YouTube

Teniu un compte YouTube?

New: enable viewer-created translations and captions on your YouTube channel!

Italian subtítols

← Il futuro della mobilità urbana | Oren Shoval | TEDxJaffa

Obtén el codi d'incrustació
10 llengües

Showing Revision 10 created 06/29/2019 by Elena Montrasio.

  1. Poco più di 100 anni fa,

  2. muoversi per la città era lento e costoso.

  3. Ci si spostava con cavallo e carrozza.
  4. Già negli anni '20 erano milioni
    le auto private in circolo.
  5. Grazie alla produzione in massa
    della Model T di Henry Ford,
  6. il settore delle carrozze con cavalli
    è praticamente fallito.
  7. Le auto private hanno avuto
    un impatto enorme sulla nostra vita
  8. permettendoci di spostarci
    liberamente per la città.
  9. Secondo alcuni studi hanno portato
    alla nascita della classe media.
  10. Veniamo al presente, 100 anni dopo.
  11. Di nuovo, non ci si può spostare,
    c'è troppo traffico.
  12. Oggi in circolazione
    ci sono circa 1,2 miliardi di auto.
  13. Ogni anno vengono aggiunti
    70 milioni di nuove auto.
  14. Gli spot pubblicitari delle nuove auto
  15. sono più o meno così.
  16. (Risate)
  17. Un'auto sfreccia in autostrada,
    è divertente,
  18. sa di libertà!
  19. Ma in realtà in auto in genere siamo così.
  20. (Risate)
  21. In un veicolo per cinque persone
    dove occupiamo un solo posto,
  22. con quattro posti vuoti,
    il che genera un'incredibile inefficienza.
  23. E se vi dicessi che tra alcuni anni
    non comprerete più auto?
  24. Il trasporto pubblico
    avrà la meglio sulle auto private.
  25. Voglio mostrarvi
    il futuro del trasporto pubblico.
  26. A proposito,
  27. quanti di voi sono arrivati qui
    usando i mezzi pubblici?
  28. (Mormorii)
  29. Non tanti, non mi sorprende.
  30. Il trasporto pubblico
    in molte città non è molto sviluppato.
  31. Soprattutto a causa dell'alto costo
    delle infrastrutture.
  32. Scavare tunnel della metro costa miliardi,
  33. nuovi quartieri diventano alla moda,
    la demografia della città cambia.
  34. Ci vogliono almeno decine di anni
    prima che la linea della metro sia pronta.
  35. Gli autobus seguono
    percorsi e programmi orari rigidi.
  36. Quando è stata inaugurata
    l'ultima linea di bus nella vostra città?
  37. Probabilmente molto tempo fa.
  38. Facciamo un passo avanti.
  39. Immaginate che stia per finire
    una partita di calcio allo stadio locale.
  40. Gli autobus aggiornano
    linee, percorsi e orari in tempo reale
  41. per soddisfare la domanda
    delle persone in uscita dalla partita?
  42. Ovviamente la risposta è "no".
  43. A proposito, chi paga
  44. le infrastrutture del trasporto pubblico?
  45. Voi, con le tasse!
  46. Le infrastrutture e lo scavo
    dei tunnel della metropolitana,
  47. i miliardi di dollari, le fermate del bus:
    tutto pagato con le nostre tasse.
  48. Anche le spese di funzionamento
  49. della maggior parte
    dei sistemi di trasporto pubblico
  50. è finanziata per il 50%
    dalle nostre tasse.
  51. Possiamo impiegare
    i nostri soldi molto meglio.
  52. Qualche anno fa, ero su un autobus
    a Tel Aviv con tantissime fermate,
  53. ho dovuto cambiare linea,
    camminare 20 minuti sotto il sole cocente
  54. per arrivare finalmente a casa.
  55. Sedevo, sudato, pensando:
  56. "Perché l'autobus
    non si può adattare ai miei bisogni?"
  57. Perché non si può adattare
    ai vostri bisogni?
  58. Ho chiamato subito
    il mio amico Daniel Ramot,
  59. e abbiamo ideato un sistema dinamico
    di bus a richiesta,
  60. un sistema dinamico di navette.
  61. Immaginate una rete di veicoli
    ottimizzata in tempo reale
  62. attraverso un software
    di ottimizzazione centralizzato,
  63. che usa il traffico dati telefonico,
    le destinazioni,
  64. i percorsi e gli orari del sistema
    vengono costantemente ottimizzati,
  65. in tempo reale.
  66. Prenotate un passaggio al telefono,
    indicate la destinazione,
  67. entro qualche minuto,
    un pulmino, una navetta
  68. arriva a prendervi nelle vicinanze,
  69. e vi porta nei pressi della destinazione.
  70. Lungo la strada farà salire e scendere
    altre persone, come un autobus.
  71. Ma il percorso, gli orari,
    le fermate di salita e discesa,
  72. tutto viene programmato in tempo reale.
  73. Abbiamo subito capito
    che si tratta del futuro della mobilità.
  74. Ci siamo decisi a creare "Via",
  75. la prima rete di navette
    su richiesta al mondo.
  76. Non c'è una serie limitata di fermate,
    ogni angolo è una fermata possibile.
  77. Non ci sono percorsi e orari fissi,
    tutto è dinamico,
  78. calcolato in tempo reale.
  79. Per esempio, se c'è un ingorgo
    nella strada dove vi trovate,
  80. il programma vi chiede
    di fare il giro dell'isolato
  81. e indirizza là il veicolo.
  82. NIente è predefinito, è tutto dinamico.
  83. Abbiamo introdotto il servizio
    a New York nel settembre 2013,
  84. su piccola scala: cinque pulmini,
    zona Upper East Side,
  85. centro di Manhattan,
    solo durante le ore di punta.
  86. Il nostro servizio ha subito preso piede,
    e da allora abbiamo fornito
  87. decine di milioni di passaggi
    efficienti ed economici a New York,
  88. Chicago e Washington DC.
  89. Il feedback più frequente
    da parte degli utenti
  90. è che il nostro servizio
    ha incredibilmente senso.
  91. Si condivide il passaggio
    con persone dirette nello stesso posto,
  92. è molto pratico, a un prezzo economico.
  93. Secondo noi usare un'auto privata
    per andare da A a B
  94. è come fumare.
  95. (Risate)
  96. Un'intera auto, quattro posti vuoti:
  97. si generano emissioni, ingorghi
  98. ed elevatissima inefficienza.
  99. Noi di Via vendiamo posti a sedere,
  100. l'unica cosa di cui avete bisogno
    per andare da A a B.
  101. Altri posti di questo veicolo
    sono connessi fisicamente al vostro,
  102. vi siedono altre persone,
  103. ed è qui che le cose
    si fanno interessanti.
  104. Probabilmente penserete:
  105. "Se salgono altre persone,
    dovremo fare una deviazione?
  106. Quanto ci vorrà?"
  107. Si tratta di una questione complicata.
  108. Creare una piattaforma di trasporto
    efficiente e pratica
  109. richiede molto lavoro
    di ingegneria del software
  110. e la risoluzione di un difficile problema
    algoritmico e matematico.
  111. Queste sono state le sfide da affrontare
  112. per soddisfare
    le decine di milioni di persone
  113. che hanno usufruito
    del nostro servizio finora.
  114. Il nostro obiettivo è semplice,
    vogliamo fornirvi
  115. un metodo efficiente ed economico
    per muoversi in città.
  116. Stiamo collaborando con città, comuni,
  117. e operatori del trasporto pubblico
    per agevolare la transizione
  118. da una serie fissa
    di linee, orari, autobus,
  119. a una soluzione dinamica su richiesta.
  120. A proposito, sono i dati
    la nostra infrastruttura.
  121. Anziché spendere miliardi
    in infrastrutture,
  122. usiamo dati per fornirvi
    un servizio molto efficiente.
  123. Siamo già attivi a Parigi,
    nel Regno Unito, a Austin, in Texas.
  124. Pensate anche ai taxi:
    quando ne prendete uno,
  125. usate un intero veicolo solo per voi.
  126. Da qualche settimana
    diamo la possibilità di prenotare un posto
  127. negli iconici taxi newyorkesi.
  128. Si condividono passaggio e costi
    riducendo gli ingorghi.
  129. Dove ci porterà questa nuova possibilità
    di mobilità condivisa su richiesta?
  130. Vi ricordate 100 anni fa?
  131. Non ci si poteva spostare;
    le auto private sono state la soluzione.
  132. Oggi, sono proprio
    le auto private il problema.
  133. Di nuovo, non ci possiamo spostare!
  134. Voglio lasciarvi con questo pensiero:
  135. le città vieteranno le auto private
  136. e permetteranno di spostarsi liberamente
  137. usando reti di navette su richiesta.
  138. Non ci sarà più traffico,
  139. riacquisteremo la libertà
    di spostarci per la città
  140. e l'impatto sulla nostra vita sarà enorme.
  141. Grazie.
  142. (Applausi)