le persone
    con cui siamo stati questa mattina.
  37. CF: È proprio quella, sul serio.
  38. È un'ottima cosa
    che siano tutti qui insieme,
  39. perché in effetti, questa iniziativa
    che stiamo per lanciare
  40. ha bisogno della partecipazione di tutti.
  41. Ed ecco qua.
  42. Countdown.
  43. CA: Countdown è un'iniziativa globale tesa
    a tagliare le emissioni dei gas serra.
  44. È alla ricerca di soluzioni audaci
    in cinque grandi aree,
  45. immaginando cosa si potrebbe realizzare
  46. se diversi gruppi uscissero
    dai propri silos e agissero di concerto.
  47. A partire da oggi, potete andare
    su countdown.ted.com
  48. e registrarvi per unirvi al Countdown.
  49. All'inizio del 2020,
    dirameremo delle soluzioni
  50. su come potrete connettervi con altri
    nella vostra azienda, città o scuola
  51. per coinvolgerli su questo tema.
  52. Il tutto preparerà la strada
    ai raduni mondiali
  53. del 10.10.2020.
  54. Tutte le persone al mondo
    sono invitate a partecipare.
  55. CF: Ed è per questo che,
  56. sebbene abbia preso parte
    a molte iniziative nel corso degli anni,
  57. sono davvero elettrizzata per questa.
  58. Perché Countdown è un invito
    rivolto a tutti, proprio a tutti,
  59. a fare la propria parte
    per salvare il nostro pianeta
  60. e creare un futuro elettrizzante.
  61. Politici e cittadini,
  62. AD e i loro clienti,
    impiegati, investitori;
  63. giovani e vecchi;
  64. nord e sud.
  65. CA: (Ride) Ho visto cosa hai fatto.
  66. (Risate)
  67. Ma attenzione, il nostro obiettivo
    non è lanciarci in qualcosa di nuovo
  68. che competa con le altre,
    fantastiche iniziative già presenti.
  69. No.
  70. È identificare le migliori soluzioni
    sulle quali si è già lavorato,
  71. per condividerle in modo fertile,
    per amplificarle,
  72. e poi attivarle
  73. riunendo questi gruppi distinti.
  74. CF: E se ciò accadrà,
  75. crediamo ci possa essere
    una via d'uscita dalla crisi climatica.
  76. È questo che vogliamo facilitare.
  77. Ma ora una domanda:
  78. Perché tu, Chris, e TED
    siete interessati a partecipare
  79. e ad attivare per davvero
    l'agenda climatica,
  80. quando pensavo vi occupaste
    "solo" di diffondere idee?
  81. CA: Beh, in effetti, quella è stata
    la nostra missione negli ultimi 15 anni,
  82. Idee che vale la pena diffondere.
  83. Ma l'estate scorsa, abbiamo concluso
  84. che l'urgenza di alcune questioni,
  85. specialmente quella climatica,
  86. richiedesse che provassimo a fare di più
    che diffondere idee,
  87. che cercassimo realmente di attivarle.
  88. Ora, noi siamo solo
    una no-profit relativamente piccola -
  89. che non servirebbe a niente senza riuscire
    a coinvolgere altre persone.
  90. Ma la cosa fantastica
    è che ciò sta accadendo.
  91. Tutti quelli con cui ne abbiamo parlato
    sono entusiasti di parteciparvi.
  92. E un momento chiave, francamente,
    fu quando sei salita a bordo, Christiana.
  93. Voglio dire, sei stata la chiave
    per l'Accordo di Parigi.
  94. E il mondo è rimasto sbalordito
    dal consenso emerso là.
  95. Qual è stata la chiave
    per creare quel consenso?
  96. CF: Direi che sia stata sfidare e cambiare
    realmente le convinzioni della gente
  97. su cosa sia possibile
    se fissiamo un proposito condiviso
  98. e poi, collettivamente,
    lo perseguiamo e lo realizziamo.
  99. Quindi il nostro mantra era,
    e continua ad essere:
  100. "Impossibile non è un fatto,
    è un atteggiamento".
  101. Di fatto, solo un atteggiamento,
    e questo è qualcosa che possiamo cambiare.
  102. CA: Be', di sicuro quel mantra
    dovremo ricordarcelo nei mesi a venire,
  103. perché il consenso scientifico
    sta effettivamente diminuendo.
  104. Per un breve rapporto dalle prime linee,
  105. abbiamo con noi il capo
    delle migliaia di scienziati
  106. che formano l'IPCC, dr. Hoesung Lee.
  107. (Video)
  108. H.L.: Abbiamo recentemente rilasciato
    tre rapporti speciali
  109. che mostrano il danno e i rischi
  110. dei cambiamenti climatici
    passati e futuri.
  111. Mostrano, tra le altre cose,
    come stabilizzare il clima
  112. implicherebbe una drastica riduzione
    nell'emissione dei gas serra
  113. nel breve termine.
  114. La società dovrà affrontare
    cambiamenti senza precedenti,
  115. per raggiungere questo obiettivo.
  116. Anche limitare il riscaldamento
    a 1,5 gradi Celsius
  117. porterà un clima più estremo,
  118. l'innalzamento del livello del mare,
  119. scarsità di acqua in alcune regioni,
  120. e minacce alla sicurezza alimentare
    e alla biodiversità.
  121. Temperature più elevate
    porteranno ancora più danni,
  122. minacciando la vita e sopravvivenza
    di milioni di persone in tutto il mondo.
  123. CA: Abbiamo la fortuna di avere con noi
    un altro scienziato di fama mondiale,
  124. Johan Rockström.
  125. È il responsabile del gruppo
    "Planetary Boundaries".
  126. Johan, quanto è seria
    la nostra situazione?
  127. (Video) Johan Rockström:
  128. La scorsa settimana
    abbiamo pubblicato su "Nature"
  129. l'aggiornamento decennale del rischio
    di superare i punti critici,
  130. i punti di non ritorno,
    nel sistema Terra.
  131. Conosciamo 15 punti critici del genere,
  132. che comprendono la Groenlandia,
    la banchisa nell'Antartico Occidentale,
  133. il permafrost, per esempio,
    la tundra siberiana.
  134. E oggi abbiamo evidenze,
    derivate dall'osservazione -
  135. evidenze empiriche, intendo dire,
  136. che nove di questi 15 sono già in corso
    e si stanno verificando.
  137. Non abbiamo ancora superato
    il punto di non ritorno,
  138. la finestra è ancora aperta;
  139. ma sono un avvertimento
    che ora è davvero il momento di muoversi,
  140. perché nel momento in cui li superassimo,
  141. ad esempio avvicinandoci al punto critico
    nella foresta amazzonica,
  142. rischieremmo di perdere la battaglia,
  143. perché il pianeta prenderebbe il controllo
  144. dell'auto-amplificazione
    del proprio riscaldamento.
  145. Ecco perché questa iniziativa
    è così incredibilmente importante.
  146. Muoviamoci.
  147. CA: Ben detto.
  148. (Applausi)
  149. Entrambi sono molto chiari sul fatto
  150. che questa agenda
    di taglio delle emissioni
  151. sia assolutamente cruciale.
  152. Come sta andando?
  153. CF: Non molto bene,
    perché nonostante quello che sappiamo,
  154. tutto quello che gli scienziati
    ci hanno detto,
  155. tutto quello che abbiamo fatto,
  156. incluso adottare l'Accordo di Parigi,
  157. in realtà i gas serra
    sono aumentati ininterrottamente
  158. negli ultimi decenni,
  159. fino al livello odierno
    di 55 gigatonnellate
  160. di CO2 equivalente
  161. emesse ogni anno dalla collettività umana.
  162. E come abbiamo sentito,
    abbiamo una sola strada,
  163. c'è solo una via da seguire, ed è questa:
  164. Iniziare ora a ridurre le emissioni,
  165. invece di aumentare, diminuire,
  166. invertire l'andamento, flettere la curva.
  167. Ridurre le emissioni, iniziando nel 2020,
  168. fino ad arrivare, nel 2030, alla metà
    dell'attuale livello di emissioni;
  169. e poi continuare a diminuirle,
    fino a zero emissioni nette nel 2050.
  170. È l'unica via che possiamo accettare.
  171. CA: Come possiamo anche solo iniziare
    ad affrontare una sfida così scoraggiante?
  172. CF: Beh, possiamo iniziare frammentando
  173. la sfida semplice, anche se scoraggiante,
  174. nelle sue componenti,
  175. le cinque aree principali.
  176. CA: Queste cinque, prese insieme,
    sono davvero enormi,
  177. e se riuscissimo a trovare
    soluzioni efficaci per ciascuna,
  178. queste si sommerebbero, in realtà,
  179. diventando un piano d'azione
    adeguato alla gravità del problema.
  180. Bene, ecco le cinque aree.
  181. CF: Energia.
  182. Quanto rapidamente possiamo arrivare
    al 100% di energia pulita?
  183. CA: L'ambiente edificato.
  184. Come possiamo riprogettare
    le cose che ci circondano?
  185. CF: Trasporto.
  186. Come trasformare i modi
    in cui spostiamo noi stessi e le merci?
  187. CA: Cibo.
  188. Come possiamo innescare
    un cambiamento globale
  189. verso sistemi alimentari più sani?
  190. CF: E naturalmente, natura.
  191. In che misura siamo in grado
    di rinverdire il pianeta?
  192. Ora, vale la pena notare
    che le risposte a queste domande
  193. e le misure che prenderemo
  194. non ridurranno solo le emissioni nette -
  195. le abbatteranno, certamente,
    tutte insieme, a zero -
  196. ma indicheranno anche la via per un futuro
  197. decisamente migliore
    e genuinamente esaltante.
  198. Pensate quindi a forme
    nuove e fantastiche di trasporto;
  199. aria pulita; cibo più sano;
    foreste bellissime;
  200. e oceani pullulanti di vita.
  201. Risolvere la crisi climatica, quindi,
  202. non vuol dire sacrificarsi
    e accontentarsi di un futuro mediocre;
  203. vuol dire l'esatto opposto.
  204. Vuol dire creare, tutti insieme,
    un futuro migliore per tutti noi.
  205. CA: Come affrontiamo,
    quindi, queste domande?
  206. (Risate)
  207. CA: Prendiamo questa domanda
    e riflettiamo su questo punto.
  208. In che misura siamo in grado
    di rinverdire il pianeta?
  209. Intendo dire, ci sono ovviamente
    molte risposte a questa domanda,
  210. molte proposte.
  211. Fondamentalmente, significa:
  212. "Come aumentiamo la quantità
    di fotosintesi sostenibile,
  213. sul pianeta Terra?"
  214. La fotosintesi sequestra il carbonio.
  215. Potrebbero esserci proposte
    su foreste o praterie di alghe giganti,
  216. o su tipi di piante
    con radici più profonde
  217. e che possono sequestrare
    la CO2 nel mondo.
  218. Ma supponete che la migliore
    proposta emersa
  219. sia stata sulla riforestazione.
  220. Una campagna di riforestazione
    globale, di massa.
  221. Un'organizzazione da sola,
    non importa quanto grande,
  222. non può prendersene carico.
  223. La chiave è che tutti uniscano le forze:
  224. i governi, con la zonizzazione;
  225. le imprese, investendo;
  226. gli investitori, rischiando;
  227. i gruppi ambientalisti
    e i filantropi che li sostengono,
  228. e i cittadini di ogni parte del mondo,
    con una mobilitazione globale,
  229. trasformando i propri prati,
    le proprie città, il proprio quartiere,
  230. viaggiando insieme.
  231. È così che, all'improvviso,
    puoi sognare veramente in grande.
  232. CF: Possiamo verificare questa teoria?
  233. Perché abbiamo la fortuna
    di avere con noi oggi
  234. qualcuno che è cresciuto all'interno
    di un movimento per piantare alberi,
  235. probabilmente il movimento
    per piantare alberi più riconosciuto.
  236. È la figlia della vincitrice
    del premio Nobel
  237. Wangari Maathai,
  238. e oggi dirige la Fondazione
    Wangari Maathai.
  239. Allora, possiamo invitare la nostra
    carissima amica Wanjira Mathai?
  240. (Applausi)
  241. (Video) Wanjira Mathai: Grazie mille,
    Christiana and Chris, per tutto questo.
  242. Gli alberi fanno parte della mia vita
    da che ho memoria;
  243. ma sappiamo anche che per secoli,
  244. alberi e foreste ci hanno protetto
  245. dai severi impatti
    delle variazioni climatiche
  246. per molti anni.
  247. Durante la mia vita, mia madre,
  248. attraverso il movimento
    delle Cinture Verdi, come avete detto,
  249. ha ispirato la piantumazione
    di oltre 50 milioni di alberi
  250. con il lavoro del movimento
    delle Cinture Verdi, un'associazione.
  251. Ma il mondo ora ha bisogno di noi
  252. per piantare un numero di alberi
    100 volte maggiore.
  253. E il solo modo per farlo
    è unire le nostre forze -
  254. città, cittadini, governi,
    aziende, organizzazioni ambientaliste -
  255. e dobbiamo credere, quindi,
  256. nella capacità di ciascuno di noi
    di essere dei forti agenti di cambiamento.
  257. E che insieme, siamo una forza.
  258. E spero che vi unirete a noi.
  259. (Applausi)
  260. CF: Insieme siamo una forza, quindi.
  261. Penso che Wanjira
    abbia davvero fatto centro
  262. perché tutto ruota sulla collaborazione
  263. di uno spettro piuttosto ampio di persone.
  264. E fortunatamente, qui con noi oggi ci sono
    rappresentanti di tutti questi gruppi.
  265. E vi inviteremo
    a un ulteriore coinvolgimento.
  266. Ma oggi volevamo farvi conoscere
    un paio di queste persone,
  267. sentendoli parlare
    dal loro punto di vista.
  268. Quindi vorremmo iniziare
    con la voce di un politico.
  269. Abbiamo l'incredibile onore
    di avere con noi oggi
  270. l'ex primo ministro del Bhutan,
  271. e dovete sapere che il Bhutan
    è l'unico paese al mondo
  272. ad assorbire attualmente più carbonio
    di quanto ne emette.
  273. Il nostro caro amico, Tshering Tobgay.
  274. (Applausi)
  275. T.T.: Il mio è un tipico paese
    del sud del mondo,
  276. in quanto non abbiamo causato
    questa crisi climatica.
  277. Anzi, siamo fortunati
  278. ad avere foreste rigogliose
    e molti fiumi generosi
  279. che hanno permesso al mio paese,
    il Bhutan, di rimanere a emissioni zero.
  280. E ora, il cambiamento climatico
    minaccia di distruggere le nostre foreste.
  281. E di trasformare quegli stessi fiumi
  282. in un terribile pericolo
    per la nostra gente,
  283. poiché i ghiacciai himalayani si sciolgono
    minacciando inondazioni nel breve termine
  284. e la perdita a lungo termine
    delle nostre riserve naturali d'acqua.
  285. Quindi, sono orgoglioso di prendere parte
  286. a questa iniziativa Countdown
  287. e lavorare con tutti voi
    e con voi, e con voi,
  288. (Risate)
  289. in modo costruttivo, per trovare soluzioni
    che siano potenti e giuste.
  290. Grazie.
  291. (Applausi)
  292. CA: Grazie.
  293. (Applausi)
  294. CA: L'economia, certamente,
    ha un ruolo cruciale,
  295. e così pure chi controlla
  296. le vaste riserve mondiali
    di capitali di rischio.
  297. Ho avuto il piacere, recentemente,
    di fare la conoscenza
  298. del direttore degli investimenti
  299. del fondo pensione pubblico Giapponese
    da 1,6 trilioni di dollari.
  300. Attualmente è il più grande
    fondo pensioni del mondo.
  301. È disposto e interessato
    a unirsi a noi in questo viaggio
  302. e a portare altri con sé.
  303. Hiro è da qualche parte, credo.
  304. Hiro Mizuno.
  305. E sei in diretta. Benvenuto, Hiro.
  306. (Video) H.M.: Ottimo.
  307. Grazie, a Chris e a Christiana,
    e allo staff di TED,
  308. per aver reso questo possibile.
  309. Come persona responsabile
    del più grande fondo pensioni del mondo,
  310. e responsabile di garantire
    la pensione a molte generazioni,
  311. trovo la gestione del rischio climatico
    una questione enormemente importante.
  312. Abbiamo recentemente analizzato
    il nostro portafoglio globale,
  313. quanto sia in linea
    con l'accordo di Parigi.
  314. È risultato
  315. che il nostro portafoglio è su un percorso
    che va verso più di tre gradi.
  316. Lontano dagli obiettivi
    dell'accordo di Parigi.
  317. Il nostro portafoglio
    è non solo considerevole,
  318. ma anche tra i più diversificati
    su scala mondiale.
  319. Quindi significa che il mondo
    è su quella strada.
  320. Sono stanco di sentire ripetutamente
    il solito commento
  321. dalle società del nostro portafoglio
    e dai professionisti del settore:
  322. "Siamo realistici."
  323. Mi dispiace, ma essere "realistici"
    non è più un'opzione.
  324. Siamo pienamente consapevoli
    della nostra responsabilità
  325. come i più grandi investitori
    istituzionali del mondo
  326. di ispirare i cambiamenti
    nel mercato dei capitali.
  327. Entreremo attivamente in contatto
  328. con tutti gli attori
    del mercato dei capitali
  329. per fare la differenza.
  330. Non vedo l'ora di prendere parte
    a questo dialogo cruciale con tutti voi.
  331. Grazie.
  332. (Applausi)
  333. CF: Sono sicura che tutti voi sapete
    che negli ultimi 12-18 mesi,
  334. la cosa veramente nuova,
    potente ed esaltante
  335. è stata l'incredibile voce
    di così tanti giovani,
  336. milioni di giovani per le strade -
    arrabbiati, indignati, disperati -
  337. chiedendoci di fare la nostra parte.
  338. E sono stati ispirati da Greta Thunberg
  339. ma anche da molti altri ragazzi fantastici
  340. in quasi tutti i paesi del mondo.
  341. E oggi, siamo lietissimi di avere
    quattro giovani attivisti
  342. che sono venuti ad unirsi a noi oggi.
  343. (Applausi)
  344. (Acclamazioni)
  345. (Applausi)
  346. A.V.: Questo venerdì celebrerò
  347. la mia 52° settimana
    di sciopero per il clima.
  348. È un anno intero.
  349. Durante questo tempo,
  350. ho scoperto che molte persone
    non sanno del cambiamento climatico,
  351. o quanto sia seria la crisi climatica.
  352. Così ho fondato la
    Earth Uprising International
  353. per informare le persone
    sul cambiamento climatico,
  354. perché quando conoscono
    la scienza e gli impatti, vogliono agire.
  355. Essere un'attivista significa
    fare avvenire il cambiamento.
  356. Jamie Margolin: Sono diventata
    un'attivista per il clima
  357. perché la mia vita dipende da questo.
  358. Sto cercando un college,
  359. cercando di pianificare il mio futuro.
  360. Non ci sarà nulla
    da aspettare con impazienza
  361. se non agiamo subito
    per fermare ora la crisi climatica.
  362. Ho avviato il movimento giovanile
    per la giustizia climatica,
  363. chiamato Zero Hour, nel 2017,
  364. perché questa è l'Ora Zero
    per intervenire sul cambiamento climatico.
  365. Non abbiamo più tempo.
  366. È diventato chiaro per me
  367. che i nostri leader
    non avrebbero preso misure concrete
  368. a meno che la gente
    non si fosse alzata a chiederle,
  369. così abbiamo fatto esattamente questo.
  370. N.S.: Sono diventata un'attivista
    per la giustizia climatica
  371. perché se non mi batto
    per i diritti della gente di oggi,
  372. e per la gente di domani,
  373. chi lo farà?
  374. X.B.: Sono diventata un'attivista
    per la giustizia climatica
  375. quando ho capito che la crisi climatica
    ha i maggiori impatti sulle comunità,
  376. inclusa la mia città in Messico.
  377. Ho scioperato, ogni venerdì,
    insieme a Fridays for Future
  378. perché il nostro movimento
    non vuole ottenere visibilità,
  379. ma innescare un cambiamento culturale.
  380. Ma il fatto che migliaia di studenti
    scioperino per il clima
  381. significa che stiamo già attuando
    la giustizia climatica
  382. in ogni aspetto della nostra vita,
  383. il che sta già ridefinendo il mondo.
  384. JM: Nel corso delle nostra esistenza,
  385. abbiamo visto la Terra
    deteriorarsi molto velocemente
  386. e gruppi di persone
    traumatizzate e sfollate
  387. a causa della crescita incessante
    di disastri naturali.
  388. Nel 2030 avrò 28 anni.
  389. AV: Io avrò 24 anni.
  390. XB: Io ne avrò 27.
  391. NS: Io ne avrò 26.
  392. Vorremmo riuscire a consegnare il pianeta
  393. ai nostri figli,
    e ai figli dei nostri figli,
  394. proprio come molti di voi
    hanno potuto fare.
  395. AV: Quindi a meno che tutti -
  396. governi, imprese, scuole,
    scienziati e cittadini -
  397. non compiano uno sforzo comune
    per riparare il danno che abbiamo fatto,
  398. sarà troppo tardi.
  399. XB: Non vi stiamo solo chiedendo
    di pensare al nostro futuro,
  400. vi stiamo anche chiedendo
    di prendervi cura del nostro passato.
  401. Le popolazioni indigene si sono prese cura
    della Terra per migliaia di anni,
  402. ed è per questo motivo
  403. che la filosofia indigena è cruciale
    nell'attuazione delle misure per il clima.
  404. JM: Questa crisi climatica può sembrare
    una cosa impossibile da correggere.
  405. Ma non lo è.
  406. E non può esserlo,
  407. perché il fallimento
    non è proprio un'opzione.
  408. Fallire significherebbe
    perdere tutto ciò che amiamo
  409. e tutto ciò che conta.
  410. Molti di noi stanno già lavorando
    per salvare il futuro del nostro mondo,
  411. ma sistemare le cose non può spettare
    solo alle nuove generazioni .
  412. È un fardello troppo pesante per caricarlo
    solo sulle spalle dei giovani.
  413. È tempo per voi
    di mettersi insieme al lavoro
  414. e fare tutto ciò che potete
  415. per salvare ogni cosa
    prima che sia troppo tardi.
  416. Siete con noi?
  417. Pubblico: Sì.
  418. (Applausi e acclamazioni)
  419. (Applausi)
  420. CA: Grazie. Grazie, grazie.
  421. E poi, ovviamente,
  422. un ruolo cruciale spetta a chi si occupa
    di raccontare il modo,
  423. e a chi ha una certa influenza
    sulle piattaforme dei social network.
  424. Le persone che seguiranno sono entusiaste
    di partecipare a questo progetto.
  425. Ci hanno dato il loro nome e supporto.
  426. Abbiamo alcuni di loro con noi, oggi.
  427. Grazie infinite per essere qui.
  428. Ascoltiamo uno di loro.
  429. J.K.: Ciao, sono Jimmy Kimmel,
  430. e mi hanno chiesto di spiegare
  431. perché mi sono appassionato
    al cambiamento climatico.
  432. La ragione per cui mi sono appassionato
    al cambiamento climatico
  433. è la stessa per cui chi sta annegando
    ha il mito dei bagnini.
  434. Mi interessa questo pianeta,
    perché ci vivo.
  435. Non voglio trasferirmi su Marte,
  436. Marte sembra terribile.
  437. Vorrei che i miei figli e i loro figli
    potessero vivere sulla Terra,
  438. con un'aria respirabile
    e dell'acqua potabile.
  439. Ed è per questo che mi preoccupo
    del cambiamento climatico.
  440. E inoltre, ho una cotta
    per Leonardo DiCaprio.
  441. (Applausi)
  442. CF: Quindi con tutte
    queste persone insieme,
  443. abbiamo l'opportunità di esplorare
    una nuova gamma di possibilità
  444. verso soluzioni che si basino
    sul lavorare insieme,
  445. sfidandosi a vicenda
  446. e motivandosi l'un l'altro.
  447. Quindi l'anno prossimo a Ottobre,
  448. inviteremo più o meno
    un migliaio di persone
  449. provenienti da diversi enti
  450. a un incontro a Bergen, in Norvegia
  451. per allinearci su risposte specifiche
    alle nostre cinque grandi domande.
  452. CA: Sarà certamente un evento epico.
  453. Ma ancora più significativo
    di quello che accadrà in Norvegia
  454. sarà quello che succederà
    nel resto del mondo.
  455. Per il giorno conclusivo
    di quella conferenza, infatti.
  456. stiamo organizzando una mobilitazione
    della comunità internazionale TEDx.
  457. TEDx permette iniziative
    volte a organizzare eventi locali,
  458. e ad ora ci sono circa 4.000
    di questi eventi ogni anno.
  459. Ecco come sono.
  460. Hanno luogo in più di 20 paesi,
  461. ottengono più di un milione
    di visualizzazioni annuali su YouTube.
  462. Ci aspettiamo di vedere eventi
    in centinaia di città.
  463. Metteremo i nostri organizzatori TEDx
  464. in contatto con i sindaci impegnati
    per un futuro più pulito delle loro città.
  465. Questa è la chiave.
  466. È questo contatto tra i potenti,
  467. che di solito monopolizzano
    la conversazione,
  468. e i milioni di persone in tutto il mondo.
  469. A causa del cambiamento nello spirito
    del tempo degli ultimi uno o due anni,
  470. l'accensione potrebbe avvenire
    qui, all'improvviso,
  471. perché abbiamo raggiunto la massa critica.
  472. Se possiamo dare alla gente
    reciproca visibilità,
  473. interconnessione,
  474. sogniamo un po' qui,
  475. e diamoci l'un l'atro
    il permesso di sognare.
  476. CF: Quindi il nostro obiettivo, qui,
    è quello di costruire connessioni
  477. con e tra tutte le altre organizzazioni
    che stanno lavorando per il clima.
  478. Per esempio,
  479. la Solutions Project
    è un'iniziativa fantastica
  480. fondata da Mark Ruffalo e Don Cheadle.
  481. Ascoltiamo, ora, alcuni dei leader
    che hanno appoggiato.
  482. CA: Benvenuta, sei in diretta.
  483. (Risate)
  484. (Video) W.J.: Ciao a tutti,
    mi chiamo Wahleah Johns,
  485. Sono alla Native Renawables,
  486. e stiamo lavorando per fornire
    energia solare alle tribù
  487. in ogni parte del mondo.
  488. Abbiamo più di 15.000 famiglie
    di nativi americani
  489. che non hanno accesso all'elettricità,
  490. e stiamo lavorando per fornire
    batterie solari a queste famiglie
  491. negli Stati Uniti
  492. che non hanno accesso all'elettricità.
  493. E si trovano nella mia riserva,
  494. la Nazione Navajo.
  495. A.L.: Ciao a tutti,
  496. sono Anna Lappé della Real Food Media,
  497. e stiamo lavorando per dare
    alle storie di contadini e allevatori
  498. il rango di soluzione chiave
    per la crisi climatica.
  499. Il sistema alimentare mondiale di oggi
    contribuisce moltissimo a questa crisi;
  500. ma non deve essere così.
  501. Vediamo gli agricoltori e gli allevatori
  502. come parte della prima linea
    nella ricerca di una soluzione alla crisi.
  503. Per questo cerchiamo di condividere
    le storie di milioni di agricoltori
  504. dalla Andhra Pradesh, in India,
    agli altipiani di Oaxaca
  505. che usano l'agricoltura rigenerativa
  506. per ottenere un suolo sano,
    ricco di carbonio,
  507. produrre cibo di qualità
  508. e favorire il tipo di comunità resilienti
    di cui abbiamo bisogno.
  509. Rahwa Ghirmatzion: Ciao
    da PUSH Buffalo - mi chiamo Rahwa -
  510. dove ogni giorno, i residenti
    immaginano, pianificano e progettano
  511. un quartiere equo, olistico e sacro,
  512. come il posto dal quale
    vi sto chiamando, la Scuola 77,
  513. un edificio scolastico ristrutturato
  514. che possiede il primo impianto
    fotovoltaico comunitario a buon mercato
  515. nello stato di New York,
  516. installato dagli abitanti locali.
  517. E che serve, anche,
    30 appartamenti economici per anziani
  518. e vari spazi di incontro
    intergenerazionali
  519. che servono da fulcro della comunità,
  520. dove mettiamo in pratica
    nuove strategie economiche
  521. per un pianeta più vivibile.
  522. CF: Grazie.
  523. CA: Bravo.
  524. (Applausi)
  525. CA: È fantastico.
  526. (Applausi)
  527. CF: Come vedete, riguarda tutti.
  528. Riguarda le città,
  529. riguarda le organizzazioni di base;
  530. ma riguarda anche
    il business, ovviamente.
  531. E per questo invitiamo tutte le imprese -
  532. sottolineo "tutte" -
  533. a prender parte a questa iniziativa,
  534. a impegnarsi con i propri dipendenti
    sul modo di tutelare al meglio il pianeta
  535. e allo stesso tempo il proprio futuro.
  536. All'inizio del prossimo anno, quindi,
    condivideremo un insieme di strumenti
  537. che possano guidare le aziende
  538. nel procedere rapidamente verso obiettivi
    basati su dati scientifici,
  539. che le conducano a zero emissioni nette
  540. entro il 2050 al massimo.
  541. CA: Pensateci,
  542. perché molti, come singoli individui,
    si sentono impotenti su questa questione.
  543. Ma facendo squadra
    con altri nella vostra azienda,
  544. restereste sbalorditi nel vedere
    quanto potere avete, in realtà.
  545. Quasi tutte le emissioni
  546. provengono da un'azienda
    da qualche parte sul pianeta.
  547. E il fatto è che molti AD, oggi,
  548. desiderano davvero aiutare
    a risolvere il problema.
  549. Abbiamo sentito da Anand Mahindra,
    proprio questa mattina,
  550. che guida il più grande
    gruppo industriale dell'India,
  551. che si è impegnato personalmente
    in questa questione
  552. e vuole partecipare
    a questo viaggio insieme a noi -
  553. poiché è un sostenitore di Countdown.
  554. Gli AD saranno in grado
    di muoversi molto più velocemente
  555. se avranno un gruppo di dipendenti
    con cui confrontare le idee,
  556. a supportarli,
  557. a mantenere quel senso
    di urgenza sulla questione.
  558. Il nostro sito web vi aiuterà
    a entrare in contatto con altri colleghi
  559. e vi fornirà un orientamento
    sulle domande intelligenti da porre,
  560. sulle iniziative da suggerire,
  561. perché se le società possono essere
    persuase a fare la cosa giusta,
  562. improvvisamente questo problema
    sembra diventare risolvibile.
  563. CF: Tutti questi sforzi, quindi,
  564. sono tesi a organizzare
    una giornata fantastica:
  565. Sabato, 10 ottobre 2020 -
  566. ossia 10 10 2020,
    facile da ricordare -
  567. quando in tutto il mondo
    si svolgerà questo fantastico raduno.
  568. E speriamo di avere, per allora,
    reportage elettrizzanti
  569. sulle soluzioni molto specifiche
  570. alle quali nazioni, città,
    imprese, cittadini,
  571. staranno già collaborando per allora.
  572. È una giornata alla quale
    tutti gli abitanti del pianeta
  573. sono invitati a partecipare.
  574. Se abitate il pianeta
    avete il vostro biglietto d'ingresso.
  575. CA: La chiave per il successo dell'evento
    è che questo si verifichi su vasta scala.
  576. Vogliamo rendere semplice per chiunque
  577. trovare informazioni sull'iniziativa
    e giocare un ruolo attivo.
  578. Ma come possiamo farlo?
  579. Sapete, il mondo è un posto rumoroso.
  580. Voglio dire, la piattaforma TED
    può essere d'aiuto, forse,
  581. ma c'è una piattaforma di contenuti
    molto più grande là fuori.
  582. Si chiama YouTube.
  583. E siamo lieti di lavorare con loro
    a questa impresa.
  584. Inviteremo molti
    dei loro principali creatori
  585. a far parte di Countdown.
  586. Complessivamente, possono raggiungere
    un pubblico di molti milioni di persone.
  587. E ora, incontriamo uno di loro,
  588. il dr. Joe Hanson di "Hot Mess",
  589. una nuova serie web sull'impatto
    del cambiamento climatico su tutti noi.
  590. (Video)
  591. J.H.: Mi chiamo Joe Hanson,
    e sono un educatore su YouTube.
  592. E potete contare su di me.
  593. Lavoro con gli scienziati,
    gli inventori e i leader di domani,
  594. e loro meritano di conoscere la verità
    su cosa dice la scienza,
  595. per poterci aiutare a creare
    un futuro migliore per tutti.
  596. CA: Immaginate questo
    ripetuto da molti altri -
  597. francamente, è davvero molto eccitante.
  598. CF. E ovviamente, quando si tratta
    di diffondere la parola,
  599. ciascuno di voi in questa sala
    può davvero fare la propria parte.
  600. Quindi se avete un modo
    per raggiungere una qualunque persona
  601. che sia preoccupata per la costruzione
    di un futuro migliore -
  602. e ciascuno di noi dovrebbe esserlo -
  603. vi prego, invitatela a unirsi a Countdown.
  604. CA: Abbiamo un'altra carta nella manica.
  605. Siamo entusiasti di svelare
    una campagna mediatica mondiale.
  606. Questa è una campagna con una differenza.
  607. Proprio come l'esplosione di TEDx,
  608. è stata permessa dalla possibilità
    di crescere dal basso,
  609. questa campagna è stata progettata
  610. per essere cooptata
    in ogni angolo del pianeta.
  611. Se possedete un'azienda di cartelloni,
  612. o un'emittente TV, o una stazione radio,
  613. o un sito web,
  614. o un account di social media,
  615. vi invitiamo tutti a prendere
    le immagini che state per vedere
  616. e a diffonderle semplicemente
    in lungo e in largo.
  617. Il nostro sito web renderà questo facile.
  618. Abbiamo infatti intenzione
    di tradurli in molte lingue
  619. grazie al nostro esercito di oltre 20.000
    traduttori volontari in tutto il mondo.
  620. Alcuni sono qui con noi.
  621. Traduttori TED, per favore
    potete salutarci?
  622. CF: Wow.
  623. (Applausi)
  624. CA: Il vostro lavoro porta idee potenti
    in ogni angolo del pianeta.
  625. Siamo molto orgogliosi di voi,
    e davvero grati.
  626. Questa campagna, quindi
    è stata pensata per catturare l'attenzione
  627. e comunicare sì, l'urgenza,
  628. ma anche un pizzico di speranza.
  629. Pensiamo che possa essere
    quella combinazione,
  630. ciò che serve per guidare
    davvero l'azione.
  631. Ci piacerebbe che ci faceste sapere
    cosa pensate di tutto questo.
  632. CF: Subito.
  633. [Scegli il tuo futuro.]
  634. (Applausi)
  635. [Converti la paura in azione]
  636. (Applausi)
  637. [L'azione ispira azione.
    La Terra ti ringrazierà.]
  638. (Applausi)
  639. [Giorno del destino del clima.
    10.10.2020 - Siete invitati.]
  640. CF: Ricordate la data.
  641. [Distruzione di massa.
    Niente di che. (Se la evitiamo.)]
  642. (Applausi)
  643. [Un asteroide gigante diretto verso di noi
    Il nemico comune che ci può unire.]
  644. (Applausi)
  645. [Amiamo i disastri naturali comunque]
  646. Non l'ha mai detto nessuno,
    allora perché li provochiamo?]
  647. (Applausi)
  648. [Rilassati, non puoi
    fare nulla per il clima.]
  649. [A meno che non lavori per un'azienda.]
  650. [O viva in una città.
    Abbia un telefono. O un cervello.]
  651. [Causa del decesso: Apatia.
    Ma c'è un antidoto.]
  652. (Applausi)
  653. [Smettila di f*ttere tutto
  654. L'inerzia sul clima è oscena.
    Possiamo rimediare.]
  655. CA: Troppo?
  656. CF: No, non è troppo! Così, andate avanti!
  657. (Applausi)
  658. [Hai preso qualche iniziativa di recente?]
  659. [Ecco la tua chance.]
  660. [Aiutaci a invertire
    il cambiamento climatico.]
  661. (Risate)
  662. CA: Non mi piaceva questa,
    ma il mio team, sapete -
  663. CF: Sembra che piaccia a molti.
  664. (Risate)
  665. [Ci arrendiamo. Sinceramente, TED.]
  666. [Diffondere idee non basta.
    È tempo di agire. Sei dei nostri?]
  667. CA: Sfortunatamente,
    è più vero di quanto crediate.
  668. [Certe cose contano più
    delle beghe di partito.]
  669. [Vieni a combattere
    il nemico che ci unisce.]
  670. (Applausi)
  671. [Ferma l'esaurimento]
  672. [La tua società può contribuire
    a salvare il pianeta.]
  673. [Dai al pianeta più di quanto prendi
    Unisciti al Countdown]
  674. [Disperazione, ti presento Speranza]
  675. [Possiamo evitare la catastrofe climatica,
    se agiamo urgentemente.]
  676. CA: È tutto.
  677. (Applausi e urla)
  678. CF: Per chiudere il cerchio,
  679. vorremmo coinvolgere
    una persona davvero speciale.
  680. (Video) Ciao, sono Claire O'Neil.
  681. Sono la presidente nominata dalla COP
    per la prossima Conferenza delle Parti,
  682. la conferenza ONU sul cambiamento
    climatico, che si terrà in GB,
  683. e non vediamo l'ora di ospitarvi.
  684. Ma in questo momento sono in Spagna,
    alla COP25, a Madrid,
  685. questo evento annuale
  686. in cui mandiamo negoziatori
    e attivisti da tutto il mondo
  687. a vedere cosa possiamo fare
    per ridurre le emissioni di CO2.
  688. Il problema è che le emissioni
    stanno aumentando, non diminuendo.
  689. E sento che il 2020
    sarà l'anno dell'azione,
  690. l'anno in cui smettere di parlare
    e iniziare ad agire.
  691. E non solo noi qui,
    in questi centri congressi,
  692. ma tutti.
  693. Per questo il valore del metodo TED,
  694. il valore di quello
    che stiamo facendo tutti insieme
  695. sta nel nostro diffondere
    conversazioni e soluzioni
  696. da questo spazio verso tutti quanti.
  697. E sono davvero ansiosa di lavorare
    con il gruppo TED l'anno prossimo.
  698. Il 2020, per me, sarà un anno cruciale
    per l'attivismo climatico,
  699. e dovremo realizzarlo tutti insieme.
  700. (Applausi)
  701. CF: Va bene, amici, ci siamo quasi:
  702. ecco solo qualche altra
    "pillola" molto speciale.
  703. Prima, qualche parola
    da una delle più grandi menti del mondo
  704. che ci accompagnerà in questo viaggio.
  705. Un messaggio dal grande scrittore,
    storico e futurologo Yuval Harari.
  706. YH: Cambiamento climatico
    vuol dire disuguaglianza.
  707. Disuguaglianza tra i ricchi,
    i suoi principali responsabili,
  708. e i poveri, che sono quelli
    che soffrono di più.
  709. Disuguaglianza tra noi, Homo Sapiens,
    che controlliamo questo pianeta,
  710. e gli altri animali,
    che sono le nostre vittime indifese.
  711. Disuguaglianza tra gli scienziati,
  712. che cercano con cura la verità,
  713. e gli imbroglioni professionisti,
  714. che diffondono falsità
    alla velocità di un click.
  715. Agire per il cambiamento climatico
    implica una scelta:
  716. In che tipo di pianeta vogliamo vivere,
  717. e che tipo di umani vogliamo essere?
  718. È una scelta tra avidità e compassione,
  719. tra indifferenza e responsabilità,
  720. tra chiudere gli occhi
    di fronte alla verità
  721. e aprire i nostri cuori al mondo.
  722. Il cambiamento climatico è una crisi:
  723. ma una crisi, per gli umani,
    è sempre anche un'opportunità.
  724. Se facciamo le scelte giuste
    negli anni a venire,
  725. non solo potremo salvare l'ecosistema,
  726. ma potremo anche creare
    un mondo più giusto
  727. e diventare delle persone migliori.
  728. (Applausi)
  729. CF: È un'illustrazione molto efficace
    di quello che ci attende,
  730. e onestamente, ritengo tragico
  731. che la capacità di trasformazione
    che abbiamo davanti a noi
  732. sia così seriamente ridotta
  733. da quelli che vorrebbero
    politicizzare la questione
  734. e frammentarla in politiche di parte.
  735. Non può essere una questione di parte,
    la questione non può essere politicizzata.
  736. Fortunatamente, ci sono persone
    che stanno lavorando per evitarlo.
  737. Oggi, abbiamo con noi una di queste,
  738. una scienziata del clima
    incredibilmente coraggiosa,
  739. cristiana devota,
  740. che ha lavorato a questo problema
  741. con i conservatori e con le comunità
    religiose e spirituali,
  742. per anni, con incredibile coraggio.
  743. Katharine Hayhoe.
  744. (Applausi)
  745. Katherine Hayhoe: Quando qualcuno dice
    "cambiamento climatico", spesso pensiamo,
  746. "Oh, è solo una questione ambientale.
  747. Le persone che ci tengono
    sono ambientalisti o scienziati,
  748. o forse fanatici di sinistra".
  749. Ma la verità è, che lo sappiamo oppure no,
  750. che ci preoccupiamo già del cambiamento
    climatico, non importa chi siamo.
  751. Perché?
  752. Perché il cambiamento climatico influisce
    su tutto ciò a cui già teniamo oggi.
  753. Influisce sulla nostra salute,
    influisce sul cibo che mangiamo,
  754. l'acqua che beviamo,
    l'aria che respiriamo.
  755. Il cambiamento climatico influisce
    su economia e sicurezza nazionale.
  756. Mi preoccupo del cambiamento climatico
    perché è, come dicono i militari,
  757. un moltiplicatore di rischio.
  758. Impatta su questioni
    come la povertà e la fame,
  759. le malattie, l'impossibilità
    di accedere ad acqua pulita,
  760. e ancora l'instabilità politica;
  761. e li aggrava o almeno li amplifica.
  762. Per interessarci al cambiamento climatico,
  763. non dobbiamo per forza essere
    un certo tipo di persone.
  764. Un termometro non è blu o rosso,
  765. liberale o conservatore -
  766. segna lo stesso numero
    indipendentemente da come votiamo.
  767. E tutti veniamo colpiti dalle conseguenze
    di un clima che cambia.
  768. Così per tenere al clima che cambia,
  769. dobbiamo soddisfare un solo requisito:
  770. un essere umano
    che vive sul pianeta Terra.
  771. E tutti lo siamo.
  772. (Applausi)
  773. CF: E infine,
  774. l'uomo che ha portato questa questione,
    con forza, all'attenzione di tutti,
  775. anni fa;
  776. e da allora ha continuato incessantemente
    a lavorare su questo problema.
  777. Il solo e unico, Al Gore.
  778. (Applausi)
  779. (Video) A.G.: Grazie.
  780. (Applausi)
  781. Grazie infinite, Christiana,
  782. grazie per la tua eccezionale leadership,
  783. e grazie a te, Chris Anderson
    e all'intera comunità TED,
  784. a YouTube e a tutti gli altri
    che si stanno unendo
  785. a questa fantastica iniziativa.
  786. Ho giusto tre messaggi.
  787. Numero uno, questa crisi
    è incredibilmente urgente.
  788. Giusto ieri,
  789. gli scienziati ci hanno riferito
    che le emissioni stanno ancora crescendo.
  790. Ogni singolo giorno,
  791. immettiamo 150 milioni di tonnellate
  792. di inquinanti prodotti dall'uomo
    che causano il riscaldamento globale
  793. nel sottile guscio di atmosfera
    che circonda il nostro pianeta.
  794. La quantità accumulatasi ora
    intrappola ogni giorno tanta energia extra
  795. quanto quella che verrebbe rilasciata
    da 500.000 bombe atomiche
  796. che esplodessero ogni giorno.
  797. E le conseguenze
    sono sempre più evidenti -
  798. tutto ciò che Madre Natura ci sta dicendo,
  799. come gli incendi,
    l'aumento del livello del mare,
  800. e le inondazioni, gli smottamenti
    e l'estinzione di specie viventi.
  801. Ma il secondo messaggio
    è che la speranza è molto concreta.
  802. Ci sono davvero delle soluzioni
    a nostra disposizione.
  803. Sfortunatamente è vero
    che in questo momento
  804. la crisi sta peggiorando più velocemente
    di quanto implementiamo le soluzioni.
  805. Ma l'energia rinnovabile,
    i veicoli elettrici,
  806. le batterie, l'agricoltura rigenerativa,
  807. la manifattura circolare,
    e tutti questi tipi di soluzioni
  808. stanno prendendo slancio.
  809. Il compianto economista Rudi Dornbusch,
  810. enunciando quella che è conosciuta
    come la legge di Dornbusch, disse:
  811. "Le cose arrivano più lentamente
    di quanto pensavate.
  812. Ma poi, si svolgono molto più in fretta
    di quanto avreste pensato".
  813. Possiamo accelerare il passo.
  814. Stiamo prendendo slancio,
    e presto ci riprenderemo dalla crisi.
  815. Ma è essenziale che tutti si uniscano -
  816. di qualunque orientamento politico,
  817. credo ideologico,
  818. qualsiasi nazionalità:
  819. le divisioni devono essere superate,
  820. così che noi, come genere umano,
  821. possiamo unirci, tutti insieme.
  822. E per chiudere, vorrei solo dire,
    per tutti quelli che hanno dubbi,
  823. che noi come esseri umani
  824. abbiamo la capacità di essere
    all'altezza della situazione,
  825. quando la posta in gioco è alta.
  826. Ricordiamo solo che la volontà politica
    è anch'essa una risorsa rinnovabile.
  827. (Risate)
  828. (Applausi)
  829. CA: Grazie infinite.
  830. Grazie infinite, Al,
    per la tua guida su questo tema
  831. per tutti questi anni.
  832. Niente di tutto questo sarebbe possibile
  833. senza un numero straordinario,
    e in forte crescita, di collaboratori.
  834. Vorrei ringraziare tutti loro.
  835. (Applausi)
  836. Se state guardando,
  837. pensate che la vostra organizzazione
    dovrebbe farne parte,
  838. potete dare una mano,
  839. unitevi a noi, inviatemi
    una email, chris@ted.com.
  840. L'impegno di tutti è prezioso.
  841. Prima delle domande,
  842. vorrei fare una domanda
    direttamente a te, Christiana.
  843. Tipo, cosa pensi veramente?
  844. (Risate)
  845. No, hai fatto parte
    di tante iniziative come questa.
  846. Questa ha una possibilità?
  847. CF: Beh, prima di tutto,
  848. siamo al punto in cui tutto conta.
  849. Tutto conta.
  850. E sono davvero elettrizzata
    per questa cosa,
  851. perché è stato molto doloroso per me
    vedere negli ultimi 12-18 mesi,
  852. a causa della risposta
    drammaticamente inadeguata
  853. al cambiamento climatico,
  854. come quel sentimento sia cambiato
    da quello che si respirava a Parigi,
  855. piuttosto positivo e ottimistico,
  856. a quello odierno di disperazione,
    impotenza, rabbia.
  857. È questo che c'è la fuori,
    ad aggirarsi per le strade.
  858. E non li biasimo:
    io ho gli stessi sentimenti.
  859. Ma il punto è,
  860. dobbiamo riuscire a trasformarlo
    nel "fare la differenza".
  861. Penso sia questo,
  862. che questa iniziativa possa davvero fare,
  863. cioè dare a tutti coloro
    che si sentono impotenti
  864. uno strumento per fare qualcosa.
  865. Alcuni contribuiranno
    con piccoli risultati,
  866. altri con grandi risultati -
  867. dipende da qual è
    la loro area di influenza.
  868. E a quelli che si sentono
    arrabbiati e disperati,
  869. be', date anche a loro un'opportunità
    per canalizzare quell'energia -
  870. che è un'energia molto potente -
  871. verso delle soluzioni.
  872. E infine, ciò che è davvero
    elettrizzante in tutto ciò
  873. è la scala, Chris, non trovi?
  874. Guarda anche solo
    tutti i collaboratori che ci saranno.
  875. Abbiamo tentato di realizzare
    moltissime iniziative su vasta scala.
  876. Ma questa, penso, è l'iniziativa
    più promettente che abbia mai visto,
  877. in grado di coinvolgere
    la gente su vasta scala,
  878. di accrescere gli sforzi
    e le soluzioni su vasta scala.
  879. E accelerare.
  880. Perché se c'è una cosa
    in cui non possiamo fallire,
  881. è nell'indirizzare
    il cambiamento climatico:
  882. ma non solo,
  883. dobbiamo farlo in modo tempestivo.
  884. CA: Grazie, è eloquente.
  885. È tutto.
  886. (Applausi)
  887. Bene, abbiamo qui molti membri
    dei principali mass media del mondo.
  888. Siamo pronti per le domande,
  889. loro dovrebbero avere
    la precedenza sulle domande.
  890. In caso di silenzio mortale,
    qualcun altro può fare una domanda.
  891. Se qui ci fosse qualche membro dei media,
    sentitevi liberi di alzare la mano -
  892. vi lanceremo un microfono,
    e faremo del nostro meglio.
  893. Rachel Crane: Ciao,
    sono Rachel Crane della CNN.
  894. La mia domanda per voi
    riguarda, nello specifico,
  895. l'azione che verrà fuori da Countdown.
  896. Abbiamo sentito molto oggi
  897. su come sia volta a mobilitare
    il mondo su questo problema,
  898. facendo sì che le persone, le aziende
    abbattano i propri silos;
  899. ma vorrei che ci faceste un quadro,
  900. spiegando come potrebbe essere
    l'azione che ne emergerà.
  901. Sono certa che sia tutto agli inizi,
  902. non ci aspettiamo
    che entriate nello specifico.
  903. CA: Abbiamo avviato un profondo processo
    che andrà avanti da qui a ottobre,
  904. in cui tenteremo di mettere in moto
    le migliori idee al mondo
  905. sulla questione del cambiamento climatico
  906. in relazione a queste cinque grandi aree.
  907. Quello che speriamo di avere
    è una serie di progetti
  908. che insieme eliminino
    una grossa fetta di questi problemi.
  909. Potrebbe essercene uno
    più grande, che prevale.
  910. I trasporti, per esempio.
  911. Potremmo accelerare la fine del motore
    a combustione interna, in qualche modo?
  912. Cosa richiederebbe?
  913. Potrebbe essere un classico problema
    fatto per questo approccio,
  914. perché al momento le decisioni dei governi
  915. dipendono da quello che vedono
    verificarsi da un'altra parte.
  916. Cambierebbero le decisioni
    nel settore automobilistico
  917. se vedessero milioni di persone
    sui social media dire:
  918. "Non comprerò mai
    un motore a combustione"?
  919. O per un segnale dei mercati derivante da
    poche centinaia di sindaci che dicessero:
  920. "Stiamo creando una zona
    a emissioni zero nella nostra città,
  921. e abbiamo intenzione di espanderla,
  922. e lo faremo presto"?
  923. Cambierebbero se un AD visionario
    di una casa automobilistica
  924. corresse il rischio
    e si facesse avanti, dicendo:
  925. "Ricordate quando dicevamo
    che avremmo continuato fino al 2050?
  926. No. Possiamo vedere la scritta sul muro,
  927. vogliamo essere dal lato
    giusto della storia,
  928. lo faremo per il 2030."
  929. Pensiamo che ci possa
    essere una via per farlo.
  930. Per alcuni di questi punti,
  931. dipenderà da un'enorme quantità
    di dibattiti, dal riunire le persone,
  932. dimostrando - che è quello
    in cui siete così bravi -
  933. mostrare che gli altri non hanno
    l'atteggiamento che voi pensate abbiano.
  934. Stanno davvero cambiando,
    fareste meglio a cambiare.
  935. E così i livelli di ambizione di tutti
    si stanno alzando a vicenda.
  936. E si è instaurato un ciclo,
  937. e lo abbiamo già visto accadere.
  938. È questo che vorremmo accadesse
    per ciascuno di questi punti.
  939. Le cose più grandi, più audaci.
  940. Sogniamo più in grande del solito,
  941. perché ci sono molte più persone al tavolo
    di quante ce ne siano solitamente,
  942. ovvero milioni di cittadini
    impegnati in questo.
  943. Il processo è questo,
    e mentre accadrà tutto ciò,
  944. ci saranno molti altri appuntamenti
    in aziende e città di tutto il mondo.
  945. Speriamo che il tutto confluisca
    in maniera elettrizzante in ottobre
  946. e che avremo qualcosa da festeggiare.
  947. DD: Mi chiamo Dominique Drakeford
  948. di "MelaninASS, o social media
    come mezzo di comunicazione".
  949. Nella comprensione
    della correlazione intrinseca
  950. tra l'aumento di carbonio nell'atmosfera
  951. e lo sfruttamento cumulativo
  952. e l'economia estrattiva,
  953. che crea zone di sacrificio
    per le comunità indigene e dei neri,
  954. come pianifichiamo -
  955. o voi come pianificate di mitigare
    questi sistemi di oppressione
  956. come parte della vostre strategie
    all'interno dei quei cinque punti,
  957. in modo da iniziare realmente
    a ridurre le emissioni?
  958. CF: Se la trasformazione della nostra
    economia e della nostra società
  959. non comprenderà
    la riduzione della disuguaglianza,
  960. e le questioni di giustizia sociale
  961. allora non stiamo facendo niente.
  962. Perché tutte queste cose
    torneranno a perseguitarci.
  963. Per cui dobbiamo abbracciare
    l'intero pacchetto.
  964. Non è facile, ma è
    assolutamente possibile.
  965. Ed è uno dei motivi per cui sono così
    animata sul cambiamento climatico,
  966. perché è in testa a questa trasformazione,
  967. ma si porterà dietro
    molte delle altre questioni
  968. che sono state relegate nel dimenticatoio.
  969. Porterà alla ribalta
    anche tutte quelle questioni.
  970. Quindi la trasformazione
    deve essere a tutto tondo.
  971. Ellen Maloney: Ciao, Chris,
    ciao, Christina.
  972. La mia domanda è: gli sforzi individuali,
  973. come eliminare le cannucce di plastica
    o diventare vegani,
  974. stanno facendo la differenza
  975. o sono semplicemente gesti simbolici,
    mere gocce nell'oceano?
  976. CF: Bella domanda.
  977. CA: È una buona domanda.
  978. CF: Sono veramente importanti.
  979. Assolutamente importanti.
  980. Perché non si tratta solo
    della singola cannuccia che uso.
  981. Si tratta di me
    che non uso quella cannuccia,
  982. e andando al ristorante
    dico alla cameriera:
  983. "Scusi, non voglio una cannuccia
    di plastica, perché --"
  984. e le faccio una piccola lezione,
  985. così lei va su dal direttore,
    e lui viene al tavolo e dice:
  986. "Scusi, potrebbe spiegarlo anche a me?"
  987. E così voi spiegate la lezione.
  988. E prima di quanto pensiate,
  989. avrete quel ristorante,
    poi quell'altro, e quell'altro.
  990. L'informazione è
    sorprendentemente contagiosa.
  991. E anche voler fare
    la cosa giusta è contagioso.
  992. Quindi non vedetela semplicemente
    come "Cosa sarà una cannuccia?
  993. Sto usando la cannuccia?
  994. O sto evitando di usare
    sacchetti di plastica?
  995. Ho le mie borse di materiale vegetale
    per fare la spesa." ecc.,ecc.
  996. Tutto questo è importante.
  997. È importante per voi, prima di tutto,
  998. perché vi ricorda personalmente
    chi siete e cosa rappresentate,
  999. Ma è anche un importante strumento
    per educare chi vi sta intorno.
  1000. CA: Giusto, e penso che il cuore
    della nostra iniziativa sia:
  1001. tutte quelle cose contano --
    cosa mangiate,
  1002. come vi spostate, ecc.,
    è certamente molto importante;
  1003. Ma le persone come singoli individui
    hanno anche un'altro potere
  1004. a cui non pensano tanto, forse,
  1005. e a cui secondo noi dovrebbero pensare,
    li invitiamo a farlo,
  1006. che consiste in cosa
    possono fare come dipendenti
  1007. e cosa come membri di una città.
  1008. Questo trovarci qui insieme,
  1009. organizzandoci, associandoci
    gli uni con gli altri,
  1010. pensiamo stabilirà una via diretta
    per influenzare le decisioni
  1011. che avrà un impatto ancora
    più grande sul problema.
  1012. Quindi sì, è tutto questo,
    ma anche di più.
  1013. (Risate)
  1014. CF: C'è una [domanda] on line,
    da una classe di bambini.
  1015. CA: Da una classe di bambini?
  1016. CF: "Cosa possono fare gli studenti?"
  1017. Sì, mi piace quella domanda,
    mi piace davvero.
  1018. Allora, prima di tutto,
  1019. venerdì, 11 in punto, andate a scioperare.
  1020. Dico sul serio, chiaro?
  1021. (Applausi)
  1022. Avanti, forza.
  1023. E quella pressione va mantenuta.
  1024. Sono davvero felice
    che ci sia qualcuno qui
  1025. che è stato qui a scioperare
    per 52 settimane.
  1026. Il problema di questo aspetto, ragazzi,
  1027. è che non si tratta di uno sprint,
    ma di una maratona.
  1028. Perciò è meglio che vi prepariate
    per molte più di 52 settimane, giusto?
  1029. E che coinvolgiate molte più persone,
  1030. perché questo non è facile.
  1031. Se fosse stato facile, lo avremmo fatto.
  1032. Questo sarà uno sforzo a lungo termine.
  1033. Ma è fantastico essere
    là fuori per le strade,
  1034. state ottenendo dai media
    un'attenzione sempre maggiore,
  1035. da noi stupidi adulti
    che non abbiamo fatto il nostro lavoro -
  1036. è fantastico.
  1037. Allora, insomma, portate
    là fuori la vostra voce.
  1038. A scuola, dopo,
  1039. decisamente potete andarci e migliorare --
  1040. La domanda che avete fatto a TED,
  1041. è la domanda che ogni studente
    dovrebbe fare alla propria scuola:
  1042. "Da dove arriva la mia energia?"
  1043. Svegliamoci, giusto?
  1044. Studenti delle superiori --
  1045. come è possibile che ci siano ancora
    college e università
  1046. che non sono alimentati
    al 100% da energia pulita
  1047. e che non hanno spostato
    i propri capitali e sovvenzioni
  1048. verso scelte energetiche
    a basse emissioni di carbonio?
  1049. Voglio dire, è inconcepibile.
  1050. (Applausi)
  1051. E infine, la cosa più importante
    che i giovani possono fare
  1052. è chiedere ai propri genitori,
  1053. "Cosa diavolo state facendo
    per il mio futuro?"
  1054. Perché, ora vi dico una cosa incredibile.
  1055. Ho parlato - sto pensando a quanti -
  1056. Ho parlato con almeno tre o quattro AD
    del settore petrolifero e del gas.
  1057. Ho parlato con tre o quattro
    dei principali investitori,
  1058. capi delle loro imprese di investimento,
  1059. che sono venuti da me,
    di solito in privato,
  1060. a dirmi, "Christiana, la ragione
    per cui sto cambiando il mio business
  1061. è che mia figlia, o mio figlio,
    mi chiede la sera:
  1062. "Cosa diavolo stai facendo
    riguardo il futuro?"
  1063. Questa è una domanda davvero potente,
  1064. e solo i giovani
    possono fare quella domanda.
  1065. Usate questo strumento -
    chiedete ai vostri genitori
  1066. cosa stanno facendo
    riguardo al vostro futuro.
  1067. Chiedo scusa per la parola con la "d".
  1068. (Applausi)
  1069. JC: Ciao, sono Jo Confino, dell'HuffPost.
  1070. Christiana, una domanda per te,
  1071. relativa a un aspetto
    che non è emerso molto
  1072. e che riguarda le tradizioni spirituali
  1073. e il loro ruolo,
  1074. perché quello che stiamo vedendo
  1075. è che, di fatto,
    sta emergendo l'antica saggezza
  1076. in quanto alla interdipendenza
  1077. e al fatto che niente
    è isolato da tutto il resto.
  1078. Quale tradizione spirituale
    possiamo apportare
  1079. che possa anche fare la differenza?
  1080. CF: Penso che dipenda
    moltissimo dal comprendere
  1081. se sei una persona sprituale
  1082. che si dedica alla meditazione,
    alla mindfulness
  1083. o se sei o meno una persona religiosa.
  1084. Penso che dipenda moltissimo
  1085. dalla comprensione spirituale
    della presenza umana su questa terra,
  1086. dal comprendere che non siamo separati.
  1087. Non è, "Da quella parte c'è la Terra,
  1088. e gli esseri umani sono da questa parte".
  1089. E siamo completamente interconnessi
  1090. con le tutte altre specie
    e con tutti gli altri esseri viventi;
  1091. e facendo la cosa giusta per loro,
  1092. facciamo la cosa giusta per noi.
  1093. E viceversa.
  1094. E quindi questa interconnessione
  1095. è qualcosa che viene
    dalle tradizioni spirituali,
  1096. ma non devi essere una persona religiosa,
    o spirituale, per comprenderla.
  1097. Insomma, il punto è,
  1098. ogni goccia d'acqua che beviamo
    viene dalla natura.
  1099. Ogni singolo boccone di cibo che mangiamo
  1100. viene dalla natura.
  1101. E dobbiamo ricomporre quella connessione.
  1102. CA: Apprezzeremmo l'impegno.
  1103. (Applausi)
  1104. KR: Ciao, Kaley Roshitsh
    per Women's Wear Daily.
  1105. Ovviamente, l'industria della moda
  1106. è responsabile di gran parte
    delle emissioni di carbonio,
  1107. perciò mi chiedevo
  1108. quale fosse la vostra posizione
    sul consumo consapevole.
  1109. CA: L'obiettivo chiave qui è allinearsi,
    nello stesso momento,
  1110. per cambiare il parere
    su cosa fanno le imprese,
  1111. cosa fanno i dipendenti,
    cosa fanno i consumatori.
  1112. È il fatto che i cambiamenti
    avvengano tutti nello stesso momento
  1113. che può fare la differenza.
  1114. Al momento, il problema
    è sempre qualcun altro.
  1115. "Gli investitori
    non ce lo lascerebbero fare."
  1116. "Non c'è mercato per questo prodotto
    che è migliore, più sostenibile."
  1117. E quindi, tutto deve avvenire
    nello stesso momento.
  1118. Questa è la nostra speranza.
  1119. E quindi i protagonisti non siamo noi,
  1120. sono i lavoratori e gli AD
    e i gruppi dirigenti
  1121. che lavorano in quell'industria.
  1122. Riunitevi, fate succedere qualcosa.
  1123. E cavalcate l'onda
    del cambiamento culturale in atto -
  1124. funzionerà anche dal punto
    di vista imprenditoriale.
  1125. CF: Posso intervenire anche io su questo?
  1126. Perché per anni, per secoli,
  1127. abbiamo seguito una mentalità consumistica
    fondata sul processo "estrai e consuma".
  1128. Il nostro stile di vita,
    e il nostro modello economico,
  1129. è: estrai; utilizza: scarta;
    estrai; utilizza; scarta.
  1130. È una semplificazione,
    ma onestamente è più o meno così.
  1131. E per capire che quel modello lineare,
    che va dall'estrazione allo scarto,
  1132. non è più possibile,
    che ora deve essere circolare,
  1133. dobbiamo passare a un'economia circolare
  1134. che utilizzi ogni risorsa che estraiamo -
  1135. perché continueremo a estrarre -
  1136. che la utilizzi non una sola volta
    ma due, tre, quattro, cinque, 10,
  1137. ancora e ancora in modo circolare.
  1138. Questa è un'economia circolare.
  1139. E dobbiamo arrivare a quel punto,
  1140. perché stiamo esaurendo le risorse,
    a furia di estrarle.
  1141. JXK: Ciao, mi chiamo Jodi Xu Klein.
  1142. Sono del South China Morning Post,
  1143. un giornale di Hong Kong
    pubblicato qui negli USA.
  1144. Stiamo parlando da più di un anno
    della guerra dei dazi,
  1145. e stiamo in effetti vivendo in un mondo
  1146. in cui i paesi si stanno disconnettendo.
  1147. Come si fa a superare
    questa tendenza, e a riunire tutti?
  1148. CA: Non lo sappiamo:
    queste sono sfide davvero impegnative.
  1149. Sappiamo che dobbiamo riunire tutti
    attorno a un tavolo, e confrontarci.
  1150. C'è moltissima gente in Cina,
  1151. compreso, in molte occasioni,
    il governo cinese -
  1152. che ha preso misure coraggiose
    per affrontare questo problema.
  1153. L'Occidente può imparare molto
    da quello che sta accadendo in Cina.
  1154. CF: Vorrei dire,
  1155. in un mondo in cui stiamo assistendo
    a un'ondata di nazionalismo e populismo,
  1156. la strada da percorrere
    è in effetti quella di espandere
  1157. l'ampiezza dell'impegno,
  1158. così da non lasciare che la responsabilità
    di impegnarsi sul clima
  1159. sia unicamente nelle mani
    dei singoli governi.
  1160. Certo, loro hanno un ruolo importante;
  1161. ma possiamo anche "scendere"
  1162. a un differente livello di impegno
    che coinvolga ogni singolo essere umano.
  1163. E una volta che comprenderemo
  1164. che siamo tutti esseri umani
    e che abbiamo tutti un futuro comune,
  1165. non varrà quella cosa
    di essere tutti su una barca
  1166. e solo quelli più vicini al buco
    nella barca annegheranno.
  1167. No.
  1168. O annegheremo, o staremo
    tutti insieme a galla.
  1169. JC: Mi chiamo Justine Calma,
    sono di The Verge,
  1170. grazie infinite per tutto questo.
  1171. La mia domanda riguarda l'impronta
    di carbonio di TED e YouTube.
  1172. Lo streaming video consuma
    una grande quantità di energia,
  1173. e vorrei sapere cosa TED
    e YouTube potrebbero fare
  1174. per ridurre le emissioni di gas serra
    connesse a questa loro attività.
  1175. CA: Non posso parlare
    per YouTube, ovviamente.
  1176. Dirò che, citando George Monbiot,
  1177. tutti noi in questo movimento
    siamo degli ipocriti.
  1178. Se avete mai acquistato qualcosa,
  1179. o state indossando abiti,
    o state mangiando del cibo,
  1180. siete degli ipocriti,
    state producendo emissioni.
  1181. Fa perte della vita.
  1182. E penso che la perfezione sia -
  1183. C'è il rischio che la perfezione,
  1184. il ricercarla in modo eccessivo
    e concentrarsi su di essa
  1185. e l'approccio giudicante che ne deriva,
  1186. possa rallentarci tutti.
  1187. Vogliamo che questa sia
    una coalizione di persone volenterose,
  1188. che accettano di non essere perfette
    ma che hanno la volontà di agire.
  1189. Ora, tutto questo processo ha acceso
    una grande discussione all'interno di TED
  1190. su come agire in modo più responsabile,
  1191. che andrà avanti.
  1192. Certamente non interromperemo
    lo streaming di video.
  1193. Pensiamo -- a un certo punto
    bisogna fare i conti,
  1194. le cose stanno così -- diamo al pianeta
    più di quello che prendiamo,
  1195. penso sia la regola d'oro
    nella quale personalmente credo davvero.
  1196. E quindi se un'idea, alimentata
    con un po' di elettricità,
  1197. potesse "accendersi"
    nel cervello di qualcuno,
  1198. scommetterei sull'idea
    piuttosto che risparmiare l'elettricità.
  1199. Ma non c'è perfezione in questo.
  1200. E in definitiva c'è molto da migliorare.
  1201. Cominciamo da qui e poi ripartiamo.
  1202. LF: Ciao, sono Lane Florsheim
    del Wall Street Journal Magazine.
  1203. Chris, mi è piaciuto molto cosa hai detto
  1204. sull'industria della moda
    e cosa possono fare per cambiare
  1205. e come ciò richieda
    che dipendenti e AD si incontrino,
  1206. perché chi meglio di chi ci lavora
  1207. può capire un'industria,
    i suoi processi e le sue infrastrutture;
  1208. ma mi chiedo, cosa dire
    delle aziende con un'elevata impronta,
  1209. e le due che mi vengono in mente
    per prime sono Amazon e Zara,
  1210. dove, a detta di tutti,
  1211. i lavoratori, i dipendenti
    non hanno poi tanto potere
  1212. e gli AD non sono molto incentivati
    a cambiare al momento.
  1213. Cosa diresti di questo tipo di aziende?
  1214. CA: Questo diventerà un argomento
    molto importante in futuro,
  1215. perché ci troviamo
    nella situazione paradossale
  1216. in cui le persone che possono fare di più
    per risolvere questo problema
  1217. sono quelle al momento
    maggiormente colpevoli.
  1218. Quindi cosa facciamo?
  1219. Le coinvolgiamo o no della discussione?
  1220. Io dico di coinvolgerle nella discussione,
  1221. fin tanto che vediamo un impegno serio.
  1222. Prendiamo Amazon, quindi.
  1223. Jeff Bezos ha ascoltato per davvero cosa
    hanno detto molti dei suoi dipendenti -
  1224. la base dei suoi dipendenti
    è stata davvero energica,
  1225. riguardo l'impronta di carbonio -
  1226. ha ascoltato, si è impegnato
    con voi e con gli altri.
  1227. E hanno annunciato,
    penso sia corretto dire annunciato -
  1228. CF: Sì, l'hanno fatto.
  1229. CA: ... un'accelerazione
    dei propri impegni
  1230. per azzerare, in pratica, l'impronta netta
    entro il 2040, se ho colto bene.
  1231. Si tratta di aziende con migliaia,
    decine di migliaia di camion
  1232. e gli imballaggi e tutto il resto.
  1233. È così che verrà risolto questo problema.
  1234. Per questo dico che invitiamo questi AD
    a far parte di tutto questo,
  1235. e li esortiamo a prendere
    la cosa sul serio
  1236. e andare veloci
  1237. e magari più veloci di quanto li metta
    completamente a loro agio.
  1238. Ma è questo, penso, ciò che dobbiamo fare.
  1239. Non diffamare, condannare,
  1240. prima di aver avuto come minimo
    una conversazione seria sul tema:
  1241. "È il momento di farlo,
    i vostri dipendenti vogliono farlo,
  1242. i vostri clienti vogliono farlo,
  1243. i vostri investitori, sempre di più
    voglio farlo, facciamolo".
  1244. Questa è la nostra speranza.
  1245. CF: E la cosa fantastica,
  1246. nelle aziende delle dimensioni
    di Amazon o Walmart,
  1247. quando l'hanno fatto,
  1248. è che producono un fortissimo
    effetto di risalita capillare.
  1249. Perché quando Jeff Bezos
    è uscito e ha detto:
  1250. "Renderò Amazon
    neutrale entro il 2040 " -
  1251. l'accordo di Parigi dice 2050,
  1252. ovvio che lui voglia fare
    sempre meglio di così,
  1253. allora per Amazon è il 2040.
  1254. Benissimo, faremo in modo
    che si attenga al suo piano.
  1255. Ora, la cosa fantastica di tutto ciò
  1256. è che affinché Amazon diventi
    clima-neutrale per il 2040,
  1257. devono intervenire risalendo
    tutta la loro catena di distribuzione.
  1258. Devono lavorare con tutte quelle società
  1259. che forniscono loro i servizi e i prodotti
  1260. affinché anch'esse diventino,
    il prima possibile, neutrali.
  1261. Se no, non potrebbero
    raggiungere il loro obiettivo.
  1262. Quindi le grandi aziende sono in realtà
    estremamente fondamentali e determinanti,
  1263. perché non si tratta
    solo della loro impronta,
  1264. si tratta dell'impronta integrata
    che ereditano lungo la loro filiera.
  1265. E l'effetto trasformativo di tutto ciò
    è veramente potentissimo.
  1266. CA: Ultima domanda.
  1267. JP: Mi chiamo Jackie, di NowThis News,
  1268. e lavoro ogni giorno
    con giovani attivisti per il clima
  1269. come quelli ascoltati oggi,
  1270. ma quando scriviamo articoli su di loro -
  1271. insomma, come Greta Thunberg -
  1272. vedo le aspre critiche che affrontano
  1273. e in gran parte, ciò è dovuto
    a un gap generazionale.
  1274. Non so se avete familiarità
    con l'espressione "OK Boomer",
  1275. ma pare che ci sia un sacco
    di colpa o responsabilità
  1276. che alcuni cercano;
  1277. e dall'altra parte,
    vediamo una mancanza di istruzione
  1278. o solo ignoranza su questo argomento.
  1279. Che consigli potete quindi
    dare ai giovani,
  1280. per rispondere a queste critiche
    così da favorire confronti costruttivi?
  1281. CF: Forse dovremmo chiederlo a loro.
  1282. XB: Ciao, grazie per la domanda.
  1283. CA: Avvicinati. Vieni qui.
  1284. (Applausi)
  1285. XB: È vero che dobbiamo sempre più
    affrontare delle critiche,
  1286. e non solo quando parliamo alla gente,
  1287. coi negazionisti del clima
    o cose del genere,
  1288. ma anche sui social media.
  1289. È, al contempo, uno strumento
    per diffondere informazione
  1290. e organizzare gli scioperi
  1291. e portare l'informazione là fuori,
  1292. ma è anche uno strumento
    per la gente che vuole indebolirci,
  1293. attaccarci personalmente.
  1294. E riusciamo a restare resilienti
  1295. costruendo la nostra comunità condivisa,
  1296. organizzandoci,
  1297. simulando il mondo che vorremmo vedere.
  1298. Non c'è gerarchia
    nella nostra organizzazione,
  1299. lavoriamo tutti per lo stesso obiettivo
    in modo costruttivo,
  1300. scegliendo le nostre passioni per rendere
    lo sciopero il migliore possibile.
  1301. Hanno partecipato in 300.000
    allo sciopero a New York,
  1302. abbiamo organizzato un unico concerto,
  1303. la gente lo ha chiamato "Climchella"
    è stato fantastico.
  1304. (Risate)
  1305. Ma il punto è che non ci fermeranno.
  1306. Le critiche non ci fermeranno.
  1307. E anche se sappiamo di essere dei bambini,
  1308. e non siamo qui per dirvi
    tutte le soluzioni che sono già là fuori.
  1309. Noi lo faremo,
  1310. perché ogni ragazzino
    a cui importi della crisi climatica
  1311. è destinato a crescere,
  1312. a studiare,
  1313. attraverso una lente ambientalista
  1314. e a cambiare il mondo attraverso quella.
  1315. Quindi siamo qui per dirvi:
  1316. personalmente, a voi attivisti del clima,
    di non usare l'espressione "OK Boomer",
  1317. perché noi ci battiamo
    per una cooperazione intergenerazionale.
  1318. E penso che incolparci
    a vicenda, e dividerci,
  1319. non ci porterà da nessuna parte.
  1320. Ecco perché noi non la usiamo,
  1321. e non penso che debba essere usata,
  1322. e vorrei davvero ringraziare
    tutti quelli che stanno facendo qualcosa,
  1323. perché l'azione ispira azione.
  1324. E voi ci ispirate,
  1325. e noi siamo felici
    di ispirarvi allo stesso modo.
  1326. (Applausi e acclamazioni)
  1327. (Applausi)
  1328. CA: Wow.
  1329. (Applausi)
  1330. CF: Ora lo sapete.
  1331. (Applausi e acclamazioni)
  1332. (Applausi)
  1333. CA: Non c'è modo migliore
    per concludere tutto questo.
  1334. Grazie.
  1335. (Applausi)