Return to Video

Esperanto: kiel denaskulo

  • 0:00 - 0:05
    L'Esperanto è la lingua pianificata più ampiamente parlata al mondo.
  • 0:05 - 0:09
    In origine è stata creata per la comunicazione internazionale,
  • 0:09 - 0:12
    ma ora esistono anche dei madre lingua.
  • 0:12 - 0:16
    Com'è la vita come parlanti di madre lingua esperanto?
  • 0:16 - 0:20
    Esperanto: come madre lingua
  • 0:20 - 0:23
    Tu chi sei?
  • 0:23 - 0:26
    Ciao, io sono Stela.
  • 0:26 - 0:28
    E ho 27 anni
  • 0:28 - 0:32
    Abito momentaneamente a Bruxelles,
  • 0:32 - 0:35
    e lavoro per il Parlamento Europeo.
  • 0:35 - 0:39
    Sono di origini ungheresi-francesi.
  • 0:39 - 0:41
    Il mio nome è Leo Sakaguchi.
  • 0:41 - 0:42
    Sono uno studente
  • 0:42 - 0:45
    all'Università di Tecnica a Darmstadt.
  • 0:45 - 0:48
    Mio padre è giapponese, mia madre è polacca,
  • 0:48 - 0:52
    e sono nato e cresciuto in Germania.
  • 0:52 - 0:54
    Sono Douglas Oliveira Biscotto.
  • 0:54 - 0:56
    Ho 14 anni.
  • 0:56 - 0:58
    e... sono brasiliano.
  • 0:58 - 1:01
    Io sono Livia Oliveira Biscotto.
  • 1:01 - 1:03
    Sono sua sorella.
  • 1:03 - 1:05
    Siamo a Rio de Janeiro.
  • 1:05 - 1:10
    Siamo venuti per un congresso esperantista brasiliano.
  • 1:10 - 1:13
    Ciao! Sono Gunnar Fischer.
  • 1:13 - 1:15
    Abito a Münster, in Germania.
  • 1:15 - 1:19
    Ciao! Mi chiamo Klára, ho 19 anni
  • 1:19 - 1:21
    sono francese-ungherese,
  • 1:21 - 1:24
    sono nata in Olanda.
  • 1:24 - 1:29
    Perché i tuoi genitori hanno deciso di insegnarti l'Esperanto?
  • 1:29 - 1:32
    Perché i miei genitori si sono incontrati con l'Esperanto
  • 1:32 - 1:34
    e insieme hanno sempre parlato Esperanto
  • 1:34 - 1:37
    e io sentivo dagli amici esperantisti, ecc.
  • 1:37 - 1:38
    Dunque sentivo la lingua attorno a me
  • 1:38 - 1:40
    e così ho imparato.
  • 1:40 - 1:42
    Mia madre è ungherese, mio padre francese.
  • 1:44 - 1:46
    Si sono incontrati ad un incontro esperantista,
  • 1:46 - 1:48
    in un congresso esperantista.
  • 1:48 - 1:50
    e hanno pensato che...
  • 1:50 - 1:52
    "Prima l'Esperanto, e dopo avrò il tempo
  • 1:52 - 1:55
    di studiare anche le mie altre lingue."
  • 1:55 - 1:58
    Noi ci sentiamo più a nostro agio
  • 1:58 - 2:00
    con la lingua, con l'Esperanto,
  • 2:00 - 2:04
    e dovrebbe essere più facile poi per noi
  • 2:04 - 2:07
    quando studieremo altre lingue.
  • 2:07 - 2:11
    Mio padre ha studiato Esperanto alcuni anni prima della mia nascita
  • 2:11 - 2:14
    e ha deciso che sarei cresciuto bilingue
  • 2:14 - 2:18
    e mi ha parlato in Esperanto, solo in Esperanto, con me
  • 2:18 - 2:21
    durante i primi 12 anni della mia vita.
  • 2:21 - 2:24
    E noi avevamo molti ospiti stranieri dall'estero
  • 2:24 - 2:27
    e facevamo spesso ferie in comunità degli esperantisti
  • 2:27 - 2:32
    Come reagiscono le persone quando scoprono che parli in Esperanto?
  • 2:32 - 2:36
    Quello lo sentono solo se si parla direttamente in Esperanto,
  • 2:36 - 2:39
    perché la mia lingua principale è il francese
  • 2:39 - 2:42
    Dunque penso che la prima reazione sia la sorpresa,
  • 2:42 - 2:45
    non immaginano assolutamente, che una persona possa
  • 2:45 - 2:48
    avere questa strana lingua come lingua madre.
  • 2:48 - 2:51
    Una lingua che qualche uomo ha inventato, come è possibile,
  • 2:51 - 2:55
    che esistano bambini, che imparano di nascita?!
  • 2:55 - 2:58
    Ma generalmente la reazione è positiva:
  • 2:58 - 3:00
    "Ah, davvero?" Quindi si interessano di questo.
  • 3:00 - 3:05
    La prima domanda spesso è "Che cos'è?"
  • 3:05 - 3:07
    Ci si interessa del perché,
  • 3:07 - 3:10
    e comprensibilmente si vuole subito sentire alcune frasi
  • 3:10 - 3:12
    o parole in esperanto da me.
  • 3:12 - 3:15
    Per il fatto che parliamo due lingue
  • 3:15 - 3:19
    riceviamo solo complimenti,
  • 3:19 - 3:23
    e non siamo trattati male.
  • 3:23 - 3:25
    Alla Lufthansa, alla compagnia aerea tedesca,
  • 3:25 - 3:27
    nel dipartimento ingegneristico,
  • 3:27 - 3:31
    ho avuto il colloquio.
  • 3:31 - 3:33
    La persona mi domandava:
  • 3:33 - 3:37
    "Nel tuo curriculum c'è (scritto) che sei di madrelingua esperantista,
  • 3:37 - 3:39
    come può succedere?"
  • 3:39 - 3:42
    E quella persona era veramente impressionata da questo,
  • 3:42 - 3:45
    del fatto che sono un madrelingua esperantista,
  • 3:45 - 3:47
    e io penso che
  • 3:47 - 3:51
    per questo ho un certo vantaggio.
  • 3:51 - 3:53
    Ma ho incontrato molti uomini,
  • 3:53 - 3:57
    per i quali l'idea dell'Esperanto come lingua madre
  • 3:57 - 4:00
    era aliena e non accettabile,
  • 4:00 - 4:02
    e volevano discutere con me,
  • 4:02 - 4:06
    che l'Esperanto non può essere la mia lingua madre.
  • 4:06 - 4:09
    Come la doppia lingua ti ha aiutato?
  • 4:09 - 4:13
    Puoi usarla in un negozio parlando ai tuoi genitori
  • 4:13 - 4:14
    dicendo, che non apprezzi qualcosa
  • 4:14 - 4:17
    o qualcosa non ti piace,
  • 4:17 - 4:21
    perché... quindi, quando i miei genitori mi parlano in esperanto,
  • 4:21 - 4:24
    non rispondo mai di fatto in esperanto
  • 4:24 - 4:26
    Quindi, se io ho veramente usato l'esperanto,
  • 4:26 - 4:29
    significa che voglio dire qualcosa
  • 4:29 - 4:32
    che di certo non voglio che altri comprendano.
  • 4:32 - 4:34
    Quindi se io ne parlo 4 dalla nascita
  • 4:34 - 4:36
    e poi a scuola ne ho studiate due,
  • 4:36 - 4:39
    dunque già alla mia età parlo 6 lingue,
  • 4:39 - 4:42
    semplicemente perché di nascita ho imparato molto.
  • 4:42 - 4:45
    Quindi, se si hanno più lingue madri,
  • 4:45 - 4:48
    si imparano rapidamente anche nuove lingue,
  • 4:48 - 4:51
    e si hanno vantaggi pratici,
  • 4:51 - 4:54
    per esempio posso comprare biglietti del treno in Inghilterra,
  • 4:54 - 4:57
    in Germania, Austria, Francia, Olanda...
  • 4:57 - 5:00
    senza alcun problema, perché parlo la lingua.
  • 5:00 - 5:03
    Quindi, con due lingue madri,
  • 5:03 - 5:06
    è comprensibile che imparo più facilmente le altre lingue.
  • 5:06 - 5:09
    E una volta sono stato invitato in televisione
  • 5:09 - 5:12
    perché sono di lingua madre Esperantista,
  • 5:12 - 5:14
    ed ero molto fiero di questo.
  • 5:14 - 5:18
    Ed è anche più facile e rapido farsi amici,
  • 5:18 - 5:20
    io ho molti amici e penso che
  • 5:20 - 5:23
    uno dei motivi è che posso
  • 5:23 - 5:27
    parlare direttamente la lingua madre delle altre persone.
  • 5:27 - 5:29
    Se parlo olandese ad un olandese,
  • 5:29 - 5:33
    o tedesco ad un tedesco, è più facile per loro
  • 5:33 - 5:35
    fidarsi di me e stringere amicizia con me.
  • 5:35 - 5:37
    Generalmente sono molto contento di essere di madre lingua (esperantista)
  • 5:37 - 5:41
    e sono anche molto contento di incontrare gli altri di madre lingua
  • 5:41 - 5:44
    parlare, e...
  • 5:44 - 5:48
    Bene, vi ringrazio per il vostro ascolto
  • 5:48 - 5:52
    e alla prossima
  • 6:00 - 6:04
    Esperanto: come madre lingua.
Titel:
Esperanto: kiel denaskulo
Beschreibung:

more » « less
Video Language:
Esperanto
Duration:
06:06

Untertitel in Italian

Revisionen