Italian subtitles

← Intor 10.4 Il fattore di scala nelle città

La città rimane la più grande innovazione sociale, dice un articolo di The Atlantic dell'edizione di Pttobre 2011, citando la ricerca del SFI che ha scoperto sorprendenti regolarità statistiche tra le città, pattern che i ricercatori mettono in relazione con un sottostante "metabolismo urbano".

Get Embed Code
6 Languages

Showing Revision 4 created 09/02/2016 by Daniela Mazza.

  1. Il pianeta ora è dominato dalle città.
  2. Sta diventando molto chiaro che il futuro
  3. della sostenibilità dell'umanità - la
    stessa sostenibilità globale -
  4. Dipende da noi che abbiamo
  5. la conoscenza, una profonda conoscenza,
  6. delle città e dell'urbanizzazione.
  7. Sta avvenendo il più grande fenomeno
    di migrazione
  8. nella storia, dove miliardi di persone stanno
  9. scegliendo di andare nelle città, cambiare
  10. le loro vite radicalmente
  11. dalla loro tradizione.
  12. Storicamente, il segno distintivo
  13. di ogni civilizzazione sono le città. Infatti,
  14. gli antropologi e gli archeologi
  15. hanno addirittura detto che le città (e io
  16. sono d'accordo con loro) le città sono veramente
  17. una delle nostre più grandi invenzioni.
  18. Il fatto è che la Cina e l'India stanno
  19. costruendo centinaia di nuove città, e
  20. ciò avrà un impatto enorme.
  21. Stà avvenendo il più veloce,
  22. il più spettacolare fenomeno sociale che
  23. mai è accaduto alla nostra specie e, forse,
  24. alla biologia terrestre.
  25. Ci sono molte ricerche sulle città.
  26. Ci sono molti economisti che studiano le città
  27. e sociologi e antropologi, e
  28. persino psicologi, e gli studi in cui
  29. siamo coinvolti stanno fornendo un
  30. framework matematico che prevede, per
  31. completare la forma tradizionale narrativa
  32. più legata alle scienze sociali,
  33. e cervare di capire gli aspetti
  34. sistematici delle città, in modo che possiamo prevedere
  35. il comportamento, e poter influire
  36. sulla soluzione dei problemi.
  37. Penso che Jane Jakob disse una volta che
  38. il problema più difficile per comprendere
  39. le città è che si riferiscono a dozzine
  40. di variabili correlate. Quindi una città
  41. non è solo la sua economia, non è scomporre
  42. in fattori, produrre qualcosa dagli input,
  43. non è solo un insieme di persone che interagiscono
  44. tra loro senza strutture o
  45. contesto o economie, e non è solo
  46. un'infrastruttura, comunque.
  47. E le città, che ora conosciamo, sono
  48. l'origine di ciò che percepiamo essere dei problemi.
  49. Il riscaldamento globale, l'ambiente,
  50. problemi economici, problemi con le
  51. malattie, con l'inquinamento. Comunque, le città
  52. sono anche l'origine di soluzioni. Sono
  53. i luoghi in cui sono create le idee, sono
  54. aspirapolveri di creatività e
  55. innovazione. Le persone sono attratte dalle città e dal
  56. brusio delle città. QUindi abbiamo bisogno di sapere
  57. come si integrano queste due cose.
  58. Se vi do la formula per avere una
  59. città ricca, innovativa, perché è così
  60. difficile rifare questa formula? Che cosa
  61. succede veamente a San Jose? Vi posso dire che
  62. San Josè è molto fantasiosa,
  63. molto creativa, ma cosa
  64. significa?
  65. Una delle metafore utilizzate
  66. efficacemente per le città è paragonarle
  67. a organismi. Si sentono spesso frasi come
  68. "il metabolismo di una città", o "il DNA
  69. o il mercato," o persino l'ecologia
  70. del sistema urbano. Quindi, una delle domande
  71. ovviamente, che viene, è
  72. "è solo una metafora, o c'è
  73. qualcosa di serio e sostanziale in ciò?"
  74. Quindicrescere è osservare come
  75. le proprietà di un sistema variano nel tempo.
  76. In Biologia, vediamo che più si è grandi
  77. meno serve per unità; occorre
  78. meno energia pro-capite, eccetera.
  79. Quindi c'è un'economia di scala.
  80. Associata a ciò c'è un rallentamento
  81. del tempo biologico. Si vive più a lungo, le cose
  82. si diffonfono im modo più lento, i cuori battono poù lenti, ecc.
  83. Nelle città, vediamo il comportamento opposto.
  84. Più una città si ingrandisce, ciò che vedete è
  85. un incremento sistematico nei prodotti socioeconomici.
  86. Quindi trovate che la creazione di ricchezza
  87. ha un andamento più veloce, l'innovazione va più veloce.
  88. Tutte le cose associate con
  89. l'interazione sociale crescono nello stesso
  90. modo, e la crescita può essere espressa
  91. molto semplicemente, cioè: se raddoppia
  92. la grandezza di una città, ottieni approssimatamente
  93. un 15% di incremento nelle paghe, nella ricchezza,
  94. nell'innovazione, e anche gli effetti negativi
  95. di vivere in una città...
  96. In questo senso potete vedere che cosa è
  97. una citta. La città è una concentrazione di persone,
  98. con le infrastrutture che permettono
  99. fondamentalmente di concentrare le interazioni
  100. in modo efficace - in termine di numero
  101. di interazioni per unità di tempo - il tempo si restringe
  102. e lo spazio si restringe, quindi si crea,
  103. fondamentalmente, un acceleratore sociale, un
  104. concentratore sociale di attività umane.
  105. In biologia una rete è
  106. il sistema cardiovascolare, il sistema respiratorio,
  107. il sistema renale, mentre, nelle
  108. città, sono le strade, le linee
  109. elettriche, le linee del gas, ma sono anche
  110. le reti sociali delle interazioni fra
  111. le persone, e tra i gruppi di persone.
  112. Crediamo che la ragione per cui vediamo
  113. questi comportamenti straordinari sistematici sia
  114. in biologia che nelle organizzazioni sociali
  115. - città - è a causa dei limiti
  116. delle reti.
  117. Ma c'è un modo specifico in cui le città
  118. si differenziano dalla media;
  119. ad esempio in termini
  120. economici. Questo ha molto a che fare
  121. con la loro storia e con i cicli
  122. di auto-rafforzamento...
  123. I diversi eventi storici che
  124. sono occorsi; le molteplici commissioni
  125. di urbanisti e architetti; il ruolo dei
  126. vari governatori; il fatto che le ferrovie
  127. possono improvvisamente venire in aiuto.
  128. Quindi penso adesso che abbiamo una
  129. visione più chiara di come sono
  130. le città quantitativamente .- in termini
  131. delle loro statistiche in termini di quanto
  132. possono variare dalla idea generica di
  133. città - Penso che manca ora
  134. una descrizione matematica
  135. predittiva di cosa crea questi pattern
  136. visti nei dati.
  137. La scienza delle città significa che,
  138. oltre ad una comprensione qualitativa
  139. di una città, significa che la struttura, le dinamiche,
  140. l'organizzazione, l'evoluzione, la crescita, possono tutte
  141. essere messe in modo matematico,
  142. quantitativamente, e quindi in modo
  143. predittivo.
  144. Quindi l'unico modo per capire tutto questo
  145. insieme è capire come questi aspetti
  146. differenti della città influiscono
  147. tra loro e si limitano tra loro per
  148. creare una specie di dinamica magica
  149. nell'organizzazione che è l'organizzazione.
  150. Direi che se vi importa della
  151. storia dell'unamità, se vi importa
  152. la crescita economica, se vi importa
  153. l'innovazione, dovete pensare
  154. alle città.